Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 02-04-2006, 20.31.21   #1
Ateo
Non lo so...o forse si...
 
L'avatar di Ateo
 
Data registrazione: 19-02-2006
Messaggi: 46
Ma cosa vuol dire "Esistere", "Essere"?

Ma cosa vuol dire "Esistere", "Essere"?
Ateo is offline  
Vecchio 03-04-2006, 10.06.22   #2
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
vai a Esistenza
epicurus is offline  
Vecchio 03-04-2006, 10.30.30   #3
Ateo
Non lo so...o forse si...
 
L'avatar di Ateo
 
Data registrazione: 19-02-2006
Messaggi: 46
So che c'è gia un'altra discussione a riguardo, ma rispondetemi comunque.

-Cosa vuol dire esistere?

-Potrebbe esistere un linguaggio senza questo concetto?

-Per dire che qualcosa non esiste basta non avere prove della sua esistenza, oppure ci vogliono prove della sua non esistenza?
Ateo is offline  
Vecchio 03-04-2006, 11.39.05   #4
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ateo


.............................. ......................
-Per dire che qualcosa non esiste basta non avere prove della sua esistenza, oppure ci vogliono prove della sua non esistenza?

Hai posto una domanda per la quale tu, Ateo, dovresti conoscere bene la risposta.
Per me non è sufficiente non avere prove dell'esistenza di un qualcosa per dire che quel qualcosa non esiste.
Tuttavia non mi sarebbe sufficiente nemmeno avere prove della sua non esistenza in quanto sia le prove, sia il metodo di elaborazione mentale potrebbero essere falsi.
Come il solito quindi non possiamo parlare di certezza ma solo di probabilità di certezza...
...probabilmente esisto....probabilmente sono....
maxim is offline  
Vecchio 03-04-2006, 16.47.50   #5
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
Ateo, non cascarmi mica in queste paranoie! se sei capace di osservare la tua esistenza, sicuramente esisti. non comprendo perche facciamo nascere problemi dove non ce ne sono e cerchiamo di abbattere la nostra dignita continuamente. l'elemento di te capace di dire "io sono" deve esistere. oltretutto, in questo modo la tua esistenza e autoreferenziale. cogito ergo sum lo buttiamo nel cesso?
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 05-04-2006, 14.13.46   #6
fuoriditesta
Ospite abituale
 
L'avatar di fuoriditesta
 
Data registrazione: 19-03-2006
Messaggi: 169
cosa vuol dire essere e esistere è un domanda troppo difficile x un comune mortale...al limite vai a leggerti qualcosa dell'Esisitenzialismo, loro ne sanno più di noi!!
fuoriditesta is offline  
Vecchio 05-04-2006, 19.33.57   #7
Ateo
Non lo so...o forse si...
 
L'avatar di Ateo
 
Data registrazione: 19-02-2006
Messaggi: 46
Non siete voi gli esistenzialisti?
Ateo is offline  
Vecchio 06-04-2006, 11.39.11   #8
fuoriditesta
Ospite abituale
 
L'avatar di fuoriditesta
 
Data registrazione: 19-03-2006
Messaggi: 169
"noi" chi??
fuoriditesta is offline  
Vecchio 06-04-2006, 13.48.34   #9
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
Parmenide diceva "L'essere è! il non essere non è!"
Io invece ho dei dubbi...
Nemo is offline  
Vecchio 07-04-2006, 00.10.54   #10
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ateo
So che c'è gia un'altra discussione a riguardo, ma rispondetemi comunque.

-Cosa vuol dire esistere?

-Potrebbe esistere un linguaggio senza questo concetto?

-Per dire che qualcosa non esiste basta non avere prove della sua esistenza, oppure ci vogliono prove della sua non esistenza?
Bisogna scindere la nostra esistenza e quella di tutto il resto. Il resto esiste se lo testimoni tu. Ma tu non hai bisogno di testimoni, o si può dire che ti auto-testimoni.
Come dire?..... Illumini tutto ciò che ti circonda, ma non puoi illuminare te stesso perché sei tu stesso la luce.
Non puoi dubitare della tua esistenza, il fatto stesso di dubitare invece che negare affermerebbe, così come puoi, invece, dubitare di tutto il resto….. ma proprio tutto.

Un linguaggio senza il concetto di linguaggio?
Perché mai non dovrebbe poter esistere?….. Ma se non entra nel tuo campo di esperienza, o se ti piace, nel campo della tua luce, che te ne fai?

Cosa vuole dire esistere?
Stare qui alle 24 di notte a pensare all’esistenza (c’è anche la canzone di Francesco)

Esistenza che stai qui di contrabbando,
come un ladro sempre pronta per fuggire,
ogni età chiude in sé i crismi dello sbando, sbaglio e intuire,
coi suoi giochi di carambola e rimando, prendere e offrire,
ma si muoia solo un po' di quando in quando,
ma sia poco a poco che si va a dormire...


VanLag is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it