Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 18-06-2002, 14.44.48   #21
kayten
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-05-2002
Messaggi: 57
vero Luca

e' vero Luca, solo che lo yoga lo si tratta per cio' che non e' come del resto lo shiatsu o il quatsu, che servivano e servono a rimettere in piedi i guerrieri quando accusavano dei colpi tremendi.
ora ai giorni nostri queste arti sono fonti di lauto guadagno e spero che un giorno tornino ad essere cio' che erano.
kayten is offline  
Vecchio 18-06-2002, 21.57.34   #22
Luca
Ospite abituale
 
L'avatar di Luca
 
Data registrazione: 24-05-2002
Messaggi: 71
Hai ferfettamente ragione, hanno fatto perdere la dignita' allo yoga trasmettendolo come se fosse una ginnastica dolce per casalinghe stressate. Hai visto le immagini che ho inviato alla discussione "dal libro -Le meravigliose immagini dello Yoga"? Come le trovi? Riesci a farle?
Luca is offline  
Vecchio 19-06-2002, 09.27.55   #23
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
W lo Yoga

Ridurre a poche flessioni fisiche, ancorché acrobatiche e sceniche, una così importante costruzione della cultura umana, qual'è lo yoga mi sembra limitativo.
Dietro allo yoga ci sono complessissimi sistemi di pensiero che si agganciano al Tantrismo ed allo Shaktismo e la loro origine va cercata nelle notte dei tempi in quella cultura dravidica che non si fece schiacciare dal vedismo importato nel sub continente indiano dalle invasioni degli indo-europei.
Almeno questo è come la so io.

P.S. lo so che sono noioso e, se rinasco, prometto che farò l’avvocato del diavolo, ma....... è che a volte mi sembra doveroso precisare.
VanLag is offline  
Vecchio 19-06-2002, 10.28.53   #24
kayten
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-05-2002
Messaggi: 57
VanLag

hai detto giusto, ed e' per questo che io ed altri maestri di diverse nazionalita', stufi di federazioni, enti sportivi,politiche varie etc...
ci siamo uniti in una fondazione di scuole indipendenti e pensiamo solamente piu' all' arte ed agli allievi.basta con regole cretine dettate da chi i gradi li ha avuti politicamente,presso di noi e' d'obbligo lavorare per ritornare agli albori inserendo anche le conoscenze di oggi e la persona deve maturare sia dal lato psichico che fisico in egual misura,poiche' migliorare in una sola delle due parti crea solo scompensi.
kayten is offline  
Vecchio 19-06-2002, 12.04.36   #25
Luca
Ospite abituale
 
L'avatar di Luca
 
Data registrazione: 24-05-2002
Messaggi: 71
Ma magari facessero le flessioni! Il problema e' che tendono a fare il meno possibile perche' pensano che non si debba fare fatica e concentrano la maggior parte della pratica sui rilassamenti che non servono ad un bel niente! Anche nello Yoga ovvamente non si ha nulla per niente e' un cammino che costa fatica e molta vi posso assicurare! (pensate sia semplice raggiungere tutte le posture dell'hatha yoga e saperle eseguire perfettamente, comprese tutte le tecniche d'acquisizione che hanno tempi ben precisi e sono tutte diverse l'una dall'altra? Piu' di 300 asana!)
E' ovvio che poi oltre che a non avere risultati molti pensano sia una cazz.ta che non serve a nulla!
Luca is offline  
Vecchio 19-06-2002, 16.57.41   #26
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Mah per come lo conosco io….. “l’assenza di sforzo” è una delle caratteristiche dello Yoga.
Come lo conosco io significa, tramite i libri. Tramite 4 anni di pratica con un’insegnante belga, (molto brava devo dire). E tramite una breve escursione in qualche Ashram in India.
Poi ho scoperto tecniche più appaganti, dello yoga, ed ho un po’ lasciato perdere quella filosofia, che comunque, ritengo ancora, una tecnica di cultura umana intelligente e valida.

Per curiosità: - Il Kriya yoga di cui si parla nel sito che hai citato, è quello propugnato da Yogandanda? –
VanLag is offline  
Vecchio 20-06-2002, 18.12.24   #27
Luca
Ospite abituale
 
L'avatar di Luca
 
Data registrazione: 24-05-2002
Messaggi: 71
Si ma in 4 anni hai raggiunto tutte le posture dell'hata yoga per poterlo sperimentare realmente e poter dire che non e' efficace? La filosofia non conta, conta la tua esperienza basata sulla pratica. "Senza sforzo" vine quando hai gia' raggiunto tutte le posture e ti alleni costantemente tutti i giorni, ma e' un raggiungimento! Esempio: devo mantenere kakasana 3 minuti e non riesco ancora a fare la postura. Mi scaldo bene ed inizio a lavorare sullo scioglimento delle anche, poi addominali ed infine braccia fino a quando non raggiungo la postura, quindi riesco a portare bene le ginocchia sulle braccia in direzione del cavo popliteo, spostare il peso sulla braccia ed acquisire la postura. Una volta raggiunta inizio a mantenerla, sempre lavorando sul potenziamento della muscolatura coinvolta, in modo da raggiungere nel piu' breve tempo possibile il mo scopo. E' ovvio che dopo un lavoro di questo tipo eseguo perfettemente l'asana e la mantengo senza sforzo. Prova ad ampliare tutto questo lavoro per tutte le asana, io direi che e' una bella faticaccia. gulp
No non c'entra niente con Yogananda.
Luca is offline  
Vecchio 25-06-2002, 00.22.29   #28
Luca
Ospite abituale
 
L'avatar di Luca
 
Data registrazione: 24-05-2002
Messaggi: 71
Ciao Kayten, ogni tanto tienimi informato sui tuoi allenamenti. Come vanno?
Avevi detto a Torino vero? Peccato, e' un po' lontanuccio se no' mi sarebbe piaciuto provare, io sono di Pavia; ma hai una scuola o insegni in una palestra?
Be' pero' si puo' proseguire lo scambio culturale interattivo per ora no? Ad esempio ad una prima lezione cosa mi avresti fatto fare? Sono curiosissimo!
Luca is offline  
Vecchio 26-06-2002, 10.05.56   #29
kayten
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-05-2002
Messaggi: 57
Luca,

come palestra mi appoggio a strutture esistenti pagando le ore che mi servono, ma la scuola e' mia,tra due settimane mi arrivano scuole da tutta italia , dall' inghilterra e poi dall' india la nazionale indiana di taekwondo,e' un gran bel casotto organizzare tutto,ma la soddisfazione e che tutti i maestri hanno detto basta alle varie politiche federali e di enti promozionali,ed hanno aderito al mio progetto di riportare le arti marziali all' origine con le conoscenze di oggi,
restituire loro il giusto splendore e con noi ci sono tantissime scuole americane, canadesi,australiane, insomma tutte le varie dita nel mondo che si stringono in un solo pugno.
ed il 12-14 luglio ci ritroveremo tutti in montagna vicino a torino.
comunque Luca , pavia e' distante ma mai troppo!!!
Ciao
Adriano
kayten is offline  
Vecchio 29-06-2002, 03.07.39   #30
Luca
Ospite abituale
 
L'avatar di Luca
 
Data registrazione: 24-05-2002
Messaggi: 71
Hai ragione, non manchera' occasione. Lavoro per una Federazione che e' nata da poco e ha gia' 10 scuole tra Lombardia e Veneto, prima o poi chissa' che magari ne nasce una anche a Torino. Facciamo anche molte dimostrazioni e siamo andati a presentare il nostro libro da Costanzo. Sarebbe interessante fare un ritrovo tra discipline marziali Vere con uno yoga che non e' mai stato fatto da 7000 anni a questa parte, No?
Luca is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it