Home Page Riflessioni.it
TESTI Canzoni - Classici in lingua inglese con traduzione

TESTI Canzoni
Classici in lingua inglese - Indice

Testi canzoni originali con traduzione in italiano di Ermanno Tassi

 

Watching The Wheels - John Lennon

Di John Lennon

 

Testo della canzone (lingua originale)

 

Watching The Wheels

 

People say I'm crazy doing what I’m doing
Well, they give me all kinds of warnings
To save me from ruin
When I say that I'm okay, well they look at me kinda strange
"Surely, you're not happy now, you no longer play the game"
People say I'm lazy Dreaming my life away
Well they give me all kinds of advice
Designed to enlighten me
When I tell them that I'm doing fine watching shadows on the wall
"Don't you miss the big time boy, you're no longer on the ball?"
I'm just sitting here watching the wheels go round and round
I really love to watch them roll
No longer riding on the merry-go-round
I just had to let it go
Ah, people ask me questions
Lost in confusion
Well, I tell them there's no problem
Only solutions
Well, they shake their heads and they look at me, as if I've lost my mind
I tell them there's no hurry, I'm just sitting here doing time(1)
I'm just sitting here watching the wheels go round and round(2)
I really love to watch them roll
No longer riding on the merry-go-round
I just had to let it go
I just had to let it go
I just had to let it go



Testo della canzone (Traduzione in italiano)

Traduzione a cura di Ermanno Tassi

 

Osservare Il Mondo Che Gira

 

La gente dice che sono pazzo a comportarmi così
Ebbene, loro mi danno ogni sorta di ammonimenti
Per preservarmi dalla rovina
Quando dico che va tutto bene, allora mi guardano
in modo strano
“Certamente, non sei felice adesso perché non sei più in gioco”
La gente dice che sono svogliato, vivo sognando
Ebbene loro mi danno ogni sorta di consigli
Allo scopo di illuminarmi
Quando dico loro che sto bene osservando le ombre sulla parete
“Non senti la mancanza del successo ragazzo, ora che non sei più sulla breccia?”
Non faccio che star seduto qui ad osservare il mondo che gira incessantemente
Mi piace veramente vederlo girare
Non è più tempo di giostre
Le ho proprio lasciate perdere
Ah, la gente mi pone delle domande
Persa e confusa
Beh, io dico loro che non ci sono problemi
Solo soluzioni
Ebbene, loro scuotono la testa e mi guardano come se fossi  pazzo
I dico loro che non c’è fretta, io sono seduto qui solo per scontare la mia pena
Non faccio che star seduto qui ad osservare il mondo che gira incessantemente
Mi piace veramente vederlo girare
Non è più tempo di giostre
Le ho proprio lasciate perdere
Le ho proprio lasciate perdere
Le ho proprio lasciate perdere



NOTE
Questo bellissimo e sentito brano sembrerebbe, il condizionale è d’obbligo perché è difficile entrare nella testa di un autore, sembrerebbe un inno alla contemplazione. Qui il protagonista dà l’impressione di essersi ritirato, per così dire, a vita privata, lontano da tutto ciò che prima lo aveva distolto dalle cose importanti che egli aveva trascurato. In questo brano emerge il Lennon filosofo, nella canzone pare che ci sia un riferimento anche al Mito della Caverna di Platone.
Il protagonista si è estraniato dal mondo e lo vede girare incessantemente come se fosse in una cella di una prigione, in senso metaforico è ovvio.
1) To do time = essere in carcere, scontare la pena. Qui c’è la metafora di una vita spesa per il successo ed ora è il momento di lasciar perdere tutto a scontare la pena, cioè  riflettere su ciò che è veramente importante nella vita.
2) Non sono vere e proprie ruote che girano, ma il mondo simboleggiato nella ruota, e nella gente che s’arrabatta, lui non è più protagonista degli eventi che si susseguono senza sosta, ma un osservatore che medita.

 

I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - copyright©2000-2020

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT - Dove il Web Riflette! - Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo