Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 03-10-2006, 15.11.39   #1
Fausto Intilla
Ospite abituale
 
L'avatar di Fausto Intilla
 
Data registrazione: 19-09-2006
Messaggi: 94
Preghiere e Sincronicità Junghiana

Sul tema della preghiera,mi viene in mente un aneddoto che lessi un po' di tempo fa in un libro (di cui non ricordo più ne il titolo e ne l'autore).La cosa comunque che mi impressionò maggiormente di questa storiella-aneddoto,furono le potenziali correlazioni che trapelavano da essa,tra la preghiera e il concetto Junghiano di Sincronicità.
Vi espongo molto concisamente quanto veniva esposto in tale aneddotto,o "storiella",che dir si voglia:

Una donna (poco religiosa),preoccupata del fatto che avesse ormai raggiunto una certa età,e non avesse ancora trovato marito,alfine di non restare zitella a vita,cercò di trovare un rimedio alla sua situazione sentimentale,chiedendo consiglio al parroco del paese in cui viveva,cercando quindi una soluzione al problema,in termini religiosi e di fede.
Il parrocco,le diede in mano una statuetta di San Pietro e le disse che doveva,stringendo quella statuetta tra le mani,pregare tutte le sere per mezz'ora,chiedendo a San Pietro appunto,di farle trovare presto un marito.La donna iniziò a pregare tutte le sere,come il parroco le aveva detto di fare; ma dopo sei mesi di preghiere,lei continuava a ritrovarsi sempre sola,poichè non aveva mai modo di conoscere nessuno (e quindi mai modo di potersi innamorare).
Alchè un giorno,mentre stava pregando,infuriata perchè non accadeva mai nulla nella sua vita,prese la statuetta che aveva tra le mani e la scaraventò fuori dalla finestra;bè,la statuetta non toccò,dopo qualche secondo,direttamente l'asfalto del marciapiede che fiancheggiava la sua abitazione,poichè andò prima a cozzare contro la testa di un passante.La cosa più interessante comunque con cui si conclude questa storiella,è che quel passante che si trovava li "per caso",alla fine ...diventò suo marito.



Fausto Intilla (Inventore-divulgatore scientifico)www.oloscience.com
Fausto Intilla is offline  
Vecchio 03-10-2006, 17.48.58   #2
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Preghiere e Sincronicità Junghiana

"state attenti a quel che desiderate perchè potrebbe avverarsi" massima orientale. Molto saggia per la verità.

Per esperienza personale posso dire che quel chiedere può essere esaudito e le conseguenze non sempre sono quelle che ci aspettiamo.

Le nostre menti non sono isolate, sono come ricetrasmittenti in funzione 24 ore su 24. Già, perchè non si può escludere nemmono il sonno.

C'è una diversità sostanziale fra preghiera e preghiera. Quando si prega solo con la bocca e con il cervello i frutti sono scarsi se non nulli. Solo quando si prega con "qualcosa" che è dentro di noi allora avvengono le cose davvero straordinarie.

Avete sentito di quella barzelletta sui carabinieri dove uno dice all'altro: "chiama l'ascensore." E il collega grida: "ascensooooreeeee"
No, risponde il primo non si chiama così, devi farlo con il bottone. Allora diligentemente l'altro si mette un bottone della giacca vicino alla bocca e urla: asceeeensooooreeeee"

A volte noi preghiamo allo stesso modo di come quel carabiniere "chiama" l'ascensore.

ciao
mary
Mary is offline  
Vecchio 03-10-2006, 17.56.37   #3
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Riferimento: Preghiere e Sincronicità Junghiana

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
"state attenti a quel che desiderate perchè potrebbe avverarsi" massima orientale. Molto saggia per la verità.

Per esperienza personale posso dire che quel chiedere può essere esaudito e le conseguenze non sempre sono quelle che ci aspettiamo.

Le nostre menti non sono isolate, sono come ricetrasmittenti in funzione 24 ore su 24. Già, perchè non si può escludere nemmono il sonno.

C'è una diversità sostanziale fra preghiera e preghiera. Quando si prega solo con la bocca e con il cervello i frutti sono scarsi se non nulli. Solo quando si prega con "qualcosa" che è dentro di noi allora avvengono le cose davvero straordinarie.

Avete sentito di quella barzelletta sui carabinieri dove uno dice all'altro: "chiama l'ascensore." E il collega grida: "ascensooooreeeee"
No, risponde il primo non si chiama così, devi farlo con il bottone. Allora diligentemente l'altro si mette un bottone della giacca vicino alla bocca e urla: asceeeensooooreeeee"

A volte noi preghiamo allo stesso modo di come quel carabiniere "chiama" l'ascensore.

ciao
mary


ogni pensiero crea la realtà
più energia vi si mette più veloce è la sua creazione
turaz is offline  
Vecchio 03-10-2006, 20.29.20   #4
Fausto Intilla
Ospite abituale
 
L'avatar di Fausto Intilla
 
Data registrazione: 19-09-2006
Messaggi: 94
Riferimento: Preghiere e Sincronicità Junghiana

"ogni pensiero crea la realtà,e
più energia vi si mette, più veloce sarà la sua creazione" (Turaz)

...molto interessante questa tua osservazione Turaz,
è in perfetta sintonia con l'equazione di Schrödinger.


Fausto
www.oloscience.com
Fausto Intilla is offline  
Vecchio 04-10-2006, 07.24.37   #5
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Preghiere e Sincronicità Junghiana

Citazione:
Originalmente inviato da Fausto Intilla
"ogni pensiero crea la realtà,e
più energia vi si mette, più veloce sarà la sua creazione" (Turaz)

...molto interessante questa tua osservazione Turaz,
è in perfetta sintonia con l'equazione di Schrödinger.


Fausto
www.oloscience.com

E' talmente vero che continuo ad avere esaudimento di desideri,
come una cascata di grazie......
quando non accade è perchè non metto tutta la fede che ho in ciò che desidero e quindi c'è qualche ostacolo anche subconscio
o di energie a me sconosciute e contrarie.....
ma è talmente bello quando accade che non posso che rendere
grazie. E tuttavia il mio rendere grazie è quasi sempre precedente
al ricevimento poichè seguendo le parole di Gesù"pregate come se aveste
già ottenuto" questo è il mio modo di procedere e ...tutto meravigliosamente
si realizza.
paperapersa is offline  
Vecchio 04-10-2006, 12.12.56   #6
sergio
yoga non si fa, yoga si è
 
Data registrazione: 05-04-2005
Messaggi: 149
Riferimento: Preghiere e Sincronicità Junghiana

l'equazione di Schrödinger...

per i non addetti ai lavori è possibile avere una definizione di tale equazione???

grazie !!!


s

ps: gli "anziani" (termine bruttissimo...) nostrani solevano dire "volere è potere"....
sergio is offline  
Vecchio 04-10-2006, 13.50.30   #7
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Preghiere e Sincronicità Junghiana

Citazione:
Originalmente inviato da sergio
l'equazione di Schrödinger...

per i non addetti ai lavori è possibile avere una definizione di tale equazione???

grazie !!!


s

ps: gli "anziani" (termine bruttissimo...) nostrani solevano dire "volere è potere"....

Ciao Sergio, nella mia ignoranza totale della fisica quantistica, credo che il volere è potere di fonte dannunziana (o era Mussolini?) manchi di qualcosa: la vibrazione.

I nostri pensieri sarebbero in grado di far vibrare le particelle dell'universo. Più pensieri uguali, hanno quindi maggior potenza.

Spero che questa dilettantesca traduzione non mi inimichi per sempre Fausto Intilla
Patri15 is offline  
Vecchio 04-10-2006, 19.54.32   #8
Fausto Intilla
Ospite abituale
 
L'avatar di Fausto Intilla
 
Data registrazione: 19-09-2006
Messaggi: 94
Riferimento: Preghiere e Sincronicità Junghiana

"I nostri pensieri sarebbero in grado di far vibrare le particelle dell'universo. Più pensieri uguali, hanno quindi maggior potenza" .(Patrizia)

...grandiosa affermazione,ne convengo assolutamente.

E ti dirò di più sul fatto che "Più pensieri uguali, hanno quindi maggior potenza". Esperimenti condotti molti hanni fa al PEAR (Princeton Engineering Anomalies Research,NJ,USA),hanno dimostratto che quando un determinato intento (ad esempio quello di far muovere un oggetto a distanza,telecinesi),viene "espresso-desiderato" non da una singola persona,bensì da una moltitudine di persone,ebbene in questo caso la "forza",il "potere" telecinetico durante tale esperimento,viene notevolmente amplificato.

Fausto
www.oloscience.com

PS:
Il perchè ho messo tra parentesi "forza"-"potere" telecinetico,
lo puoi capire andando a leggere un mio precedente topic dal
titolo: Sui fenomeni PSI (sez.scienza).

Ultima modifica di Fausto Intilla : 04-10-2006 alle ore 20.20.16.
Fausto Intilla is offline  
Vecchio 05-10-2006, 10.45.13   #9
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: Preghiere e Sincronicità Junghiana

Citazione:
Originalmente inviato da Fausto Intilla
"I nostri pensieri sarebbero in grado di far vibrare le particelle dell'universo. Più pensieri uguali, hanno quindi maggior potenza" .(Patrizia)

...grandiosa affermazione,ne convengo assolutamente.

E ti dirò di più sul fatto che "Più pensieri uguali, hanno quindi maggior potenza". Esperimenti condotti molti hanni fa al PEAR (Princeton Engineering Anomalies Research,NJ,USA),hanno dimostratto che quando un determinato intento (ad esempio quello di far muovere un oggetto a distanza,telecinesi),viene "espresso-desiderato" non da una singola persona,bensì da una moltitudine di persone,ebbene in questo caso la "forza",il "potere" telecinetico durante tale esperimento,viene notevolmente amplificato.

Fausto
www.oloscience.com

PS:
Il perchè ho messo tra parentesi "forza"-"potere" telecinetico,
lo puoi capire andando a leggere un mio precedente topic dal
titolo: Sui fenomeni PSI (sez.scienza).

Avevo già avuto modo di leggere, in questa sezione, ed in maniera più o meno divertita, di questi strani fenomeni che sembrerebbero trovare poco spazio nella ragione umana.

Come per qualsiasi fatto “realmente” accaduto, le motivazioni delle sue cause possono essere di ordine religioso, metafisico o puramente scientifico in base all’orientamento della persona che tenta di darne una spiegazione.

Peraltro conosciamo perfettamente come la mente umana sia dotata della capacità di complicare anche le cose più semplici racchiudendo in se quel potere metafisico che è in grado di fornire risposte qualora la ragione fallisca.

“Più pensieri umani hanno maggior potenza” se rimaniamo nel campo della fisica e del razionale…e questo mi sembra un concetto scontato. Sul fatto che più persone che desiderano-esprimono la volontà di ottenere un effetto che distrugge leggi fisiche come quello di muovere un oggetto a distanza c’andrei molto cauto per non sconfinare al di fuori di ciò che umanamente ci compete, pur riconoscendone l’affascinante attrazione (sentimento perfettamente comprensibile ed umano) di questi fenomeni che ci spingono a fantasticare.
Scendiamo poi addirittura nel paradossale quando vogliamo dare spiegazioni logiche, attraverso formule matematiche, di fenomeni che non sottostanno a nessuna "regola", come quello del riuscire a muovere oggetti a distanza.

Non credo ci sia nulla di magico, di non conosciuto o di straordinariamente fantastico nell’affermare che se i pensieri delle persone che compongono una determinata società fossero identici, ardentemente voluti e desiderati, le probabilità che questi si avverino sono estremamente alti.
Se tutti i componenti della mia famiglia desiderassero di mangiare tagliatelle al ragù per pranzo come lo sto desiderando io in questo momento, le possibilità che ciò si avveri sarebbero altissime…il tutto senza scomodare Schrödinger.

maxim is offline  
Vecchio 05-10-2006, 15.41.48   #10
Fausto Intilla
Ospite abituale
 
L'avatar di Fausto Intilla
 
Data registrazione: 19-09-2006
Messaggi: 94
Riferimento: Preghiere e Sincronicità Junghiana

Ciao Maxim,
un commento il tuo,del tutto appropriato al tema trattato e che condivido pienamente;è chiaro che a tutto c'è un limite,soprattutto per ciò che riguarda una teoria altamente speculativa come questa (telecinesi e "poteri psichici").
Questo è quanto rivelarono i primi esperimenti al PEAR negli anni 80,sulle interazioni tra mente e "macchina":
The connection between the electron wave-function and the human intent has to do with the fact that experiments have proved that the intentions of the operator of a radio transmission facility, directly and instrumentably alter the "footprint", the radiation pattern of the antenna. It has also been
shown that the intent of the human being causes a divergence in
the quantum field (which is the information field).Any divergence in the information field results in alterations of "probability", which directly influences
the outcome of any system which contains any element of chance, directly influencing the resulting observable events.

Sulla base di tale "dato di fatto",sono nate e cresciute poi tutte le varie teorie speculative sulla telepatia e la psicocinesi.

Fausto
www.oloscience.com
Fausto Intilla is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it