Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 27-02-2006, 16.22.10   #11
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Citazione:
Messaggio originale inviato da (XH)
sarei stato a favore se la monarchia fosse soltanto di rappresentanza, senza poteri reali...

chissà quanto sarebbe gravato il lusso imperiale alle povere casse dell'Italia. (Il Regno Unito insenga.)
epicurus is offline  
Vecchio 27-02-2006, 17.05.27   #12
giggixx220
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 04-02-2006
Messaggi: 2
Monarchia o Repubblica..

Come la maggior parte di voi anche io avrei scelto la Repubblica,per motivi molto chiari,il diritto di difendere le nostre libertà individuali come sancito dagli articoli 13,14,15,16,17,18,21 della nostra Costituzione, perchè voglio ricordare a chi lo avesse dimenticato,che la repubblica ha permesso che una Costituzione "rigida" sia nata proprio nel 48. Poi mettiamoci nei panni di chi ha vissuto quel periodo stirico appena usciti da una dittatura fascista,alla quale la monarchia in quanto organo che avrebbe dovuto ersercitare il potere esecutivo, non ha mai difeso la patria dall'incredibile scia di sangue e povertà che ha lasciato il fascismo... Ah premetto che molto probabilmente se avessi vissuto quel periodo storico avrei rischiato quasi sicuramente la vita in quanto non avrei guardato certamente in silenzio consumarsi la tragedia..e cmq se avessi avuto la possibilità di votare avrei certamente riposto le mie speranze nel voto a favore della repubblica per cambiare un pò le carte in tavola..Io credo che il re avrebbe dovuto imporsi davanti ad un golpe,essendo "la massima" autorità dello stato...
giggixx220 is offline  
Vecchio 27-02-2006, 17.44.08   #13
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
Re: Monarchia o Repubblica...

Citazione:
Messaggio originale inviato da giggixx220
la repubblica ha permesso che una Costituzione "rigida" sia nata proprio nel 48. Poi mettiamoci nei panni di chi ha vissuto quel periodo storico appena usciti da una dittatura fascista

non ci avevo pensato: il regno unito non ha una costituzione scritta, o sbaglio

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
chissà quanto sarebbe gravato il lusso imperiale alle povere casse dell'Italia. (Il Regno Unito insenga.)

Vero...e già i fondi sono pochi...


Citazione:
Messaggio originale inviato da (XH)
Senza contare che una monarchia (privata di reali poteri) sarebbe un punto di riferimento per l'identità nazionale, cosa che non va sottovalutata...

Ma anche questo è giusto! (al di là del partito che può appoggiare, un re è sempre lo stesso, ma non è imparziale...)

Ultima modifica di Guccia : 27-02-2006 alle ore 17.48.01.
Guccia is offline  
Vecchio 27-02-2006, 23.10.07   #14
Pando
Ospite
 
L'avatar di Pando
 
Data registrazione: 22-02-2006
Messaggi: 17
Non abbiamo detto nulla di tutto questo. Un uomo non deve mai avere poteri assoluti. Mai: come dici tu, non potrebbe essere giudice imparziale.
Non è potere assoluto la monarchia costituzionale rappresentattiva, senza il minimo potere. Come un Presidente della Repubblica che c'è sempre. sarebbe...rassicurante?!

Scusa, va bene che non aveva poteri assoluti. Ma la monarchia alternativa alla repubblica nel 46, non era solo di rappresentanza, aveva poteri effettivi, Il re ha nominato Crispi e Mussolini e quando poteva fermare il suddetto duce non l'ha fatto.
Tutto ciò consultando quale popolo? decidendo autonomamente, secondo il proprio parere personale.
Pando is offline  
Vecchio 28-02-2006, 13.57.25   #15
giggixx220
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 04-02-2006
Messaggi: 2
monarchia o costituzione

Specificando che l'ho chiamata Costituzione "rigida",ovvero differente dallo statuto albertino che c'era ai tempi della monarchia,e differente dall'attuale costituzione inglese, che è nata praticamente nel 1200 la famosa Magna Charta,stiamo parlando di monarchia costituzionale è vero ma magari se leggete bene vi sto parlando di una situazione Italiana,non sto discutendo degli altri paesi. E' storicamente provato che in Inghilterra, in Spagna, le monarchie sopravvivono ancora perchè prima di tutto hanno conosciuto la realtà della rivoluzione,realtà che in Francia ha fatto finire per sempre la monarchia per passare alla repubblica anche se quella era una monarchia Assoluta...Le Monarchie Costituzionali, sono frutto di patti, di accordi tra re e parlamenti,e se è vero che in Inghilterra la figura del re esiste ancora, come in Spagna è pur vero che il ruolo del re in questi paesi si è ridotto solo a riempire le pagine delle cronache rosa,mentre volevo ricordare a chi paragona la regina d'Inghilterra al nostro Presidente della repubblica,che Carlo Azeglio Ciampi, ha un ruolo politico molto importante,mentre la regina Elisabetta no. Non decide nulla se non dove mandare a caccia il figlio e spendere i soldi del Popolo Inglese,non può sciogliere le camere, il Presidente della Repubblica si, se ci illudiamo che esista ancora una Monarchia in Europa ci sbagliamo, e soprattutto non ne esiste una Costituzionale..E poi parliamoci chiaramente, perchè dovremmo vedere i nostri monarchi affogare nel lusso ed il resto del popolo a combattere per cercare un lavoro che almeno lo faccia arrivare alla fine del mese? Poi non c'è pericolo c sono disposizioni precise nella costituzione che prevedono che l'unica forma di Stato applicabile in italia è quella del Repubblica Democratica.
giggixx220 is offline  
Vecchio 03-03-2006, 19.45.57   #16
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
Si, è un paragone eccessivo Presidente-regina, ma mi sembra abbastanza accessibile. Scusatemi. Forse è vero: la repubblica è più proiettata verso il futuro. Forse sono solo una nostalgica dei tempi andati, un po' egoista ad appoggiare i lussi di un monarca quando la stragrande maggioranza soffre. Comunque, si spera, che non tutti i reali siano come Carlo d'Inghilterra, come si spera che in futuro non ci saranno dei Presidenti della repubblica che prenderanno due o tre pensioni.
Guccia is offline  
Vecchio 26-06-2007, 12.36.08   #17
bisanzio
Ospite
 
Data registrazione: 25-06-2007
Messaggi: 25
Riferimento: 1946: voi votereste per MONARCHIA O REPUBBLICA

ma a cosa serve un re solo di rappresentanza? credo solo a mandare in difetto il budget statale..è comunque vero che una sola persona spesso comanda meglio che dieci indecise..cioè è quello che accade nelle moderne democrazie..non dico che vorrei la dittatura nella repubblica..o altrimenti non sarebbe tale..certamente cambierei molte cose..ricordiamo che l'impero romano sotto la repubblica ha avuto la sua maggior espansione..l'età imperiale ha dato vita al II secolo..quello fatale per il regno romano
bisanzio is offline  
Vecchio 26-06-2007, 18.57.31   #18
Nogaribaldi
Ospite
 
Data registrazione: 26-06-2007
Messaggi: 4
Riferimento: 1946: voi votereste per MONARCHIA O REPUBBLICA

Citazione:
Originalmente inviato da (XH)
Senza contare che una monarchia (privata di reali poteri) sarebbe un punto di riferimento per l'identità nazionale, cosa che non va sottovalutata...

visti in danni fatti dai savoia voterei repubblica, magari presidenziale
Nogaribaldi is offline  
Vecchio 26-06-2007, 21.38.37   #19
Princ.Citeriore
Ospite
 
Data registrazione: 26-06-2007
Messaggi: 12
Riferimento: 1946: voi votereste per MONARCHIA O REPUBBLICA

Citazione:
Originalmente inviato da Nogaribaldi
visti in danni fatti dai savoia voterei repubblica, magari presidenziale
il male minore: la REPUBBLICA!
i carignano ne hanno combinate di tutti i colori, e cotninua... vd recenti fatti di cronaca nera. I nostri vegliari sono mlt + rassicuranti e inoffensivi.
Princ.Citeriore is offline  
Vecchio 27-06-2007, 01.48.02   #20
Rigoletto
Ospite
 
Data registrazione: 26-06-2007
Messaggi: 13
Riferimento: 1946: voi votereste per MONARCHIA O REPUBBLICA

Repubblica.

l'epoca dei privilegi ereditari è finita.
Le monarchie che ancora restano lo devono al fatto che i loro sovrani stanno ancora simpatici al popolino e anche grazie alla loro "inutilità".
Comunque anche loro prima o poi cadranno perchè superate.
La monarchia è per sua natura antidemocratica, poichè stabilisce il principio dell'ereditarietà del potere, quindi sottraendo la massima carica dello stato alla volontà popolare. Non mi sembra giusto che uno debba occupare una carica statuale solo perchè era già di suo padre e di suo nonno.

Riguardo all'Italia, sappiamo cosa hanno fatto i Savoia fin dal 1860 e sappiamo che idioti ci saremmo ritrovati se non li cacciavamo nel 46 (oggi avremmo un re inquisito e puttaniere!).
Se qualcuno ha di queste sterili nostalgie senza futuro, provi a pensare quante guerre, quanta immigrazione, quanto analfabetismo, quanto miseria, ha conosciuto l'Italia dei Savoia.
A mio parere nel 46 siamo stati ancora bravi a fare quel referendum. Ma ci rendiamo conto che si diede a quella gentaglia una possibilità nonostante tutte le loro malefatte?
Comunque se ne andarono non certo con la valiga di cartone per cercarsi un lavoro ma a farsi una vacanza all'estero dove li aspettava quanto avevano rubato in tanti anni.
Rigoletto is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it