Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 31-07-2006, 06.36.24   #21
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Un Vero Maestro!

Citazione:
Originalmente inviato da meditando
Un vero maestro è colui che è felice quando l'allievo non va più a trovarlo.
perchè lo vede camminare sulle sue gambe dritto e sicuro di sè.......
paperapersa is offline  
Vecchio 18-08-2006, 22.10.48   #22
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Un Vero Maestro!

Di una cosa sono certo; che non starebbe qui, come in nessun altro posto a cercare di convincere qualcun altro che lui è un maestro. Anzi, credo che se qualcuno si battesse in suo nome per convincere gli altri che lui è un maestro, ne sarebbe piuttosto dispiaciuto.
angelo2 is offline  
Vecchio 21-08-2006, 14.47.19   #23
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Un Vero Maestro!

bah, riflettendo ulteriormente sulla tua "apparente" domanda iniziale, sono arrivato alla conclusione che un maestro in realtà non esista, un maestro assoluto intendo, ovvero che sia maestro per tutti. Gesù stesso era maestro per molti ma per altrettanti era un pericolo da eliminare, e in fondo i secondi sono ancora convinti di aver vinto la battaglia.
Maestro è colui che ci aiuta a trovare le risposte che sono già scritte dentro di noi.
Maestro può essere la persona che approva ciò che pensiamo
Maestro può essere la persona che non approva ciò che pensiamo ma che riesce a farcelo accettare grazie alla stima che abbiamo in lui.
Per me stesso dico che colui che io ho deciso sia il mio maestro, deve far sviluppare in me l'originalità del pensiero, un pensiero non originale crea dei falsi percorsi, sarebbe come scalare l'Himalaya usando i ganci e le corde che altri hanno lasciato. Impresa lodevole senza dubbio, ma è una via preparata da altri e il raggiungimento della vetta non ha lo stesso sapore di una vetta alta un decimo di quella, ma conquistata con le proprie forze.
In conclusione, qualsasi persona può essere Maestro ai nostri occhi, semplicemente perchè siamo noi a deciderlo. Se i nostri desideri e decisioni sono sbagliati, se ci fidiamo ciecamente in ciò che ci viene detto dall'ipotetico maestro senza filtrarlo attraverso la propria originalità, troveremo sicuramente un maestro che ci insegnerà a sbagliare di più.
Mi piace la frase di uno scrittore: ognuno è contemporaneamente: Maestro, Allievo e Praticante.
angelo2 is offline  
Vecchio 27-08-2006, 10.32.12   #24
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Smile leggevo proprio ora...

"Vi chiedete secondo quali criteri si possa riconoscere un vero Maestro spirituale.
È molto semplice: un Maestro spirituale deve soddisfare almeno tre condizioni. Prima di tutto, egli deve possedere la conoscenza dell’essenziale, quindi non ciò che gli esseri umani hanno scritto, creato o raccontato, ma “l’essenziale” secondo l’Intelligenza cosmica.
In secondo luogo, un Maestro deve poter dominare, padroneggiare e controllare ogni cosa, dentro di sé.
Chi è incapace di calmare e armonizzare i movimenti del proprio essere interiore, può sempre farsi chiamare “Maestro”, ma non lo è; e questo titolo, che egli non merita, servirà solo a renderlo ridicolo.

La natura non riconosce i diplomi umani: essa rilascia dei diplomi soltanto a
coloro che possiedono la scienza dell’essenziale e che hanno imparato a dominarsi.

«E il terzo criterio?», chiederete...
Si tratta di una qualità ancora più difficile da acquisire: mettere quella scienza e quella padronanza di sé al servizio dell’amore, per il bene del mondo intero."


Omraam Mikhaël Aïvanhov
atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it