Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 07-10-2006, 10.27.27   #21
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Timor panico e timore di Dio.

Dal testo che ho indicato nel link:
(Drugpa Kunkey incontra un grande e famoso Maestro e gli canta queste parole)

Guarda la fatica dell'asino che porta carichi intollerabili
e l'estasi dello stallone selvaggio che galoppa libero nelle praterie.
Guarda lo squallore dell'upupa che si pavoneggia tra le rovine
e la grandezza dell'aquila che volteggia nel cielo.
Guarda la tristezza del lurido topo che vive tra i rifiuti
e la gioia del pesce che guizza felice nel proprio elemento.
Guarda le privazioni insensate che soffrono i servi armati di lance
e la beatitudine del saggio immobile con lo scialle sul capo.
Guarda la passera sempre umida
delle ragazze frustrate che abitano le parti basse della citta'
e la passera stretta e contemplativa delle monache eremite.
Guarda l'inconfessata brama del sesso degli eremiti di Taglung
e la gioia semplice e umana che viene dal pudore e dalla coerenza.
Guarda il disagio dei Lama incarnati
che si preoccupano della propria immagine
e la gioia di Kunle' che e' libero da rinuncia e fresconate.

Nel tempio senza tetto e pagoda
c'e' una stanza priva di affreschi:
la siede un Maestro poco generoso.
Io, Drugpa Kunle', al di la del giudizio del bene e del male,
canto questa lode sfilacciata e senza rima
a un elefante privo di spirito
che porta sulla testa un incenso senza profumo
offerto da un economo senza moralita'.
Yam is offline  
Vecchio 11-10-2006, 08.21.31   #22
sergio
yoga non si fa, yoga si è
 
Data registrazione: 05-04-2005
Messaggi: 149
Riferimento: Timor panico e timore di Dio.

grazie Yam...

molto belle queste righe...

il paradosso penso sia un'ottima maniera per avvicinarsi alal Verità...

leggendo el righe che hai tradotto mi è venuta in mente uan cosa che ho letto tempo fa: NON E' ATTRAVERSO LO SFORZO CHE POSSIAMO PROGREDIRE SULLA VIA SPIRITUALE, BENSI' ATTRAVERSO L'ABBANDONO...

allora ecco che le righe che hai riportato dicono le stesse cose: a cosa serve essere "apparentemente" un monaco, un illuminato, se in sè non è cambiato nulla???

e che senso ha il definirsi illuminati?

ecco che il Dio Pan ci aiuta a sradicare e scarnificare le nostre illusioni, i nostri sogni di fuga dalla realtà: ci invita ad affrontare i sentimenti più animali e spirituali pesandoli alla stessa maniera, che non esistono differenze...

che ne dite?
sergio is offline  
Vecchio 11-10-2006, 10.30.16   #23
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: Timor panico e timore di Dio.

Scusate cosa c'entra questo che dite con il panico che ti assale perchè non riesci a dormire in una stanza senza finestre e ti fa vedere tutto nero e cerchi di venirne fuori con la respirazione e in fondo temi di impazzire?
vagabondo del dharma is offline  
Vecchio 11-10-2006, 14.00.19   #24
sergio
yoga non si fa, yoga si è
 
Data registrazione: 05-04-2005
Messaggi: 149
Riferimento: Timor panico e timore di Dio.

se tu avessi letto il forum dall'inizio comprenderesti che tutto è iniziato in altra maniera e nulla ha a che fare con quanto presumi tu...
sergio is offline  
Vecchio 11-10-2006, 16.44.24   #25
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: Timor panico e timore di Dio.

Citazione:
Originalmente inviato da sergio
se tu avessi letto il forum dall'inizio comprenderesti che tutto è iniziato in altra maniera e nulla ha a che fare con quanto presumi tu...

scusa, hai ragione, il mio era un grido d'allarme lanciato in un topic in cui compare la parola panico, ma mi rendo conto che non ci azzecca nulla...
vagabondo del dharma is offline  
Vecchio 11-10-2006, 17.52.39   #26
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Timor panico e timore di Dio.

Buona sera
sto rispondendo dal 2 post di sergio ,la rispoate a vagabondo , credo che vagabondo abbia ragione, dal titolo del test si è passati a scrivere di dio e poi dei "peccati" della chiesa,mi sembra , è seguito poi il bellisimo brano che ci "reagalato" yam che però parla dell' "essere", mi sembra .,..... e dei timori? sarò forse drastico ma se associo il timor panico a paure legate alla fisicità, esse povengono da situazioni che prescindono (spesso) dalla mia volontà. il timore di dio è un fatto che coinvolge invece la parte più intima di "me" il mio agire, credo che noi siano paragonabili. claudio
fallible is offline  
Vecchio 11-10-2006, 18.52.57   #27
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Riferimento: Timor panico e timore di Dio.

Citazione:
Originalmente inviato da sergio
grazie Yam...

molto belle queste righe...

il paradosso penso sia un'ottima maniera per avvicinarsi alal Verità...

leggendo el righe che hai tradotto mi è venuta in mente uan cosa che ho letto tempo fa: NON E' ATTRAVERSO LO SFORZO CHE POSSIAMO PROGREDIRE SULLA VIA SPIRITUALE, BENSI' ATTRAVERSO L'ABBANDONO...

allora ecco che le righe che hai riportato dicono le stesse cose: a cosa serve essere "apparentemente" un monaco, un illuminato, se in sè non è cambiato nulla???

e che senso ha il definirsi illuminati?

ecco che il Dio Pan ci aiuta a sradicare e scarnificare le nostre illusioni, i nostri sogni di fuga dalla realtà: ci invita ad affrontare i sentimenti più animali e spirituali pesandoli alla stessa maniera, che non esistono differenze...

che ne dite?


mmm... una frase che senza avere mai letto da nessuna parte sentivo particolarmente...

non apparire ma essere... sta li la differenza sostanziale.
E va saputa "vedere".
domanda:
sapremmo riconoscere un illuminato ?

ciao
turaz is offline  
Vecchio 11-10-2006, 19.54.27   #28
karole811
Ospite
 
Data registrazione: 03-10-2006
Messaggi: 4
Post Riferimento: Timor panico e timore di Dio.

Non so se riuscirò a spiegarmi: nel vangelo di Tommaso Gesù dice: non piegarai il ginocchio davanti a nessuno. Umano, dico io. Per secoli i cristiani sono stati abituati a demandare fuori di sè la strada, il perdono, l'illuminazione, invece che a se stessi. Spesso al grido 'Dio lo vuole!' ne hanno combinate di cotte e crude. Scaricare la properia responsabilità sulle spalle di Dio, del confessore o di chiunque altro mi sembra sbagliatissimo, facile e pericoloso. Sono d'accordo con Paperapersa quando scrive che bisogna conoscersi, riconoscere la propria storia per comprendere cosa ci fa male. O perchè agiamo male. I mistici ci aiutano tanto ma Dio, per me, sulla terra, si chiama: Libero Arbitrio.
karole811 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it