Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 08-02-2005, 17.58.30   #1
Tornelius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-01-2005
Messaggi: 134
Lavorare fino allo sfinimento è così importante come sembra?

Sul molo di un piccolo villaggio messicano, un turista americano si ferma
e si avvicina ad una piccola imbarcazione di un pescatore del posto.
Si complimenta con il pescatore x la qualità del pesce e gli chiede
quanto tempo avesse impiegato per pescarlo.

Pescatore: 'Non ho impiegato molto tempo'
Turista: 'Ma allora, perchè non è stato di più, per pescare di più?'
Il messicano gli spiega che quella esigua quantità era esattamente ciò
di cui aveva bisogno x soddisfare le esigenze della sua famiglia.

Turista: 'Ma come impiega il resto del suo tempo?'
Pescatore: 'Dormo fino a tardi, pesco un po', gioco con i miei bimbi e
faccio la siesta con mia moglie. La sera vado al villaggio, ritrovo gli
amici, beviamo insieme qualcosa, suono la chitarra, canto qualche
canzone, e via così, trascorro appieno la vita.'

Turista: 'La interrompo subito, sa sono laureato ad Harvard, e posso
darLe utili suggerimenti su come migliorare.
Prima di tutto Lei dovrebbe pescare più a lungo, ogni giorno di più.
Così logicamente pescherebbe di più. Il pesce in più lo potrebbe vendere
e comprarsi una barca più grossa. Barca più grossa significa più pesce,
più pesce significa più soldi, più soldi più barche! Potrà permettersi
un'intera flotta!! Quindi invece di vendere il pesce all'uomo medio,
potrà negoziare direttamente con le industrie della lavorazione del
pesce,
potrà a suo tempo aprirsene una Sua. In seguito potrà lasciare il
villaggio
e
trasferirsi a Mexico City o a Los Angeles o magari addirittura a New
York!! Da lì potrà dirigere un'enorme impresa!

Pescatore: 'ma per raggiungere questi obiettivi quanto tempo mi ci
vorrebbe?'
Turista: '20, 25 anni forse'
Pescatore: '....e dopo?'
Turista: ' Ah dopo, e qui viene il bello, quando il suoi affari avranno
raggiunto volumi grandiosi, potrà vendere le azioni e guadagnare
miliardi!!!!!!!!!!!

Pescatore:'...miliardi?....... e poi?'
Turista: 'Eppoi finalmente potrà ritirarsi dagli affari, e concedersi di
vivere.....in un piccolo villaggio vicino alla costa, dormire fino a
tardi, giocare con i suoi bimbi, pescare un po' di pesce, fare la
siesta, passare le serate con gli amici bevendo e giocando in allegria!'
Tornelius is offline  
Vecchio 09-02-2005, 15.32.58   #2
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Stupenda!!

Nient'altro da aggiungere....
Ettore is offline  
Vecchio 09-02-2005, 19.22.43   #3
dani62
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-11-2004
Messaggi: 245
bellissima

grazie tornelius...è di mio gradimento!
dani62 is offline  
Vecchio 10-02-2005, 14.56.09   #4
Aristippo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-10-2004
Messaggi: 365
Tornelius, bello l'aneddoto del pescatore...ma quell'aneddoto mi fa capire che chi non ha ambizioni sta bene e chi ce le ha sta male.....e invece per me non è cosi'.
Il pescatore potrà star bene quanto vuole e pescare cio' che è necessario per la sua vita. E da qui capisco, che l'uomo dovrebbe prendere quello di cui ha realmente bisogno. ma, i bisogni cambiano a seconda di come vogliamo vivere. E siccome a me non piace la vita del pescatore, intesa come colui che prende solo quello di cui ha bisogno, io necessito e voglio una vita differente. Se per avere quella vita che voglio io devo sfinirmi di lavoro, ma dopo essermi sfinito, raggiungo tante soddisfazioni, non vedo cosa ci sia di male ad ammazzarsi di lavoro.
Il pescatore sta bene come sta....Bill Gates sta bene come sta. Ma mi auguro che nessuno mai debba venirmi a dire quel che devo fare per star bene...insomma il mio conscetto è questo.

L'importante è che poi il pescatore non chieda aiuto quando si trova nei casini e quel che ha non basta per aiutarlo. tutto qui
Saluti

p.s. La fine della tua storia non poteva essere cosi' ? : Con i miliardi potrai girare il mondo, conoscere tanta gente, fare tante esperienze, mandare i tuoi figli a farsi un istruzione cosa che con quei due pescetti, male che vada sapranno appena scrivere , pertanto dare piu' scelte ai tuoi figli che magari il pescatore non lo vorranno fare mai, ma che con la tua voglia di avere solo il minimo necessario, non potranno avere. In questo modo invece costringerai loro a rimanere piatti senza nessuna conoscenza del mondo esterno, se non la piena conoscenza di quel villaggetto di pescatori... tu credi che i suoi figli vorranno fare i pescatori ???

Ciao Ciao

Ultima modifica di Aristippo : 10-02-2005 alle ore 14.59.29.
Aristippo is offline  
Vecchio 10-02-2005, 15.06.30   #5
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
Citazione:
Messaggio originale inviato da Aristippo
Tornelius, bello l'aneddoto del pescatore...ma quell'aneddoto mi fa capire che chi non ha ambizioni sta bene e chi ce le ha sta male.....e invece per me non è cosi'.
Il pescatore potrà star bene quanto vuole e pescare cio' che è necessario per la sua vita. E da qui capisco, che l'uomo dovrebbe prendere quello di cui ha realmente bisogno. ma, i bisogni cambiano a seconda di come vogliamo vivere. E siccome a me non piace la vita del pescatore, intesa come colui che prende solo quello di cui ha bisogno, io necessito e voglio una vita differente. Se per avere quella vita che voglio io devo sfinirmi di lavoro, ma dopo essermi sfinito, raggiungo tante soddisfazioni, non vedo cosa ci sia di male ad ammazzarsi di lavoro.
Il pescatore sta bene come sta....Bill Gates sta bene come sta. Ma mi auguro che nessuno mai debba venirmi a dire quel che devo fare per star bene...insomma il mio conscetto è questo.

L'importante è che poi il pescatore non chieda aiuto quando si trova nei casini e quel che ha non basta per aiutarlo. tutto qui
Saluti

p.s. La fine della tua storia non poteva essere cosi' ? : Con i miliardi potrai girare il mondo, conoscere tanta gente, fare tante esperienze, mandare i tuoi figli a farsi un istruzione cosa che con quei due pescetti, male che vada sapranno appena scrivere , pertanto dare piu' scelte ai tuoi figli che magari il pescatore non lo vorranno fare mai, ma che con la tua voglia di avere solo il minimo necessario, non potranno avere. In questo modo invece costringerai loro a rimanere piatti senza nessuna conoscenza del mondo esterno, se non la piena conoscenza di quel villaggetto di pescatori... tu credi che i suoi figli vorranno fare i pescatori ???

Ciao Ciao


Aristippo... una domanda... hai visto Matrix ?
Eppure quel film risponderebbe alla tua domanda.

Hai mai pensato che FORSE (ripeto, FORSE) quello che tu CREDI aver bisono, non ti serve assolutamente a nulla ma serve solo al SISTEMA per sopravvivere ?

Mai pensato che FORSE sei solo vittima di un gigantesco e stupidissmo GIOCO dove ti fanno credere (tenendoti chiuso in una gabbia mentale) che tu per vivere, non puoi fare a meno delle enormi cazzate che ogni giorno ti invitano a comprare ?

E quando ti hanno convinto che non puoi vivere senza il telefonino con il profumo di vaniglia, come fare ad averlo ? Tu, non puoi vivere senza quella cazzata... ormai te lo hanno fatto credere...

semplice... ELIMINI il tuo IO, sacrificando l'unica cosa che HAI (ossia il tempo a tua disposizione per godere della VERA vita) per avere quell'oggetto (che poi tirendertai conto non ti serva a nulla... ecco quindi che ti fanno credere che non sei felice perchè necessiti di NUOVE COSE).

Non a caso, nei lavaggi del cervello mediatici, ti fanno vedere non il prodotto, ma l'effetto che potresti ottenere comprandolo (gioia, donna nuda, nessun traffico ecc... ecc... ecc...)

in altre parole... L'uomo si è scordato di essere uomo e di ritrova ad essere VITTIMA di un sistema... scordandosi persino cosa significa vivere... compiendo ogni giorono le medesime azioni PENSANDO di essere libero...

libero soltanto di fare quello che ti viene detto di fare...
e credimi... non c'e miglio modo di incatenare le persone, se non quello di fargli credere di essere libere...

ai matrix...
bluemax is offline  
Vecchio 10-02-2005, 15.21.50   #6
Aristippo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-10-2004
Messaggi: 365
Non vorrei essere maleducato Blue...ma i ***** tuoi ???

Scusami ma saro' pur ben libero di credere a cio' che mi dicono o devo credere invece a cio' che mi dici tu ??

No , fammi capire, per qual motivo le tue nn son cazzate e quelle degli altri si ?? Scusa ma chi sei Dio ??
Hai la saggezza in mano ??

Se voglio il dentifricio con il quale posso anche fare la barba e che mi costa 30 € , me lo compro...e allora ?? A te non sta bene, perchè magari quei 30 E non ce li hai ??

No fatemi capire...cioè quel che dite voi è giusto e quel che dico io no ??

Mi sa che chi vive in matrix sono quelli che ancora sperano di raggiungere l'ugualginaza dei popoli...tutti nelle stesse case, tutti con gli setssi vestiti , tutti con lo stesso lavoro, tutti con gli setssi soldi......e poui mio caro, se tutti fossimo cosi', le scoperte con le quali tu adesso scrivi chi le inventerebbe mai ?? Se tutti stanno bene , non ci sarebbe il bisogno di migliorare la vita.....o no ???

Se usi internet, non è certo grazie all'operaio fan *****sta che sciopera ..... o si ?? O grazie a colui che non si è accontetato di mandare piccioni in giro per il mondo, ma che ha cercato di trovare un modo piu' semplice per comunicare....ma questo tu non lo vedi e come te tanti altri....l'esempio del pescatore era questo....il mio esempio....Le medicine non le han fatte certo in fabbrica e quel caxxo di pescatore che prende solo tre pesci per lui quando avrà la febbre con cosa se la cura, con le ostriche ??????????' O con la medicina inventata dallo scienziato che si è isolato per capire come certe reazioni potevano essetre bloccate.....dimmi dimmi, figlio di Matrix ??? Perchè NON SIAMO UGUALI E MAI LO SAREMMO...secondo me...ovvio
Aristippo is offline  
Vecchio 10-02-2005, 15.30.01   #7
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
guarda che sto solo dicendo la mia idea

se la cosa puo' farti piacere, posso solo darti ragione...

forse ti senti meglio...
bluemax is offline  
Vecchio 10-02-2005, 15.32.31   #8
Aristippo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-10-2004
Messaggi: 365
A me nn fa piacere...e il mio non era uno sfogo contro di te, ma contro le idee che cerchi di comunicarmi spaccandomele per verità, e facendo passare le mie idee come qualche cosa inculcatomi dalla TV....e qui che ti sbagli.
Io della ragione non so che farmene, ma certe sciocchezze mi fanno adirare.
tutto qui.
E poi se tu esprimi le tue idee...non mi dire, Aristippo ti hanno fatto credere, Aristippo tu vivi, li metti in mezzo me e non le tue idee.

Ciao Miao

A dimenticavo.....il pescatore lo curi con le tue parole o con le medicine ?? No perchè se quello si è sempre pescato i suoi pescetti, poi nn puo' pretendere di essere aiutato da chi invece si è fatto un mazzo tanto,per capire la gentica...nn sarebbe giusto....nn credi ??
Aristippo is offline  
Vecchio 10-02-2005, 15.42.59   #9
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
Citazione:
Messaggio originale inviato da Aristippo
A me nn fa piacere...e il mio non era uno sfogo contro di te, ma contro le idee che cerchi di comunicarmi spaccandomele per verità, e facendo passare le mie idee come qualche cosa inculcatomi dalla TV....e qui che ti sbagli.
Io della ragione non so che farmene, ma certe sciocchezze mi fanno adirare.
tutto qui.
E poi se tu esprimi le tue idee...non mi dire, Aristippo ti hanno fatto credere, Aristippo tu vivi, li metti in mezzo me e non le tue idee.

Ciao Miao

A dimenticavo.....il pescatore lo curi con le tue parole o con le medicine ?? No perchè se quello si è sempre pescato i suoi pescetti, poi nn puo' pretendere di essere aiutato da chi invece si è fatto un mazzo tanto,per capire la gentica...nn sarebbe giusto....nn credi ??

emmm... forse non sai che nella società attuale siamo molto piu' malati di quanto lo saremmo se conducessimo la vita del pescatore...

guarda non ce l'ho con te, credimi, ma solo che vivi, secondo me ovviamente, in un mondo che ti hanno modellato addosso.

Prima, purtroppo, ne facevo parte anche io... ora, credimi, sto moltomolto peggio e sono infelice... sai perchè ?

perchè adesso SONO consapevole di far parte di una enorme presa per il culo... prima, non essendone consapevole ero felice e facevo la mia parte come tutti...

ogmi mattina contento e felice a fare cose che qualcuno mi aveva detto che era giusto fare... comprave quello che mi dicevano di comprare, mi alzavo all'ora stabilita ecc...

MA ERO FELICE perchè in un certo senso IGNORANTE...

POI, leggendo, capendo, confrontando, sperimentando...mi sono accorto che è tutta una enorme presa per i fondelli e che la gabbia dorata che ci hanno costruito intorno... è veramente spessa in quanto inrealtà non siamo liberi di fare assolutamente nulla che vada al di fuori di quello che vogliono che noi facciamo...

se vuoi posso farti numerosi esempi che denotano come siamo SCHIAVI INCONSAPEVOLI (ma felici).

A te la scelta...
SCHIAVO FELICE o LIBERO INFELICE ?
bluemax is offline  
Vecchio 10-02-2005, 15.47.00   #10
Aristippo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-10-2004
Messaggi: 365
Ma questo è il TUO ragionamento...io sono libero e felice ... Il cancro c'è sempre stato...con o senza tecnologia...lo dicono i "referti medici" ( messo tra virgolette ) di secoli passati .. ma tralasciando il cancro....malattie mentali....no guarda lascio perdere gli esempi. Perchè se tu mi dici che eri schiavo e adesso non piu', perchè usi il Computer, figlio della teconlogia, figlio quindi di anni di studi, figlio quindi non del pescatore, ma di studiosi ??
Aristippo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it