Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 04-07-2006, 19.42.50   #31
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da shakespeare
beh, per me ci sarebbe una "piccola" differenza, comunque pace e bene a te turaz.


il "succo" è il medesimo a mio parere.

Le "differenze" non stanno nel "succo" quanto nelle mentali (psichiche) elucubrazioni su esso

pace e bene a te
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 19.43.51   #32
Emily
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-05-2006
Messaggi: 119
sono dell'avviso che fai il solito minestrone turaz....i punti in comune si trovano anche ma bisogna imparare a riconoscere le differenze che ci sono eccome!
Non mi pare che il testo sia lo stesso cambiando il significato delle parole...cambia anche il senso del discorso e il fine....no?

Ultima modifica di Emily : 04-07-2006 alle ore 19.46.57.
Emily is offline  
Vecchio 04-07-2006, 19.51.52   #33
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
stavo per dire lo stesso Emily; in effetti turaz guarda come cambia ciò che realmente è scritto nel vangelo da ciò che hai detto:

"il regno di dio è dentro di voi" (vangelo di Luca)-turaz

"perchè il regno di Dio è già in mezzo a voi"Lc 17:21

sai che i tdg proprio cambiando le virgole si sono fatti le Scritture a loro misura? le virgole hanno anche la loro importanza, figurarsi le parole!
shakespeare is offline  
Vecchio 04-07-2006, 21.37.46   #34
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da Emily
Partiamo da Platone:

Ora a voi la palla....



Direi che se vogliamo parlare di Platone e' meglio spostarci nella sezione filosofia, precisamente nel 3d dedicato al Mito della Caverna.
Inoltre eviterei di parlarne da zappatori, anche perche' egli era capace di una espressione poetica di notevolissima sensibilita',e non possiamo parlarne senza prima rendere un omaggio a Socrate, perche' era il suo Maestro e da li si e' mosso.

FEDONE

[...]

Ora che ci penso, che strano effetto mi faceva stare accanto a quell'uomo; ero lì, che moriva un amico, e non provavo alcuna pietà. Mi pareva felice, Echecrate, sia dal suo modo di fare che da come parlava: c'era in lui una nobile e intrepida fierezza, tanto da farmi pensare che egli se ne andava non senza il soccorso di un dio e che, nell'al di là, sarebbe stato il più felice di tutti. Ecco perché, forse, non provavo quella pietà che pure sarebbe stata così naturale in tanta sventura.





Ultima modifica di Yam : 04-07-2006 alle ore 21.46.26.
Yam is offline  
Vecchio 04-07-2006, 21.41.33   #35
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Citazione:
Messaggio originale inviato da Emily
Innanzitutto di Filone si sà pochissimo (non è certo che non sapesse chi fosse Cristo) inoltre potrei sapere dove parla di Padre e Figlio?
Mi risulta che egli fuse la tradizione giudaica con quella greca.

Vorresti dire che Gesù non parlò di Padre e Figlio?
Il Padre Nostro chi ce l'ha insegnato???

Giovanni Reale, Cattolico e docente alla Cattolica di milano.
"Storia della Filosofia".


Giovanni (l'evangelista) prese da Filone il suo LOGOS, semplicemente perche' ne condivideva le intuizioni profonde.
Non sono disposto a discutere a questi livelli....di insensibilita' spirituale. Non riesco a sentire una vera volonta' di dialogo.

Ultima modifica di Yam : 04-07-2006 alle ore 21.50.47.
Yam is offline  
Vecchio 05-07-2006, 00.31.17   #36
Emily
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-05-2006
Messaggi: 119
Citazione:
noltre eviterei di parlarne da zappatori

prima mi dai della faragginosa e ora dici che che ne parlo da "zappatore"...sono io che non sono disposta a dialogare con chi offende...
Citazione:
Giovanni Reale, Cattolico e docente alla Cattolica di milano.

Potrai anche essere Giovanni Reale ma nessuno ti dà il diritto di offendere....
me ne vado da questo forum così mi conservo le coronarie...
Emily is offline  
Vecchio 05-07-2006, 01.04.05   #37
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Emily hai perfettamente ragione anche se non si capisce più dove iniziano le citazioni e dove sono parole vostre, mi riferisco a Yam adesso (che non è Giovanni Reale).

Zappatori comunque è una tua parola Yam il minimo che puoi fare è chiedere scusa.

-----------------------------------------------------------------
Prego tutti di usare il tasto quote per inserire citazioni altrui, specificando di chi sono ed in maniera che sia chiara.
E' meglio un post in meno ma scritto con più calma ed in maniera leggibile.
Uno is offline  
Vecchio 05-07-2006, 09.40.57   #38
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da shakespeare
stavo per dire lo stesso Emily; in effetti turaz guarda come cambia ciò che realmente è scritto nel vangelo da ciò che hai detto:

"il regno di dio è dentro di voi" (vangelo di Luca)-turaz

"perchè il regno di Dio è già in mezzo a voi"Lc 17:21

sai che i tdg proprio cambiando le virgole si sono fatti le Scritture a loro misura? le virgole hanno anche la loro importanza, figurarsi le parole!


non noto sostanziali differenze in quanto scritto sopra.

in entrambi si esprime il fatto che il regno di Dio (io lo chiamo IO) è già in mezzo a voi.
Basta farlo emergere.
e su questo le elucubrazioni di ogni "fede" si sprecano.
ma il "succo" sta appunto in questo benedetto "regno".
poi ognuno da il suo "metodo"

ma ciò che conta non è il metodo.

Un salutone
turaz is offline  
Vecchio 05-07-2006, 09.54.57   #39
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Zappatori era riferito al nostro modo di dialogare, quindi mi ci metto anche io, tutto qui.
Se togliano a Platone e a Sant'Agostino la dignita', e spesso la poesia, con la quale loro si esprimevano, allora e' meglio non parlarne, oppure impegnarci nel comprenderne il pensiero con il Cuore prima che con la Mente, questo e' a parer mio molto importante.
Inoltre se partiamo con l'idea preconcetta di difendere e promuovere i nostri beniamini, il Cristo o il Buddha che siano (io non ho beniamini) partiamo con il piede sbagliato e il dialogo e' gia' bloccato in partenza da una presa di posizione ideologica.

Panikkar ha dedicato una Vita intera allo studio delle relazioni interculturali, e' un Sacerdote e un importante Teologo, ne consiglio la lettura.
«il linguaggio non è solo logos; è anche mythos, e se i logoi possono essere in qualche modo tra-dotti, i mythoi sono molto più difficili da trapiantare perché il mythos non ha un'esistenza oggettiva in un mondo ideale".
Yam is offline  
Vecchio 05-07-2006, 09.57.24   #40
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
già... ma alla fine ciò che conta è il "logos" o il mythos?

se ho ben capito la differenza... trovo netta l'importanza del logos (IO)

poi c'è chi si "perde" nel mythos

ciao
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it