Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 26-11-2005, 00.41.17   #41
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
dovresti esplicitarmi cosa intendi tu per 'forma', dato che non è affatto chiaro dal contesto.

comunque ritornando alla tua controproposta ho paura che sarebbe troppo impegnativa per me, infatti tale articolo è veramente assai complesso e molto lungo. comunque già il testo che ho quotato tra i miei primi post qua è preso da tale articolo e si concentra sull'esternalismo, quindi si potrebbe approfondire tale questione, già di per se vastissima.
epicurus is offline  
Vecchio 30-11-2005, 16.18.34   #42
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
vastissima certo, ma anche inestesa.

dirotti..
quella roba che tratta di relazioni tra:
terra , terra-non-terra; acqua, acqua-non-acqua; oscar, orscar-non-oscar, così descritta mi pare perdavvero di non aver capito se abbia realmente nessi reali..

cioè, lì si da per scontato che diverse composizioni chimiche possano avere identiche proprietà fisico-chemio-biologiche entro un certo qual, neanche troppo stretto, intervallo di relazioni?
Eh, ma anche quantistiche e relativistiche (poichè per quanto sassi, o meglio per quanto vuolsi speculare, ai fenomeni mentali gli piace collocarsi dual'mente tra le filosofie quantistiche e quelle relativistiche).

cioè, mi pare abbastanza balzano costruire cotanta struttura
di imponente castello, senza spiaggia nè sabbia.

Mi pare che il moderno livello scientifico delle scienze sia già in grado di suggerire che liquidi diversi dall'acqua, si comportano in modo non in tutte le circostanze uguale all'acqua (se non in nessuna).

ma già la sostituzione di acqua con acqua pesante D2O che immagino sia la sostanza chimica più simile ad H2O; suppongo comporti, per effetto cascata su forme così complesse, un considerevole mutamento.

Quel che voglio dire è che i (se) basati su ipotesi impossibili hanno niente di interessante da dire sul sè.


A, bene, il concetto di forma: in esso intendo includere tutte le geometrie affini.
Le differenze sono intervalli (che giacciono su dimensioni),
tra i colori c'è una differenza ==> i colori giacciono su una dimensione ==> i colori sono punti ==> il concetto di punto è assolutamente generale. (ma sto divagando).

quello che voglio intendere è che il concetto di colore è riducibile al concetto di differenza; e poichè le forme sono scomponibili in rapporti tra differenze, l'intenzione è presto spiegata.


ora, per rendere l'idea, tra i disegni fatti su una sola dimensione nessuno direbbe che ci sono dei capolavori; Ma sui disegni fatti su normali fogli o teli.. uh, quanti lo farebbero.


Credo (ripetendomi?):

i problemi legati al riduzionismo si basano sulla ridotta concezione della parola (termine (più general'mente simbolo)) piuttosto a quel ch'essa si riferisce: ..una serie di altre parole.

Ad esempio:
se le descrizioni fisiche fossero sufficenti a descrivere completamente 'il materiale', lo sarebbero anche per 'il mentale'

il problema risiede pura'mente nel linguaggio:
è tutto una stratificazione di linguaggi su linguaggi per tradurre linguaggi.
la comunicazione è uno 'strano anello' (vedi signature: strano anello a 2 componenti).
z4nz4r0 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it