Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 22-05-2004, 13.47.51   #1
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Sono Ateo o Agnostico?

Sono Ateo o Agnostico?

- aspetto che qualcuno sappia dimostrarmi la verità delle religioni ma sono anche sicuro che questo è impossibile, perchè per me è chiaro che il Dio Buono della religione è un'invenzione umana.
- non nego completamente la possibilità che un Dio possa esistere, ma non di certo quello delle religioni. Per me "Dio" potrebbe essere anche lo stesso Universo, una struttura che funziona magari da sola, nel nulla.

Se fossi agnostico dovrei dire "se mi dimostri che il Dio religioso esiste, ci crederò". Ma invece io dico: "dimostramelo se ci riesci, ma non vi riuscirai mai, perchè per me è sicuramente un'invenzione umana, è troppo chiaro che sia così, è una religione troppo antropocentrica.

Sono Ateo o Agnostico?

ciao
Dunadan is offline  
Vecchio 22-05-2004, 14.07.53   #2
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
anche l'ateismo e' una invenzione umana...
neman1 is offline  
Vecchio 22-05-2004, 14.19.22   #3
Solger
Ospite
 
L'avatar di Solger
 
Data registrazione: 19-05-2004
Messaggi: 25
" L'ateo... figura la cui psicologia mi sfugge, perché kantianamente non vedo come si possa non credere in Dio, e ritenere che 'non' se ne possa provare l'esistenza, e poi credere fermamente all'inesistenza di Dio, ritenendo di poterla provare"
(Umberto Eco)
Solger is offline  
Vecchio 22-05-2004, 14.31.38   #4
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Re: Sono Ateo o Agnostico?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Dunadan
Sono Ateo o Agnostico?

- aspetto che qualcuno sappia dimostrarmi la verità delle religioni ma sono anche sicuro che questo è impossibile, perchè per me è chiaro che il Dio Buono della religione è un'invenzione umana.
- non nego completamente la possibilità che un Dio possa esistere, ma non di certo quello delle religioni. Per me "Dio" potrebbe essere anche lo stesso Universo, una struttura che funziona magari da sola, nel nulla.

Se fossi agnostico dovrei dire "se mi dimostri che il Dio religioso esiste, ci crederò". Ma invece io dico: "dimostramelo se ci riesci, ma non vi riuscirai mai, perchè per me è sicuramente un'invenzione umana, è troppo chiaro che sia così, è una religione troppo antropocentrica.

Sono Ateo o Agnostico?

ciao

ciao io la penso esattamente come te e mi sono sempre definito agnostico. io penso che il dio delle religioni sia impossibile perchè:

1) il sistema Dio-dogmi è incoerente logicamente
2) un dio così antropocentrico non è degno di chiamarsi dio, bensì "alieno superpotente"

ovviamente non nego la possibilità dell'esistenza di un Dio, ma anche se esistesse non accetterei incondizionatamente la sua morale: per me, la morale di Dio è una tra le tante...


ciao
epicurus is offline  
Vecchio 22-05-2004, 14.41.20   #5
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Non per essere banale, ma si tratta solo di definizioni, l'importante è che tu stai bene con te stesso e con la tua visione del mondo...

Poi a prescindere da questo anch'io la penso come te. Non credo ngli dei convenzionali e stereotipati delle religioni, potre credere ad una concezione di Dio più evoluta, un Dio immanente che è tutte le cose, ma fondamentalmente capisci che dire tutto è come dire niente...
Rimango dell'opinione che il concetto di Dio è superfluo, si può vivere anche senza avere risposte ai propri quesiti esistenziali e senza darsi per forza risposte alle proprie domande interiori... mi sembra tanto un concetto, quello di divinità, primitivo, di autosostentamento psicologico nei confronti dell'ignoto... Dio esiste solo nella mente di chi ci crede... diciamo che dio è uno stato d'animo di elevata (ed allo stesso tempo estraniata) consapevolezza...come il paradiso è uno stato d'animo di benessere e l'inferno uno stato d'animo di malessere... sono solo metafore... il mondo senza questi concetti andrebbe avanti lo stesso( e forse con meno problemi...)...
sisrahtac is offline  
Vecchio 22-05-2004, 14.59.43   #6
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
dio come risultato delle nostre paure, dei nostri istinti, delle nostre passioni e del nostro odio.
epicurus is offline  
Vecchio 22-05-2004, 17.12.07   #7
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Citazione:
Messaggio originale inviato da neman1
anche l'ateismo e' una invenzione umana...
Ti ringrazio, ma sei fuori tema, off topic.
Dunadan is offline  
Vecchio 22-05-2004, 17.16.14   #8
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Citazione:
Messaggio originale inviato da Solger
[b]" L'ateo... figura la cui psicologia mi sfugge, perché kantianamente non vedo come si possa non credere in Dio, e ritenere che 'non' se ne possa provare l'esistenza, e poi credere fermamente all'inesistenza di Dio, ritenendo di poterla provare"
(Umberto Eco)

Non ho detto che nego che possa esserci un Dio, ho detto che è ovvio che questo Dio non è come quello antropolizzato/umanizzato dall'uomo. Il Dio cristiano. Perchè mi pare ovvio che quel Dio è una fantasia fatta su misura dall'uomo.

Infatti Kant e Umberto Eco non parlano nello specifico del Dio religioso cristiano, parlano del Divino in generale, dell'Assoluto.
E' per questo che ho precisato che non me la sento di Negare con certezza l'esistenza di un DIO, sono con KANT.

ciao

Ultima modifica di Dunadan : 22-05-2004 alle ore 17.19.27.
Dunadan is offline  
Vecchio 22-05-2004, 17.22.11   #9
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Alla luce di queste analisi, ho un'altra domanda:

"SE NEGO IL DIO DELLE RELIGIONI MA NON NEGO CON CERTEZZA CHE POSSA ESISTERE UNA DIVINITà, IN CHISSà QUALE FORMA, NON SONO ATEO?"

Credo di non essere ateo quindi.
Dunadan is offline  
Vecchio 22-05-2004, 17.25.21   #10
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Secondo me non sei nè ateo nè agnostico, sei una persona che cerca, che si pone domande, che riflette, che è alla ricerca di risposte soddisfacenti.
E' segno di grande maturità e intelligenza porsi domande e non accontentarsi di risposte già pronte, di risposte limitate.

Questa frase che ti copio forse spiega meglio cosa intendo:

"La maggior parte degli uomini di oggi non sono tanto atei o non credenti, quanto increduli. Ma colui che è incredulo non è fuori dalla sfera della religione. Lo stato d'animo di chi non appartiene più alla sfera del religioso non è l'incredulità, ma l'indifferenza, in non saper che farsene di queste domande. Ma l'indifferenza è veramente la morte dell'uomo."
Norberto Bobbio

ti auguro di continuare a cercare.........
ciao
dana is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it