Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 11-11-2002, 14.34.28   #11
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
sapessi come è strano...

Ti sembrerà un azzardo, ma anche da come uno beve il caffè si può capire chi è. Poichè in ogni azione, parola, sentimento viene veicolato il nostro io.
Caso strano ognuno fà dio a sua immagine e somiglianza non viceversa come è scritto nel vecchio testamento! Anche se, e sottolineo se, due umani avessero la stessa opinione di dio interiormente lo vivrebbero in maniera personale...Quindi alla fine di cosa possiamo parlare se non di noi stessi!

Sono ermetico? fammi saper per piasè che aggiusto il tiro
visir is offline  
Vecchio 11-11-2002, 17.59.25   #12
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
risposta al primo intervento di Morfeo

Diciamo che potremmo parlare di molte altre cose, ma dato il luogo, atteniamoci allo spirituale.
Da parte mia, penso che Dio sia un ottimo argomente, ma non il migliore.
Nessuno, quì, credo, ha consacrato la propria parola alla religione.
Mistico is offline  
Vecchio 11-11-2002, 20.47.46   #13
Warp
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 10-11-2002
Messaggi: 2
Ciao sono un nuovo iscritto e ringrazio un'amica che mi ha indicato questo sito molto interessanteSono un' appassionato di cose da riscoprire.

Chiacchierando con un'amico sull'evoluzione umana gli dissi.......Dalle mie ricerche emerge chiaramente una periodo in cui Dio si manifesta e dispensa coscienza e conoscienza ...........
L'amico mi dice.........L'uomo per un certo periodo era schiavo della sua sopravvivenza
schiacciato come la sua fronte da un peso permanente e irremovibile........ma lentamente questa fronte schiacciata inizia a svilupparsi e questo sviluppo porta l'uomo
a trovare soluzioni innanzitutto su come essere meno oppresso dalla sopravvivenza.
Crea nuove situazioni che gli permettono di accumulare cose per vivere e anche per avere un po' piu' di tempo per se stesso.....per pensare e il cervello aumenta ancora di volume e allora la compagna che muore di parto o ii figli che muoiono per vari motivi non sono piu' esseri di una specie che deve sopravvivere ma i tuoi affetti personali
e perdendoli provi Dolore perche' per loro provi Amore.E questo dolore che ti riempie e ti immobilizza si sfoga in un grido al Cielo..........PERCHE?Forse quel giorno nasceva Dio una PARTE dell'uomo.
Concluse dicendomi...prova a chiederti perche' oggi l'uomo dovrebbe essere molto piu' evoluto ma si e' fermato a Dio.
Quindi se Dio esiste ed e' una parte di noi e se c'e' qualcosa oltre allora siamo noi a doverla cercare riprendendo l'evoluzione.Probabilmente qualcuno incontro' soggetti o entita' che scambio' per Dio e vedendoli al suo pari penso' che non serviva andare oltre alla perfezione .Mi viene in mente il fatto che gli antichi Egizi non erano succubi ma al pari degli Dei e ne erano convinti.In molte discipline la perfezione e' diventare uguali a Dio.
Leggendo su un'argomento che trattava di Plastiformia(una dimensione plastica che crea situazioni reali come se le proiettasse una nostra parte di cervello per mostrarci come dovremmo essere veramente e che in tanti hanno scambiato come alieni o entita')
pensavo all'evoluzione ed anche al fatto che il nostro cervello non sia solo un' organo ma abbia anche una componente energetica che gia' si e' evoluta naturalmente con l'universo e che tramite questi eventi ci indica come riallineare la nostra parte fisica a quella energetica.Una parte di noi e' gia' andata oltre ed aspetta l'altra con segni o segnali.Altresi' mi e' venuto in mente il passo di James Redfield, in "La Profezia di Celestino" (che avevo trovato in rete) che parlava di Massa Critica.Sempre piu' persone
che avevano avuto esperienze personali favoriranno altre ad averne per trovare all'apice una coscienza collettiva verso lo scalino successivo di esistenza............
(viene indicato come una cultura completamente spirituale)
Nei secoli in tanti vissero incredibili esperienze personali e che per vari motivi posero questa esperienza come CENTRO di culti ed altre situazioni senza pensare che era solo una loro esperienza che serviva ad aiutare gli altri ad averne una personale non ad averne una tramite la sua.
Come nel secolo scorso contattati o contattisti parlarono di genti di altri mondi creando culti Ufologici un fatto interessante e' che se all'inizio pensarono che questa esperienza personale li faceva diventare profeti o emissari alcuni da se' crearono foto e situazioni false per autoscreditarsi e tornare a riconsiderare che era un'esperienza personale in attesa di una collettiva.Penso che in un settore vastissimo che ha cercato di rispondere ai 2 interrogativi dell'uomo:
Chi sono
Dove vado
in tanti coscienti di un'esperienza che hanno vissuto personalmente hanno cercato singolarmente risposte e un seguito a questa esperienza in mille direzioni diverse
Tuttavia manca ancora lo scalino sul quale fare il passo successivo
perche' c'e' chi conosce la direzione ma non ancora chi crea lo scalino....
in molti hanno indicato una direzione ma e' la coscienza collettiva che lo materializzera' per permetterci di percorrerlo.E allora perche' correre dietro alle cose che si possono raggiungere facendo solo un passo.....non singolo ma collettivo.
'C'e' un momento per dire e per fare ma anche uno per ascoltare......e aspettare.....che ci serve per riflettere sia a quello che abbiamo detto sia a quello che abbiamo fatto.Solo allora potremmo anche noi salire su quello scalino che ci e' stato indicato e che materializzatosi di fronte a noi potremmo percorrere non perche' degni ma perche' parte di esso.
Sostegno a chi dopo di noi cerchera' altre risposte ad un livello superiore
di esistenza rispetto al nostro.Penso si tratti di naturale Evoluzione...
Alla fine quando tutto quello che esiste sara' arrivato alla forma assoluta si ricomporra' per riesplodere in un nuovo Big Bang e per cominciare tutto da capo.Prendetelo come un mio modesto parere.



WARP>>>
Warp is offline  
Vecchio 12-11-2002, 00.22.08   #14
Morfeo
 
Messaggi: n/a
Cazzo... metto su un post nel quale dico che si parla troppo di Dio e per niente di cose serie e qui dentro ancora a parlare di Dio!!!

Ma è assurdo!!!

E' proprio un brutta fissa...

Hmmm.....

O devo sospettare che molti hanno letto solo le prime righe di quello che ho scritto e lì si sono fermati partendo lancia in resta con le proprie verità?


Sbaglio?
 
Vecchio 12-11-2002, 09.15.53   #15
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Re: sapessi come è strano...

Citazione:
Messaggio originale inviato da visir
Ti sembrerà un azzardo, ma anche da come uno beve il caffè si può capire chi è. Poichè in ogni azione, parola, sentimento viene veicolato il nostro io.
Caso strano ognuno fà dio a sua immagine e somiglianza non viceversa come è scritto nel vecchio testamento! Anche se, e sottolineo se, due umani avessero la stessa opinione di dio interiormente lo vivrebbero in maniera personale...Quindi alla fine di cosa possiamo parlare se non di noi stessi!

Sono ermetico? fammi saper per piasè che aggiusto il tiro

humm ... ok ho capito e condivido!!!
Si a volte mi risulti un tantino criptico ... ma basta chiedere
kri is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it