Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 21-03-2007, 17.11.05   #11
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: Ansia e agitazione.

Citazione:
Originalmente inviato da Jade_de_Montaigne
Ah, acciderbolina, sto cercando di ricordarmi il nome di quella terapia ma proprio no mi viene.
'E una tecnica di rilassamento, ma, anche per quella, ti devi far guidare da una persona esperta, da un terapeuta o comunque da uno psicologo.

Il mio consiglio, è quello di tentare di capire da cosa sia generata questa sorta di agitazione. In questi casi, la cosa importante non è trovare l'oggetto di cui abbiamo paura, ma il movente che ci spinge ad avere paura.
Hai mai sentito parlare del caso del piccolo Hans,descritto da Freud?

Jade
ma non si tratta di vera e propria paura, ma di ansia.... non c'è alcun oggetto, ma sì, è giusto, bisogna trovare il movente, ma per questo spesso occorrono anni di psicoterapia... e non si è disposti a qsto...!
p.s. sì conosco la vicenda del piccolo Hans.


username perchè il treaning autogeno dev'essere seguito da una "guida"?
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 21-03-2007, 20.20.30   #12
usarname
Ospite
 
Data registrazione: 08-03-2007
Messaggi: 5
Riferimento: Ansia e agitazione.

in alcuni siti ti spiegano come fare da soli, ma è meglio sempre con l’aiuto di un istruttore che ha il compito di “dosare” ogni singolo esercizio in rapporto alla situazione fisica e psicologica dell’allievo. io avevo provato da sola ma con l'istruttore è tutto diverso.
usarname is offline  
Vecchio 22-03-2007, 05.08.43   #13
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: Ansia e agitazione.

Prova a vedere tu da cosa dipende la tua ansia se è generalizzata oppure se ti viene per un determinato motivo. Magari cerca di scrivere cosa senti ogni volta che ti senti ansioso per vedere se riesci a catturare la motivazione . Poi magari puoi scegliere un metodo più idoneo per scaricarla.
uranio is offline  
Vecchio 22-03-2007, 10.29.13   #14
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: Ansia e agitazione.

Citazione:
Originalmente inviato da uranio
Prova a vedere tu da cosa dipende la tua ansia se è generalizzata oppure se ti viene per un determinato motivo. Magari cerca di scrivere cosa senti ogni volta che ti senti ansioso per vedere se riesci a catturare la motivazione . Poi magari puoi scegliere un metodo più idoneo per scaricarla.

Sì, è questo il metodo che è stato adottato fin ora...
l'idea di scrivere è utilissima... ma è molto difficile quando si è in preda ad un'attacco di ansia....

cmq sì, è decisamente ansia generalizzata..
Grazie Uranio!!!
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 22-03-2007, 10.57.31   #15
pallina
...il rumore del mare...
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 279
Riferimento: Ansia e agitazione.

Citazione:
Originalmente inviato da Fantasy
cos'è l'ansia?
esiste l'ansia perche ci si proietta nel futuro, l'ansia è la preoccupazione di qualcosa che si immagina succederà!!
se si vive "il qui ed ora" non c'è nessuna ansia, agitazione, preoccupazione!! se si viv proiettati al futuro si ha ansia,per qualcosa che non esiste!! qualcosa che forse non esisterà mai!!qualcosa che immaginiamo nella nostra mente!!
L'ansia è anche paura di qualcosa che dovrà accadere, ma probabilmente non accradrà percio che motivo si ha di avere paura??

Eh si....Fantasy, è così....e io ho imparato a gestirla solo con l'aiuto della terapia. E' dovuta alla paura di perdere il controllo delle situazioni, perchè come dici tu, vivendo proiettati nel futuro inneschiamo quel meccanismo per cui cercando di pre-vedere, mentalmente pre-veniamo ai problemi CHE NON ESISTONO!!!!! perchè non sono ancora successi e chissà se succederanno....

Un avvitamento mentale senza fine e distruttivo, se non si impara ad interromperlo....

Ultima modifica di pallina : 22-03-2007 alle ore 15.05.56.
pallina is offline  
Vecchio 22-03-2007, 15.07.31   #16
Jade_de_Montaigne
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2007
Messaggi: 131
Talking Riferimento: Ansia e agitazione.

Ah, ce lo avevo sotto gli occhi e continuavo a mangiarmi la testa!

TRAINING AUTOGENO!!

Eh eh, vabbè, succede... Comunque, concordo con username, come ti dicevo, pur essendo una tecnica di rilassamento, occorre che ci sia qualcuno a guidarti. Magari anche solo per le prime volte, poi puoi continuare a farlo da te, ma all'inizio ti devi affidare a qualcuno esperto.

Provaci, no si sa mai!
Jade_de_Montaigne is offline  
Vecchio 23-03-2007, 22.26.58   #17
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: Ansia e agitazione.

Per ansia generalizzata cosa intendi che ti entri in ansia per qualsiasi cosa?
uranio is offline  
Vecchio 29-03-2007, 13.07.20   #18
baddy
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2
Post Riferimento: Ansia e agitazione.

Ciao a tutti,
ed in particolare a Mocassino H2O.
io capisco molto bene cosa intendi per "ansia vera" quella che arriva in treno, ad un supermercato o nel traffico, all'improvviso e con tanta forza che ci sembra di morire, di non riuscire ad essere lucidi, e non parlo di attacchi di panico ma di emozioni che si protraggono per più tempo e quasi sempre presenti nell'arco della giornata...
Non so quale sia la strada più giusta da intraprendere per una eventuale terapia ma so che da solo questo terribile malessere non va via e credo che le cause siano tante ed ogni giorno nuove.....

baddy is offline  
Vecchio 03-04-2007, 14.03.48   #19
cielosereno52
Ospite abituale
 
L'avatar di cielosereno52
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Riferimento: Ansia e agitazione.

Citazione:
Originalmente inviato da baddy
Ciao a tutti,
ed in particolare a Mocassino H2O.
io capisco molto bene cosa intendi per "ansia vera" quella che arriva in treno, ad un supermercato o nel traffico, all'improvviso e con tanta forza che ci sembra di morire, di non riuscire ad essere lucidi, e non parlo di attacchi di panico ma di emozioni che si protraggono per più tempo e quasi sempre presenti nell'arco della giornata...
Non so quale sia la strada più giusta da intraprendere per una eventuale terapia ma so che da solo questo terribile malessere non va via e credo che le cause siano tante ed ogni giorno nuove.....



Credo che considerare l'ansia una normale espressione delle nostre emozioni..dove queste emozioni sono difficilmente prevedibili o controllabili..
sia un buon strumento per diventare un osservatore di queste emozioni, e non diventarne così succubi.
Scappando da queste ansie, le rafforzeremo... affrontandole.. molte volte le
sapremo gestire meglio.
Certo, non tutte le emozioni sono gestibili da soli..e dove queste emozioni sono talmente forti da impedirci una vita normale, il ricorso a persone che sappiano aiutare nel modo giusto è fondamentale.
Per fortuna non siamo i soli ad affrontare la vita e le sue difficoltà... e si possono imparare modalità di guida più opportune per il nostro percorso di strada che il destino o altro ci consente di fare .
cielosereno52 is offline  
Vecchio 04-04-2007, 11.56.28   #20
Fantasy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2006
Messaggi: 120
Riferimento: Ansia e agitazione.

Pallina, è proprio cosi, purtroppo veniamo "deviati" con insegnamenti "sbagliati" e poi chi per qualche motivo entra in terapia, o cmq si avvicina alla psicologia, riesce a capire e modificare il proprio approccio alla vita...non è semplice farlo, perche si tratta di cambiare qualcosa che abbiamo assorbito per diversi anni, ed è diventato prassi...
Fantasy is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it