Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 15-02-2007, 12.07.50   #1
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
Italia: un paese sempre più retrogrado

Qualcuno sa spiegarmi perchè spesso quando vado a un colloquio di lavoro mi sembra di viaggiare indietro nel tempo?
Ieri ho fatto un colloquio in un' agenzia immobiliare (sto facendo il patentino per mediatori), come agente, ovviamente.. e il titolare (che oltre all' agente cerca una segretaria, cosa che non sapevo) ha dato per scontato che mi fossi presentata per l' offerta come segretaria.. gli ho spiegato che il cerco un lavoro come agente e mi ha detto che si deve consultare con tutti i colleghi delle altre filiali per sapere se puo' prendere un funzionario donna!!! ma sei scemo? svegliati! gira quel calendario! e naturalmente siccome ha fatto un colloquio con un ragazzo inizialmente mi ha detto che dava la priorità a quello li' non perchè avesse esperienza o cosa ma semplicemente perchè ha l' uccello (detto molto volgarmente...)... è possibile che esistano ancora cose del genere??? Il bello è che io ironicamente dicevo "ah be' si, certo, mmm, capisco" ma IN MODO CHIARAMENTE IRONICO lui pensava che avessi "capito" per davvero.. (talmente secondo lui è ovvia la cosa)...
elair85 is offline  
Vecchio 15-02-2007, 21.47.26   #2
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Italia: un paese sempre più retrogrado

Citazione:
Originalmente inviato da elair85
Qualcuno sa spiegarmi perchè spesso quando vado a un colloquio di lavoro mi sembra di viaggiare indietro nel tempo?
Ieri ho fatto un colloquio in un' agenzia immobiliare (sto facendo il patentino per mediatori), come agente, ovviamente.. e il titolare (che oltre all' agente cerca una segretaria, cosa che non sapevo) ha dato per scontato che mi fossi presentata per l' offerta come segretaria.. gli ho spiegato che il cerco un lavoro come agente e mi ha detto che si deve consultare con tutti i colleghi delle altre filiali per sapere se puo' prendere un funzionario donna!!! ma sei scemo? svegliati! gira quel calendario! e naturalmente siccome ha fatto un colloquio con un ragazzo inizialmente mi ha detto che dava la priorità a quello li' non perchè avesse esperienza o cosa ma semplicemente perchè ha l' uccello (detto molto volgarmente...)... è possibile che esistano ancora cose del genere??? Il bello è che io ironicamente dicevo "ah be' si, certo, mmm, capisco" ma IN MODO CHIARAMENTE IRONICO lui pensava che avessi "capito" per davvero.. (talmente secondo lui è ovvia la cosa)...

PAZZESCO!

L’Italia è uno degli ultimi Paesi per tassi di attività femminile.
Nonostante alcuni trend di crescita apprezzabili, l’Italia rimane il fanalino di coda rispetto a tutti gli altri.

Patri15 is offline  
Vecchio 15-02-2007, 22.12.26   #3
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Italia: un paese sempre più retrogrado

Citazione:
Originalmente inviato da Patri15
PAZZESCO!

L’Italia è uno degli ultimi Paesi per tassi di attività femminile.
Nonostante alcuni trend di crescita apprezzabili, l’Italia rimane il fanalino di coda rispetto a tutti gli altri.



Ancora una volta sollecito la riflessione (e mi rivolgo anche ad Elair):

Chiediamoci "PERCHE'" un tizio che ha bisogno di un agente che gli porti soldi discrimini "a priori" un uomo da una donna!...

Mica ti ha fatto proposte sessuali, vero Elair?... e mica hai avuto sentore che fosse gay?... vero Elair?... Ed allora "PERCHE'" un uomo si ed una donna no?... perché i quattrini che gli vengono in tasca hanno il colore dell'uccello o della passerina?... no! hanno lo stesso colore!!!
L'importante che siano molti, anzi, di più!

Maschilismo e femminismo, qui non c'entrano!

Sforziamoci di riflettere e trovare la VERA pregiudiziale!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 18-02-2007, 11.19.56   #4
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Italia: un paese sempre più retrogrado

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Ancora una volta sollecito la riflessione (e mi rivolgo anche ad Elair):

Chiediamoci "PERCHE'" un tizio che ha bisogno di un agente che gli porti soldi discrimini "a priori" un uomo da una donna!...

Mica ti ha fatto proposte sessuali, vero Elair?... e mica hai avuto sentore che fosse gay?... vero Elair?... Ed allora "PERCHE'" un uomo si ed una donna no?... perché i quattrini che gli vengono in tasca hanno il colore dell'uccello o della passerina?... no! hanno lo stesso colore!!!
L'importante che siano molti, anzi, di più!

Maschilismo e femminismo, qui non c'entrano!

Sforziamoci di riflettere e trovare la VERA pregiudiziale!


Fin troppo facile la risposta al perché "rudelliano".

La donna giovane, può assentarsi dal lavoro per maternità; è giudicata meno ambiziosa dell'uomo nel fare carriera, o, meglio, ha tanti altri doveri da compiere che gli uomini non hanno (pensare alla casa, al matrimonio, ai figli eventuali..); se è carina - come penso sia Elair - potrebbe avere troppi spasimanti e lasciarsi cullare da questi corteggiamenti, dimenticando almeno in parte l'attività di vendita.

I preconcetti del datore di lavoro relativi alla donna sono pressoché infiniti.

Se è bella e giovane, può far innamorare o distrarre i Maschi all'interno dell'azienda, può presentarsi in ritardo al lavoro perché la sera esce con gli amici e fa tardi ..

Questo è quanto mi viene in mente ora, ricordando le mie esperienze lavorative. Alle volte si riesce a farsi spazio, pur essendo donna: io per esempio, ero riuscita a diventare vice-direttore, ma con lo stipendio che era la sesta parte di quanto percepiva il direttore (uomo)

Ciao a tutti
Patri15 is offline  
Vecchio 18-02-2007, 11.35.54   #5
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Italia: un paese sempre più retrogrado

Citazione:
Originalmente inviato da Patri15
Fin troppo facile la risposta al perché "rudelliano".

....

Questo è quanto mi viene in mente ora, ricordando le mie esperienze lavorative. Alle volte si riesce a farsi spazio, pur essendo donna: io per esempio, ero riuscita a diventare vice-direttore, ma con lo stipendio che era la sesta parte di quanto percepiva il direttore (uomo)

Ciao a tutti


E no, Amica mia, poter avere un vicedirettore pagandolo un sesto dovrebbe spostare l'ago della bilancia nell'altra direzione, e favorire le donne discriminando gli uomini!

Il "quesito rudelliano" è ancora da risolvere!

(non ti ho mai detto cos'è "La Rudelliana"?... ricordamelo!)
Lucio Musto is offline  
Vecchio 18-02-2007, 12.43.17   #6
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Italia: un paese sempre più retrogrado

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
E no, Amica mia, poter avere un vicedirettore pagandolo un sesto dovrebbe spostare l'ago della bilancia nell'altra direzione, e favorire le donne discriminando gli uomini!

Il "quesito rudelliano" è ancora da risolvere!

(non ti ho mai detto cos'è "La Rudelliana"?... ricordamelo!)

Hai la logica dalla tua parte, basata poi sul mio scritto troppo sintetico: non ho specificato il super-lavoro che ho dovuto svolgere per avere un riconoscimento, solo nel titolo, vice-direttore.
Quando recriminavo il mio stipendio relativamente basso, rispetto ad un direttore che lavorava molto meno di me, mi venivano date rassicurazioni essenziali del tipo: "Ma come, lei è l'unica donna ad avere la firma in banca" o anche "Ma lei ha un ufficio tutto per sé, le abbiamo messo PERSINO delle belle piante ..."

Fra l'altro pur conoscendo i discorsi a memoria e proponendo tutte le volte di togliermi le piante aumentandomi invece lo stipendio, ho continuato a lavorare lì, perché da altre parti - sicuro al 100% - non avrei avuto quella posizione che, ripeto, mi è costato un lavoro senza fine, tanto che dopo 17 anni (scaramantico ) ho dato le dimissioni.

Non poteva valere la pena.
Avevo la mia bimba, mio marito, la casa con il giardino che avevo sempre desiderato.
Da allora faccio la casalinga ovvero la donna di casa.

Spero che intervengano altri per non andare contro il regolamento del forum.
Patri15 is offline  
Vecchio 18-02-2007, 12.43.43   #7
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Italia: un paese sempre più retrogrado

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Ancora una volta sollecito la riflessione (e mi rivolgo anche ad Elair):

Chiediamoci "PERCHE'" un tizio che ha bisogno di un agente che gli porti soldi discrimini "a priori" un uomo da una donna!...

Mica ti ha fatto proposte sessuali, vero Elair?... e mica hai avuto sentore che fosse gay?... vero Elair?... Ed allora "PERCHE'" un uomo si ed una donna no?... perché i quattrini che gli vengono in tasca hanno il colore dell'uccello o della passerina?... no! hanno lo stesso colore!!!
L'importante che siano molti, anzi, di più!

Maschilismo e femminismo, qui non c'entrano!

Sforziamoci di riflettere e trovare la VERA pregiudiziale!

...forse perche nel mercato attuale predominano caratteristiche quali l'aggressivita,il potere e il desiderio di fare quattrini,percio forse piu consoni alla tipologia maschile??!
acquario69 is offline  
Vecchio 18-02-2007, 13.18.41   #8
l'infame critico
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-02-2007
Messaggi: 10
Riferimento: Italia: un paese sempre più retrogrado

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Ancora una volta sollecito la riflessione (e mi rivolgo anche ad Elair):

Chiediamoci "PERCHE'" un tizio che ha bisogno di un agente che gli porti soldi discrimini "a priori" un uomo da una donna!...

Mica ti ha fatto proposte sessuali, vero Elair?... e mica hai avuto sentore che fosse gay?... vero Elair?... Ed allora "PERCHE'" un uomo si ed una donna no?... perché i quattrini che gli vengono in tasca hanno il colore dell'uccello o della passerina?... no! hanno lo stesso colore!!!
L'importante che siano molti, anzi, di più!

Maschilismo e femminismo, qui non c'entrano!

Sforziamoci di riflettere e trovare la VERA pregiudiziale!




magari antipatia?
l'infame critico is offline  
Vecchio 18-02-2007, 18.27.08   #9
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
Riferimento: Italia: un paese sempre più retrogrado

Citazione:
Originalmente inviato da Patri15
Fin troppo facile la risposta al perché "rudelliano".

La donna giovane, può assentarsi dal lavoro per maternità; è giudicata meno ambiziosa dell'uomo nel fare carriera, o, meglio, ha tanti altri doveri da compiere che gli uomini non hanno (pensare alla casa, al matrimonio, ai figli eventuali..); se è carina - come penso sia Elair - potrebbe avere troppi spasimanti e lasciarsi cullare da questi corteggiamenti, dimenticando almeno in parte l'attività di vendita.

I preconcetti del datore di lavoro relativi alla donna sono pressoché infiniti.

Se è bella e giovane, può far innamorare o distrarre i Maschi all'interno dell'azienda, può presentarsi in ritardo al lavoro perché la sera esce con gli amici e fa tardi ..

Questo è quanto mi viene in mente ora, ricordando le mie esperienze lavorative. Alle volte si riesce a farsi spazio, pur essendo donna: io per esempio, ero riuscita a diventare vice-direttore, ma con lo stipendio che era la sesta parte di quanto percepiva il direttore (uomo)

Ciao a tutti

ciao!
stesse cose che ho sentito molte volte, soprattt quella del non assumere belle ragazze perchè distraggono (proprio in un' azienda dove lavorava il mio ragazzo, lui i aveva proposto di kiedere se c'era un lavoro per me in quell' azienda e... il suo capo o qualcuno gli ha detto che prendevano solo ragazze ultracesse sotto i limiti della decenza")!!!!! rendiamoci conto della deficienza della gente!!!!! quella della maternità è un' altra, una volta ho fatto un colloquio, mi ha kiesto di me etc etc gli ho detto che conivevo e mi fa "ma non hai 20 anni?" "si, e allora?" "no perche' io le cerco sotto i 24/25 apposta perchè cosi' non vanno in maternita', se convivi non è che..." senti, ma secondo te, se mi presento per un posto di lavoro per cui tra l' altro sto studiando, sto per specializzarmi, dico, un po' di intuito, pensi che me ne freghi qualcosa in questo momento di fare figli?????? se mi presento per un lavoro del genere e ti dico che voglio crescere professionalmente, non ti balza a quel caxxo di cervellino ristretto che magari ci tengo alla carriera, a farmi una posizione lavorativa degna della mia esistenza? e poi dove le vedi le ragazze adesso che a 20/25 anni fanno figli! (a parte qualcuna per sbaglio)???
è troppo retrogrado sto paese, non ce n'è :( meglio scappare in un altro statooooooooooooo!!!!!!!!!!!!! !!
elair85 is offline  
Vecchio 18-02-2007, 18.28.43   #10
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
Riferimento: Italia: un paese sempre più retrogrado

Citazione:
Originalmente inviato da l'infame critico
magari antipatia?

magari! cioè ben venga!!! se mi avesse detto "no perchè mi stai sul caxxo"... va bene, oh, ci mancherebbe... sarebbe un motivo più sensato almeno!
elair85 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it