Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 18-06-2002, 14.46.34   #31
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
Grazie per il chiarimento.

Su questo argomento, come sulla questione del libero arbitrio posso dire di essere d'accordo, o almeno di riconoscere la logicità di tali schemi, sottolineando però come si tratti di semplici ipotesi.
784 is offline  
Vecchio 18-06-2002, 16.03.37   #32
Falco Antonio
Ospite
 
Data registrazione: 16-06-2002
Messaggi: 28
sig 784...

Mi dispiace di NON essere d'accordo con la tua "sottolineatura".
Sarei stato più "tollerante" se mi avessi confutato il "RAGIONAMENTO", ma contesto che in esso vi siano semplici ipotesi.
Semmai vi è espresso un "diplomatico plausibile" dubbio.

A scanso di equivoci, questa è una semplice precisazione non è un segnale di uno spirito offeso.
Tutt'altro, sono felice di avere incontrato un interlocutore/trice come te.
Grazie
Antonio
Falco Antonio is offline  
Vecchio 18-06-2002, 17.45.18   #33
la voce del cuore
Ospite
 
Data registrazione: 18-06-2002
Messaggi: 11
LA VITA UMANA NON CONSISTE SEMPLICEMENTE NEL NASCERE E NEL MORIRE; CI SONO MOLTI ALTRI ASPETTI DA CONSIDERARE. IL PENSIERO, IN DEFINITIVA, SI BASA SULLA AZIONE; LA SOCIETA' UMANA, L'UMANITA' INTERA E' CONDIZIONATA DALL'AZIONE.
NON SOLO; PERSINO LA CREAZIONE, LA CONSERVAZIONE E LA DISSOLUZIONE DELL'UNIVERSO SONO LEGATE ALL'AZIONE. GLI UOMINI SECONDO ME NON RIESCONO A CAPIRE QUESTA VERITA' E QUANDO AGISCONO, LO FANNO PER UN LORO CAPRICCIO; SONO FELICI MENTRE COMPIONO UN' AZIONE , MA PER PICCOLA CHE SIA, LE CONSEGUENZE CHE NE VERRANNO POTREBBERO POI ASSUMERE LA DIMENSIONE DI UNA MONTAGNA.
CIAO A TUTTI
la voce del cuore is offline  
Vecchio 18-06-2002, 18.59.30   #34
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
Question

Sei sicuro che quanto hai descritto sia l'esatta immagine della realtà delle cose?
Se sì, amen.
Se no, allora sono ipotesi.

Nel mio caso, visto che non ho nulla da obiettare sul filo della logica ed in base alle mie conoscenze, rimane solo il dubbio che poi le cose siano davvero così o meno, quindi per me sono "ipotesi", valide ipotesi.

Non ho ben capito cosa tu volessi dire...

P.S. immagino la delusione: interlocutORE.
784 is offline  
Vecchio 18-06-2002, 19.08.40   #35
Pie'oh'pah
 
Messaggi: n/a
Io per un attimo avevo letto un'altra cosa, e mi sono chiesta "possibile????", poi ho guardato meglio e ho capito che gli mancava la parte finale!
 
Vecchio 18-06-2002, 19.17.37   #36
Armonia
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 250
Re: SALUTO ARMONIA e provo a dire la mia...

Citazione:
Originally posted by Falco Antonio SALUTO ARMONIA e provo a dire la mia

Ciao Falco.... vedo che alla fine del tuo "viaggioricerche" e sei approdato dove ti invitai tanto.... tanto tempo fa.
Che posso dirti vediamo un po'! ah si! Benvenuto
Armonia is offline  
Vecchio 19-06-2002, 08.26.40   #37
Falco Antonio
Ospite
 
Data registrazione: 16-06-2002
Messaggi: 28
MOLTI AMICI VIRTUALI ABITANO LA MIA MENTE...

Tu sei stata tra le prime, tra i "determinanti", e la tua "immagine" la inserii subito in "un appartamentino speciale".
Un abbraccio e un bacio amichevoli.
A presto.
Antonio
Falco Antonio is offline  
Vecchio 19-06-2002, 14.21.05   #38
la voce del cuore
Ospite
 
Data registrazione: 18-06-2002
Messaggi: 11
Mi pare che la radice sia proprio la paura.
Vi invito a osservare i vostri sentimenti evitando di considerarmi semplicemente un oratore che si rivolge al pubblico.
Per me la vita non è separata dalla morte perchè nella vita c'e' la morte.
Non c'e' separazione tra la morte e la vita. Possiamo conoscere la morte perche' la mente muore in ogni istante, ed è in quella cessazione, non nella continuita', che si cela il rinnovamento, la novita', la vitalita' e linnocenza.
Tuttavia, per molti di noi la morte è una cosa che la mente non ha mai davvero sperimentato. Per poter sperimentare la morte mentre siamo ancora vivi, dobbiamo abbandonare ogni sotterifugio mentale, ovvero tutto cio' che ci impedisce un'esperienza diretta.
Mi chiedo se abbiate mai conosciuto veramente l'Amore. Penso che in realta' morte e amore vadano di pari passo. Morte, amore e vita sono la stessa identica cosa. Ma noi abbiamo diviso la vita, cosi' come abbiamo fatto con la terra. Parliamo dell' amore come di qualcosa che puo' essere carnale o spirituale, e abbiamo dato avvio a una battaglia tra il sacro e il profano.
Abbiamo separato cio' che l'amore è realmente da cio' che dovrebbe essere, cosicche' non giungiamo mai a separare cosa sia. L'amore è senza dubbio una sensazione totale che non è sentimentale, nella quale non c'e' alcun senso di separazione. E' la completa purezza della sensazione senza le caratteristiche divisorie e frammentate dell'intelletto. L'amore non ha un senso di continuita'. Laddove c'e' un senso di continuita' l'amore è gia' morto, ha il retaggio dello ieri, con i suoi tristi ricordi, le liti e le brutalita'. Per amare bisogna morire.
la voce del cuore is offline  
Vecchio 19-06-2002, 14.45.28   #39
784
Numero
 
L'avatar di 784
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 291
Question

Non c'e' separazione tra la morte e la vita. Possiamo conoscere la morte perche' la mente muore in ogni istante, ed è in quella cessazione, non nella continuita', che si cela il rinnovamento, la novita', la vitalita' e linnocenza.

Non ho capito...

Morte, amore e vita sono la stessa identica cosa.

Perchè?

784 is offline  
Vecchio 19-06-2002, 16.18.25   #40
la voce del cuore
Ospite
 
Data registrazione: 18-06-2002
Messaggi: 11
Qual'e' dunque il problema?
La morte è amore, le due cose non sono separate. Tuttavia non voglio che vi lasciate incantare dalle mie parole: dovete sperimentarlo, e cioe' penetrarlo, gustarlo e scoprirlo da soli.
SOLO NELLA CESSAZIONE C'E' UNA TALE ASSENZA DI PAURA; LA CESSAZIONE DELLO IERI, DI CIO' CHE E' STATO, OVVERO DEL TERRENO IN CUI LA PAURA AFFONDA LE SUE RADICI.
SOLOCOSI' CAPIREMO CHE L'AMORE, LA MORTE E LA VITA SONO UN'UNICA COSA. LA MENTE E' LIBERA SOLO QUANDO E' STATA ABBANDONATA L'ACCUMULAZIONE DELLA MEMORIA. LA CREAZIONE E' NELLA CESSAZIONE, NON NELLA CONTINUITA'. E' L'UNICA VIA PER GIUNGERE A QUELL'AZIONE TOTALE CHE E' VITA, AMORE E MORTE.
Voglio sapere tutto della morte, perche' la morte potrebbe essere la realta', potrebbe essere cio' che chiamiamo "dio" quel qualcosa di assolutamente straordinario che vive e si muove, eppure non ha inizio ne' fine. Ecco perche' voglio conoscere la morte completamente. Percio' devo morire a tutto cio' che gia' conosco. La mente puo' essere consapevole del non conosciuto solo se muore al conosciuto, se muore senza avere obiettivi, senza sperare in una ricompensa ne' temere una punizione. Allora potro' scoprire cosa sia la morte mentre sono ancora in vita, ed è in tale scoperta che posso trovare la liberta' dalla paura.
ciao
la voce del cuore is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it