Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 08-12-2002, 16.06.35   #41
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Riporto quello che ho scritto oggi sul mio forum.Mi sembra idoneo all'argomento.

Citazione:
Sapete qual'è il problema?E' che io,non so perchè,non so per come,ho un lato dell'anima dannatamente puro.Ho sempre pensato che se la Chiesa non facesse così schifo e non fosse così terrena,io sarei stato un ottimo cristiano(a proposito.Guardate il film Stigmate).Il mio animo è troppo puro.Ho sempre paura di fare un torto agli altri.Io,fondamentalmente,non riuscirò mai ad essere un bastardo.Non ci riesco!Faccio di tutto per reprimere la mia parte "pura",ma è inutile.Anche le mie sfuriate di misantropia velano filantropia.Non sono capace di disprezzare.Non sono capace di essere egoista.Non sono capace di non provare Compassione.E' questo che mi frega!Sono un Cristo-Anti-Cristo.Vabbè,lasciamo stare,sto iniziando a farneticare...(beh,veramente è già da un po che sto farneticando...)Cmq non sono abbastanza bastardo per questa società.E non mi posso cambiare.Sono così.Ogni sforzo è inutile.Per questo io sarò sempre(forse)così dannatamente(o angelicamente,a questo punto!) ribelle.Ma col tempo si dice che si "migliora"....Il tempo ti ingrigisce l'anima,ti fa "imbruttire",ti rende più socialmente idoneo.......

Tralasciando il resto,è questo il punto.Io mi reputo più dannatamente cristiano di molti miei amici che lo sono sul serio.Non è il battesimo o la comunione che fa la differenza!Quelli sono subdoli vincoli imposti dalla chiesa.E' il cuore,è ciò che uno sente dentro che fa la differenza.
sisrahtac is offline  
Vecchio 08-12-2002, 16.48.05   #42
david
Ospite abituale
 
L'avatar di david
 
Data registrazione: 09-10-2002
Messaggi: 143
Exclamation PER LUKRA, MERLINO,

Deirdre……e Catharsis: grazie per aver risposto al mio intervento e soprattutto vi dico:
GRANDI !

Non tanto perché siete sulla mia linea di pensiero riguardo ai dogmi del cattolicesimo, non sono così edonista, ma perché tutti insieme, con ciò che stiamo dicendo, facciamo capire un po’ di più a chi legge cosa significhi essere VERAMENTE CRISTIANO. La frase di Catarsis è molto significativa: anche da un punto di partenza totalmente laico ci accorgiamo di essere molto più cristiani di tanta gente che ci circonda e che si definisce religiosa.
E’ un processo di conoscenza importante: c’è qualcuno, sto parlando della chiesa, che ha stravolto talmente il messaggio cristiano da non far più ritenere un libero pensatore come noi e tanti altri un vero cristiano. Ed invece è la nostra sensibilità, il nostro pensiero, la nostra ribellione all’ipocrisia che ci fa essere cristiani, molto più di chi professa normalmente il cattolicesimo.
Di questo dobbiamo esserne convinti perché, se inizialmente si tratta solo di una sensazione, studiando la storia troviamo i fatti che dimostrano ciò che stiamo dicendo.
C’è un solo messaggio del Cristo che svilisca la donna rispetto all’uomo?
che impedisca il matrimonio a qualcuno per meglio rappresentare dio sulla terra?
che istituisca la figura dei sacerdoti ( insegnò che tutti erano sacerdoti l’un dell’altro e soprattutto di se stessi)?
che indichi che sia necessario avere una costruzione chiamata chiesa, ornata di affreschi, ori e decori ( la chisa, disse, è lo spirito dell’uomo)?
che ordini che sia la domenica il giorno sacro ( tanto ha fatto per lottare contro l’istituto ebraico del sabato che noi glielo abbiamo spostato di un giorno in avanti…)?
E sto parlando solo di alcuni degli inganni che oggi si stanno compiendo per rendere i cristiani sempre meno cristiani: tralascio la porcherie di ieri, le crociate, il colonialismo “umanitario”, le guerre ecc…
Rendiamoci conto che se oggi qualcuno rappresenta il Cristianesimo non è la chiesa, ma lo sono quelle persone che cercano conoscenza e portano amore nel mondo.
Non dobbiamo aver timore di definirci Cristiani: ma facciamo capire a chi crede di esserlo che qualcuno lo sta prendendo in giro.
Cristo è colui che si è ribellato all’ipocrisia delle chiese, al mercantilismo della fede, al controllo delle masse, alle regole sporche di un gioco truccato.

Se noi ci sentiamo altrettanto ribelli dobbiamo ricordarci che, così facendo, è Cristo che stiamo imitando.

E allora, che sia un vanto!
david is offline  
Vecchio 08-12-2002, 17.09.40   #43
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
E poi,cosa da non sottovalutare,per quanto ne so,Cristo non si è mai definito figlio di Dio.O comunque,se l'ha fatto,non lo intendeva come lo intendiamo oggi.Dio(il giudice),l'inferno(il carcere) e il paradiso(la libertà) sono solo invenzioni successive della chiesa,inventate su misura per terrorizzare i fedeli e imporre il volere del clero.Fatto sta che il cristianesimo non è una dimensione metafisica,ma è umana!Cristo è un uomo,come tutti noi,che ha espresso la sua filosofia di vita.Ha creduto nell'amore,nell'uguaglianza,ne lla solidarietà.Sentimenti umani!La metafisica è solo una grande mistificazione portata avanti dalla Chiesa.

Sarà la vicinanza del Natale che mi rende più buono?
sisrahtac is offline  
Vecchio 09-12-2002, 11.21.44   #44
CHIARA
Navigatrice saltuaria...
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 99
X DEIRDRE

X DEIRDRE


CIAO!
Mi chiedevi se non trovo il battesimo una forma di imposizione nei confronti dei miei eventuali figli... la mia risposta potrà sembrarti superficiale e non piacerti, ma il mio ragionamento è questo: se io non ho vissuto il mio battesimo come un'imposizione, potrò insegnare ai miei figli a fare altrettanto (del resto il battesimo non è vincolante nel caso in cui si voglia cambiare religione).
Ti dirò che ho avuto maggiori difficoltà col mio nome, che ho odiato per circa 15 anni! Ogni estate, a ogni partenza per le vacanze ero felice di potermi inventare un nome migliore con cui essere chiamata! Adesso sono grande, il mio nome mi piace ma...Prova a pensare a quante altre cose decide un genitore per il proprio figlio (dal nome, all'educazione, ecc.).
Non è mia intenzione giudicarti, anche perchè i compiti di un genitore sono talmente molteplici e pieni di responsabilità... ovvio che si pensa sempre al "bene" dei figli.
Quindi, non voglio dire che il mio modo di fare sarà giusto e il tuo sbagliato o viceversa. Anzi, ti chiedo scusa se nell'esprimermi ho dato quest'impressione...
Mi spiace prendere atto del fatto che ci siano -ancora oggi- situazioni in cui un genitore si sente "obbligato" a dare un sacramento al figlio! Anche perchè penso che chi ne porterà le peggiori conseguenze sarà proprio il bambino, che ha bisogno di certezze e che invece non vede coerenza intorno a sè.
Sono d'accordo con te, sarebbe giusto anche proporre un sacramento quando si è adulti. Però non chiedermi perchè la Chiesa attua un'altra prassi, non lo so, ma penso che avrà le sue ragioni...


X DAVID

Ciao anche a te.
Vorrei innanzitutto chiederti in quale libro di storia hai studiato che

<nei primi secoli il battesimo non veniva praticato. Poi è stato reintrodotto dalla Chiesa Cattolica al potere come segno di appartenenza all’esercito dei fedeli, e comunque solo agli adulti. Poi il rito è stato preso e eseguito sui neonati, per “marchiarli” fin dalla nascita, con la seguente aberrante motivazione o scusa… ( non sto scherzando!!!): se chi non viene battezzato non va in Paradiso come fanno i bambini che muoiono prima di essere battezzati da grandi? Allora battezziamo tutti e subito, appena nati… Questa purtroppo è la storia della nostra pseudo-religione>

Te lo chiedo perchè -senza andare a consultare i libri di storia della Chiesa o i dizionari biblici- nella garzantina (quella gialla di filosofia, psicologia, teologia, religioni, sociologia, ecc. edita nel 1981) a pag. 78 alla voce "Battesimo" si legge che:
<Nei primi 4 secoli [dopo Cristo, ndr] sono usate l'immersione o l'infusione...> ecc.
Allora, il battesimo nei primi secoli veniva o non veniva praticato?!?

Poi, se posso darti un consiglio, quando parli di religione cristiana devi stare attento a non considerare la Scrittura in modo letterale. Questo perchè tutta la Bibbia utilizza un linguaggio simbolico (di conseguenza anche il Nuovo Testamento) e quindi va <interpretata>. Facciamo un esempio: ci viene detto che si deve perdonare 70 volte 7. Questo non significa che dobbiamo contare tutte le volte che abbiamo perdonato e arrivati a 490 possiamo smettere! Infatti il 7 per la Bibbia è un numero simbolico che indica la pienezza, quindi, a chi è interessato a sapere quanto si deve perdonare, la risposta è SEMPRE! per tutta la vita!
Un'interpretazione letterale della Bibbia (quale mi sembra aver capito è la tua) non è in grado di spiegarla, di far emergere tutta la richezza che contiene perchè lascia nel mistero numerosi aspetti degli scritti che studia... Per questo la chiesa propone altri metodi e approcci...

continua...
CHIARA is offline  
Vecchio 09-12-2002, 11.32.47   #45
CHIARA
Navigatrice saltuaria...
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 99
X TUTTI!

Sia a David, che a Deirdre, che... insomma a chiunque sta leggendo vorrei dire una cosa:
i primi cristiani sono stati perseguitati per la loro fede... vi dirò che nel 2002 le cose non sono più semplici.
Ogni giorno, soprattutto nel mondo del lavoro, quando le persone vengono a conoscenza della mia fede cattolica, a ogni "notizia bomba" dei Media, vengo "bombardata" di domande sul perchè è successo, perchè Dio l'ha permesso, ecc. E' solitamente una lotta impari (sono in 4 o 5 contro di me) e io mi sento un pò un "parafulmine" che cerca di spiegare i grande perchè della vita.
Per questo vi chiederei di non allungare la lista, ossia PER FAVORE non tempestatemi di domande e critiche sulla reliigione in cui credo, anche perchè io non sono il Magistero della chiesa, sono una semplice cattolica che va in chiesa e ama Gesù. Pertanto può anche darsi che qualche mia risposta sia sbagliata...
Detto metaforicamente: PER FAVORE non mettete il dito nella piaga! (ma poi, è possibile che io sia l'unica cattolica del forum?!?)

Se siete interessati ad approfondire la vostra conoscenza della religione cattolica, vi suggerisco di partecipare -in qualità di "uditori"- ai corsi di Scienze Religiose (ormai ci sono in tutte le grandi città) che potranno chiarire molti dubbi (intendo i dubbi sul significato dei sacramenti, ecc. e degli atteggiamenti della Chiesa, senza incorrere nella famosa "mentalità popolare").

Al cristiano che ha trovato un tesoro (Gesù) viene chiesto di farlo conoscere anche agli altri. Dal momento che mi sembra di aver capito che tutti conoscete Gesù e lo apprezzate, chiudo lasciandovi una frase del grande S. Agostino:

AMA! E FA' CIO' CHE VUOI...
(perchè se premessa del nostro agire sarà l'amore, le conseguenze non potranno che essere meravigliose!).

Un abbraccio a tutti!
CHIARA*
CHIARA is offline  
Vecchio 09-12-2002, 11.47.44   #46
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
per Chiara

Citazione:
...non sono il Magistero della chiesa, sono una semplice cattolica che va in chiesa e ama Gesù. Pertanto può anche darsi che qualche mia risposta sia sbagliata...
Detto metaforicamente: PER FAVORE non mettete il dito nella piaga! (ma poi, è possibile che io sia l'unica cattolica del forum?!?)...

Giuro che mi hai fatto appannare la vista per l'emozione!

Non devi sentirti braccata, quì si fà per parlare... e poi, ricordati sempre che quando qualcuno insiste ed insiste a confrontarsi con te, significa che cerca di credere nella propria convinzione... non che é certo di quel che dice: se fosse certo, direbbe una cosa e poi basta! ...non insisterebbe.

Personalmente io rispetto il tuo credo... lo considero un punto di partenza e non un traguardo... ma questo é affare mio, non é qualcosa che desidero gettare sulle tue spalle.

Credo che tutti, quì, ti confermeranno che non c'era intenzione di opprimerti in alcun modo.


ciao...
Mistico is offline  
Vecchio 09-12-2002, 12.05.00   #47
Lukra
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-11-2002
Messaggi: 103
Re: X TUTTI!

Ciao Chiara..da parte mia ti posso dire che non volgio tempestarti di domande o mettere il dito nella piaga..
prnso che a volte, io ma forse anche altri qui, sono un po' esplosivi nel presentare le cose perchè sono stati così delusi dall struttura della Chiesa e della divinità proposta che appena può la butta fuori sotto forma di esuberanza un po' aggressiva contro(perdonami) il primo cattolico che passa...
Da parte mia ho molti dubbi nel dubitare che Dio esista così come me lo hanno proposto, per questioni anche personali (uno di quei giganteschio PERCHE' che le persone ti pongono incontinuazione, ma tralasciando questo, ti dico che sono sicuro che Gesù non avrebbe voluto questo, e secondo me non lo vuole.
IL punto su cui io mi arrovello tutte le volte è che si giustifica tutte le condotte della chiesa, i suoi sacramente, le sue leggi, col fatto che c'è gente( e tanta) che in nome di Cristo va in giro per il mondo a fare del bene...
Non si può utilizzare un sistema di retroazione causale che porti alla veridicità del primo concetto partendo dal secondo...(non so se mi sono spiegato..penso di no,ma cmq..cerca di capire..).
Poi , io non ti dico certo di non credere in ciò che credi perchè, cmq, i valori di Gesù, e io sono convinto che un buon cattolico dovrebbe cmq tenere meglio a mente i suoi precetti che non quelli dell'edificio, sono meravigliosi, innapplicabili nella nostra umanità.
Se solo ci avvicinassimo,sarebbe già una gran cosa...
ciao Chiara,aspetto le tue considerazioni.
Lukra is offline  
Vecchio 09-12-2002, 14.24.40   #48
david
Ospite abituale
 
L'avatar di david
 
Data registrazione: 09-10-2002
Messaggi: 143
concordo con gli ultimi interventi.
Rassicuro anch'io Chiara, mai e poi mai si consideri braccata tra di noi.
I toni usati sono quelli che sono, purtroppo, e spesso la delusione prende il sopravvento.

david is offline  
Vecchio 10-12-2002, 21.51.25   #49
CHIARA
Navigatrice saltuaria...
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 99
RAGAZZI VI RINGRAZIO!

Davvero, mi avete "sollevata"... temevo di dover ricominciare un'altra lotta... vedo invece tanta gente interessata a scambiare opinioni senza voler convincere l'altro con le proprie idee... menomale!

Alla prossima,



Chiara*
CHIARA is offline  
Vecchio 10-12-2002, 22.04.09   #50
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
per Chiara

Domanda: se incontri un arabo mussulmano, tu cristiana cattolica, come ti senti al suo confronto? Diversa, uguale, o altro?

firenze is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it