Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 27-03-2007, 15.05.34   #51
Jade_de_Montaigne
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2007
Messaggi: 131
Talking Riferimento: Piccola enciclopedia dei segnali di incoraggiamento

Per le donne: è vero che - mediamente- gli uomini sono più "diretti" nel corteggiare?



Si
Jade_de_Montaigne is offline  
Vecchio 27-03-2007, 17.30.30   #52
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Piccola enciclopedia dei segnali di incoraggiamento

Citazione:
Originalmente inviato da Jade_de_Montaigne
Per le donne: è vero che - mediamente- gli uomini sono più "diretti" nel corteggiare?



Si

il tuo si,cosi secco mi ha fatto pensare a questo,ossia che
trovo davvero curioso che bisogna ogni volta arrivare a diversi passaggi piu o meno tortuosi(no,forse,non e' chiaro ma te lho comunque detto...) per ammettere una cosa che era cosi semplice ed evidente nella sua domanda o fase iniziale.
acquario69 is offline  
Vecchio 27-03-2007, 19.06.47   #53
Jade_de_Montaigne
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2007
Messaggi: 131
Talking Riferimento: Piccola enciclopedia dei segnali di incoraggiamento

Eh eh eh,

che la mia risposta fosse SI penso sia stato palese sin dal primo messaggio che ho mandato! Che poi ci siamo dilungati, adducendo esempi, motivazioni, esperienze e quant'altro, ne è stata solo una conseguenza.

Quel SI lanciato così seccamente, è stato fatto di proposito, giacchè di motivazioni ne ho (abbiamo?) date sin troppe. Ma, essendo stata ripetuta daccapo la domanda, io rispondo nuovamente SI!

Se poi volete anche i miei motivi, ditelo, faccio copia-incolla no problem
Jade_de_Montaigne is offline  
Vecchio 03-04-2007, 12.43.09   #54
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: Piccola enciclopedia dei segnali di incoraggiamento

Un segnale di incoraggiamento può essere pure la scontrosità nei confronti dell'uomo da parte della donna.

Mio episodio, esemplare del fatto che uomini e donne non si capiranno mai:

Per un periodo ho flirtato con una mia collega, mi piaceva il suo modo di fare e lei era visibilmente imbarazzata nei miei riguardi. Tanto imbarazzata da portare un'altra collega a dire: "Non darle fastidio, lei è fidanzata". Mangio la foglia e mi ritiro in buon ordine.

Per mesi, a stento ci salutiamo, c'è un conflitto latente tra di noi, che a volte esplode anche in presenza di altri con frecciate e freddure di ogni tipo. Diventiamo un caso in ufficio, i due che non si filano per niente e che devono essere tenuti a distanza. Cinque o sei mesi così.

Un bel giorno, lei in un momento propizio mi chiama nel suo ufficio e mi chiede se voglio uscire con lei quella sera dall'ufficio.
Io accetto sperando finalmente in un chiarimento. Siamo in metro e lei mi dice:

"io mi comporto così perchè quando mi sei vicino mi emoziono in un modo incredibile, provo delle cose indecenti in tua presenza e volevo dirtelo..."

Mi ha fatto piacere la cosa, anche a me lei piaceva in un certo modo, ma dopo quella sera ho aggiornato la mia casistica sui segnali di incoraggiamento mettendo al primo posto i segnali di scoraggiamneto e di avversione evidente nei miei riguardi. Il vecchio detto "chi disprezza vuol comprare" funziona sempre insomma.
vagabondo del dharma is offline  
Vecchio 04-04-2007, 11.57.05   #55
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Una domanda

Citazione:
Originalmente inviato da vagabondo del dharma
Mi ha fatto piacere la cosa, anche a me lei piaceva in un certo modo, ma dopo quella sera ho aggiornato la mia casistica sui segnali di incoraggiamento mettendo al primo posto i segnali di scoraggiamneto e di avversione evidente nei miei riguardi. Il vecchio detto "chi disprezza vuol comprare" funziona sempre insomma.

Non mi è chiara una cosa: la tensione che vi portava a litigare tu l'attribuisci totalmente a lei.
E tu? Sei proprio sicuro di essere stato limpido e non aggressivo? Non mi è chiaro come potesse svolgersi questa comunicazione di scontro...
Tra l'altro se all'inizio ci flirtavi dovevi intuire che ci fosse interesse, o no?
nevealsole is offline  
Vecchio 04-04-2007, 12.37.23   #56
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: Una domanda

Citazione:
Originalmente inviato da nevealsole
Non mi è chiara una cosa: la tensione che vi portava a litigare tu l'attribuisci totalmente a lei.
E tu? Sei proprio sicuro di essere stato limpido e non aggressivo? Non mi è chiaro come potesse svolgersi questa comunicazione di scontro...
Tra l'altro se all'inizio ci flirtavi dovevi intuire che ci fosse interesse, o no?

Sai cosa? Ci flirtavo ma ci andavo molto piano e il fatto che una sua "vicina" di scrivania mi abbia detto quella cosa ho pensato fosse sintomo di una sua confidenza, insomma come se l'avessi infastidita. Pensavo di aver frainteso una disponibilità al dialogo che era stata favorita anche dal fatto che avevamo seguito un lavoro assieme.

la tensione l'attribuisco non totalmente ma in massima parte a lei, sì, perchè io avevo poi più volte cercato di chiarire la questione ricavandone sempre dei "piantala". Al suo atteggiamento di chiusura a qualsiasi dialogo, mai degenerato in vera aggressività, opponevo una sorta di indifferenza. Lei si allontanava da me ogni volta che poteva, come facevo a pensare che le piacessi?

Sicuramente anch'io non sono stato chiarissimo e limpido come dici tu, ma è come se mi fossi comportato di riflesso. Ma più che entare nel merito della questione, ti dico che il suo era un comportamento assolutamente non comunicativo nè ricettivo nei miei riguardi, una scontrosa avversione, che invece rappresentava, come poi mi ha spiegato, un sua forma di difesa.
vagabondo del dharma is offline  
Vecchio 04-04-2007, 16.23.33   #57
Jade_de_Montaigne
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2007
Messaggi: 131
Riferimento: Piccola enciclopedia dei segnali di incoraggiamento

Hey, ma questa tipa, alla fine della fira, è veramente fidanzata o no?
Jade_de_Montaigne is offline  
Vecchio 04-04-2007, 17.16.42   #58
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: Piccola enciclopedia dei segnali di incoraggiamento

Citazione:
Originalmente inviato da Jade_de_Montaigne
Hey, ma questa tipa, alla fine della fira, è veramente fidanzata o no?

Era fidanzata, eccome. Mi ha detto che si comportava così anche perchè non le era mai capitata una cosa del genere, pensava non fosse possibile provare delle cose per un altro. Il nostro avvicinamento ha mandato in crisi il suo rapporto. E' tuttora in crisi. La nostra è diventata una relazione clandestina, basata molto sulla passione reciproca.
vagabondo del dharma is offline  
Vecchio 05-04-2007, 00.52.28   #59
Jade_de_Montaigne
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2007
Messaggi: 131
Talking Riferimento: Piccola enciclopedia dei segnali di incoraggiamento

Ah, ecco, ora il quadro mi è un pò più chiaro!

Bhè in questo caso allora mi sembra normale che lei abbia delegato la sua amica per venirti a dire che era fidanzata. Voglio dire, se lei non avesse provato nessun interesse nei tuoi confronti, non avrebbe avuto problemi a dire "bello, non rompere che il ragazzo ce l'ho già".... Non trovate?

Ho un'altra domanda a questo punto (scusa, ma ormai sono incuriosita oltremodo!) : il suo boy sa della vostra relazione clandestina?

Un salutone,

Jade
Jade_de_Montaigne is offline  
Vecchio 05-04-2007, 12.11.25   #60
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: Piccola enciclopedia dei segnali di incoraggiamento

Citazione:
Originalmente inviato da Jade_de_Montaigne
Ah, ecco, ora il quadro mi è un pò più chiaro!

Bhè in questo caso allora mi sembra normale che lei abbia delegato la sua amica per venirti a dire che era fidanzata. Voglio dire, se lei non avesse provato nessun interesse nei tuoi confronti, non avrebbe avuto problemi a dire "bello, non rompere che il ragazzo ce l'ho già".... Non trovate?

Ho un'altra domanda a questo punto (scusa, ma ormai sono incuriosita oltremodo!) : il suo boy sa della vostra relazione clandestina?

Un salutone,

Jade

Guarda, i risvolti di questa storia sono stranissimi. No, il tipo non sa della relazione. Ma ieri sera lei lo ha lasciato.

Il bello è che pur lasciandosi non ci metteremo insieme da coppia, lei non lo ha lasciato per me, ma solo perchè ha capito che non era la persona adatta a lei. Forse conoscermi ha contribuito ad accelerare un processo di distacco da lui già ampiamente in atto. Non so cosa mi aspetta, io sto a guardare, non pretendo niente e mi godo l'attimo.

Il bello è che in ufficio sono tutti contro la nostra relazione. E ho saputo che la collega aveva detto quella frase (Guarda che lei è fidanzata) di sua spontanea iniziativa, sentendosi in dovere di proteggere la sua relazione in nome della "stabilità di coppia universale".
vagabondo del dharma is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it