Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 28-05-2003, 23.58.20   #31
artista
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-05-2003
Messaggi: 91
L'amore per la vita; l'amore fine a se stesso.....


Ciao Franco
artista is offline  
Vecchio 29-05-2003, 08.42.01   #32
MaraMay
Ospite
 
Data registrazione: 26-05-2003
Messaggi: 10
Io credo che l'essenziale sia vivere e abbracciare la vita, ORA, dovunque io sia… dovunque noi siamo.. ora.
La stringo tra le braccia! La sento.. è mia..
Non perdo tempo a piangere sull'ieri, ieri è finito..
Dimentico il passato.
Perdono quelli che mi hanno fatto soffrire.
Non voglio passare il resto della mia vita a muovere rimproveri e a puntare l'indice.
Dobbiamo dire a noi stessi: "Io mi piaccio".
Non puoi dare a nessuno al mondo ciò che non hai.
Perciò dobbiamo imparare ad avere.
Dobbiamo diventare la persona più meravigliosa, sensibile, prodigiosa, magica, unica, fantastica del mondo, per poter avere molte cose da donare e condividere.
Vuoi sapere chi sei?
Guarda gli occhi di coloro che ti stanno intorno e ti amano.
Sono i soli che oseranno dirti che hai la punta del naso sporca.
Tutti gli altri al mondo ti lasceranno andare in giro tutto il giorno con la macchia di terriccio sul naso.
La persona che ti ama ti dirà: "Ehi tesoro, hai il naso sporco".
La morte, se vogliamo ascoltarla, ci insegna che il momento è ora.
Ora è il momento di prendere il telefono e chiamare la persona che amate.
La morte ci insegna la gioia del momento.
Ci insegna che non abbiamo a disposizione l'eternità.
Ci insegna che nulla è permanente.
Ci insegna a lasciare che le cose fluiscano, e che non c'è nulla a cui possiamo aggrapparci.
E ci dice di rinunciare alle aspettative e di lasciare che il domani racconti la propria storia, perché nessuno sa con certezza se rientrerà a casa stasera.
Per me questa e' una sfida colossale.
La morte ci dice: "Vivete ora".
Nikos Kazantzakis dice: "Avete il pennello, avete i colori, dipingete l'inferno, fate pure, dipingetelo, ma poi non date la colpa ai vostri genitori, non date la colpa alla società... e per amor del cielo, non date la colpa a Dio... Assumetevi la piena responsabilità di aver creato il vostro inferno.

L'amore si impara, come qualunque altra cosa nella vita.
Non è definibile a parole, è piuttosto un modo di vivere, di essere e di sentirsi vivi.
Se si assimila questo concetto nella forma più piena, si può alla fine ottenere dalla vita il premio più ambito: quello di essere completamente se stessi.

Ad amare c'è il rischio di non essere ricambiati.
E anche questo è giusto.

Voi amate per amare, non per avere qualcosa in cambio, altrimenti non è amore.
MaraMay is offline  
Vecchio 29-05-2003, 09.23.11   #33
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Citazione:
Messaggio originale inviato da MaraMay
Io credo che l'essenziale sia vivere e abbracciare la vita, ORA, dovunque io sia… dovunque noi siamo.. ora.
La stringo tra le braccia! La sento.. è mia..
Non perdo tempo a piangere sull'ieri, ieri è finito..
Dimentico il passato.
Perdono quelli che mi hanno fatto soffrire.
Non voglio passare il resto della mia vita a muovere rimproveri e a puntare l'indice.
Dobbiamo dire a noi stessi: "Io mi piaccio".
Non puoi dare a nessuno al mondo ciò che non hai.
Perciò dobbiamo imparare ad avere.
Dobbiamo diventare la persona più meravigliosa, sensibile, prodigiosa, magica, unica, fantastica del mondo, per poter avere molte cose da donare e condividere.
Vuoi sapere chi sei?
Guarda gli occhi di coloro che ti stanno intorno e ti amano.
Sono i soli che oseranno dirti che hai la punta del naso sporca.
Tutti gli altri al mondo ti lasceranno andare in giro tutto il giorno con la macchia di terriccio sul naso.
La persona che ti ama ti dirà: "Ehi tesoro, hai il naso sporco".
La morte, se vogliamo ascoltarla, ci insegna che il momento è ora.
Ora è il momento di prendere il telefono e chiamare la persona che amate.
La morte ci insegna la gioia del momento.
Ci insegna che non abbiamo a disposizione l'eternità.
Ci insegna che nulla è permanente.
Ci insegna a lasciare che le cose fluiscano, e che non c'è nulla a cui possiamo aggrapparci.
E ci dice di rinunciare alle aspettative e di lasciare che il domani racconti la propria storia, perché nessuno sa con certezza se rientrerà a casa stasera.
Per me questa e' una sfida colossale.
La morte ci dice: "Vivete ora".
Nikos Kazantzakis dice: "Avete il pennello, avete i colori, dipingete l'inferno, fate pure, dipingetelo, ma poi non date la colpa ai vostri genitori, non date la colpa alla società... e per amor del cielo, non date la colpa a Dio... Assumetevi la piena responsabilità di aver creato il vostro inferno.

L'amore si impara, come qualunque altra cosa nella vita.
Non è definibile a parole, è piuttosto un modo di vivere, di essere e di sentirsi vivi.
Se si assimila questo concetto nella forma più piena, si può alla fine ottenere dalla vita il premio più ambito: quello di essere completamente se stessi.

Ad amare c'è il rischio di non essere ricambiati.
E anche questo è giusto.

Voi amate per amare, non per avere qualcosa in cambio, altrimenti non è amore.

Hai citato un passo di Leo Buscaglia, vero?
ancient is offline  
Vecchio 29-05-2003, 10.33.11   #34
MaraMay
Ospite
 
Data registrazione: 26-05-2003
Messaggi: 10
Mi spiace, non so chi sia.
E' un articolo che avevo conservato... un ritaglio di giornale... ed è quello che ho sempre pensato io..
MaraMay is offline  
Vecchio 02-06-2003, 22.33.37   #35
Sofista
Ospite abituale
 
L'avatar di Sofista
 
Data registrazione: 14-05-2003
Messaggi: 64
X elfdead

Beh la visione che ho dei sentimenti mi porta in genere ad essere molto "freddo"
Si sono stato innamorato e ritengo che l'amore si possa anche ritenere come un completamento di sè.
Comunque ogni volta che provo qualche emozione forte mi chiedo sempre il perchè.
Ad esempio quando riesco a primeggiare in qualche campo mi sento felice perchè sento di poter fare molte cose e ciò è un mio "utile". Noi avvertiamo l'utile come bene ed è per questo che sono contento. L'avere un amico mi rende più forte perchè un amico fidato è un estensione della propria capacità di influire sulla realtà. Per questo sono felice... In fondo non è questa la "felicità"?
Certo sono ragionamenti molto tristi ed in genere evito di farli per non "deprimermi".
Io credo comunque che più un uomo sappia più triste sia.
A volte guardando il mio gatto spero di poter esser un gatto anch'io e vivere così senza curarmi di nulla, apprezzando ogni minima cosa ed essendo realmente felice. A volte ancora mi piace essere "triste" e non darei nulla al mondo per fare a "cambio" con me.
Ad ogni modo la conoscenza non porta alla felicità ma noi abbiamo il dovere di perseguirla ugualmente perchè più conoscenza si ha, più libertà si ha.
Non conoscere significa essere schiavi dei propri istinti, delle credenze, dei luoghi comuni, delle apparenze...

Ultima modifica di Sofista : 02-06-2003 alle ore 22.36.04.
Sofista is offline  
Vecchio 05-06-2003, 01.50.05   #36
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
L'amore? Ogni bambino lo sa...

Noi dovremmo imparare l'amore
dai bambini
senza retorica,senza vergogna
non considerandoli più
come scimiette umane da istruire
bensì come la rappresentazione di noi stessi
nello stadio più puro dell'esistenza
quella stupenda fase dell'essere
in cui la follia del Potere
ancora non era riuscita
a causarci alcun danno.

dawoR (k)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 05-06-2003, 15.17.02   #37
Gianfry
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-06-2003
Messaggi: 401
Riflessioni sull'amore

Su questo argomento non posso riportare per intero gli articoli interessanti perchè superano i 10000 caratteri. Perciò consiglio di leggere i seguenti due articoli inseriti sul sito:

http://members.xoom.virgilio.it/_XOO...more%201.ht m[/url]

e

http://members.xoom.virgilio.it/_XOO...me_gemelle.htm[/url]

Dopo di che con chi vuole si può intavolare una discussione.

Gianfry
Gianfry is offline  
Vecchio 11-06-2003, 08.40.41   #38
Frodo
Ospite
 
L'avatar di Frodo
 
Data registrazione: 30-09-2002
Messaggi: 25
E' vero, si può definire l'amore come il dare disinteressato...si suggerisce l'idea del sole che illumina, l'acqua che disseta, il fuoco che riscalda....sempre in modo disinteressato, e sempre a tutti....buoni e malvagi senza distinzioni. . Questo è amore? Ma il fuoco, l'acqua...distruggono anche in modo disinteressato...buoni e malvagi, senza distinzioni. Sono "distaccati", seguono la loro natura. E' il concetto di Lao Tse, quando afferma che il Cielo e la Terra tengono le diecimila creature da loro create come cani di paglia. Allora amare è conformarsi al Tao, realizzare la propria natura? Realizzarsi compiutamente, vivere pienamente il proprio se? Un falco, una formica, un albero...sono più felici di noi forse, perchè senza dubbio sono pienamente se stessi...
Frodo is offline  
Vecchio 19-06-2003, 13.06.31   #39
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile - - - bisogno d'Amore (o d'amare?)

Alle volte
so di ginepro
e m'amalgamo al grigiore
sintonizzandomi
all'angoscia dei pneumatici
sull'asfalto bagnato

ssssssssssssssssssssssssshhhhh hhhhhhhhh...

poi quando piove a nirvanshiwa
respiro ad occhi chiusi
bagnato come gli uccellini
ignaro che
la verità sta in quella pietra del Carso
situata al centro di NostroMondo
custodita da sette serpenti
dove tutto l'universo
per consistenza,forma,durezza
esprime che siamo sogno in un sogno più grande
sogno nel sogno nel sogno
e così all'infinito...

alle volte
sogno d'uccidere qualcuno
e poi svegliandomi in preda al panico
penso che
"saranno stati i sardoni in saor di ieri sera"

scettici e materialisti ?
moriranno anche loro
e quasi senza accorgersene
perchè in genere
comiciano a morire molto prima di noi

poi le immagini spiralizzano
ed io sento il nulla
prendere possesso
d'ogni mia sensazione
il nulla...
ginepri dalle punte seccate
ma sarà l'inverno
...il nulla
le mie tracce sulla terra rossa
e la percezione della pioggia

ssssssssssssssssssssssssshhhhh hhhhhhhhh...

un thè alle erbe
preparato da una strega
cucchiai stracolmi di dolcissimo miele
ed il nulla nella mia testa
frammenti di neri involucri
di farfalle
...farfalle - il nulla
di cose accatastate
nel caos della mia stanza
ho più che mai
bisogno d'amore

ho più che mai
bisogno d'amore

o forse
la verità sta nel silenzio mai silenzioso
di occhi che scrutano "oltre"
pieni di quella luce
che circonda l'essere
di chi è riuscito a superare
gli inganni delle parole

o forse ... non lo so
(non sono mai stato così felice)
> perchè mai - mai
mai ho avuto così tanto
bisogno d'amore

dawoR (k)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 19-06-2003, 18.19.14   #40
rain
Ospite abituale
 
L'avatar di rain
 
Data registrazione: 08-05-2003
Messaggi: 187
L'amore ha mille sfaccettature: può essere amore una lunga storia intrisa di affetto, stima, passione, avventure passate insieme...può essere amore quello che proviamo per i nostri genitori o per i nostri figli...può essere amore quello che sentiamo nei confronti del mondo quando ci svegliamo la mattina e tutto ciò che abbiamo intorno è luce...può essere amore l'emozione di un attimo che dura davvero solo un istante e poi svanisce...può essere amore quello che sprigioniamo quando siamo felici...
AMORE è comunque la forza che fa muovere il mondo.
Anche se a volte vien voglia di dire "Fanculo questo stramaledettissimo amore, vorrei non provarlo e provare solo serenità"... ma non c'è nulla di paragonabile alla sua forza e all'energia che sprigiona, anche se fa soffrire...

Rain
rain is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it