Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 04-01-2005, 11.54.46   #21
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
Re: vergogna!

Citazione:
Messaggio originale inviato da pimpleailaria
quello che è successo a berlusconi è assolutamente vergognoso..sono allibita dall'ignoranza generale,e nn m riferisco a chi ha compiuto il gesto ma a chi ha esultato alla notizia!

L'italia di Berlusconi:

Le tasse calano, le riforme migliorano la vita degli italiani, crescono le possibilità di lavoro, la sicurezza aumenta. La legge elettorale si cambia senza il consenso delle opposizioni. La legge sulla par Condicio pure.
Insomma un paradiso vivente

L'italia del Muratore:

Aumentano i Bolli, aumentano le tasse locali per effetto dei tagli del governo, crescono i lavoratori atipici grazie ad una legge (biagi) che tutela ancor di piu le imprese a danno del lavoratore, crescono i crimini, crescono le tasse scolastiche. Le riforme fatte dal Premier non danno nessun effetto positivo sul singolo ma solo sul premier stesso.

Molti "odiano" Berlusconi, lo odiano non perchè sia a capo di una coalizione di centrodestra. lo Odiano perchè sta sfruttando il potere che gli italiani gli hanno dato NON per migliorare il nostro paese ma per fare i Suoi interessi (dalle leggi ad personam sulla giustizia alla legge gasparri che sta riempiendo le casse di mediaset ed affini).

Ora se mentre TU cittadino qualunque stenti ad arrivare alla fine del mese per i dati sopra riportati ..dati veri ed incontrovertibili.. accendi la TV e vedi un tizio che con un sorriso a 60 denti ti dice che tutto va bene e che con i tuoi 4-5 euro in piu al mese .. puoi migliorare la tua vita mentre lui si "Intasca" Milioni di Euro grazie alle suddette leggi... un po' di Odio e Repulisioni verso la persona ti viene...

Naturalmente non si puo aggredire nessuno, nè se privato cittadino nè se uomo politico e l'atto in sè va condannato senza nessuna remora..

Berlusconi però dovrebbe riflettere bene su quel che PROPINA al paese.. perche ripeto l'italia non è una sua Azienda dove se nn si è daccordo si è licenziati.. L'italia è fatte di persone diverse, tante con rispetto degli altri e che rispettano le regole... alcune che delle regole se ne fregano...

Se nel 2006 rivince e prende Quirinale, Consulta e cambia la Costituzione come vuole lui... cioè trasformando l'italia nella Russia di Putin .. le tensioni sociali aumenteranno.. e non vorrei che quello fosse il Pretesto per Leggi Speciali... alla Patriot Act.

Dovrebbe Riflettere Berlusconi.


Se si nega l'evidenza automaticamente appoggia chi ne approfitta della creduloneria dei povri di intelletto.
Cosa rimane dell'obbiettività se si vuole persino negare l'evidenza ?
bluemax is offline  
Vecchio 04-01-2005, 12.10.07   #22
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking e la legge?

Mi viene quasi da arrabbiarmi, per il semplice fatto che leggo numerosi interventi che dicono cose dettate magari dal buon senso, oltre che dall'opinione personale (legittima, ci mancherebbe, purché fondata), ma prive della necessaria conoscenza della materia specifica (la procedura e l diritto penale)...per questo, come già detto su altro thread relativo alla sentenza Berlusconi, mi vedo costretto ad intervenire per fare un po' di chiarezza....il giudice ha solo applicato la legge (per un utile excursus e per comprendere i parametri da seguire in materia, prego leggere gli artt. 272s. c.p.p.), l'aggressore non è stato messo agli arresti domiciliari, art. 284 c.p.p. (ma all'obbligo di dimora, cosa ben diversa...art. 283 c.p.p.) ed è incensurato...poi, buona norma richiede che, per commentare fatti di questo tipo, sia necessario conoscere le norme (vero onorevole Calderoli? Vero senatore Selva? Il quale, dall'alto della sua ignoranza in materia, ha detto che il giudice si dovrebbe andare a ripassare il diritto...proprio lui lo dice..) e gli atti del procedimento penale in corso (fondamentali per capire, in concreto, la correttezza dell'operato del giudice)....questo, fermo restando che, a mio giudizio, l'atto di per sé sia grave, vista la carica ricoperta dalla vittima...
Herzog
herzog is offline  
Vecchio 04-01-2005, 12.14.53   #23
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
Re: e la legge?

Citazione:
Messaggio originale inviato da herzog
Mi viene quasi da arrabbiarmi, per il semplice fatto che leggo numerosi interventi che dicono cose dettate magari dal buon senso, oltre che dall'opinione personale (legittima, ci mancherebbe, purché fondata), ma prive della necessaria conoscenza della materia specifica (la procedura e l diritto penale)...per questo, come già detto su altro thread relativo alla sentenza Berlusconi, mi vedo costretto ad intervenire per fare un po' di chiarezza....il giudice ha solo applicato la legge (per un utile excursus e per comprendere i parametri da seguire in materia, prego leggere gli artt. 272s. c.p.p.), l'aggressore non è stato messo agli arresti domiciliari, art. 284 c.p.p. (ma all'obbligo di dimora, cosa ben diversa...art. 283 c.p.p.) ed è incensurato...poi, buona norma richiede che, per commentare fatti di questo tipo, sia necessario conoscere le norme (vero onorevole Calderoli? Vero senatore Selva? Il quale, dall'alto della sua ignoranza in materia, ha detto che il giudice si dovrebbe andare a ripassare il diritto...proprio lui lo dice..) e gli atti del procedimento penale in corso (fondamentali per capire, in concreto, la correttezza dell'operato del giudice)....questo, fermo restando che, a mio giudizio, l'atto di per sé sia grave, vista la carica ricoperta dalla vittima...
Herzog

in quel momento pare che si parlava del nano SILVIO BERLUSCONI e non del presidente del consiglio visto che era in veste di privato cittadino e non durante uno dei suoi deliranti comizi o in veste ufficiale in pratica...

o sbaglio ?
bluemax is offline  
Vecchio 04-01-2005, 12.17.32   #24
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking cittadino

Anche questo è uno degli elementi sulla base dei quali hanno operato il G.I.P. (che è colui che decide sulla richiesta di misura cautelare) e il P.M. (che è colui che indaga e che chiede l'applicazione della misura cautelare: se non erro, in questo caso aveva richiesto gli arresti domiciliari)...
Herzog
herzog is offline  
Vecchio 04-01-2005, 13.02.52   #25
Ygramul
Anima Antica
 
L'avatar di Ygramul
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 423
Per quanto riguarda i provvedimenti relativi al muratore di Mantova, è solo stata applicata la legge, tutto qui. Per quanto riguarda le reazioni, in questo come in altri casi in cui ad essere implicato è un politico del governo, è assolutamente gravissimo il fatto che con le affermazioni del presidente del consiglio e degli altri ministri della coalizione si delegittimi costantemente l'operato della giustizia, cercando anche provvedimenti legislativi che annullino, di fatto, tutti gli sforzi e il lavoro compiuto dalla magistratura. Accorciando retroattivamente, per esempio, la scadenza dei termini di prescrivibilità dei reati che, stranamente, sono reati che hanno compiuto soprattutto loro...

Il guaio è che le sinistre, che sono all'opposizione, non fanno assolutamente nulla per mettere un freno a tutto questo, rendendosi colpevoli quanto e più della coalizione di governo.

Se chi è deputato al controllo rinuncia al suo compito, chi mai potrà operare in tal senso?

Il CICLOPICO guaio ormai incancrenito della politica italiana è che non esiste un minimo di senso della cosa pubblica, dello stato, e neppure un'ombra di eticità in tal senso. In passato cercavano almeno di mantenere un minimo di servizi, perlomeno per una questione di facciata, ma man mano che si va avanti, le classi politiche diventano sempre più sfacciate e spregiudicate, sempre più ladre e per giunta inseriscono via via sempre più numerose leggi che rendano impunibili le svariate ruberie di cui si rendono colpevoli.

Per inciso: sul governo Berlusconi queste cose le ho pensate fin dall'inizio, NON l'ho votato (anche se la mia disperazione a suo tempo è stata "ma a chi voto in alternativa a lui???") e nel tempo non solo le mie peggiori idee su di lui hanno trovato conferma, ma son state abbondantemente superate dai fatti.

E siccome i fatti li verifico con i miei occhi, chi non è d'accordo con me può trovare miliardi di argomenti, ma nessuno può valere l'esperienza che faccio giorno dopo giorno, di gente che perde il lavoro perchè certe leggi lo hanno reso più precario, di persone che vengono pesantemente mobbizzate perchè si arrivi alla loro eliminazione senza ricorrere al licenziamento, di ricatti infiniti a cui vengono sottoposti i lavoratori, dell'assoluta mancanza di servizi indispensabili per chi è portatore di handicap. Potrei parlare per ore, e non parlo di teorie, ma di cose che vedo.

In parole povere: un discorso "politicamente corretto", logico e formalmente pulito a me fa un baffo. L'esperienza è l'unica cosa che conti per qualunque mia opinione.
Ygramul is offline  
Vecchio 04-01-2005, 13.02.59   #26
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Re: Re: e la legge?

Citazione:
Messaggio originale inviato da bluemax
in quel momento pare che si parlava del nano SILVIO BERLUSCONI e non del presidente del consiglio visto che era in veste di privato cittadino e non durante uno dei suoi deliranti comizi o in veste ufficiale in pratica...

o sbaglio ?

Questo non è un modo corretto di parlare, in quanto "istiga" odio e sembra legittimare un gesto del genere, quello che è l'oggetto di questa discussione:

Non si tirano le cose contro la testa di qualcuno!

Ciao.

Kannon

p.s. cosa hai da dire, adesso? Cerca di non metterci, troppo "odio", però.
Kannon is offline  
Vecchio 04-01-2005, 13.09.47   #27
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ygramul


E siccome i fatti li verifico con i miei occhi, chi non è d'accordo con me può trovare miliardi di argomenti, ma nessuno può valere l'esperienza che faccio giorno dopo giorno, di gente che perde il lavoro perchè certe leggi lo hanno reso più precario, di persone che vengono pesantemente mobbizzate perchè si arrivi alla loro eliminazione senza ricorrere al licenziamento, di ricatti infiniti a cui vengono sottoposti i lavoratori, dell'assoluta mancanza di servizi indispensabili per chi è portatore di handicap. Potrei parlare per ore, e non parlo di teorie, ma di cose che vedo.


La mia esperienza invece mi porta a dire, che quando cera il governo Prodi nella mia azienda hanno messo la cassaintegrazione con il pericolo di licenziamento di migliaia (dico, migliaia) di persone. Da quando se n'è andato, invece, è stata risanata e adesso va molto meglio. Poi, ci sono altri miliardi di motivi che mi fanno preferire una cosa, piuttosto che un altra, molti dei quali, non li conoscete, però, perchè mai nessuno ve li dirà (forse).

Che starno!

Esperienze diverse, ...

Kannon

p.s. conosco poi moltissima gente invece che lavora, adesso, mentre prima NO!!!!
Kannon is offline  
Vecchio 04-01-2005, 13.36.08   #28
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
Sta a vedere...

che, di questo passo, ci sarà qualcuno che lamenterà i mancati provvedimenti della giustizia nei confronti di Silvio Berlusconi, colpevole di danneggiamento di cose altrui, nella fattispecie: "treppiede".
Ad aggravare il fatto sta, infatti, l'indiscutibile volontà di nuocere da parte del reo, il quale ha opposto all'oggetto la parte più solida della teca cranica, ben sapendo che, in tal modo, maggiore sarebbe stato il danno arrecato all'oggetto.
Nessuno, stranamente, ha dichiarato "servo del potere" il magistrato inquisitore, il quale ha emesso, al contrario, un provvedimento restrittivo della libertà personale nei confronti della vittima, per il solo fatto di essersi compiaciuta dell'urto!

In fondo, se colpire il cuore dello stato non è reato, figuriamoci l'orecchio.
leibnicht is offline  
Vecchio 04-01-2005, 13.45.23   #29
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Re: Sta a vedere...

Citazione:
Messaggio originale inviato da leibnicht
che, di questo passo, ci sarà qualcuno che lamenterà i mancati provvedimenti della giustizia nei confronti di Silvio Berlusconi, colpevole di danneggiamento di cose altrui, nella fattispecie: "treppiede".
Ad aggravare il fatto sta, infatti, l'indiscutibile volontà di nuocere da parte del reo, il quale ha opposto all'oggetto la parte più solida della teca cranica, ben sapendo che, in tal modo, maggiore sarebbe stato il danno arrecato all'oggetto.
Nessuno, stranamente, ha dichiarato "servo del potere" il magistrato inquisitore, il quale ha emesso, al contrario, un provvedimento restrittivo della libertà personale nei confronti della vittima, per il solo fatto di essersi compiaciuta dell'urto!

In fondo, se colpire il cuore dello stato non è reato, figuriamoci l'orecchio.

Già è vero. In effetti si può vedere anche così la cosa, infatti, ognuno se la vede come preferisce, a quanto pare. Peccato che rimane sempre il problema oggettivo di fondo:

Che non si tirano le cose in testa alla gente, e chi lo fa, non può far finta che non sia successo nulla. Oltretutto, prima parla di rabbia, odio contro Berlusconi, e poi ritratta: e certo, perchè queste persone, sono anche "vigliacchie", nella realtà! Quando capiscono che l'hanno fatta grossa, poi, "SCAPPANO"! Perchè loro possono colpire, ma se poi colpiscono loro, non gli piace più, la cosa.

Ciao.

Kannon
Kannon is offline  
Vecchio 04-01-2005, 14.00.38   #30
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
Re: Re: Re: e la legge?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Kannon
Questo non è un modo corretto di parlare, in quanto "istiga" odio e sembra legittimare un gesto del genere, quello che è l'oggetto di questa discussione:

forse non hai letto bene. In tal caso ti invito a rileggere il mio intervento:

[/b][/quote]Naturalmente non si puo aggredire nessuno, nè se privato cittadino nè se uomo politico e l'atto in sè va condannato senza nessuna remora..

[/b][/quote]Naturalmente non si puo aggredire nessuno, nè se privato cittadino nè se uomo politico e l'atto in sè va condannato senza nessuna remora..

[/b][/quote]Naturalmente non si puo aggredire nessuno, nè se privato cittadino nè se uomo politico e l'atto in sè va condannato senza nessuna remora..

Citazione:
Messaggio originale inviato da Kannon

p.s. cosa hai da dire, adesso? Cerca di non metterci, troppo "odio", però.

Scambi la PENA per odio. Figurarsi se una PERSONA (diversa da individuo) merita cosi' attenzione

volevo RICORDARE Il deputato regionale siciliano Forgione, è stato mandato all'ospedale dal cognato di Totò Cuffato FACENTE PARTE DELLA SETTA DI FORZA ITALIA che, è stato (premeditatamente) massacrato di botte nell'esercizio delle sue funzioni politiche dai cosiddetti facenti parte del COVO DELLE LIBERTA'.
Esprimi il tuo "libero" pensiero ANCHE su questo fatto, ti prego...

Credo che stavolta purtroppo il NANO morale e materiale della politica italiana si trova di fronte un gigante.
E i suoi lacché non possono far altro che menar colpi al vento, dimostrando, se mai ce ne fosse bisogno, che Luzi aveva ragione.
Tanto che qualcuno (per tacere pietosamente dei Calderoli che gli vanno dietro) si rammarica dell'impossibilità di revocare la nomina a senatore a vita. (ma guarda un po questa costituzione che noia che da... )

Come dire: noi soli siamo i depositari della saggezza e del metro di autorevolezza di una voce.
Ciò farebbe di Berlusconi un Mussolini;
ma questo Luzi non l'aveva forse appena detto?

Quando si parla di cultura o di poeti (benchè senatori "sinistri"), mettete subito mano alla "pistola"; come Gasparri.
Cioè; vi mettete le mani fra i capelli (metafora da capire).

Per farsi una cultura bisogna leggere, sapete.
E, dopo aver letto, bisognerebbe anche CAPIRE quello che s'è letto.
E, magari, trarne profitto.

Un "profitto" che, almeno quello, non si può tassare.

i poveri teleottusi invece traggono vantaggio solo nel vedere zoccole, puttane e nani in TV.
Ognuno in fondo ha quel che si merita no ?

bluemax is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it