Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 27-11-2006, 21.40.38   #1
Alessandro D'Angelo
dnamercurio
 
L'avatar di Alessandro D'Angelo
 
Data registrazione: 14-11-2004
Messaggi: 563
Teosofia e Cristianesimo

Gentili amici,

tre sono i principi e gli scopi su cui si basa la Società Teosofica:

1. Formare un nucleo di fratellanza universale dell'umanità senza distinzioni di razza, sesso, credo, casta o colore
2. Incoraggiare lo studio comparato delle religioni, filosofie e scienze
3. Investigare le leggi inesplicate della Natura ed i poteri latenti dell'uomo.

Per quale motivo è condannata dalla Chiesa più di altre forme di religione?

Saluti a Tutti
Alessandro D'Angelo is offline  
Vecchio 28-11-2006, 09.53.23   #2
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: Teosofia e Cristianesimo

Citazione:
Originalmente inviato da Alessandro D'Angelo
Gentili amici,

tre sono i principi e gli scopi su cui si basa la Società Teosofica:

1. Formare un nucleo di fratellanza universale dell'umanità senza distinzioni di razza, sesso, credo, casta o colore
2. Incoraggiare lo studio comparato delle religioni, filosofie e scienze
3. Investigare le leggi inesplicate della Natura ed i poteri latenti dell'uomo.

Per quale motivo è condannata dalla Chiesa più di altre forme di religione?

Saluti a Tutti
Piacerebbe saperlo anche a me....

VanLag is offline  
Vecchio 29-11-2006, 19.01.40   #3
Alessandro D'Angelo
dnamercurio
 
L'avatar di Alessandro D'Angelo
 
Data registrazione: 14-11-2004
Messaggi: 563
Riferimento: Teosofia e Cristianesimo

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
Piacerebbe saperlo anche a me....

#####################
E' strana una cosa.
Sono tanti i cristiani che leggono le pagine di questo sito, ma nessuno ha il coraggio di prendere una posizione ferma e logica.
Molto strano.

Saluti a Tutti
Alessandro D'Angelo is offline  
Vecchio 29-11-2006, 20.18.03   #4
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Teosofia e Cristianesimo

Citazione:
Originalmente inviato da Alessandro D'Angelo
Gentili amici,

tre sono i principi e gli scopi su cui si basa la Società Teosofica:

1. Formare un nucleo di fratellanza universale dell'umanità senza distinzioni di razza, sesso, credo, casta o colore
2. Incoraggiare lo studio comparato delle religioni, filosofie e scienze
3. Investigare le leggi inesplicate della Natura ed i poteri latenti dell'uomo.

Per quale motivo è condannata dalla Chiesa più di altre forme di religione?

Saluti a Tutti
per un motivo semplicissimo, lo scopo della chiesa non è quello di sviluppare la religiosità nell'uomo, ma di esercitare il proprio potere attraverso la religione. Uno sviluppo indipendente dell'individuo annienterebbe di fatto il potere religioso.
angelo2 is offline  
Vecchio 29-11-2006, 20.25.03   #5
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Teosofia e Cristianesimo

Ecco perche' e ' piu' condannata dalla Chiesa:
Le dottrine della teosofia

Dio è impersonale. Come molti movimenti simili, la teosofia è orfana sul piano teologico: ha perduto il Padre. Per un teosofo, Dio non è altro che un principio impersonale che pervade ogni cosa.

La teosofia è panteistica, giacché non distingue fra creatore e creatura. La conclusione panteistica a cui la teoria perviene è chiara in questa citazione di Krishnamurti, conservataci dal dr. Van Baalen: "Tu sei Dio, e vuoi solo ciò che Dio vuole; ma devi scavare profondamente dentro di te per trovare il Dio che è in te ed ascoltare la Sua voce, che è la tua voce" (The Chaos of Cults, >III ed. p. 81). Naturalmente tale concezione è agli antipodi della fede cristiana, la quale crede e adora un Padre-Dio personale, che conta anche i capelli del capo dei Suoi figliuoli e li chiama tali. Un principio non ha vita in sé stesso, è semplicemente un pensiero o un concetto. Il Dio dei cristiani è vivente ed è una Persona, non è un principio (Matteo 16:16; Giovanni 6:57).
massylety is offline  
Vecchio 29-11-2006, 21.59.49   #6
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: Teosofia e Cristianesimo

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Ecco perche' e ' piu' condannata dalla Chiesa:
Le dottrine della teosofia

Dio è impersonale. Come molti movimenti simili, la teosofia è orfana sul piano teologico: ha perduto il Padre. Per un teosofo, Dio non è altro che un principio impersonale che pervade ogni cosa.

La teosofia è panteistica, giacché non distingue fra creatore e creatura. La conclusione panteistica a cui la teoria perviene è chiara in questa citazione di Krishnamurti, conservataci dal dr. Van Baalen: "Tu sei Dio, e vuoi solo ciò che Dio vuole; ma devi scavare profondamente dentro di te per trovare il Dio che è in te ed ascoltare la Sua voce, che è la tua voce" (The Chaos of Cults, >III ed. p. 81). Naturalmente tale concezione è agli antipodi della fede cristiana, la quale crede e adora un Padre-Dio personale, che conta anche i capelli del capo dei Suoi figliuoli e li chiama tali. Un principio non ha vita in sé stesso, è semplicemente un pensiero o un concetto. Il Dio dei cristiani è vivente ed è una Persona, non è un principio (Matteo 16:16; Giovanni 6:57).
Solitamente si usa mettere il sito dal quale si prendono le citazioni. (E’ un fatto di correttezza verso gli autori).

Comunque non credo che sia questa che hai riportato la risposta che, tra l'altro, cerca di coinvolgere nella diatriba anche J. Krishnamurti, il quale aveva lasciato abbastanza subito la società Teosofica.

Se fosse così la chiesa dovrebbe attaccare parimenti il Brahman impersonale che stà a fondamento di molte estensioni dell’induismo. Il Buddismo che prescinde addirittura dal problema di Dio. Il Taoismo che sostituisce a Dio il Tao, cioè la Via.
In pratica la chiesa dovrebbe avercela parimenti con tutte le religioni del pianeta che non derivino dal ceppo monotesista dell’ebraismo.

Inoltre il Dio vivente dei cristiani, che nell’antico testamento appariva capriccioso, fino a chiedere ad Abramo il sacrifico del figlio Isacco, per provarne la fede, nel cristianesimo si ibrida di neo platonismo e diventa sempre più, simile ad un concetto astratto di sommo bene e di perfezione assoluta. Nel codice Vaticano è stato cancellato la perifrasi in cui si parla di Gesù che suda sangue nell’orto dei Getsemani perché sembrava troppo umano per un Dio.

Ah dimenticavo, (anche io ho fatto qualche ricerca sul web), alla fine della web-page da cui hai fatto il copia incolla si afferma quanto segue: La teosofia nega le dottrine più importanti del cristianesimo, il suo insegnamento mette seriamente in pericolo la concezione cristiana di Dio, di Cristo, del peccato, della salvezza, della preghiera e della riconciliazione. Di tutti i movimenti che studieremo in questo manuale, la teosofia è uno dei più lontani dal cristianesimo.
………………..Forse è questo il motivo…..

O ancora più verosimile mi sembra il fatto che assieme ad Olcott (uno degli altri fondatori della Teosofia) la Blavatsky, si erano lasciati andare a dichiarazioni, riprese con scalpore dalla stampa occidentale, sulla superiorità delle religioni indiane sul Cristianesimo.
http://www.eresie.it/id792.htm

Ancora peggio può essere questa affermazione della Blavatsky (che peperino) che è : "Nostro scopo” - diceva allora M.me Blavatsky – non è di restaurare l'Induismo, ma di cancellare il Cristianesimo dalla faccia della terra" (da 1. La Nouvelle Théosophie, di P. de Grandinaison, p. 54.)
http://www.gianfrancobertagni.it/mat...efconcteos.htm


Ultima modifica di VanLag : 30-11-2006 alle ore 09.18.13.
VanLag is offline  
Vecchio 29-11-2006, 23.46.07   #7
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Teosofia e Cristianesimo

Ecco il sito http://www.apocalypsesoon.org/I/i-7-teosof.html

Sai.. diceva Il Santo Curato D'ars" togliete il prete dalle vostre chiese e in meno di dieci anni si adoreranno le bestie"...figurati se togliessero il Cristianesimo.
massylety is offline  
Vecchio 30-11-2006, 10.47.50   #8
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Teosofia e Cristianesimo

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Ecco il sito http://www.apocalypsesoon.org/I/i-7-teosof.html

Sai.. diceva Il Santo Curato D'ars" togliete il prete dalle vostre chiese e in meno di dieci anni si adoreranno le bestie"...figurati se togliessero il Cristianesimo.
è probabile, in fondo è proprio quello che la chiesa ha voluto no? La dipendenza totale alle istituzioni clericali. Non credo sia l'obiettivo giusto togliere il cristianesimo, ma piuttosto capire cosa esso sia. O meglio, Essere cristiani non è una autorizzazione dataci dalla chiesa in base ad un giudizio da lei effettuato, ma un modo di essere e di sentirsi (Personalmente) in relazione con Dio.
angelo2 is offline  
Vecchio 01-12-2006, 09.30.35   #9
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Teosofia e Cristianesimo

Citazione:
Originalmente inviato da angelo2
è probabile, in fondo è proprio quello che la chiesa ha voluto no? La dipendenza totale alle istituzioni clericali. Non credo sia l'obiettivo giusto togliere il cristianesimo, ma piuttosto capire cosa esso sia. O meglio, Essere cristiani non è una autorizzazione dataci dalla chiesa in base ad un giudizio da lei effettuato, ma un modo di essere e di sentirsi (Personalmente) in relazione con Dio.


Ma vedi la Chiesa non vuole la dipendenza di nessuno, nemmeno Cristo l'ha voluta, "se qualcuno vuol venire dietro Me"...etc, come vedi nemmeno Gesu' Cristo ha costretto qualcuno a seguirlo e lo stesso fa la Chiesa.
Capire cosa esso sia? Prendi il Vangelo e leggi, poiche' nel Vangelo non vi troverai massime di filosofi e pensatori ..ma parole di Vita eterna che Dio ti concede, ecco la differenza dai santoni orientali e cose simili, Cristo e' irripetibile anche nel suo messaggio di Amore,Giustizia e Speranza.
"Tu solo hai parole di Vita Eterna".
L'autorizzazione l'ha data Cristo stesso con queste parole:"Tu sei Pietro e su quasta Pietra Fondero' la Mia Chiesa a Te do' le chiavi del Regno dei Cieli ..e le porte dell'inferno non prevarranno mai contro di Essa".
Essere in relazione con Dio ma senza Chiesa come fai?
Osserva i Comandamenti dice Gesu', e: " Tutto quello che scioglierete sara' sciolto e tutto quello che riterrete sara' ritenuto".
Come fa la gente a pretendere di essere ascoltata da Dio se il peccato ci separa da Lui e non vogliamo confessarlo con umilta' a chi Dio stesso ha istituito come unico rimedio per essere davvero perdonati?
Guarda che essere Cristiani non e' un modo di sentirsi, ma e' Testimonianza concreta della vita,Amore,Preghiera e osservanza delle leggi di Dio.
massylety is offline  
Vecchio 01-12-2006, 11.19.59   #10
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Teosofia e Cristianesimo

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Ma vedi la Chiesa non vuole la dipendenza di nessuno, nemmeno Cristo l'ha voluta, "se qualcuno vuol venire dietro Me"...etc, come vedi nemmeno Gesu' Cristo ha costretto qualcuno a seguirlo e lo stesso fa la Chiesa.
Capire cosa esso sia? Prendi il Vangelo e leggi, poiche' nel Vangelo non vi troverai massime di filosofi e pensatori ..ma parole di Vita eterna che Dio ti concede, ecco la differenza dai santoni orientali e cose simili, Cristo e' irripetibile anche nel suo messaggio di Amore,Giustizia e Speranza.
"Tu solo hai parole di Vita Eterna".
L'autorizzazione l'ha data Cristo stesso con queste parole:"Tu sei Pietro e su quasta Pietra Fondero' la Mia Chiesa a Te do' le chiavi del Regno dei Cieli ..e le porte dell'inferno non prevarranno mai contro di Essa".
Essere in relazione con Dio ma senza Chiesa come fai?
Osserva i Comandamenti dice Gesu', e: " Tutto quello che scioglierete sara' sciolto e tutto quello che riterrete sara' ritenuto".
Come fa la gente a pretendere di essere ascoltata da Dio se il peccato ci separa da Lui e non vogliamo confessarlo con umilta' a chi Dio stesso ha istituito come unico rimedio per essere davvero perdonati?
Guarda che essere Cristiani non e' un modo di sentirsi, ma e' Testimonianza concreta della vita,Amore,Preghiera e osservanza delle leggi di Dio.

Massylety, premesso che ciò che c'è scritto nel Vangelo non è stato scritto dalla mano di Gesù ma è un riporto dei suoi discepoli e che quanto scritto è stato spesso modificato per rendere l'immagine di Gesù molto meno umana di quanto lui stesso intendeva. A parte questo, come tu stesso hai citato, se sei con la chiesa le porte dell'inferno non prevarranno. C'è un bel dire in questo, forse il termine "dipendenza" non è corretto, però condizionamento è pienamente centrato. perchè se io ti dico di fare così altrimenti per te ci sarà solo l'inferno, e poi ti dico sei libero di scegliere.....
Gesù predicava dei principi, il principio di Amore non è prettamente cattolico, mi sembra che nessuna religione predichi l'odio. Con "su questa pietra fonderai la mia chiesa", non vuol dire costruire un edificio e costituire un'associazione religiosa chiamata cattolicesimo che prevale sulle altre. Vuol dire semplicemente predicare e insegnare il vivere sul principio d'Amore. Poi "l'istituzione Chiesa", in parte ha messo in pratica questi principi, ma con il tempo direi che è fiorito di più il business fondato su questi principi. Perchè Pietro e non un'altro? Perchè spesso si è visto che Gesù dava più attenzioni a chi aveva più bisogno di capire. Pietro infatti, tra i discepoili era il più rigido, il più duro, il più conservatore; ed era proprio lui infatti che non ammetteva che la donna potesse essere portatrice della parola di Dio, conservava appieno l'idea dell'epoca che la donna doveva essere esclusa da queste faccende perchè peccatrice e indegna. Gesù ha dato a Pietro una grandissima responsabilità donando proprio a lui, la persona che lo aveva rinnegato, le chiavi della sua chiesa. Gesù era un grande! al giorno d'oggi comunque la donna ha guadagnato qualche scalino conquistato qualche posizione, ma per le scritture Maria Maddalena è sempre una prostituta, segno che Pietro non ha portato a termine il suo compito nei migliori dei modi. La chiesa come istituzione è UNA, ma che combatte contro le altre mille. Gesù e Dio non possono aver voluto questo, tutto questo è solo frutto del desiderio del potere e dell'egoismo dell'uomo.
angelo2 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it