Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 11-12-2005, 08.52.25   #41
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Citazione:
Messaggio originale inviato da Alessandro D'Angelo
Gentili amici,

quando Luca cap 23, v. 34 scrive: <<Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno>> , non intende perdonarli, ma disprezzarli. Fra le righe credo di interpretare uno spirito indignato, anche se figlio di Dio.
###
Anche il Talmud asserisce che se uno si pente alla fine della vita, negli ultimi atti di vita, sinceramente, si salva.
Io, invece credo di no. Bisogna stare attenti al proprio comportamento teso a non nuocere con facilità gli altri.

Saluti a Tutti

no Ale,
nessuna indignazione. anzi a parer mio una grandissima verità e compassione.
Chi non sa i meccanismi che va ad innescare con un'azione di mancanza assoluta di amore nei confronti di un altro essere
ha chiaramente meno colpa di chi con intenzionalità e premeditazione vuole nuocere,e pertanto da parte del Cristo che sapeva che quegli uomini erano strumenti inconsapevoli di
un progetto grandioso pur nella sua efferatezza solo vero Amore e compassione.
D'altra parte anche noi siamo pronti ad avere pietà di chi è inconsapevole, incapace di intendere o volere, di chi, diventa strumento di criminalità.
Il pentimento finale è da intendersi come una visione panoramica
del nostro operato e come una ulteriore opportunità di apprendimento che se chiesta con sincerità non può che essere concessa, poichè lo scopo della vita è certamente amare e servire gli altri come noi stessi. Poichè amore e servizio sono realizzabili concretamente in questa dimensione che stiamo vivendo, è pensabile che a tutti viene dat una opportunità ulteriore.
Il termine salvezza è sempre da intendere come comprensione della verità e conversione, cambiamento profondo.
Per arrivare a ciò ognuno ha le sue strade., anche se oggi si tende maggiormente all'accettazione di tutte le nostre parti
anche le peggiori, onde poter amare completamente noi stessi e gli altri vedendo nei nostri simili parti di noi non comprese, non accettate......
paperapersa is offline  
Vecchio 11-12-2005, 09.16.17   #42
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
pentirsi di cosa?
e perdonare chi?
perdonare sè stessi e chi altri?
pentirsi di non aver amato abbastanza
paperapersa is offline  
Vecchio 11-12-2005, 22.57.36   #43
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
[quote]Messaggio originale inviato da turaz
[b]pentirsi di cosa?
e perdonare chi

Oh,Bravo,così mi piace.
Un aneddoto:
U.G.krishnamurti disse in una conferenza:

"Amici,se voi sapeste che,dopo morti,Jack lo Squartatore e Santa Chiara d'Assisi hanno lo stesso destino,sareste ancora cristiani?"

NB:Krishnamurti parla seriamente e dice ciò in cui crede:
dopo morto Jack lo Squartatore va in paradiso e Santa Chiara anche.E lo dice anche Gesù:
"Il Padre mio fa piovere sui giusti e sugli ingiusti." Ma i cristiani non sentono da quell'orecchio.

Shalom!

Kantai.
kantaishi is offline  
Vecchio 12-12-2005, 10.52.25   #44
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da paperapersa
perdonare sè stessi e chi altri?
pentirsi di non aver amato abbastanza


certo... ma ciò arriva solo e unicamente da te stesso grazie all'IO...
turaz is offline  
Vecchio 12-12-2005, 20.08.25   #45
giuseppe di davide
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-10-2005
Messaggi: 366
[quote]Messaggio originale inviato da kantaishi
[b]
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
pentirsi di cosa?
e perdonare chi

Oh,Bravo,così mi piace.
Un aneddoto:
U.G.krishnamurti disse in una conferenza:

"Amici,se voi sapeste che,dopo morti,Jack lo Squartatore e Santa Chiara d'Assisi hanno lo stesso destino,sareste ancora cristiani?"

NB:Krishnamurti parla seriamente e dice ciò in cui crede:
dopo morto Jack lo Squartatore va in paradiso e Santa Chiara anche.E lo dice anche Gesù:
"Il Padre mio fa piovere sui giusti e sugli ingiusti." Ma i cristiani non sentono da quell'orecchio.

Shalom!
il versetti che hai indicato tu era lìinsegnamento che cristo deva ai sui discepoli.
amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano
affinche siate figli del padre vostro che e nei cieli,qualora amaste solo quelli che vi amano che ricompensa ne avreste!
se prestate a quelli che siete sicuri che vi ritorneranno indietro
se invitate a casa chi a sua volta vi invitera'
dare a chi non ha la possibilita di ricambiare.
amare anche chi non ricambia il vostro amore.
il padre fa sorgere il sole sui cattivi come sui buoni fa piovere sui giusti come sugli empi cosi come fa crescere il buon grano con la zizzania e le pecore con le capre il resto lo sai da te.
il perdono va rivolto al padre che si ha offeso con le nostre azioni
poi al fratello che si ha offeso con le nostre azioni.
poi va alla propria persona,che senzo avrebbe se mi perdonassi
da me stesso e non avrei l'umilta di chiedere perdono al padre
o al fratello e ricevere il perdono del padre e del fratello?

Kantai.
giuseppe di davide is offline  
Vecchio 13-12-2005, 11.48.12   #46
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
concordo
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it