Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 23-06-2005, 22.24.43   #1
Shiva!
Ospite
 
L'avatar di Shiva!
 
Data registrazione: 02-05-2005
Messaggi: 14
Smile Vita dopo la morte

Credete al fatto che possa esistere una vita dopo la morte? Che fine fa la nostra anima una volta chei l nostro corpo cessa di vivere? Vedete anima e corpo come una sola cosa, dunque alla morte di uno vi è automaticamente la morte dell'altra?

Credete che ci sia un inferno e un paradiso? E se anche esistessero, non vi siete mai chiesti perchè, ad esempio le anime condannate a passare l'eternità nell'inferno, devono scontare una pena eterna dal momento che hanno vissuto sulla Terra una vita finita?

Con affetto Ary (Vi ho tempestato di domande )
Shiva! is offline  
Vecchio 23-06-2005, 23.46.14   #2
klara
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2005
Messaggi: 455
re

oh Shiva...e chi lo sa? se finisce tutto..silenzio..o che sia solo una delle tappe...ma il concetto dell'inferno o paradiso..in eterno poi ,lo rifiuto proprio...la ritengo un po la invenzione della chiesa...una volta credevo fermamente nella unita' dell'anima e corpo,cioe' le ritenevo indivisibili...da alcuni anni a qui non sono piu' cosi' sicura...

,klara
klara is offline  
Vecchio 24-06-2005, 12.58.41   #3
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
X Shiva Mahadeva.

Oh,Shivadevi dal tridente argentato,
tu sai che è possibile"sapere esattamente",senza ombra di dubbio,cosa succede dopo la morte?
Tu sai che,oltre al credere, c'è il sapere?
Come fai a sapere cosa ti succede dopo che il corpo è morto?
La risposta non è contenuta nella domanda stessa?
Io ho detto"dopo che il corpo è morto"e non dopo che TU morirai.
Se la domanda è:"Cosa MI succederà dopo che sono morta."
alla domanda non ci sarà una risposta esatta perchè la domanda è sbagliata.
Quando il tuo corpo fisico morirà,morirà anche il cervello con tutta la memoria da 30 milioni di Giga Byte.
Cosa rimarrà di te se tutta la tua memoria svanirà?
Non puoi fare la prova adesso?
Memoria=pensiero e pertanto,se rimani anche una sola frazione di secondo senza pensiero e cioè senza memoria,sperimenterai dal vivo cosa succede dopo la morte.
Smetti di pensare e ti trovi nell'aldilà !
Ma la cosa fa paura ed è per questo che il pensiero gira e gira 24 ore su 24,notte e giorno,senza mai fermarsi.Fa così perchè il pensiero ha paura di morire.
Ma,se il pensiero muore,non muore anche il corpo e pertanto,se tu fermi il pensiero,ti ritrovi nell'aldilà da viva.
Questo è il fondamento dello Yoga.

Nel più autorevole trattato indù di Yoga che si chiama:
Yogadarsana di Patanjali, leggiamo i primi due sutra:

1 . Adesso viene l'esposizione dello Yoga.

2 . Yoga è la sospensione delle modificazioni della mente.

Tutto qui !
Ma la cosa fa paura e allora gli Indù si sono inventati altri tipi di Yoga che però non servono a niente.

Ricorda:

"Yoga è la sospensione delle modificazioni della mente."

cioè la fine del pensiero e l'inizio della saggezza.

Hare Shivadevi (vuol dire Shiva al femminile.)

Kantai.
kantaishi is offline  
Vecchio 24-06-2005, 13.28.59   #4
klara
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2005
Messaggi: 455
x kantaishi

...perche' non ci dici tu allora com'e' nel aldila se lo sai gia'?...klara
klara is offline  
Vecchio 24-06-2005, 18.36.26   #5
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
mh... credo che memoria=pensiero sia sbagliato, e andrebbe corretto con
io=memoria;

io credo che dopo la morte non ci sia nulla; o meglio che la morte sia semplicemente il disfacimento della nostra memoria e dell'autocscienza; in realtà il corpo, così come il cervello; non muore:
si trasforma;

i regni dell'aldilà li lascio a quelli che sono troppo insicuri per ammettere che non esistano oppure a quelli talmente libidinosi da desiderare la felicità eterna nel paradiso;

anche l'uomo obbedisce alle leggi fisiche, sebbene cerchi di negarlo;

e la fisica dice che nulla si crea e nulla si distrugge; tutto si trasforma! (non l'anima, che è un concetto inventato e inesistente in natura)
Jack Sparrow is offline  
Vecchio 24-06-2005, 18.37.56   #6
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
X Klara.

Oh,Klara,
se fosse possibile che la verità passi da una mente all'altra,allora il mondo sarebbe un paradiso.Ciò che può passare da una mente all'altra è solo la menzogna.
Comunque ci posso provare:

c'è un vaso di terracotta su un tavolo e un bambino che sta arrivando con un martello.L'aria dentro il vaso,che è la stessa che è fuori da esso pensa di ESSERE il vaso perchè non capisce di essere aria.Allora l'aria diventa tutta tremante e pensa:
"Cosa vorrà fare quel bambino con quel martello?
Non vorrà mica uccidermi?"
Chiaro no?
L'aria dentro il vaso è talmente abituata da anni a vedere attorno a sè il vaso che crede di essere effettivamente un vaso.
Ma se l'aria dentro il vaso sapesse di NON essere il vaso ma aria,
allora non avrebbe nessuna paura dello spezzarsi del vaso.
E,quando il vaso viene rotto,all'aria non succede proprio nulla:
è sempre lì assieme all'aria che prima era esterna.
La stessa cosa accade a te.ti guardi allo specchio e dici:
"Quella sono io."
Ma tutti i Saggi del mondo ti diranno:
"Non è vero ! Quella non sei affatto tu ! Tu sei l'Anima Cosmica(cioè l'aria dentro il vaso) e non il corpo fisico."
E tu a chi crederai? A quei 997 che ti diranno che tu sei il corpo o a quei 3 che ti diranno che sei l'Anima Universale?
Vedi come la Verità è anche questione di scelta oltre che di comprensione?
Ma,se crederai a quei 997 vivrai una vita d'inferno perchè ossessionata,consciamente o meno,dalla paura della morte,mentre se crederai a quei 3 andrai subito in paradiso e pertanto sarà inutile aspettare la morte(del vaso) per andarci.
E tu dirai:"Ma io sono già in paradiso perchè sono aria e non vaso !!"
Certamente che sei già in Paradiso ma fantastichi di essere un vaso che prima o poi verrà spezzato e pertanto,pur essendo in Paradiso,ti inventi un Inferno di paura.

E tutto questo fa parte delle religioni orientali.
In occidente tutti credono di essere un vaso e sperano che,dopo morti,Gesù farà per loro un vaso nuovo.
Più assurdo di così...?

Pace e bene,o Anima Universale.

Kantai ovvero l'Anima Universale.

Per approfondire:

Shamkara:"Aparokshanubuti."-edizioni Ashram Vidya
Shamkara:"Vivekachudamani." " " "
kantaishi is offline  
Vecchio 24-06-2005, 18.59.55   #7
T-Dragon
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-06-2005
Messaggi: 130
Comincio a credere sempre più che la saggezza sia una pessima cosa...
A parte questo, non so cosa succede dopo la morte, ma temo che sia un'inculata a prescindere. Non mi è infatti nota alcuna teoria sviluppata nel corso della storia dell'uomo che renda la "vita dopo la morte" migliore della vita stessa.
T-Dragon is offline  
Vecchio 24-06-2005, 19.30.54   #8
klara
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-06-2005
Messaggi: 455
Re: x kantaishi

..grazie per il tempo e suggerrimenti..apprezzo veramente..

pace e bene.. ,klara
klara is offline  
Vecchio 24-06-2005, 19.58.49   #9
Adele
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-05-2005
Messaggi: 72
La vita dopo la morte: sono passati tanti anni dall'ultima volta in cui mi sono imbattuta in questo problema esistenziale!!! Ho trascorso troppo tempo da materialista e, sebbene la scoperta di Jung e company mi abbia fatto sorgere più di qualche ragionevole dubbio, faccio ancora troppa fatica a pensare alla mia anima come a qualcosa che possa e riesca a sopravivere al mio corpo. Tuttavia noto che con l'avanzare dell'età, delle esperienze e dei dolori il bisogno di trascendenza, di fare pace con il cosmo, si avverte con forza, probabilmente è solo una questione mentale. Tuttavia, l'unico consiglio che mi sento di dare e che ho applicato su me stessa è uno solo: vivi nel modo che ritieni opportuno e fa' in modo di varcare le soglia del mondo dei morti senza alcun rimpianto. Il pensiero della morte produce lo sgradevole effetto di rovinarci la vita: meglio non pensarci troppo! Baci
Adele is offline  
Vecchio 25-06-2005, 19.37.00   #10
Shiva!
Ospite
 
L'avatar di Shiva!
 
Data registrazione: 02-05-2005
Messaggi: 14
Citazione:
Tuttavia, l'unico consiglio che mi sento di dare e che ho applicato su me stessa è uno solo: vivi nel modo che ritieni opportuno e fa' in modo di varcare le soglia del mondo dei morti senza alcun rimpianto. Il pensiero della morte produce lo sgradevole effetto di rovinarci la vita: meglio non pensarci troppo! Baci


Le tue parole sono molto belle e soprattutto vere, cercherò di seguire il consiglio
Da un certo punto di vista a volte pensare alla morte può aiutare perchè fa si che noi appreziamo di più la vita . . . ma non bisogna pensarci troppo altrimenti la vita ce la roviniamo
Shiva! is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it