Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.


Vecchio 26-01-2008, 19.58.53   #11
dagonavy
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 24-10-2007
Messaggi: 2
Riferimento: E se Hitler nn fosse esistito

Rispondo a Phantom .

Ti risponderó nel contesto di un panorama storico come hai richiesto, ma é ovvio che dobbiamo aggiungere immancabilmente una parte "ipotetica " visto la particolöaritá della tua domanda.

Il quadro storico reale é questo:
La Germania attaccó l´Unione Sovietica perché ne fu costretta , infatti le truppe tedesche con l´"operazione Barbarossa" anticiparono di 2 settimane l´attacco sovietico alla Germania ( parole testuali del generale sovietico "Ivanov")e conseguentemente all´Europa, tutto ció era giá da tempo nei piani di Stalin.

Ed ecco il panorama ipotetico:

Se Hitler non fosse esistito e quindi la Germania non avesse effettuato l´attacco all´URSS, che equivalse un vero e proprio contropiede, chi sarebbe riuscito a difendere l´Europa dalla minaccia comunista dell´URSS, forte di un esercito di 5milioni di uomini, una forte componebte corazzata fatta dei famosi T34( in quantitá 4 volte superiore ai carri tedeschi) alla quale vanno aggiunti i carri BT (carri che potevano andare anche su ruote , quindi adatti per andare veloci sulle strade europee) e i carri PT( carri anfibi che sarebbero serviti per l´invasione dal mare), nessuno in Europa; si potrebbe pensare all´America, ma ritengo che non ne avrebbe avuto il tempo, e se anche fosse ne avrebbe avuto la forza?

Mi pacerebbe una risposta.

Dagonavy
dagonavy is offline  
Vecchio 28-01-2008, 00.09.32   #12
Koli
Moderatore
 
Data registrazione: 17-11-2007
Messaggi: 405
Riferimento: E se Hitler nn fosse esistito

Citazione:
Originalmente inviato da dagonavy
Rispondo a Phantom .


Il quadro storico reale é questo:
La Germania attaccó l´Unione Sovietica perché ne fu costretta , infatti le truppe tedesche con l´"operazione Barbarossa" anticiparono di 2 settimane l´attacco sovietico alla Germania ( parole testuali del generale sovietico "Ivanov")e conseguentemente all´Europa, tutto ció era giá da tempo nei piani di Stalin.
Dagonavy
Forse ho capito male. Stai dicendo che i tedeschi attaccarono l'URSS perchè costretti da un imminente invasione sovietica?
Stalin aveva da tempo rinunciato a esportare la rivoluzione oltre i confini della Russia. Era molto più preoccupato a rinforzare la sua posizione ed era incline a vedere azioni contro-rivoluzionarie dappertutto. Dubito fortemente che si sarebbe arrischiato in una simile impresa. Era impossibile che ci fosse un piano sovietico di invasione. L'armata Rossa non si era ancora ripresa dalle purghe dei suoi ufficiali. Nelle prime settimane dell'operazione "Barbarossa" infatti, mostro il suo livello di impreparatezza.
Koli is offline  
Vecchio 31-01-2008, 22.33.44   #13
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Riferimento: E se Hitler nn fosse esistito

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag
Concordo con Rolando se non fosse stato Hitler sarebbe stato un altro.

Secondo me, non è neppure difficile individuare le forze inconsce archetipe menzionato da CG Jung, anche se, non so se lui sarebbe stato d’accordo con la mia analisi. Comunque l’archetipo riguarda il popolo eletto da Dio, ed il “patto” stipulato tra Dio e Mosè al momento dell’uscita dall’Egitto secondo il quale Jahvè prometteva che gli ebrei, sarebbero diventati "una grande nazione" ed avrebbero occupato "tutto il paese tra il Nilo e l’Eufrate."
Non è difficile vedere come i tedeschi, ormai convintisi di essere la razza superiore, (il popolo eletto), attendessero che gli eventi si muovessero in maniera a loro favorevole. In quel contesto, il Lebensraum di Hitler, cioè l’ossessione degli spazi vitali in cui vivere e prosperare, divenne la terra promessa. Il 3° reich, divenne l’avvento del regno per il prossimo millennio. Il carisma delirante con cui Hitler dominava il suo popolo ed i suoi generali, scaturiva dal suo sentirsi guidato da forze messianiche…..

Non è escluso che l’odio dei tedeschi verso gli ebrei scaturisse proprio da un conflitto tra “popoli eletti”, una sorta di invidia verso il "popolo eletto" storicamente, cioè gli ebrei, ma questo non riesco a vederlo….. o a capirlo.

Comunque la stessa “forza psichica primitiva” stava agendo nell’America di Bush, solo che forse in quel caso, per nostra fortuna, non tutti gli americani volevano vivere quelle "forze inconsce archetipiche".

Ma il rischio è sempre presente, visto che l’inconscio collettivo non ha mai fatto e non vuole fare analisi in quanto non ama mettersi in discussione.
caiociao
Penso che sia giusto "che l’odio dei tedeschi verso gli ebrei scaturisse proprio da un conflitto tra “popoli eletti”,..."
E se si guarda le situazione politiche e i conflitti fra vari stati, le guerre, visti dal punto di vista della reincarnazione e del karma, forse si può vedere che le diversi nazioni ricevono un destino che è simile al destino che hanno creato per altre nazioni.

Secondo il libro "La lancia del destino" Hitler era veramente ispirato da "forze messianiche", e lui ed il movimento occulto il "Gruppo Thule" avevano l'idea che gli ebrei e i germani appartenevano a diversi popoli che nel passato vivevano in Atlantide ecc http://www.edicolaweb.net/libr122i.htm

Riguardano le "forze inconsce archetipiche" penso che siano attive quasi con la stessa forza nei giorni nostri, ad esempio nelle nazioni o fra i popoli islamici, la quale si mostra nei movimenti popolari o le "psicosi collettive" che nascono in certi situazioni.
R
Rolando is offline  
Vecchio 10-02-2008, 01.14.17   #14
Miky
Ospite
 
Data registrazione: 09-02-2008
Messaggi: 7
Riferimento: E se Hitler nn fosse esistito

Ti basti sapere che il microonde l' hanno inventato per fare la guerra


SEDNA
Miky is offline  
Vecchio 20-02-2008, 22.23.51   #15
Marco1973
Ospite
 
L'avatar di Marco1973
 
Data registrazione: 03-02-2008
Messaggi: 22
Riferimento: E se Hitler nn fosse esistito

Nel 900 ci sono stati numerosi dittatori e imperatori che hanno portato morte e distruzione nel mondo.
Hitler e Stalin sono stati i più terribili, ma non i soli non dimentichiamo Hiroito, Tito, Franco, Castro, Pinochet, Saddam l'elenco sarà sicuramente incompleto.
Dalle ceneri si è ricostruito, e non solo dal piano dei danni materiali, ma anche dal punto di vista delle relazioni internazionali.
La NATO, voluto dai vincitori occidentali per contrastare un dittatore al pari di Hitler come Stalin, solo che il primo era stato sconfitto e l'altro era tra i vincitori.
La comunità europea con l'abbattimento delle frontiere, sino ad arrivare all'euro che tanto affligge le nostre tasche, ma è un grande passo.
Comunque se non fosse esistito......
Nessuno potrà dire come sarebbe stato, o cosa sarebbe cambiato. Sicuramente, nel secolo appena trascorso erano talmente tanti i conquistatori che il primato di peggiore l'avrebbe ottenuto qualcun'altro. O chissà

Ciao!!!!!!!!!!!!!!
Marco1973 is offline  
Vecchio 21-02-2008, 11.16.18   #16
crepuscolo
viandante
 
Data registrazione: 19-11-2006
Messaggi: 199
Riferimento: E se Hitler nn fosse esistito

Citazione:
Originalmente inviato da Phantom
A tutti piacerebbe cambiare andando indietro nel tempo, e cancellare eventi catastrofici, o eliminare personaggi antisociali che hanno portato la morte di migliaia e milioni di persone.
Ma mi domandavo se Hitler nn fosse esistito, oppure nn fosse riuscito ad andare al potere che piega avrebbe potutto prendere la storia?

Bella domanda vero?
Rispondete cn un panorama storico che è ciò che mi interessa, tralasciando ovviamente l'eventuale risparmio di vite umane....

Grazie, prego quindi di affrontare la situazione in un modo puramente tecnico.
Saluti Phantom


Impossibile cancellare nulla perchè è impresso nella memoria, ed è talmente impresso che qui e là diamo le nostre pennellate di odio, se lo avessimo scordato forse non saremmo costretti a vedere violenze e gente che muore. Il panorama storico è questo
crepuscolo is offline  
Vecchio 21-02-2008, 13.47.05   #17
dolcenera.vz
Ospite
 
Data registrazione: 22-02-2007
Messaggi: 21
Riferimento: E se Hitler nn fosse esistito

Io penso che ogni nazione ha sempre il capo di cui si è meritato.(rolando)

non sono assolutamente d'accordo....che hanno fatto di male gli italiani per meritarsi la dittatura di mussolini?!?o la russia per stalin?o la spagna per franco?secondo me la domanda non dovrebbe essere se hitler non fosse esistito....dovrebbe essere se i dittatori, destra o sinistra che sia, non fossero esistite...allora probabilmente si il corso della storia sarebbeandato meglio..........non credete?!?....
dolcenera.vz is offline  
Vecchio 23-02-2008, 00.38.25   #18
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Riferimento: E se Hitler nn fosse esistito

Citazione:
Originalmente inviato da dolcenera.vz
Io penso che ogni nazione ha sempre il capo di cui si è meritato.(rolando)

non sono assolutamente d'accordo....che hanno fatto di male gli italiani per meritarsi la dittatura di mussolini?!?o la russia per stalin?o la spagna per franco?secondo me la domanda non dovrebbe essere se hitler non fosse esistito....dovrebbe essere se i dittatori, destra o sinistra che sia, non fossero esistite...allora probabilmente si il corso della storia sarebbeandato meglio..........non credete?!?....
Ciao!
Per capire veramente "che hanno fatto di male gli italiani per meritarsi la dittatura di mussolini?" ecc si deve capire che lo sviluppo dell'uomo ha luogo in virtù della reincarnazione e che il destino dell'uomo si basa sulla legge di causa ed effetto o karma.
Visto che tutti noi siamo stati animali e poi uomini primitivi ecc e siamo quindi vissuti migliaia di vite fisiche in cui abbiamo ucciso sia migliaia degli animali che uomini. E secondo la legge del karma le energie si ritorcono sul suo origine e crea un destino infelice per tutti che sono sempre in grado di uccidere gli altri. Quindi si capisce che ogni individuo crea il suo proprio destino mediante le sue azioni. In virtù della legge del karma viene attratto a situazioni o a luoghi in cui può sperimentare gli effetti delle azioni che sono fatte nel passato, e nelle vite precedente.
Il destino degli italiani o di qualsiasi altro popolo o individuo non dipende da Mussolini o altri capi. Questi sono solamente individui che si trovano sulla stessa lunghezza d'onda come la massa, e sono particolarmente adatte a guidare gli individui.
Quindi la tua teoria, "se i dittatori non fossero esistiti...allora probabilmente si il corso della storia sarebbe andato meglio" non è giusta. Questi individui, i dittatori, erano solo dei "catalizzatori" mediante cui tutti gli individui potevano vivere il loro destino individuale, e collettivo.
Questo principio vale anche oggi, in ogni posto e in ogni nazione. Tutti hanno i capi che meritano. (Si capisce quindi che non sono solo i politici italiani che sono corrotti)
R
Rolando is offline  
Vecchio 23-02-2008, 11.37.48   #19
dolcenera.vz
Ospite
 
Data registrazione: 22-02-2007
Messaggi: 21
Riferimento: E se Hitler nn fosse esistito

bè caro rolando questa è una tua teoria...del karma...io rimango con la mia idea...
dolcenera.vz is offline  
Vecchio 23-02-2008, 17.55.09   #20
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Riferimento: E se Hitler nn fosse esistito

Citazione:
Originalmente inviato da dolcenera.vz
bè caro rolando questa è una tua teoria...del karma...io rimango con la mia idea...
Non è una teoria, è la realtà.
L'ipotesi di una sola vita invece è una teoria, che non può mai essere confermata da fatti realistici.
R
Rolando is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it