Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 29-11-2005, 15.01.53   #11
oizirbaf
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 11-01-2005
Messaggi: 168
Dersu Uzala è il film che mi è più intimamente vicino ed il meno conosciuto tra i capolavori di Akiro Kurosawa. Il regista giapponese dovette ricorrere al rinanziamento dell'Urss, dato che nessun produttore occidentale investì i suoi soldi in un film così poco "da cassetta". (oiz)

Da due libri di viaggio di Vladimir K. Arseniev: nel 1902 in una zona selvaggia lungo il fiume Ussuri ai confini con la Manciuria, Dersu Uzala, solitario cacciatore mongolo senza età né fissa dimora, incontra la piccola spedizione cartografica del capitano russo Arseniev con cui si lega di profonda amicizia e al quale salva la vita. Nel 1907 secondo incontro in cui è il russo che salva la vita al vecchio cacciatore. Primo premio al Festival di Mosca e Oscar 1976 per il miglior film straniero, è un'opera che ricorda Flaherty e Dovgenko per l'intensa, lirica, panteistica rappresentazione del rapporto tra uomo e natura. Dersu Uzala impersonato con eccezionale mimetismo da un attore non professionista mongolo che nella vita fa il musicologo vive in armoniosa e religiosa simbiosi con la natura, parla col fuoco e gli animali, ma ha poco da spartire con il mito del "buon selvaggio".

Fonte critica Il Morandini - Dizionario dei film, Zanichelli
oizirbaf is offline  
Vecchio 29-11-2005, 15.31.06   #12
Franco1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-01-2003
Messaggi: 85
un po meno conosciuti

Ti do tre titoli non proprio conosciutissimi:

1) The big Kahuna
Non ti aspettare un film d'azione, è quasi tutto girato in interno, grande cast, atmosfera, cose su cui riflettere...ganzo il rap finale

2) LA NOTTE DI SAN LORENZO (dei fratelli Taviani)

Un film d'autore ambientato nel 1944, in un'ondulata campagna toscana, percorsa dai brividi e dal terrore delle ultime fasi della "guerra di liberazione"
PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA AL FESTIVAL DI CANNES (1982); NASTRO D'ARGENTO PER MIGLIOR REGIA; 5 DAVID DI DONATELLO (1983) in piu la bimba protagonista (Micol Guidelli è una amica della mia ragazza...pensa un po')

3) I lunedi al sole (di Fernando Leon de Aranoa ) 2002

E' bello passare un lunedì al sole, ma quando li passi tutti perchè sei disoccupato le cose possono cambiare. Film attuale, racconta di come passano le giornate quattro operai ormai disoccupati nel nord della spagna, delicato, riflessivo.


Ho citato questi perchè forse non tutti li hanno visti

ciao

Ultima modifica di Franco1 : 29-11-2005 alle ore 15.35.50.
Franco1 is offline  
Vecchio 29-11-2005, 15.39.37   #13
klara
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2005
Messaggi: 455
...siamo sotto le feste...

da rivedere "Frankenstein junior" di Mel Brooks e Gene Wilder (1974)

...divertentissima parodia dei classici di orrore...giochi linguistici ;lupo ulu-la',castello ulu-li',frau Blucher che spaventa gli animali solamente con il suo nome...la gobba di Igor che si sposta in continuazione ,per menzionare alcune...avrei voglia di rivederlo...

,klara
klara is offline  
Vecchio 29-11-2005, 15.46.33   #14
Franco1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-01-2003
Messaggi: 85
Bhe dopo i lunedi al sole, per riprendersi dallo stato di angoscia Frankenstein junior va benissimo.

Per me la scene più divertente è quando accolgono la fidanzata davanti all'ingresso del castello e il dottore chiede ad Igor "aiutami a portare dentro queste due"...
Franco1 is offline  
Vecchio 30-11-2005, 11.15.00   #15
klara
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2005
Messaggi: 455
...Film Blue...della trilogia "Tre colori" di Kieslowski...

...rimasi colpita dalla bellezza di questo film ,quanto dalla maestria di questo regista...allego una recensione completa...

www.hideout.it/index.php3?page=notizia&id=42

,klara
klara is offline  
Vecchio 30-11-2005, 11.39.26   #16
Tatta
Ospite
 
Data registrazione: 18-11-2004
Messaggi: 5
AMICI MIEI: geniale!!! divertentissimo.
NON CI RESTA CHA PIANGERE: troisi benigni sono una coppia perfetta
DUPLEX: simpatico e divertente
BIG DADDY: tenero e simpatico
50 VOLTE IL PRIMO BACIO: carinissimo.
SCHEGGE DI PAURA: avvincente, grande interpretazione di Edward Norton
fIGHT CLUB: ancora fantastico Norton
AMERICAN HISTORY X:crudo con toni forti ma bello

Io personalmente adoro Tim Burton e quindi consiglio:
EDWARD MANI DI FORBICE
BIGH FISH
NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS

mi sono piaciuti davvero davvero tanto gli ultimi due film di Clint Eastwood:
MYSTIC RIVER
MILLION DOLLAR BABY

da non dimenticare tutti i fil di Tarantino, a quelli già citati aggiungo:
LE IENE
KILL BILL

capolavoro indiscusso(almeno per gli appassionati)
STAR WARS

mi piace talmente il cinema che continuerei all'infinito.
Tatta is offline  
Vecchio 30-11-2005, 11.47.04   #17
klara
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2005
Messaggi: 455
Citazione:
Messaggio originale inviato da Tatta
Io personalmente adoro Tim Burton e quindi consiglio:
EDWARD MANI DI FORBICE
BIGH FISH
NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS


...gia!...nightmare...(altri due non conosco)...macabro gentile...unico...

,klara
klara is offline  
Vecchio 01-12-2005, 09.23.48   #18
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Citazione:
Messaggio originale inviato da klara
...Film Blue...della trilogia "Tre colori" di Kieslowski...

...rimasi colpita dalla bellezza di questo film ,quanto dalla maestria di questo regista...allego una recensione completa...

www.hideout.it/index.php3?page=notizia&id=42

io direi la trilogia completa, non solo Film Blu.
Senza dimenticare "La doppia vita di Veronica", ed alcuni episodi del "Decalogo".
Kieslowski rimane per me un mito, uno dei primi registi a mostrarmi le potenzialità (spesso inespresse) del cinema. Peccato che sia morto prematuramente.
ancient is offline  
Vecchio 01-12-2005, 10.06.40   #19
klara
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2005
Messaggi: 455
Citazione:
Messaggio originale inviato da ancient
io direi la trilogia completa, non solo Film Blu.
Senza dimenticare "La doppia vita di Veronica", ed alcuni episodi del "Decalogo".
Kieslowski rimane per me un mito, uno dei primi registi a mostrarmi le potenzialità (spesso inespresse) del cinema. Peccato che sia morto prematuramente.

...hai ragione,la trilogia va vista tutta ,anche se personalmente il colore Blu era quello che mi piaceva di piu'...La Doppia vita di Veronica la sto cercando ancora (conosco la colonna sonora)...le musiche di Preisner sposano felicemente le "atmosfere" di Kieslowski...



,klara
klara is offline  
Vecchio 01-12-2005, 11.25.43   #20
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Citazione:
Messaggio originale inviato da klara
...hai ragione,la trilogia va vista tutta ,anche se personalmente il colore Blu era quello che mi piaceva di piu'...La Doppia vita di Veronica la sto cercando ancora (conosco la colonna sonora)...le musiche di Preisner sposano felicemente le "atmosfere" di Kieslowski...

Anch'io, quando uscirono, apprezzai di più Film Blu (questione di età, forse). Col tempo ho imparato a conoscere meglio e ad apprezzare l'intera trilogia.

Esiste un'edizione italiana in dvd della "Doppia vita", purtroppo non restaurata e senza l'audio originale francese (anche il "Decalogo" che circola attualmente in dvd è pessimo). Per un film di tale qualità artistica è un delitto. So però che l'anno prossimo in Francia dovrebbe uscire un'edizione che si prospetta molto ben curata. Cercherò di procurarmela, se le promesse verranno mantenute...
ancient is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it