Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 20-06-2006, 14.19.45   #11
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
a Voi l'Ardua Sentenza

Morire - senza la Morte
E vivere - senza la Vita
È questo il più arduo Miracolo
Proposto alla Fede.

Emily Dickinson


Ho riflettuto tanto a questa bellissima frase.

Ho subito pensato di dovere analizzare le parole.

1)Cosa significa morire?
2)Cosa significa vivere?

3)Cosa significa un Miracolo?

4)Cosa significa il verbo proporre?

5) cosa significa fede?


Morire= non vivere la vita=non amare Dio
Senza la morte=senza Dio
Morire senza avere vissuto la Vita..senza avere percepito,visto la Luce di Dio=entrare secondo i cattolici nell'Inferno

La vita è stata forzata ad adorare la morte.I vivi adorano i santi morti

Morte uguale alla vita...lo posso paragonare ad una persona suicida..(per lei la morte sarà la vita)

Ti accorgi di essere vivo quando hai visto in faccia la Morte..
La morte non ci può fare del male..la vita sì!
Tanti hanno paura di vivere,per questo la gente è così morta..


Vivere : vivere in un Paradiso ,nel regno di Dio,sapendo che esiste l'Inferno
la vita ha lo scopo di crescere,di espandersi,di gioire..

Vivere da schiavi e poi da morti essere adorati..


Vivere- senza la vita =morire
morire senza la morte = rinascere
rinascere =rivivere


arduo:che esige uno sforzo,fatica

miracolo:
fatto sensibile,ma estraneo all'ordinario corso naturale,che Dio compie,anche per intercessione della Madonna o dei santi,al fine di rivelare il
suo potere e confermare l'uomo nella fede.


proporre:mettere innanzi offrire
mi sembra un verbo molto forte!
si può proporre qualche cosa alla fede?

fede:virtù teologica,per la quale si aderisce con intelligenza,alla verità della Parola di Dio.La fede può essere anche paragonato ai tanti religiosi?

La fede=religiosi

Sento che c'è tanta contradizione..ma in realtà tutto è molto logico.Non riesco ha capire il vero "proporre"...mi sembra molto ironico(mi posso sbagliare)..

Il miracolo è quello di incontrare durante la nostra vita,l'eterno che esiste in noi:

questo è l'incontro con Dio.

Non so se mi sono spiegata bene..ma almeno sento di avere detto
cose sentite,cose che vengono direttamente dal mio cuore.

Penso che se si vive profondamente riusciamo a morire nella totalità...!

Klee

Ultima modifica di klee : 20-06-2006 alle ore 14.38.28.
klee is offline  
Vecchio 21-06-2006, 00.02.30   #12
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
Re: Re: Re: Re: Eternità

Citazione:
Messaggio originale inviato da rezan
continuo a sentire la parola "fede". Significa: non avere nessuna prova ma fidarsi di qualcuno,

No io ho dato una spiegazione ben precisa di quello che intendo per fede che esce da questa definizione comune non condivisa comunque da chi la Fede la intende in un certo modo. Credo che fondamentalmente stiamo dicendo la stessa cosa anche se la Certezza di cui tu parli. l'assoluta certezza per quanto mi riguarda,
la carpisco solo in determinati stati di grazia, ossia quando mi sento tuttuno con l'Universo, certezza che riesco solo a palesare con qualche mia poesia tra cui questa pubbllicata da me in arte
Citazione:
Messaggio originale inviato da nicola185
Alba nell'Oceano.
Emozione indelebile, inghiottito da luce Divina,
cullato dalle onde che placidamente scorrono
verso riva.
Alba nell'Oceano,
ritorno all'origine, fuso nel Tutto, io pure
Tutto in quel minuto
lungo un'Eternità; eccoMi finalmente, dolce
infinito Oceano,
eccomi finalmente dolce infinito Cielo, siamo di
nuovo insieme,
in compagnia delle onde, in compagnia della
brezza, barche che
dondolano in mezzo all'Infinito vita che
silenziosamente urla.
Alba nell'Oceano,
paure che svaniscono, pace che mi possiede dolce
e meditabonda,
una certezza ora mi accompagna: IO.
.
E comunque la Certezza implica a mio avviso un passaggio da quella che fu incertezza

Ultima modifica di nicola185 : 21-06-2006 alle ore 00.05.10.
nicola185 is offline  
Vecchio 21-06-2006, 00.08.18   #13
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
Re: nascita e fine

Citazione:
Messaggio originale inviato da fallible
[b]Bon giorno!
...nel pomeriggio ieri, riflettevo su questo e sono stato preso da un "busillis"......se in ogni forma impermanente (la realtà quotidiana) l'E' è manifesto nella sua "perfezione" come può una sua manifestazione (quindi parte di Essa) essere imperfetta? claudio

Non lo è semplicemente, o meglio non è né imperfetta, né perfetta.
E'

Ultima modifica di nicola185 : 21-06-2006 alle ore 00.10.56.
nicola185 is offline  
Vecchio 21-06-2006, 00.24.28   #14
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Re: Re: Re: Re: Re: Eternità

Citazione:
Messaggio originale inviato da nicola185
No io ho dato una spiegazione ben precisa di quello che intendo per fede che esce da questa definizione comune non condivisa comunque da chi la Fede la intende in un certo modo. Credo che fondamentalmente stiamo dicendo la stessa cosa anche se la Certezza di cui tu parli. l'assoluta certezza per quanto mi riguarda,
la carpisco solo in determinati stati di grazia, ossia quando mi sento tuttuno con l'Universo, certezza che riesco solo a palesare con qualche mia poesia tra cui questa pubbllicata da me in arte .
E comunque la Certezza implica a mio avviso un passaggio da quella che fu incertezza

bella la poesia e interessante anche la tua ultima frase. In effetti non può essere che così. Per avere una certezza bisogna aver avuto un dubbio, aver fatto una ricerca ed infine aver preso una decisione. per aver solo "fede" puoi anche non decidere, puoi solo credere, puoi far a meno di essere tanto curioso da voler sapere le risposte alle tue domande. Si può avere fede nelle scritture, fede in Dio che ti salverà, fede in un miracolo o una grazia, fede che con le preghiere Dio possa guarire una persona particolarmente cara. Non c'è nulla di male in questo, ma credo che alla fine quella tanto amata "fede" sia la barriera che ci tiene realmente separati dalla Divinità. Dio sarà veramente con noi quando non avremo più dubbi. Non credo che Gesù pensasse: "ora proverò a moltiplicare i pani e spero che il Padre mi ascolti". Non aveva di questi dubbi, lo faceva e basta. Lui non aveva "fede" di essere il figlio di Dio, Lui era ed è il figlio di Dio, e tutto il suo predicare era per dirci che pure noi lo siamo. Mi piacerebbe scoprire se in tutte le scritture quando compare la parola "fede" sia veramente l'esatta traduzione, io credo che la parola più consona sia "desiderio".
ciao
rezan is offline  
Vecchio 21-06-2006, 14.48.25   #15
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
E'=Fede

"E' " dal verbo essere...?
essere nella vita se stessi

vivere nella consapevolezza..vivere in una specie di estasi..

^^^^^^^^^


Rimanere autentici d'avanti alle falsità...vivere tenendo aperto il nostro cuore questo per me è fede.Ognuno di noi crea da se un Dio.

Non tutti vivono totalmente,intensamente,con tutto il cuore..tante persone si trattegono o frenano tante emozioni.

Fidarsi della propria luce significa "E' "

La vita è una sfida..un viaggio verso l'incognito,attimo dopo attimo..dunque se viviamo coniugando
tutto
al presente

"Siamo"

Se siamo alla ricerca di qualcosa..entriamo nel nostro profondo..entrare = significa entrare nel regno di Dio.Aprendo le porte del cuore apriamo le porte a Dio..

^^^^^^^^^^^

Due domande : quale significato hanno,finalmente, le parole

FEDE
e
ESTASI

???





mi sembra di girare intorno a qualcosa che da tanto tempo conosco..
klee is offline  
Vecchio 21-06-2006, 15.47.11   #16
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Gésu ha detto:
prima di tutto cerca
il Regno di Dio
e tutto il resto seguirà

significa

Prima sii felice
sii beato
sii gioioso
sii estatico

Prima di tutto cerca di essere felice ,di essere te stesso.
Alcune volte essere sorridenti porta a fare parlare di te,la gente
non è abituata a vedere la gente ridere.
La gente è abituata a vedere la gente infelice.
La gente felice è estatica.
Semplicemente gioiosa,beata..ma,per arrivare a questa beatitudine bisogna sapere essere pazienti e sopratutto

ESSERE SE STESSI = E'

Posso sostituire la parola di Dio, con la Fede?

Prima di tutto cerca il Regno della Fede il senso è uguale?

Mi sento un pò confusa con queste parole Dio,Fede..

Ultima modifica di klee : 21-06-2006 alle ore 15.49.57.
klee is offline  
Vecchio 21-06-2006, 18.53.55   #17
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
molto semplicemente
YHWH= io sono colui che sono
turaz is offline  
Vecchio 21-06-2006, 20.31.24   #18
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
La Morte è Vita
quando la Vita non muore...

questo è il miracolo..

questo è quello che dobbiamo osservare con ammirazione...
klee is offline  
Vecchio 18-07-2006, 18.43.27   #19
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Citazione:
Messaggio originale inviato da klee
E'=Fede

"E' " dal verbo essere...?
essere nella vita se stessi

^^^^^^^^^
.

Fidarsi della propria luce significa "E' "

La vita è una sfida..un viaggio verso l'incognito,attimo dopo attimo..dunque se viviamo coniugando

"Siamo"

di Dio.Aprendo le porte del cuore apriamo le porte a Dio..

^^^^^^^^^^^

Due domande : quale significato hanno,finalmente, le parole

FEDE
e
ESTASI

???
mi sembra di girare intorno a qualcosa che da tanto tempo conosco..
Stasi (essere fermi) nell'essere (esistenza che è invece continuo fluire)
è come quando si definisce DIO il motore immobile
è la nostra mèta, ciò cui tutti aspiriamo
essere un Io che non traballa
ma che vive pienamente
senza dipendenze

paperapersa is offline  
Vecchio 19-07-2006, 20.44.02   #20
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Non so se è in tema ma è una delle ultime mie composizioni


Non si sfida Dio con la propria imprudenza
La vita esige rispetto, cura, pazienza
La vita esige amore
Si dice sempre che la vita è un rischio
ma è anche vero che l'uomo vuol farne
un rischio calcolato
studiando con anticipo le eventualità
riduce l'incidente e la mortalità!
L'imprudente o incosciente
di tutto si fa un baffo
sfida il pericolo
con forme di coraggio
che della vita risultano
sprezzo ed oltraggio
La vita va salvata, curata, preservata.
Dono meraviglioso di Santa Intelligenza
va mantenuta a lungo
con grande diligenza
e usata per il bene
con giusta continenza
pur nella assoluta coscienza
di transitorietà

che da sempre
ci dà
la materialità

malu giu 2006
paperapersa is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it