Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 27-07-2002, 22.25.17   #21
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
grazie...

è stata una lettura interessante, ma che c'entra con la preghiera?
tammy is offline  
Vecchio 28-07-2002, 11.55.02   #22
Attilio
 
Messaggi: n/a
Per Tammy

devo ancora leggerli, ma è chiaro che la discussione si è spostata su una forma della preghiera che non è vista come il rapporto di dialogo con Dio ma come meditazione.
Certo che siamo in mezzo a degli studiosi... a volte mi sento a disagio.

Per Kri e per Superbonzo
Sono d'accordo in ciò che dici, tranne quando concordi sul fatto che solo noi siamo governanti della nostra vita etc., se non crediamo in Dio non vuol dire che siamo Dei noi (a parte Piè e Sciepp ) ed essere pienamente padroni di ogni cosa che ci accade vuol dire essere Dio!

Non si prega per superare momenti di difficoltà, però in momenti di difficoltà la preghiera ci fa stare un pò fuori dal dolore. Si prega per raggiungere il contatto col divino, per dialogare. La preghiera non è il senso letterale del termine "ti prego che accada questo etc" ma è un dialogo per approfondire noi stessi.
 
Vecchio 28-07-2002, 13.27.21   #23
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
x attilio

io non ho mai detto di non credere in Dio!
io credo in un'energia che viene comunemente chiamata Dio ... e non credo che la preghiera sia fuori di noi.. guardando un'immagine ... ma dentro, appunto, con l'incontro di noi stessi noi raggiungiamo quello stato di meditazione che ci porta a trovare il Dio che c'è in noi!

e se noi siamo emanazioni di Dio quella luce emanata è il Dio che c'è in noi!

Ma questa cosa è un po troppo filosofica e opinabile non credi .. basta solo sentire ciò che si è .... credo!

kri is offline  
Vecchio 28-07-2002, 16.58.56   #24
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
bè...

io credo di sentire ciò che dice Kri.
In effetti nei momenti di difficoltà mi chiudo molto in me stessa, ma non per pregare, ma per pensare al problema e riuscire a sviscerarlo tutto fino in fondo, o fin dove arrivano le mie capacità.
Bè, credo si chiami "meditazione" non dura certo un'ora, ma vado avanti così anche per giorni, dopo stò bene. Davvero.
Non mi sono mai avvicinata a questo tipo di riflessioni, ma mi accorgo che ciò che accade nella mia vita spesso trova nele vostre discussioni delle piccole verità. Grazie.
tammy is offline  
Vecchio 28-07-2002, 22.06.25   #25
Attilio
 
Messaggi: n/a
Per Kri

Scusami, quella parte era scritta come naturale risposta all'intervento di Superbonzo. Comunque con il mio scritto non volevo ergermi a giudice delle vostre credenze, ammetto di essere stato troppo arrogante e vi chiedo scusa.
Leggendo questi scritti però vedo una percezione della divinità, e quindi della preghiera, diversa dalla mia e, nel caso di Superbonzo, mi sembra di vedere uno scetticismo tale che rasenta l'essere ateo.
Non vorrei essere frainteso un'altra volta, non ho nessun rimprovero nei confronti degli atei o chiunque abbia atteggiamenti diversi dal comune senire religioso (anzi a volte prenderei a calci i miei colleghi cristiani...).

"Ma questa cosa è un po troppo filosofica e opinabile non credi .. basta solo sentire ciò che si è .... credo! "
Si, è vero. Se impostiamo la discussione in questi termini non ne veniamo più a capo.




"è stata una lettura interessante, ma che c'entra con la preghiera?"

Anche io ho avuto la stessa reazione dopo la lettura...
 
Vecchio 29-07-2002, 08.50.46   #26
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
x attilio

kri is offline  
Vecchio 29-07-2002, 09.33.23   #27
superbonzo
Ospite
 
L'avatar di superbonzo
 
Data registrazione: 26-07-2002
Messaggi: 11
x attilio

Non si prega per superare momenti di difficoltà, però in momenti di difficoltà la preghiera ci fa stare un pò fuori dal dolore. Si prega per raggiungere il contatto col divino, per dialogare. La preghiera non è il senso letterale del termine "ti prego che accada questo etc" ma è un dialogo per approfondire noi stessi.


Beh quello che intendi tu non è preghiera ma meditazione e sono due cose diverse........
Io non sono ateo, ma non credo nella chiesa e nei suoi dogmi, considero la religione una debolezza usata per governare le menti, il timore di Dio è stato usato in maniera schifosa dalla chiesa nel passato......(come tutte le religioni) la religione come la politica divide e non unisce e comunque devi credere e basta e non puoi permetterti di contestare........ ti sembra giusto?????

Ciao
superbonzo is offline  
Vecchio 29-07-2002, 11.29.56   #28
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
devi credere e basta e non puoi permetterti di contestare........ ti sembra giusto?????

No ma nemmeno ingiusto, visto che finalmente possiamo anche mandarli a quel paese, senza finire arrostiti...
Da questo punto di vista quello della chiesa si configura come un problema di marketing, incapacità a coinvolgere chi non sia già interessato per motivi personali.
784 is offline  
Vecchio 28-12-2014, 23.55.59   #29
paul11
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-12-2011
Messaggi: 899
Riferimento: Perchè si prega?

Citazione:
Originalmente inviato da Gigi
Perchè si prega?
Cos'è la preghiera?
Quando ci sentiamo soli e afflitti, quando siamo depressi e abbiamo paura, chiediamo aiuto a Dio.
Quello che noi chiamiamo preghiera non è forse una supplica, la richiesta di esaudire i nostri desideri, di soddisfare i nostri bisogni, di cacciare le nostre paure?




La preghiera è un’ invocazione,un affidamento che dà forza, è una vibrazione armonica del profondo, può essere un mantra, una cantilena, un coro tragico,ecc. E’ potente perché energetica se risuona nel profondo,deve essere sentita e quindi ci vuole la presenza della volontà e della mente....per potere andare oltre.

E' giusto pregare quando se ne ha bisogno; e io dico che è ancora più giusto pregare quando noi stiamo bene e rivolgiamo la preghiera al nostro prossimo,a chi sta male e soffre .
Ma possiamo anche pregare per ringraziare quel poco o tanto che abbiamo: la vita.
E’ l’irrazionale che troviamo nel razionale del non spiegabile nel mondo che è la premessa della preghiera.

La preghiera è la distanza che separa noi dalla verità.

paul11 is offline  
Vecchio 31-12-2014, 14.04.41   #30
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Perchè si prega?

Si prega perché siamo stati creati con dei limiti, e quei limiti, una volta riconosciuti francamente, vengono superati solo con la preghiera.
La preghiera è la medicina prescritta dal medico dell'anima.
Infatti per elevarsi, per sanare lo spirito, è necessario genuflettersi.
Duc in altum! is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it