Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.


Vecchio 03-02-2006, 00.33.11   #1
Rael86
Imperial Aerosol Kid
 
L'avatar di Rael86
 
Data registrazione: 18-01-2006
Messaggi: 145
Re Canute.

C'è una leggenda su Re Canute I, o Canute il Grande. Nato nel 994/995 fu re di Inghilterra, Danimarca e Norvegia. La leggenda sul suo conto narra che il re, stanco della venerazione dei suoi sudditi che arrivavano addirittura ad affermare che potesse dominare gli elementi e far indietreggiare le maree, un dì andò con il suo trono sul mare e dimostrò a tutti che poteva affondare e non era in grado di dominare le maree. Un'altra interpretazione dice l'esatto opposto: il re si vantava di poter dominare gli elementi e andò sul mare per dimostrarlo, non riuscendovi fece una pessima figura davanti al suo popolo in attesa della dimostrazione dei suoi poteri.
Qualcuno sa dirmi di più? Qualcuno sa qual'è la versione più attendibile?
Attendo delucidazioni.
Rael86 is offline  
Vecchio 03-02-2006, 20.07.51   #2
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
Non è molto, ma...

Dunque Dio pose i mari nei loro confini. Mille anni fa il re Canute governava Inghilterra, Danimarca e Norvegia. Egli era così saggio ed abile che i suoi sottoposti desideravano adorarlo. Il re Canute però rifiutò la loro adorazione e per fargli comprendere che anch'egli era un semplice mortale fece posare il suo trono su una spiaggia in modo che l'acqua del mare lo potesse appena toccare. Poi si sedette sul trono ad osservare le onde che si avvicinavano. Quando le onde cominciarono a bagnargli i piedi e a lambire il trono, il re agitò il suo scettro contro le acque e ordinò alle acque di fermarsi. Ma le onde continuarono il loro corso come se volessero dire al re: "O piccolo uomo, non sai che i nostri confini sono stati decretati da un Re maggiore di te?"
Guccia is offline  
Vecchio 04-02-2006, 01.49.27   #3
Rael86
Imperial Aerosol Kid
 
L'avatar di Rael86
 
Data registrazione: 18-01-2006
Messaggi: 145
Re: Non è molto, ma...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Guccia
Dunque Dio pose i mari nei loro confini. Mille anni fa il re Canute governava Inghilterra, Danimarca e Norvegia. Egli era così saggio ed abile che i suoi sottoposti desideravano adorarlo. Il re Canute però rifiutò la loro adorazione e per fargli comprendere che anch'egli era un semplice mortale fece posare il suo trono su una spiaggia in modo che l'acqua del mare lo potesse appena toccare. Poi si sedette sul trono ad osservare le onde che si avvicinavano. Quando le onde cominciarono a bagnargli i piedi e a lambire il trono, il re agitò il suo scettro contro le acque e ordinò alle acque di fermarsi. Ma le onde continuarono il loro corso come se volessero dire al re: "O piccolo uomo, non sai che i nostri confini sono stati decretati da un Re maggiore di te?"

La fonte?
Rael86 is offline  
Vecchio 04-02-2006, 01.58.17   #4
Rael86
Imperial Aerosol Kid
 
L'avatar di Rael86
 
Data registrazione: 18-01-2006
Messaggi: 145
ah, è forse l'articolo di di John Phillips tradotto da Alessandro Valli su www.apocalypsesoon.org/I/i-xfile-53.html?

Beh, ti ringrazio comunque della segnalazione, però a ben pensarci, constatato che corrono due versioni della legenda, è facile che un sito di stampo cristiano faccia propria la versione che più si avvicina al messaggio divino, "l'uomo non può nulla davanti alla potenza di dio".
Grazie ancora per avermelo segnalato e apprezzerei molto se trovassi qualche altra fonte interessante.
Saluti.
Rael86 is offline  
Vecchio 04-02-2006, 14.05.27   #5
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
http://www.laportadeltempo.com/Regno.../uk_251103.htm (parla di riesumazioni in una chiesa in cui si pensa esserci anche la figlia di re Canute)

http://www.laportadeltempo.com/Regno%20Unito/uk_070205(1).htm (ritrovamento moneta molto interessante)


http://www.iacc-city.it/news/dett_news.asp?idNews=906 (accenno al 13 dicembre, anche giorno di re canute)


un accenno storico (verso la fine) molto breve ma può essere significativo ( da http://www.taccuinodiviaggio.it/mete...ikinghi-cg.htm )
LE "ISOLE AL LARGO"
Così erano chiamate le Isole Britanniche dai navigatori dell'ottavo secolo e difficilmente occorrevano più di due giorni di navigazione per raggiungere Shetland ed Orkneys, il clima era simile a quello scandinavo e già prima della fine del nono secolo le popolazioni originarie erano state sconfitte ed i Vikinghi si erano insediati stabilmente su queste isole con le loro famiglie. L'emigrazione continuò e si allargò alle Ebridi, all'isola di Man ed a molte regioni scozzesi, irlandesi ed inglesi; nella toponomastica odierna vi sono ancora molte tracce di origine nòrrena. Con il tempo divenne per i Vikinghi sempre meno necessario bruciare e saccheggiare: era sufficiente "vendere" l'immagine che si erano creata e così istituirono il "Danegeld" intimando: "pagate e non vi faremo alcun danno". A prova di ciò, negli scavi inglesi, la presenza di monete inglesi di quest'epoca è piuttosto rara, mentre reperti analoghi in scandinavia sono numerosissimi. Nel 991 il capo norvegese Olav, con una flotta di 93 navi arrivò nell'Essex: l'esercito inglese riuscì a scamparla versando ad Olav cinque tonnellate di argento; tre anni dopo, Olav, assieme al re danese Svein tornò in Inghilterra dove pretese (ed ottenne) otto tonnellate di argento. Tornato a casa Olav divenne re di Norvegia col nome di Tryggvason; Svein nel 1013 divenne re d'Inghilterra e suo figlio Knut (Canute) divenne re d'Inghilterra, Norvegia e Danimarca. Re Edward (Edoardo il Confessore) morì senza figli nel 1066 e Harold Godwinson salì al trono inglese. Dalla Norvegia re Harald Hardrad rivendicò il trono inglese con la forza salpando alla volta dell'Inghilterra con trecento navi e lo scontro definitivo avvenne a Stamford Bridge dove re Harald fu ucciso...e siamo al preludio della famosissima e determinante battaglia di Hastings.


,
vedrò di fare altro

G
Guccia is offline  
Vecchio 04-02-2006, 14.14.22   #6
Rael86
Imperial Aerosol Kid
 
L'avatar di Rael86
 
Data registrazione: 18-01-2006
Messaggi: 145
mille grazie, ora non ho tampo ma le leggerò appena potrò

Rael86 is offline  
Vecchio 07-02-2006, 01.03.33   #7
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Re: Re Canute.

Citazione:
Messaggio originale inviato da Rael86

Qualcuno sa dirmi di più? Qualcuno sa qual'è la versione più attendibile?
Attendo delucidazioni.

In caso tu sappi l'inglese...

He is perhaps best remembered for the legend of how he commanded the waves to go back. According to the legend, he grew tired of flattery from his courtiers. When one such flatterer gushed that the king could even command the obedience of the sea, Canute proved him wrong by practical demonstration at Thorney Island, his point being that even a king's powers have limits. Unfortunately, this legend is sometimes misunderstood to mean that he believed himself so powerful that the natural elements would obey him, and that his failure to command the tides only made him look foolish. It is quite possible that the legend is simply pro-Canute propaganda.

Dal mitico sito:
http://en.wikipedia.org/wiki/Canute_the_Great

Salem aleikum,

Elia
Elijah is offline  
Vecchio 07-02-2006, 01.24.47   #8
Rael86
Imperial Aerosol Kid
 
L'avatar di Rael86
 
Data registrazione: 18-01-2006
Messaggi: 145
Re: Re: Re Canute.

Citazione:
Messaggio originale inviato da Elijah
In caso tu sappi l'inglese...

He is perhaps best remembered for the legend of how he commanded the waves to go back. According to the legend, he grew tired of flattery from his courtiers. When one such flatterer gushed that the king could even command the obedience of the sea, Canute proved him wrong by practical demonstration at Thorney Island, his point being that even a king's powers have limits. Unfortunately, this legend is sometimes misunderstood to mean that he believed himself so powerful that the natural elements would obey him, and that his failure to command the tides only made him look foolish. It is quite possible that the legend is simply pro-Canute propaganda.

Dal mitico sito:
http://en.wikipedia.org/wiki/Canute_the_Great

Salem aleikum,

Elia

Ti ringrazio ma è proprio da lì che ho appreso quello che ho scritto, però non chiarifica qual'è la versione più attendibile anche se da come è esposta sembrerebbe esserlo la prima... però il dubbio resta
Rael86 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it