Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 23-09-2004, 16.41.50   #1
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Spiritualia` Asiatica e la Persona

Ho notato che il numero di forumisti che sostengono idee di stampo asiatico (taoismo e correnti analoghe di recente formazione) e` veramente notevole, ed e` principalmente a loro che mi rivolgo.
(Nel titolo parlo di 'spiritualita` asiatica' perche` non sapevo trovare, al momento, un termine che racchiudesse un tipo di spiritualita` che qui dilaga. Quindi scusate la mia inopportunita` linguistica.)

Bene, vengo al sodo:

Tali concezioni mi sembrano insoddisfacenti perche` non prendono con la giusta importanza la persona singola.

Alcuni dicono la persona singola e` pura illusione, mentre altri la identificano come una sorta di malattia da estirpare per vivere veramente.

Ai primi rispondo che, a meno di ridurre la parole 'illusione' ad un significato profondamente differente da quello originario, non si puo` negare l'esistenza della persona. Cosi` facendo si perde una parte importantissima del mondo, e quindi la possibilita` di cercare di capirlo.

Ai secondi rispondo che le moderne democrazie si basano sul pieno riconoscimento della persona.
Inoltre: perche` dovrei ritenere l'annullamente della persona l'unico strumento per raggiungere qualcosa di positivo (armonia universale, o altro etc...)? e poi che servirebbe questo obiettivo se non rimarrebbe piu` nessuno a beneficiarne? invece di mirare all'annullamente della persona con tecniche comlicate non e` piu` facile la morte?


epicurus

Ultima modifica di epicurus : 23-09-2004 alle ore 16.44.15.
epicurus is offline  
Vecchio 23-09-2004, 16.58.29   #2
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Re: Spiritualia` Asiatica e la Persona

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
Ho notato che il numero di forumisti che sostengono idee di stampo asiatico (taoismo e correnti analoghe di recente formazione) e` veramente notevole, ed e` principalmente a loro che mi rivolgo.
(Nel titolo parlo di 'spiritualita` asiatica' perche` non sapevo trovare, al momento, un termine che racchiudesse un tipo di spiritualita` che qui dilaga. Quindi scusate la mia inopportunita` linguistica.)

Bene, vengo al sodo:

Tali concezioni mi sembrano insoddisfacenti perche` non prendono con la giusta importanza la persona singola.

Alcuni dicono la persona singola e` pura illusione, mentre altri la identificano come una sorta di malattia da estirpare per vivere veramente.

Ai primi rispondo che, a meno di ridurre la parole 'illusione' ad un significato profondamente differente da quello originario, non si puo` negare l'esistenza della persona. Cosi` facendo si perde una parte importantissima del mondo, e quindi la possibilita` di cercare di capirlo.

Ai secondi rispondo che le moderne democrazie si basano sul pieno riconoscimento della persona.
Inoltre: perche` dovrei ritenere l'annullamente della persona l'unico strumento per raggiungere qualcosa di positivo (armonia universale, o altro etc...)? e poi che servirebbe questo obiettivo se non rimarrebbe piu` nessuno a beneficiarne? invece di mirare all'annullamente della persona con tecniche comlicate non e` piu` facile la morte?


epicurus

A quali correnti di pensiero o altro ti riferisci? Perchè anche nell'ambito delle stesse filosofie le visioni possono essere molto diverse. Quando si parla di annullamento della persona (frase che mi risulta un pò strana, comunque) non si intende che la persona si debba annullare fisicamente, il concetto è ad un altro livello. Ciao.
Kannon is offline  
Vecchio 23-09-2004, 17.06.27   #3
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Re: Re: Spiritualia` Asiatica e la Persona

non so a quali religioni-filosofie mi riferisco (cioe` non so il nome) ma so che spesso nel forum si sente parlare di accantonare la persona (l'Io).

Lo so che l'annullamento mentale non e` l'annullamente fisico: posso annullarmi (mentalmente) anche se sono vivo (fisicamente), dicevo "perche` non uccidersi?" perche` se miri all'annullamente della tua personalita`, allora tanto vale morire.

epicurus is offline  
Vecchio 23-09-2004, 17.11.23   #4
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Re: Re: Re: Spiritualia` Asiatica e la Persona

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
non so a quali religioni-filosofie mi riferisco (cioe` non so il nome) ma so che spesso nel forum si sente parlare di accantonare la persona (l'Io).

Lo so che l'annullamento mentale non e` l'annullamente fisico: posso annullarmi (mentalmente) anche se sono vivo (fisicamente), dicevo "perche` non uccidersi?" perche` se miri all'annullamente della tua personalita`, allora tanto vale morire.




L'annullamento dell'io è il superamento dell'io (mente), e questo non porta a nessuna reale uccisione. Uccidersi non risolverebbe nessun problema, anzi, ne creerebbe di nuovi.

Ciao, carissimo.
Kannon is offline  
Vecchio 23-09-2004, 19.37.39   #5
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
A meno che non citavi qualche persona in particolare

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus


Alcuni dicono la persona singola e` pura illusione, mentre altri la identificano come una sorta di malattia da estirpare per vivere veramente.


a propostio di percezioni soggettive, singolari: se e' questo il messaggio (tono) che hai colto dai vari "asiatici" mancherebbe un cookie appropriato per esprimermi. Epicurus, Epicurus....hmmm. Non e' che con questa frase hai rivelato il tuo "filtro" percettivo? Tutti possono avere un linguaggio inopportuno, sai...fa parte della "democrazia". Ma, dall' altra parte se uno cerca soddisfazioni nelle concezioni...ahime'.
Cosi? Perche mi ritengo in confidenza e so' che puoi comprendere meglio. Le "vie" sono conclusioni, ma non decisioni prese in avanti tanto perche sono belle od altro. Ciao
neman1 is offline  
Vecchio 23-09-2004, 20.17.58   #6
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Re: Spiritualia` Asiatica e la Persona

Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
... perche` dovrei ritenere l'annullamente della persona l'unico strumento per raggiungere qualcosa di positivo (armonia universale, o altro etc...)? e poi che servirebbe questo obiettivo se non rimarrebbe piu` nessuno a beneficiarne? invece di mirare all'annullamente della persona con tecniche comlicate non e` piu` facile la morte?

Sentendomi, forse, chiamato in causa devo dirti che mi dispiace... ma non hai capito...fai delle interpretazioni talmente assurde, per nulla corrispondenti alla realtà degli insegnamenti delle filosofie, cosiddette, orientali, tra l'altro affini ma anche diverse tra loro, che fai cadere un pò le braccia con queste conclusioni e considerazioni.
Io, essendo sicuramente limitato nelle mie esposizioni, sintetizzo
degli aspetti di tali insegnamenti, ma probabilmente non mi sò spiegare...ma anche non ho voglia di ripetermi ancora, dopo aver tanto scritto.
Documentati un pochettino, se t'interessa...forse è meglio per una discussione che abbia un minimo d'informazione di base.
Ma cosa hai interpretato sul liberarsi dal senso dell' io?
...l'annullamento di se stessi, la morte?! mah...non ci siamo, per niente.
Cosa centra la democrazia con la ricerca e la conoscenza di Sè?
Non cercare di infilare dentro tutto nei tuoi schemi di riferimento...prova a cercare d'intuire...non affidarti soltanto alla logica. Ci sono dei livelli di Comprensione più sottili e profondi di quelli logico deduttivi, anche se adesso non ti sembra possibile.
Fai in atto di fiducia nella parte più essenziale di Te, che ancora non conosci. Chi lo sà ?

Mirror is offline  
Vecchio 23-09-2004, 20.52.46   #7
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
x mirror: non stato assolutamente pensando a te quando ho scritto queste cose, comunque è vero che tu rientri nella classi di persone a cui è rivolto principalmente tale topic.

forse è vero che io fraintendo tutto, forse perchè non ho il vostro linguaggio, non ho la chiave per tradurre le vostre proposizioni nelle mie. ma...

Mirror:
Si puo aver tentato di tutto, essere ricorsi persino ad un impegno sensazionale, stupefacente, prodigioso, per ottenere la liberazione, ma ci é sempre negata: infatti non ci sarà giammai "Risveglio" finché persisterà l'Ego!

Solo nell'abbandono repentino del personale fardello d'illusioni mentali (identificazioni), ovvero la rinuncia consapevole al nostro "Ego", ci si sente finalmente liberi, spontanei, sereni.

Tuttavia ciò accade in genere unicamente quando si sperimenta l'apice della meditazione, la "testimonianza impersonale neutra e silente" e si diviene come uno specchio che non giudica mai, niente o nessuno, nessun pensiero, nessuna emozione e senzazione che possono apparire sulla superficie dello specchio immacolato della Consapevolezza.


e poi, sempre tu:
La Coscienza che é in me mi ha fatto "realizzare" che non c'é niente
da realizzare, perché chi dovrebbe realizzare non esiste.
Tutto gia E'! Così com'é, qui ed ora. Assolutamento completo e perfetto nell'UNO.
E anche il senso dell'io, che tanto ci affascina e tormenta é SUO, é Quello...


come devo interpretare ciò?
ti assicuro che è una domanda genuinamente sincera?

epicurus is offline  
Vecchio 23-09-2004, 20.58.36   #8
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Re: A meno che non citavi qualche persona in particolare

Citazione:
Messaggio originale inviato da neman1
a propostio di percezioni soggettive, singolari: se e' questo il messaggio (tono) che hai colto dai vari "asiatici" mancherebbe un cookie appropriato per esprimermi. Epicurus, Epicurus....hmmm. Non e' che con questa frase hai rivelato il tuo "filtro" percettivo? Tutti possono avere un linguaggio inopportuno, sai...fa parte della "democrazia". Ma, dall' altra parte se uno cerca soddisfazioni nelle concezioni...ahime'.
Cosi? Perche mi ritengo in confidenza e so' che puoi comprendere meglio. Le "vie" sono conclusioni, ma non decisioni prese in avanti tanto perche sono belle od altro. Ciao

come al solito non comprendo a pieno quello che dici, ma mi sembra di aver capito almeno una cosa: tu credi che quando ho detto "Tali concezioni mi sembrano insoddisfacenti perche` non prendono con la giusta importanza la persona singola." mi riferissi ad un tipo di soddisfacimento emotivo-estetico.

Scusami non ho chiarito con la dovuta precisione: una teoria è insoddisfacente rispetto a determinate cose se tale teoria non è compatibile con tali cose o non le considera.
Non è un fatto emotivo-estetico, bensì razionale.

epicurus is offline  
Vecchio 23-09-2004, 21.39.37   #9
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
x Epicurus

Caro Epicurus,

non volevo sicuramente svalutare il tuo modo di ragionare, ma
cercare d'indicarti un modo diverso per approcciarsi a queste tematiche così elusive e sfuggenti per la mente logica e analitica.
Non saprei cosa dirti sull'interpretazione di quel che ho scritto:
se non comprendi quel linguaggio...io non sò, al momento, offrirtene un'altro.
Va bene lo stesso...cosa vuoi che ti dica. Può darsi che in un prossimo futuro la comunicazione e lo scambio di modi di vedere, fra noi, migliori.

Nel frattempo, con rispetto, ti saluto
Mirror is offline  
Vecchio 23-09-2004, 22.16.44   #10
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
X Epicurus

Chiaro, il tono era leggermente piu duro per facilitare l'arrivo al sodo. ( Delle volte lo faccio, scusa) Spiegami come fai ad essere soddisfato se non includi anche l'emozioni e la visione estetica delle cose. Dove e perche provi soddisfazioni? Non sarai mica un'altro Mick Jagger tu? I can't get no...

Ps. Come detto in precedenza: Ho una gran stima nei tuoi confronti, ma si cerca di complementarsi e non si cerca la pienezza ( il comprendere pienamente) nelle persone. Ciao Epicurus


neman1 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it