Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 24-07-2002, 14.07.25   #1
UlceraGastrica
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2002
Messaggi: 82
Uguaglianza

Mi permetto una piccola riflessione :
che significa uguaglianza e perchè dovrebbe , secondo alcuni , essere perseguita? ?!?!
Confido in una vostra meditata risposta.
UlceraGastrica is offline  
Vecchio 24-07-2002, 15.26.35   #2
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
per me significa uguaglianza nei diritti e nel rispetto.

e deve essere perseguita proprio per evitare che ci siano ingiustizie .... troppo banale ? si forse ma direi anche lapalissiano!!!!
kri is offline  
Vecchio 24-07-2002, 15.38.14   #3
UlceraGastrica
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2002
Messaggi: 82
Visto che è tutto così lapalissiano , vorrei sapere quali siano questi diritti ;
credo che in Svezia ne siano riconosciuti molti più che non negli stati uniti. Ad esempio , per alcuni è un diritto imprescindibile la libertà di commercio , per altri le libertà sindacali
E poi , mi sembra riconosciuto che parte di questi diritti si possano anche perdere ( ad esempio , in conseguenza di crimini) , o , in alcune situazioni limitare (es. guerre , rivoluzioni) ; così siamo un po' punto e a capo...
Chi si arroga il diritto di limitare o far valere i diritti?
Che Guevara , ad esempio , era un nemico della libertà , perchè voleva sopprimere la libera iniziativa....
UlceraGastrica is offline  
Vecchio 24-07-2002, 15.48.00   #4
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
ma chissà perchè mi aspettavo un qualcosa del genere .. e ci sono cascata con tutte le scarpe ... cmq ...


io ti parlavo di diritti umani ... non leggi commerciali e leggi civili ...

quando un diritto umano viene leso non c'è uguaglianza!

I diritti umani non sono il libero commercio o quello che vuoi tu!
Tu mi parli di leggi e di chi e come deve governare il mondo io no!

Allora poni chiaramente la tua domanda e chiedi chi può arrogarsi il diritto di limitare la libertà e di decidere come deve funzionare il mondo... allora io ti risponderò a tono!

e poi basta col Chè ... un grande individualista ideologico idealista ( un po accannato) così come Garibaldi ... oppure era un deliquente pure lui???????

uff.....

kri is offline  
Vecchio 24-07-2002, 16.09.33   #5
UlceraGastrica
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2002
Messaggi: 82
Io non faccio queste distinzioni , tra diritto umano e diritto economico. Devo aspettare di morir di fame per chiedere grazia?

Ma purtroppo a Cuba non si entra se non col sigaro in bocca e il basco sulla testa! e questi li chiameresti diritti umani?
UlceraGastrica is offline  
Vecchio 24-07-2002, 16.22.46   #6
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Io non faccio queste distinzioni , tra diritto umano e diritto economico.

Credo sia proprio questo il problema... .... certo... mettiamo sullo stesso piano i diritti di un bambino o un adulto che muoiono di fame e quelli del caro imprenditore che... poverino... trova difficoltà ad aprire la fabbrichetta

Ma..........
deirdre is offline  
Vecchio 24-07-2002, 16.32.42   #7
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Citazione:
Io non faccio queste distinzioni , tra diritto umano e diritto economico. Devo aspettare di morir di fame per chiedere grazia?


assolutamente no .. ma purtroppo ( e non dico che sia giusto) un conto sono i diritti con i quali nasciamo e altro sono poi le leggi che vengono formulate discusse e approvate!!!


la distinzione io la faccio .. per un motivo semplice ... il diritto a mangiare per sopravvivere è indiscutibile .. così come a bere .. così come a sorridere ... e tanti altri ...

ti do poi ragione sul fatto che questi vengono indiscutibilmente negati a causa di ragioni politico - economico!

ma questo non significa che non abbiano vita propria!

cmq perchè prendi ad esempio Cuba quando abbiamo esempi molto più drammatici ed eclatanti ... (Argentina? Cile? ... e via dicendo ... per altre strade .. )


kri is offline  
Vecchio 24-07-2002, 16.45.59   #8
UlceraGastrica
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2002
Messaggi: 82
Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre

Credo sia proprio questo il problema... .... certo... mettiamo sullo stesso piano i diritti di un bambino o un adulto che muoiono di fame e quelli del caro imprenditore che... poverino... trova difficoltà ad aprire la fabbrichetta

Ma..........

Mettiamo anche quelli del contadini che vuole portare al mercato qualcosa del frutto del suo faticoso lavoro : non si vive di solo pane!
Secondo me una vita in cui mi sia negato per sempre il diritto di accrescere il proprio benessere non è neanche degna di essere iniziata.
Ciò non vuol dire che desideri che la gente muoia di fame o di sete.
UlceraGastrica is offline  
Vecchio 24-07-2002, 16.50.22   #9
UlceraGastrica
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2002
Messaggi: 82
Citazione:
Messaggio originale inviato da kri


assolutamente no .. ma purtroppo ( e non dico che sia giusto) un conto sono i diritti con i quali nasciamo e altro sono poi le leggi che vengono formulate discusse e approvate!!!


la distinzione io la faccio .. per un motivo semplice ... il diritto a mangiare per sopravvivere è indiscutibile .. così come a bere .. così come a sorridere ... e tanti altri ...

ti do poi ragione sul fatto che questi vengono indiscutibilmente negati a causa di ragioni politico - economico!

ma questo non significa che non abbiano vita propria!

cmq perchè prendi ad esempio Cuba quando abbiamo esempi molto più drammatici ed eclatanti ... (Argentina? Cile? ... e via dicendo ... per altre strade .. )





Quindi l'uguaglianza si ridurrebbe solo al diritto di mangiare , bere dormire... Il resto non sono diritti , la libertà d'espressione non è un diritto , la libertà d'associazione sarà un vezzo di qualche narciso e così via discorrendo.
Inoltre , quali sarebbero i diritti naturali , e quali quelli acquisiti?
UlceraGastrica is offline  
Vecchio 24-07-2002, 17.16.12   #10
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
braccine

perchè vuoi rendere polemica ogni affermazione!

non ho detto questo!!!!!

ma solo che una destinzione per me esiste. punto.

poi che i diritti vengano lesi è evidente al mondo intero ed evidente anche il motivo economico che c'è dietro... ma stai attento ad avere tante certezze ... perchè ti chiudono le frontiere.

basta però polemiche se vuoi continuiamo la discussione in maniera sensata ... oppure non c'è confronto ma solo insurrezione ... appunto ( se vuoi capire )!!!

kri is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it