Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 09-08-2006, 19.11.38   #1
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
meditazione rispetto ..a..

Qual è la differenza tra droghe e meditazione rispetto alla consapevolezza?
klee is offline  
Vecchio 10-08-2006, 06.44.25   #2
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: meditazione rispetto ..a..

Citazione:
Originalmente inviato da klee
Qual è la differenza tra droghe e meditazione rispetto alla consapevolezza?

perchè accomuni le droghe alla meditazione?
nessuno che voglia raggiungere vera consapevolezza fa uso di droghe.
Chi lo fa è solo per curiosare in dimensioni alle quali crede di poter accedere con più facilità con mezzi artificiali e cosa ha questo a vedere con la vera meditazione??Meditare è centrarsi non perdersi......
paperapersa is offline  
Vecchio 10-08-2006, 08.08.46   #3
cincin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-05-2006
Messaggi: 185
Riferimento: meditazione rispetto ..a..

Con le droghe uccidi la mente ma rimani inconsapevole; con la meditazione uccidi la mente, e diventi consapevole.
cincin is offline  
Vecchio 10-08-2006, 08.56.44   #4
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: meditazione rispetto ..a..

mi sembra una domanda alquanto sciocca..perdonami...
atisha is offline  
Vecchio 10-08-2006, 10.06.03   #5
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: meditazione rispetto ..a..

Non la trovo una domanda sciocca invece...
E tra le risposte date quella di Papera è più vicina anche se imprecisa.
Se riesco oggi pomeriggio provo ad allargare il discorso.
Uno is offline  
Vecchio 10-08-2006, 10.34.11   #6
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: meditazione rispetto ..a..

Citazione:
Originalmente inviato da klee
Qual è la differenza tra droghe e meditazione rispetto alla consapevolezza?
Personalmente non so risponderti, però hai detto una cos tutt’altro che stupida e di sicuro interesse.

Le droghe, soprattutto quelle allucinogene, nelle culture sciamaniche, hanno sempre rappresentato il veicolo principe verso “stati di coscienza diversi”. Si ricordi, ad esempio Carlos Castaneda o Timothy Leary, il profeta della beat generation.
Charles Tart ha scritto un libro (in Italia edito da Ubaldini) intitolato “Stati Alterati di Coscienza” in cui analizzava in maniera approfondita entrambi gli aspetti.
Alejandro Jodorowsky ... nel suo celebre film la montagna sacra fa dire in maniera provocatoria al protagonista: - Il libro tibetano dei morti è un trip alla messalina – confermando come le due cosse fossero in qualche modo vicine se non collegate.

VanLag is offline  
Vecchio 10-08-2006, 11.02.07   #7
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: meditazione rispetto ..a..

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
Personalmente non so risponderti, però hai detto una cos tutt’altro che stupida e di sicuro interesse.

Le droghe, soprattutto quelle allucinogene, nelle culture sciamaniche, hanno sempre rappresentato il veicolo principe verso “stati di coscienza diversi”. Si ricordi, ad esempio Carlos Castaneda o Timothy Leary, il profeta della beat generation.
Charles Tart ha scritto un libro (in Italia edito da Ubaldini) intitolato “Stati Alterati di Coscienza” in cui analizzava in maniera approfondita entrambi gli aspetti.
Alejandro Jodorowsky ... nel suo celebre film la montagna sacra fa dire in maniera provocatoria al protagonista: - Il libro tibetano dei morti è un trip alla messalina – confermando come le due cosse fossero in qualche modo vicine se non collegate.



sì va bene , ma cosa ti resta dopo??? se dopo questi viaggi allucinati trovi te stesso ben venga, ma mi risulta che chiunque ha iniziato con queste esperienze ha poi scelto vie"più spirituali". più introspettive, più autenticamente consapevoli.
Amo Jodorowsky, ho letto i suoi libri ma il più bello in asoluto lo trovo
I vangeli per guarire.....e c'è poco di "stupefacenti" e "allucinogeni"
paperapersa is offline  
Vecchio 10-08-2006, 11.36.46   #8
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: meditazione rispetto ..a..

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Non la trovo una domanda sciocca invece...
E tra le risposte date quella di Papera è più vicina anche se imprecisa.
Se riesco oggi pomeriggio provo ad allargare il discorso.

sicuramente..
sicuramente papera ha espresso bene

forse è stata impostata male... diciamo... per cui l'ho trovata "sciocca"...
atisha is offline  
Vecchio 10-08-2006, 13.26.41   #9
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: meditazione rispetto ..a..

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
sì va bene , ma cosa ti resta dopo??? se dopo questi viaggi allucinati trovi te stesso ben venga, ma mi risulta che chiunque ha iniziato con queste esperienze ha poi scelto vie"più spirituali". più introspettive, più autenticamente consapevoli.
Amo Jodorowsky, ho letto i suoi libri ma il più bello in asoluto lo trovo
I vangeli per guarire.....e c'è poco di "stupefacenti" e "allucinogeni"
Attenzione però a non formarsi un’immagine adulcorata di una spiritualità ideale fatta solo di bene, di bello e di buono, perché la realtà è fatta anche dal male, il brutto ed il cattivo. Quell’ideale è il primo ostacolo sul cammino verso la conoscenza della nostra anima che è permeata di realtà.

Le droghe, come tutte le cose, possono essere male in un determinato momento e luogo e bene in un altro. Sulla cannabis poi, (che è un vegetale che cresce in natura), sono stati effettuati, in America, dei test. In pratica si è misurato il rendimento scolastico tra due gruppi di volontari di cui uno faceva uso di cannabis e mi pare che gli utlizzatori di cannabis avessero dimostrato risultati migliori, per cui non si è ben capito perché poi la cannabis è stata messa fuori legge.

Comunque come dicevo nel primo post non sono la persona più indicata a parlarne perché, pur avendo letto molto sull'argomento non ho praticamente esperienze sul campo.

P.S. Non sapevo che Jodorowsky avesse scritto anche dei libri. Lo conoscevo solo per i suoi film.

VanLag is offline  
Vecchio 10-08-2006, 16.43.00   #10
mediocre
Ospite
 
Data registrazione: 05-07-2006
Messaggi: 19
Riferimento: meditazione rispetto ..a..

Io non so cosa sia la "consapevolezza". Non ho mai capito cosa la gente intenda con questa parola e spesso mi sembra che non lo abbia capito bene nemmeno chi ne parla.

Pure sulla meditazione ti so dire poco, non la pratico ne l'ho mai fatto, ho solo letto qualcosa che mi ha suscitato un po' di interesse, ma non abbastanza da tentarla. Mi son fatto l'idea che sia semplicemente un "trucco" per alterare la coscienza.

Sulle droghe sono un vero esperto, ho provato un po' di tutto soprattutto in gioventù.

Certo oggi ci si droga per divertirsi, ma in passato la droga era un autentico "sacramento religioso".

Purtroppo siamo in un paese proibizionista e tutte le cose che potrei dirti sull'uso religioso degli stupefacenti, sarebbero facilmente etichettabili come "istigazione all'uso".

Ma in internet c'è veramente di tutto.... cerca cerca...
mediocre is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it