Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 13-12-2005, 22.49.48   #11
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
La chiesa ha commesso tanti di quegli errori ed orrori che non so come possano ancora seguirla in tanti.

La chiesa non è Gesù, non è Dio. Non per me, non più.

In quanto alle ferite che mimano la crocifissione di Gesù ho sempre creduto a qualcosa di puramente umano e fisico. Non credo che conosciamo a sufficienza il potere della mente.

Dio ci tratta in base alle nostre capacità, ai livelli evolutivi a cui siamo giunti.
Le storture delle chiese forse erano necessarie per rendere più difficile il cammino verso l'evoluzione spirituale dell'uomo.

Qualsiasi individuo maturo e di buona volontà che legge il Vangelo senza preconcetti si rende subito conto che i farisei dei tempi di Gesù erano certamente più sinceri dei preti di oggi.

Chi segue i dettami della chiesa senza dubbi ed incertezze e interrogativi è simile ad un turista che per raggiungere la vetta si fa guidare da un tale che si è vestito da guida, dice di essere una guida ma quando cammina barcolla, e il fiasco di vino che ha sulle spalle gli serve per riscaldarsi, dice.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 13-12-2005, 23.57.22   #12
Brucus
Ospite abituale
 
L'avatar di Brucus
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 347
La chiesa è soltanto uno dei tanti specchi che si è costruito l'uomo. Puntando il dito accusatorio verso quello specchio, lo stiamo in realtà puntando verso noi stessi. Tutto il marcio che vediamo fuori, è la proiezione del marcio che ancora abbiamo dentro. Finchè si critica e condanna ciò che crediamo esterno a noi, staremo rifiutando di vederci a noi stessi.
Brucus is offline  
Vecchio 14-12-2005, 10.15.48   #13
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
personalmente evito i commenti.
Nella mia vita non ho mai visto nessuno che le avesse...
pertanto tutto ciò che sento dire per me sono opinioni tese a dar credito o meno a una teoria.
non ho bisogno di "stigmate" per valutare una persona... come "santa".
Voi si?
turaz is offline  
Vecchio 14-12-2005, 17.15.35   #14
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Citazione:
Messaggio originale inviato da Brucus
La chiesa è soltanto uno dei tanti specchi che si è costruito l'uomo. Puntando il dito accusatorio verso quello specchio, lo stiamo in realtà puntando verso noi stessi. Tutto il marcio che vediamo fuori, è la proiezione del marcio che ancora abbiamo dentro. Finchè si critica e condanna ciò che crediamo esterno a noi, staremo rifiutando di vederci a noi stessi.

Concordo pienamente.
Il problema è guardarsi nello specchio.

Io non condanno, vedo.

Vedere e riconoscere le proprie personali responsabilità, qui è il progresso.

Io sono stata per buona parte della mia vita pecorella attiva nella chiesa. Gli errori che vedevo trovavano sempre una giustificazione nella mia ignoranza. Chi ero io per dire che 99 sbagliavano?! Non ero e non sono nessuno.

Ma Gesù ci ha lasciato degli ottimi consigli: l'albero buono produce frutti buoni..... Il Vangelo è meraviglioso se qualcuno cerca di seguirlo e comprenderlo.

Vedere la realtà non è un giudizio, non seguire più la guida ubriaca non è un giudizio.
Chi è più pazzo? il pazzo o chi segue il pazzo?

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 14-12-2005, 17.16.51   #15
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
molto vero mary
turaz is offline  
Vecchio 14-12-2005, 17.18.02   #16
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Brucus
La chiesa è soltanto uno dei tanti specchi che si è costruito l'uomo. Puntando il dito accusatorio verso quello specchio, lo stiamo in realtà puntando verso noi stessi. Tutto il marcio che vediamo fuori, è la proiezione del marcio che ancora abbiamo dentro. Finchè si critica e condanna ciò che crediamo esterno a noi, staremo rifiutando di vederci a noi stessi.

esatto brucus... tutto è perfetto basta seguire l'IO
l'esterno è la proiezione del nostro interno...
turaz is offline  
Vecchio 14-12-2005, 18.07.48   #17
giuseppe di davide
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-10-2005
Messaggi: 366
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
Concordo pienamente.
Il problema è guardarsi nello specchio.

Io non condanno, vedo.

Vedere e riconoscere le proprie personali responsabilità, qui è il progresso.

Io sono stata per buona parte della mia vita pecorella attiva nella chiesa. Gli errori che vedevo trovavano sempre una giustificazione nella mia ignoranza. Chi ero io per dire che 99 sbagliavano?! Non ero e non sono nessuno.

Ma Gesù ci ha lasciato degli ottimi consigli: l'albero buono produce frutti buoni..... Il Vangelo è meraviglioso se qualcuno cerca di seguirlo e comprenderlo.

Vedere la realtà non è un giudizio, non seguire più la guida ubriaca non è un giudizio.
Chi è più pazzo? il pazzo o chi segue il pazzo?

Ciao
Mary
ti hanno cacciata o hai avuto paura di affrontare le capre vestiti di agnello che dimorano in chiesa.
giuseppe di davide is offline  
Vecchio 14-12-2005, 21.02.19   #18
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Citazione:
Messaggio originale inviato da giuseppe di davide
ti hanno cacciata o hai avuto paura di affrontare le capre vestiti di agnello che dimorano in chiesa.
perchè una persona non può riflettere, pensare con la sua testa e non fare il soldatino che obbedisce a tutto e che compiace le gerarchie?? la chiesa che dovrebbe accogliere chiunque come una Madre, si può permettere di cacciare chicchessia??
le tue parole riflettono il tuo personale modo di vedere la religione, una religione che allontana invece che avvicinare, che giudica invece di accettare......
paperapersa is offline  
Vecchio 14-12-2005, 22.13.39   #19
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Citazione:
Messaggio originale inviato da giuseppe di davide
ti hanno cacciata o hai avuto paura di affrontare le capre vestiti di agnello che dimorano in chiesa.

Con grande sofferenza, ho dovuto lasciare quel cammino che contrastava con la mia coscienza.

Ho fatto ogni sforzo, ho frequentato diverse parrocchie, ho cercato per decenni coerenza, amore, attuazione della Parola di Dio: invano.

Nella casa che doveva essere di Dio trovavo incorenza, ipocrisia, falsità, mercanti, indifferenza, superficialità, apparenza.
Non che non ci siano persone buone, ma quelle stanno un po' ovunque anche fra gli atei.

Forse sono stata proprio sfortunata? forse.
Ma come giustificavo alla mia coscienza altre brutture come la pedofilia, gli intrighi di potere ed economici, l'infallibilità autodichiarata, regole palesementi ingiuste, l'uso improprio del sacro?

Solo abbandonando la chiesa ho ritrovato la pace con me stessa e ho ripreso il mio cammino spirituale.
In fondo ci vuole davvero poco per seguire Gesù: ama Dio, ama te stesso, ama il prossimo.
Quando scopri che l'amore è qualcosa di straordinario e che devi andare a cercare, non hai bisogno d'altro.

Dio è dentro di noi e la lampada è la nostra coscienza.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 14-12-2005, 22.44.02   #20
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
Con grande sofferenza, ho dovuto lasciare quel cammino che contrastava con la mia coscienza.

Ho fatto ogni sforzo, ho frequentato diverse parrocchie, ho cercato per decenni coerenza, amore, attuazione della Parola di Dio: invano.

Nella casa che doveva essere di Dio trovavo incorenza, ipocrisia, falsità, mercanti, indifferenza, superficialità, apparenza.
Non che non ci siano persone buone, ma quelle stanno un po' ovunque anche fra gli atei.

Forse sono stata proprio sfortunata? forse.
Ma come giustificavo alla mia coscienza altre brutture come la pedofilia, gli intrighi di potere ed economici, l'infallibilità autodichiarata, regole palesementi ingiuste, l'uso improprio del sacro?

Solo abbandonando la chiesa ho ritrovato la pace con me stessa e ho ripreso il mio cammino spirituale.
In fondo ci vuole davvero poco per seguire Gesù: ama Dio, ama te stesso, ama il prossimo.
Quando scopri che l'amore è qualcosa di straordinario e che devi andare a cercare, non hai bisogno d'altro.

Dio è dentro di noi e la lampada è la nostra coscienza.

Ciao
Mary
paperapersa is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it