Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 09-07-2002, 13.40.54   #1
Gigi
Ospite abituale
 
L'avatar di Gigi
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 91
Perchè si prega?

Perchè si prega?
Cos'è la preghiera?
Quando ci sentiamo soli e afflitti, quando siamo depressi e abbiamo paura, chiediamo aiuto a Dio.
Quello che noi chiamiamo preghiera non è forse una supplica, la richiesta di esaudire i nostri desideri, di soddisfare i nostri bisogni, di cacciare le nostre paure?

Gigi is offline  
Vecchio 09-07-2002, 15.06.28   #2
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
"Quello che noi chiamiamo preghiera non è forse una supplica, la richiesta di esaudire i nostri desideri, di soddisfare i nostri bisogni, di cacciare le nostre paure? "


si ... se intendi la preghiera come visione esterna a te.
allora in questo senso la preghiera può dare la sensazione di sollievo dalle pene, quel senso di "non esser soli" ... quella profonda richiesta di aiuto .. di anime semplici abituate ad affidarsi al Signore;
ma se è vero che pregare è incontrare Dio
allora dobbiamo vedere la preghiera interna a noi .. e forse dobbiamo chiamarla meditazione, incontro col nostro io e con l'essere divino che è in noi .. ed ecco che magicamente la preghiera si trasforma in energia vitale ... con la forza che solo dentro di noi possiamo trovare ... e se queste parole possono sembrare banali e rifatte ... è perchè la verità spesso è la più ovvia ed evidente .. senza necessità di ricercarla in enigmi e dogmi a noi inaccessibili.


.... ma questa è solo un'opinione ....

kri is offline  
Vecchio 10-07-2002, 22.32.53   #3
Willow
Ospite abituale
 
L'avatar di Willow
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 211
Hai ragione Gigi, se ci ricordiamo di pregare solo quando stiamo male. Non sto dicendo di recitare le preghiere la sera prima di andare a letto, ma di ricordarsi che la pregare è sprigionare una potente energia, che può e dovremmo usare anche per ringraziare per le nostre benedizioni
Willow is offline  
Vecchio 11-07-2002, 20.08.45   #4
Luca
Ospite abituale
 
L'avatar di Luca
 
Data registrazione: 24-05-2002
Messaggi: 71
Non serve a nulla pregare se non si ha il cuore puro e quando si ha il cuore puro non serve a nulla pregare poiche' si e' gia' dove la preghiera dovrebbe portare.
Luca is offline  
Vecchio 12-07-2002, 00.22.44   #5
LIGHT
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 61
KRI condivido quanto dici sulla meditazione e mi rifaccio ad un pensiero di Osho, che affermava che essendo improponibile ed improbabile che con la preghiera si possa mutare qualcosa in Dio, nella sua volontà o pensiero, allora certamente la preghiera ha l'unico fine di cambiare qualcosa in chi prega e, perciò, la meditazione ne è la più nobile espressione.
LIGHT is offline  
Vecchio 14-07-2002, 11.44.47   #6
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
Sai cos'è un mantra? La preghiera è questo. Aiuta a sconnettere la mente ed accedere all'irreale. Pregando si delega un nostro problema ad un divino invisibile... con la speranza che ci scolti.
Personalmente sono adato oltre alla preghiera ed al mantra, mi sono spinto nella profondità della mia anima, dove non vi è più necessità della preghiera.
firenze is offline  
Vecchio 15-07-2002, 01.38.35   #7
Luca
Ospite abituale
 
L'avatar di Luca
 
Data registrazione: 24-05-2002
Messaggi: 71
Si, in teoria dovrebbe essere un mantra ma....
Chi l'ha detto che e' irreale? Casomai il contrario! Quando sei in quello stato tutto e' reale, ma governato dalla mente tutto puo' essere illusorio!
Con il mantra non si delega nessun problema, scherzi? Il mantra e' quella vibrazione che guida in determinati stati di coscenza ma serve per annullare, per escludere la mente altrimenti non si potrebbe far chiarezza su nulla!
Cosa significa essere andato oltre alla preghiera e al mantra? Il mantra e' uno strumento, come puo' essere nell'hatha yoga una preparazione atletica per il raggiungimento della postura, e' ovvio che non e' la preparazione il risultato ma serve per portare all'esecuzione e quindi alla realizzazione di quella e di tutte le posture.
Luca is offline  
Vecchio 16-07-2002, 11.00.49   #8
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
Nella velocità ho scritto irreale, ma volevo dire immateriale. Sai bene che oltre alla materia percepibile tramite i nostri cinque sensi, vi è un mondo fatto di sola energia, che potremo definirlo "immateriale", anche se non è proprio così.
E' vero che il mondo vissuto nel quotidiano è illusorio, ma è talmente ben fatto che resta sempre difficile andare oltre.
Andare oltre alla preghiera e al mantra significa accedere ad uno stato di coscienza dove queste tecniche per sconnettere la mente vengono lasciate. Come dire: dopo aver fatto il loro compito ecco che non servono più. Tutto qui.
Quando ho detto che con la preghiera si delega un Dio a risolvere i propri problemi, parlo di coloro che allo stadio iniziale hanno necessita di un credo per poter camminare nella strada della propria spiritualità. Sono gradi coscienza in evoluzione che con l'esperienza lasceranno la preghiera "bigotta" per avvalorare la sola ricerca introspettiva.
firenze is offline  
Vecchio 16-07-2002, 16.35.07   #9
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
x firenze

ci tenevo proprio.......
a dirti che condivido quello che fin qui hai detto.
Di solito se concordo con un argomento, meglio una riflessione, trovo inutile entrare nel merito ed in questi thread non ci vengo quasi mai, non ho le vostre conoscenze letterarie, ma la capacità introspettiva senza necessariamente documentarmi...quella me l'ha data proprio la vita fin qui percorsa. Non voglio raggiungere chissà cosa, ma la serenità acquisita sino ad oggi vorrei proprio mantenerla, il resto..... credo proprio verrà da sè continuando a chiedermi i miei "perchè" e cercare dentro me stessa le risposte.

Ciao firenze, felice di rileggerti.
tammy is offline  
Vecchio 17-07-2002, 15.36.13   #10
Luca
Ospite abituale
 
L'avatar di Luca
 
Data registrazione: 24-05-2002
Messaggi: 71
Si cosi' va molto meglio firenze. Ti capisco perfettamente.
Il mondo esterno e' illusorio poiche' non si e' in grado di vedere la Realta' delle cose e la mente fa vedere quello che vuole. Sei d'accordo?
Luca is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it