Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 07-11-2004, 14.38.44   #1
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Specchi Contrapposti

l'ho già chiesto e richiesto
qui e altrove
tante di quelle volte... ma insisto
e continuo a chiederlo
perchè la mia mente non ci arriva
ancora non soddisfatto
continuo a chiedere
CHE COSA c'è
nello spazio visivo che si crea
tra due specchi
messi uno di fronte all'altro
se a chi mi risponde
chiedo di diventare OCCHI
di uno dei due specchi almeno

"Tra due pensieri c'è un attimo di silenzio che non è collegato al processo intellettivo. Se fate attenzione; vedrete che quell'attimo di silenzio, quell'intervallo, non appartiene al tempo, e la scoperta di quell'intervallo, il vivere quell'intervallo è il significato della meditazione."

così se uno specchio
è solo ciò che riflette
che cosa diventa
quando ciò che dovrebbe riflettere
non è che un altro specchio ?

è da anni che non ci dormo
e neppure riesco a liberarmene
pur allenando la mente
a svincolarsi dal tempo
ed essere l'attimo di silenzio
riportato nella frase sopra

HELP !
w.
dawoR(k) is offline  
Vecchio 07-11-2004, 16.16.07   #2
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Se riesci a porti tra due specchi contrapposti rendendoti invisibile contempli l'infinito. Lo stesso accade lasciando che lo spazio tra i pensieri si dilati sempre più.
Ma sei in grado di renderti invisibile?
ancient is offline  
Vecchio 07-11-2004, 17.39.20   #3
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
argh!
sempre più difficile...

"Ma sei in grado di renderti invisibile?"

no,non parlo di "mettere"
qualcosa tra i due specchi
né di rendermi invisibile
infilandomici io
ma dell'impossibilità di vedere/capire
ciò che in modo spontaneo
si forma in quel buco visivo

l'infinito
appartiene alla superficie
degli specchi contrapposti
ma non allo spazio
tra l'uno e l'altro

l'infinito è solo nel riflesso

terribile. w.
grazie comunque,ancient.
dawoR(k) is offline  
Vecchio 07-11-2004, 17.54.02   #4
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Io non penso che ci sia una risposta razionale
alla tua domanda..perché ciò che chiedi è una visione reale d'interezza che non riesce a trovar spazio nelle contraddizioni spaziali e quantitative della ragione..
E' come se tu chiedessi cosa c'è in realtà tra la luce accesa e la luce spenta..? Quale risposta razionale potrebbe darti una visione dell'attimo (già di per se contradditorio) in cui luce non più è e nemmeno ancora non è più..?
Comprendo che la tua domanda è posta sotto 'filosofia'
ma ne va ben oltre, se profondamente chiediamo d'indagare..
Così alla tua domanda non mi resta che suggerire un'immagine
lontana dalla filosofia ma la più vicina alla risposta ch'io riesca a trovare al tuo quesito

'così se uno specchio
è solo ciò che riflette
che cosa diventa
quando ciò che dovrebbe riflettere
non è che un altro specchio ?'

'Un monaco aveva a lungo studiato e meditato
per raggiungere il satori ma senza successo..
Convinto di aver fallito il suo scopo,
una notte si recò al pozzo per attingere l'acqua con un vecchio secchio di legno..
Tornando indietro si accorse che l'immagine della luna si rifletteva nell'acqua del secchio.
Si fermò ad ammirarla come in uno specchio.
All'improvviso il manico si spezzò, il secchio cadde a terra e l'acqua si disperse
e con essa scomparve l'immagine della luna.
Non più acqua, non più luna.. il monaco ebbe un'intuizione di verità.. '

(Storiella zen)



Gyta
gyta is offline  
Vecchio 07-11-2004, 17.58.53   #5
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Citazione:
no,non parlo di "mettere"
qualcosa tra i due specchi
né di rendermi invisibile
infilandomici io
ma dell'impossibilità di vedere/capire
ciò che in modo spontaneo
si forma in quel buco visivo

perché dover 'capire'?

Citazione:
l'infinito
appartiene alla superficie
degli specchi contrapposti
ma non allo spazio
tra l'uno e l'altro

e se il riflesso/infinito rivelasse la reale natura di quello spazio/finito?

Vedere un mondo in un granello di sabbia,

un eliso in un fiore di campo,

racchiudere l'Infinito nel palmo della mano

e l'Eternità in un'ora.



Wiliam Blake [trad.mia]
ancient is offline  
Vecchio 07-11-2004, 19.12.43   #6
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
vedere
perchè lo chiedono gli occhi

"perché dover 'capire'?"

capire
perchè lo chiede la mente

"e se il riflesso/infinito rivelasse la reale natura di quello spazio/finito?"

vedere-capire,appunto...

w.
dawoR(k) is offline  
Vecchio 07-11-2004, 19.23.27   #7
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Citazione:
Messaggio originale inviato da dawoR(k)
vedere
perchè lo chiedono gli occhi

"perché dover 'capire'?"

capire
perchè lo chiede la mente

"e se il riflesso/infinito rivelasse la reale natura di quello spazio/finito?"

vedere-capire,appunto...

w.

non è la mente abbastanza ampia a contenere l'infinito...
solo staccandoci da lei possiamo percepirne una parte...
la mente è l'ostacolo più grande da superare...
anche per vedere un solo spiraglio...

rodi is offline  
Vecchio 07-11-2004, 19.26.46   #8
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
parole sante,rodi
ma allora :
sono condannato alla pazzia ?

non c'è soluzione
non c'è speranza
solo specchi su specchi
dovrei guardarli
ed imparare a non vederli ?

w.
dawoR(k) is offline  
Vecchio 07-11-2004, 19.44.44   #9
Brucus
Ospite abituale
 
L'avatar di Brucus
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 347
Citazione:
Messaggio originale inviato da dawoR(k)
dovrei guardarli
ed imparare a non vederli ?

No, guardarli, ma sapendo che sono soltanto quello, specchi.

Ciao
brucus
Brucus is offline  
Vecchio 07-11-2004, 20.01.41   #10
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
ridare agli specchi il loro ruolo di specchi...
uscire dallo spazio ristretto che c'è fra loro due...
andare oltre e 'dimenticarli'...
non fare nulla...
non cercare la soluzione...
lascia lo spazio alla soluzione...
la razionalità ed il pensiero sono stretti...
esci da quello spazio...
e non cercare...
è il tuo cercare che ti porta fuori strada...
che impedisce alla strada di arrivare a te...
rodi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it