Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 01-04-2005, 19.06.02   #11
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
ps x Ati

non solo l'ho 'accolta'
ma m'ha dato molta.. <forza>
(grazie.. !)




Gyta
gyta is offline  
Vecchio 01-04-2005, 19.07.48   #12
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Re: Re: Re: Re: Oggetto: ..non ben identificato ! :)

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mistico
Ecco, al solito...

Le donne accolgono, abitualmente... ma che cosa sono disposte a dare da poter accogliere a propria volta?



ciò che chi è di fronte ha voglia di accogliere, se e quando ne ha voglia...
e se c'è attrazione tra i due.
Che altro potrebbe offrire un essere umano ad un altro essere umano?

se solo riuscissimo a superare questa palude dell'uomo e della donna...
esseri umani...banalmente esseri umani...
rodi is offline  
Vecchio 01-04-2005, 19.20.21   #13
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
x Gyta

Ora ho capito dove stai!
Sei lassu, ancora piu' in alto.
Vengo a prenderti e andiamo al Paso a ballare il Punk Rock che ti piace tanto! Alle 22 sono li da te...
Yam is offline  
Vecchio 01-04-2005, 19.24.39   #14
dani62
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-11-2004
Messaggi: 245
Re: Re: Re: Re: Oggetto: ..non ben identificato ! :)

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mistico
Ecco, al solito...

Le donne accolgono, abitualmente... ma che cosa sono disposte a dare da poter accogliere a propria volta?



L'accoglienza stessa...un attimo infinito.
dani62 is offline  
Vecchio 01-04-2005, 22.09.24   #15
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Accoglienza per una attimo infinito...

...non è infinito. Però devo darti atto che si, è davvero un attimo.

Mi chiedo se mai sia esistita una donna capace di comprendere quanto grande sia l'amore che anche il più insignificante degli uomini è capace di offrirle!

Non ci siamo Dani.

Non basta ricambiare un regalo (a volte VERAMENTE immeritato) con il semplice fatto di averlo accettato, asnche se per un "attimo infinito".

Temo che nessuna donna sappia davvero cosa sia amare... se non i propri figli.

Sono "sessista"?... Credo di essere stato un "taxista" invece: ti ho portata, donna (una sola in un'infinità di corpi sparsi ovunque con nomi diversi), dove volevi tu e mi hai pagato il tassametro in contanti, anzi, "con tanti calci nel culo" (scusate il termine).

Non credo più, anche questa è Conoscenza... spiacente doverlo dire sui manifesti.
Mistico is offline  
Vecchio 02-04-2005, 02.37.49   #16
alpha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 218
.........................
alpha is offline  
Vecchio 03-04-2005, 19.06.29   #17
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Veramente il mio intento era quello
di riuscire con voi (seguendo il consiglio datoci da Freedom,
nell'altra discussione) a condividere "il" percorso che fondalmentalmente ci accomuna, anche se non dettagliatamente simile od all'unisono..

Cioè cercare qui di aprirci nel condividere il nostro cammino
verso la realizzazione dell' "essere", nei nostri momenti di difficoltà o di volo..

Cercando di proseguire
in questo momento insieme
dedico ad ognuno di voi
uno mio scritto di qualche mese fa


"Fa di me la tua maschera del sentire
più di una seconda pelle
più dello stesso sangue
Fa della nostra vista un solo sguardo..
delle nostre orecchie un solo sentire
della nostra vita un solo respiro
dei nostri tempi un solo battito
finché seppure in due sia inscindibile la nostra essenza
persino e naturalmente in Dio.. "

una carezza..



Gyta

p.s x yam
non schifo l'hard core ma il mio centro
sta altrove.. possiamo sempre aprire il discorso
in un'altra discussione..

x Mistico & C.
Non era mia intenzione discutere intorno alle difficoltà
di comprensione e di dialogo fra l'uomo e la donna..
Ricordi cosa ci siamo augurati l'8 marzo?
Si parlava di unire, di riconoscere in noi
i nostri due lati, le nostre polarità per poter più pienamente
proseguire il nostro cammino..
gyta is offline  
Vecchio 03-04-2005, 20.46.07   #18
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mistico
....Mi chiedo se mai sia esistita una donna capace di comprendere quanto grande sia l'amore che anche il più insignificante degli uomini è capace di offrirle!


Temo che nessuna donna sappia davvero cosa sia amare... se non i propri figli.


Non credo più, anche questa è Conoscenza... spiacente doverlo dire sui manifesti.

questo è ancora un cuor ferito che si lamenta...

ricordi il significato del " Perdono"?

credere non è Essere... e sole Essere equivale a Conoscere...Comprendere, comprendere anche la nostra sofferenza e dell'altro che è incapace di amare..
atisha is offline  
Vecchio 03-04-2005, 21.01.54   #19
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da atisha
..comprendere anche la nostra sofferenza e dell'altro che è incapace di amare..

Sì.. (assolutamente, sì..)
Senza la possibilità del <perdono>
cioè del comprendere.. prendere(accudire in noi)
qualunque tentativo di percorso
è trascinare con noi un'enorme bagaglio.. (impossibile volare!)

dolcemente.. accudiamo/ci facciamo 'altrui sentire'..
le 'resistenze' bloccano l'inerzia del movimento..
(gli scudi non solo non ci riparano ma ci separano..
so che tra le parole e la morbidezza del 'lasciare'
c'è un passo non così <semplice>.. eppure.. )




Gyta
gyta is offline  
Vecchio 03-04-2005, 21.15.01   #20
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
per ben volare...

Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
Sì.. (assolutamente, sì..)
Senza la possibilità del <perdono>
cioè del comprendere.. prendere(accudire in noi)
qualunque tentativo di percorso
è trascinare con noi un'enorme bagaglio.. (impossibile volare!)

dolcemente.. accudiamo/ci facciamo 'altrui sentire'..
le 'resistenze' bloccano l'inerzia del movimento..
(gli scudi non solo non ci riparano ma ci separano..
so che tra le parole e la morbidezza del 'lasciare'
c'è un passo non così <semplice>.. eppure.. )




Gyta

già è questo un bel lavoro sul sé da fare, osservare..
perdonando le nostre "paure",
il confronto con le nostre sofferenze affettive..
per permettersi una completa relazione con l'unica realtà certa: la morte..
atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it