Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 07-06-2002, 12.19.10   #11
schieppwaters
 
Messaggi: n/a
"... I bambini si preoccupano di portare la gioa nel mondo..."


mah....non so.....portano gioia ai genitori che fanno un figlio e trovano soddisfazione nell'allevarli.....ma i bambini possono essere anche di una bastardaggine estrema con i loro coetanei che hanno qualche problema in piu'...........Se penso a me ricordo da piccolo di essere stao in certi casi veramente uno s.tronzo nei confronti di altri bambini....cosa che non e' piu' successa da quando sono diventato grande......

i bambini piccoli fanno sorridere e gioire i grandi....ma non ricordo che i bambini mi abbiano dato gioia quando ero piccolo, piu' di quanto riescano a darmene gli adulti ora......non so se mi sono spiegato...boh forse non si capisce cosa intendo

cmq sono d'accordo con willow....l'infanzia finisce con l'inizio delle responsabilità
 
Vecchio 07-06-2002, 16.00.22   #12
Pie'oh'pah
 
Messaggi: n/a


- io da piccolo idealizzavo i miei genitori. Pensavo che mio padre fosse un dio. Ed io ero il suo profeta. Penso che sia stato un passaggio fondamentale della mia infanzia. Non è stato così anche per voi?



No, io a sei anni volevo uccidere mio padre


- Sei sicura Pie che i bambini non capiscono un emerito cazz.o di quello che vivono?


Yes...i bambini sono naturali e spontanei, e noi invece li facciamo vivere in modi completamente innaturali, artificiali, codificati secondo regole che ai loro occhi sono incomprensibili...è per questo che ad una certa età ti chiedono il perchè e il percome di tutto...provato e sperimentato in prima persona, non parlo per sentito dire io!




Pie
 
Vecchio 07-06-2002, 16.51.49   #13
Willow
Ospite abituale
 
L'avatar di Willow
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 211
Consapevole di fomentare un focolaio, tengo a precisare che non siete riusciti a leggere fra le righe e andare al di là del vostro naso.
Avete disquisito su cosa i bambini sono e presumibilmente sentono, quando il mio invito era una riflessione più profonda sul bambino che noi siamo stati. Tutti i nostri stati d'animo e le nostre gioie e traformazioni e sulla capacità che possiamo trarre dal rivedere quelle esperierze proiettandole sulla vita di oggi.
Filosofeggiamo un po'.
Willow is offline  
Vecchio 07-06-2002, 18.05.56   #14
schieppwaters
 
Messaggi: n/a
il bambino sente piu' le leggi naturali che quelle della società....gli adulti lo educano e gli insegnano come sottomettere le regole naturali e istintuali a quelle di una sana convivenvùza tra simili.....

"Forse recuperando la sensibilità di ascoltare il sussurro dell'universo ricorderemo che è non abbiamo bisogno di lottare per sopravvivere e ricominceremo a vivere."

Detto cosi vuol dire tutto e niente....sembra giusto una bella frase ad effetto...spiegati meglio...cosa significa sentire il sussurro dell'universo???
 
Vecchio 07-06-2002, 20.27.47   #15
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
Cosa intendete per leggi naturali?

784 is offline  
Vecchio 07-06-2002, 22.53.37   #16
spyder
Ospite
 
Data registrazione: 06-06-2002
Messaggi: 33
a parer mio

i bambini sono come spugne,assorbono tutti gli stati d'animo di cui vengono circondati,cattiverie,ansie malumori,liti ,ma fortunatamente anche gioia serenita' attenzione ogni giusta gratificazione che meritano e recepiscono ogni cosa viene detta a proposito di ogni loro familiare,tenendola dentro di se.

ritengo che una buona vita familiare,con sani principi e grande presenza dei genitori,attenzioni e semplicita' di esempi siano di enorme importanza per la formazione del carattere di un uomo.
A l trapasso dell'infanzia in maturita',ogni cattiva cura si affacciera'inevitabilmente a compromettere l'equilibrio.

I bambini somigliano ai fiori,se ben curati secondo la stagione ci daranno fiori dalle mille sfumature.

Ma credo che anche molti di quelli malcresciuti,piu' tardi, potranno
dare splendidi frutti,forse perche' piu' sofferti,ma da soli.

Allora mi chiedo perche' togliere anni alla loro vita per farli cercare se stessi?
spyder is offline  
Vecchio 08-06-2002, 23.56.38   #17
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
credo ankio

che in tutti noi ci sia un bimbo ancora in fondo al cuore, ma che non sempre viene fuori sia per le responsabilità sia per pudore. Quando accade avverti quella leggerezza nei pensieri, nelle parole, nel comportamento incosciente, ma che ti fa apprezzare l'attimo che stai vivendo, senza pensare, senza capire troppo, ma quel tanto che basta per sapere che devi tornare alle tue responsabilità.
tammy is offline  
Vecchio 14-06-2002, 23.39.05   #18
Attilio
 
Messaggi: n/a
I bambini

sono quanto di più vitale ed energico al mondo.
Impiegano il 110% delle loro energie, sempre. Hanno una capacità di sopportare i comportament opprimenti degli adulti che è qualcosa di eccezionale.
Sono d'accordo con Schieppwaters quando dice che sanno essere bastardi con i loro simili, anche io ho ricordi d'infanzia che, se riguardati con gli occhi dell'etica, mi dipingono come un bastardo, ho anche io subito da bambini molto più bastardi di me.

Tammy, quanto hai impiegato a partorire quel tuo ultimo pezzo in prosa? Ha una struttura veramente carina! Non sono d'accordo però sul contenuto, se avessi un bimbo in fondo al cuore sarebbe una parte molto triste del mio cuore.

Ciao: Attilio.
 
Vecchio 15-06-2002, 01.42.38   #19
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
meno....

di quanto tu abbia impiegato a rispondere.
Felice che non siamo tutti uguali e che non la pensiamo allo stesso modo, sai che noia! Di che scriveremmo altrimenti?
Un bimbo è anche incoscienza e curiosità, è voglia di crescere e di imparare. Tutto quanto come avete detto e scritto. (per nn ripetere). Sono daccordo che i bambini siano spontanei, ingenui e "cattivi" (difendendo un qualcosa che ritengono di loro proprietà), ma comunque stanno crescendo e fanno quelle esperienze che, poi in realtà, vivono in casa e ne sperimentano l'efficacia confrontandosi con i coetanei. Crescono, in bene o in male, ma crescono.

Mi è capitato di sentire degli adulti dire che nn hanno più voglia di imparare nulla o che nn hanno più curiosità o che nn si cresce più. Mi è capitato, ma non tutti sono così: Scazzati, Sfiduciati, Sfigati, (notate? le tre "S" come = salute, soldi, scopate ) ops, scusate!
Il bimbo che c'è in noi (forse nn per tutti) è quella parte, sicuramente del ns. carattere, che ci fà aver voglia ancora di segate, di rubare la marmellata dalla credenza, di giocare, di sperimentare ecc.ecc., perchè nn dovrebbe essere così?
E' che, a differenza dei bimbi, a noi adulti viene dato "l'alt" perchè troppo spesso siamo oggetto di esempio nei confronti dei minori e perchè la ns. responsabilità, nei loro riguardi, di educarli moralmente e civilmente, ecc.ecc., ci riporta presto nel mondo "reale". Quando ho scritto che la differenza fra un bambino ed un adulto è il costo del giocattolo: ad un bambino regali la macchinina, ma al papà piace la Ferrari; ad una bambina regali la trousse dei trucchi, ma la mamma và dall'estetista.

Concludendo fra due "adulti" ci si può anche lasciar andare a fare i "bambini", ma solo in privato, non saremmo di buon esempio. Così l'ho capita io.
tammy is offline  
Vecchio 15-06-2002, 23.22.20   #20
Attilio
 
Messaggi: n/a
Davvero?

La prossima volta tiro fuori il cronometro!

Sì è vero, la parte creativa di noi è quella che più assomiglia ai bambini. Non la voglio eliminare, anzi ci tengo. Non posso però dire che l'infanzia mi piaccia, riconosco e ricerco questi lati positivi, sinceramente non so da dove vengano le mie sensazioni negative ma ci sono e non ho difficoltà ad ammetterle.
Appena ho novità ti farò sapere.

Ciao: Attilio.
 

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it