Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 05-07-2007, 00.02.26   #21
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: La sincerità si paga.

Citazione:
Originalmente inviato da visir
Vaga, non è mai facile essere un uomo.

Di essere donna non ho idea se sia ugualmente difficile, parlo solo della mia esperienza.

Io per molto tempo ho condotto un esistenza artificiale, perfettamente integrata in un mondo di plastica,.
Poi il caso, in maniera del tutto immeritata e fortuita mi donò una dopo altre profonde sofferenze, delle difficoltà che avrebbero schiantato chiunque e delusioni totali che abbracciarono tutti gli aspetti della mia vita/non vita.

Un giorno di svegli e tutto crolla...guarda è una esperienza illuminante.
Quel giorno di tanti anni fa io morii.
Non fisicamente naturalmente.
Ma nondimeno sono morto.

Dalle ceneri del mio cadavere (scusa il tono un po' drammatico, ma mi piace tanto) è nato questo.
Per dieci anni, continuai a risalire un pozzo nero, non sapendo con certezza se mi sarei suicidato il giorno dopo o se sarei semplicemente impazzito.
Non è stato facile.
Ma stranamente ne sono uscito bello e vispo come un neonato.
Cosa ho patito non è importante, la cosa importante è cosa ne ho tratto, di cosa sono fatto ora.

Certo sono pieno di ciccatrici, ma ho una forza dentro che potrei sollevare questa casa.
Mi perdo ancora nelle piccole cose, nelle stupidate, ma per il resto non ho più paura.
Mi sono fatto un culo così però, senza mai lamentarmi, mai.
Ho avuto vicino persone meravigliose e persone molto cattive, ma nel mio cuore sono grato a tutte, veramente.
Se morissi domani (per davvero) me ne andrei con una risata, ma amo ogni giorno e ringrazio la vita di essere ancora giovane e questo mondo pieno di meraviglie.

Questa è la mia vita però, non la tua.
Io la mia sincerità con me stesso l'ho conquistata così, metro dopo metro come in trincea.

Forse tu sei migliore di me e non dovrai perderti per poi ritrovarti.


Questo è IL fascino !

Fantastica e sublime visione di Uomo che, avendo VISSUTO-PENSATO-PROVATO-SOFFERTO-GODUTO-TUTTO IL MEGLIO+TUTTO IL PEGGIO.... a Testa Alta... ha conquistato una visione propria e chiara di tanto... e per non farsi mancare niente ... ti ricorda che non è detto che ti dica la verità... perchè non è detto che se ti conscesse gli piaceresti e ti riterrebbe degno delle sue verità.

Quando parlavo degli Uomini che vivono (perchè veramente e vivacemente e vitalmente li cercano) equilibri migliori tra sqiulibri probabilmente maggiori rispetto a quelli dello "sciupafemmine e basta"... io parlavo di Uomini come l'autonarrato Visir.

Esistono!!!!
Esistono anche le donne così!!!!
Sono TANTI e sono TANTE.
Sono quelli che fanno la storia senza il clamore dei capricci isterici e dei piagnistei sulla spalla di chi capita a tiro.

Unica nota dolente: sono tristemente certa che il messaggio di Visir sia esaltante per chi ne conosca l'alfabeto per vita vissuta. E che sia letteratura - suggestiva o persino urticante - per chi non la conosca per vita vissuta.

Ultima considerazione e chiudo: in qualunque altro luogo avrei - forse - diffidato di chi parla come Visir.
Facile pensare ad ancor più facile istrionismo ed autocelebrazione fine a se stessa.
Trovarlo qui ... fa la differenza: posso peccare di ingenuità, ma credo davvero che chi impiega il proprio tempo per portare questi frammenti di se stesso in luoghi come questo... sia una gran Bella Persona, e gli credo ciecamente quando dice che ama la vita, perchè il gesto di interessarsi all'Altro portandogli frammenti pensati di se stesso è davvero Amore per la Vita Tutta!
Encantada Visir!
donella is offline  
Vecchio 05-07-2007, 00.30.44   #22
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
Mai vittoria assomigliò di più a una sconfitta.

La soddisfazione di incastrare un UB (ormai parliamo tutti come Markuzzo) è una vittoria di Pirro o per dirla come noi milanesi una vittoria di Pirla.

A chi vuoi che ne cali, se tu o un altra si fa l'UB di turno, morto un UB se ne fa un'altro, mi sembra appropriato il consiglio del mio amico che faceva l'imbonitore al circo: Venghino signori, più gente entra più animali si vedono!

Sempre ammesso che questo metafisico animale UB esista (Markuzzo's theorema).

Alla fine siamo tutti sconfitti da questo acchiappa-achiappa sentimentale.

E' come nelle risse da bar, a quello lo stendi con una gomitata sul naso, e quell'altro da dietro ti centra le palle con un calcio.
Meglio stare a casa allora.

A me poi di UB, UC ecc. ecc. fino a UZ me ne impippa altamente.

Manuali di strategia amorosa ne conosco solo uno decente.
E' stato scritto nel IV sec. A.C. ed è a tuttora insuperato, Sun Tzu: l'arte della guerra.

Quale sotterfugio potrà mai spiegare il rumore della rosa che sboccia?

Anime poetiche a me! se avanzo seguitemi ma se indietreggio... beh le lance serviranno pure a qualche cosa.
visir is offline  
Vecchio 05-07-2007, 00.41.31   #23
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
Riferimento: La sincerità si paga.

Ho parlato solo con il mio cuore.

E' solo una piccola cosa.
visir is offline  
Vecchio 05-07-2007, 01.28.34   #24
marco gallione
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 363
Riferimento: Apologia dell'Uomo Bastardo

Citazione:
Originalmente inviato da cassiopea

beh no..la dimostrazione non è proprio scientifica...o meglio è troppo "bianco o nero"...mentre sembrerebbe più convincente chi sostiene la possibilità di un'alternanza di fasi "UB" "non-UB" nella stessa persona....

Mmm...tragico e però molto condivisibile il finale di Marco....ovvero che se l'UB non perde tempo dietro a una donna...è in fondo perché non gli interessa

L'uomo bastardo non esiste come categoria.
E' una costruzione equivoca della mente che riporta a "tipo", a categoria generale, tutte le esperienze che le donne hanno, o hanno avuto, con un signore che non aveva nessuna intenzione di amarle.
Una teoria auto-assolutoria, se posso estremizzare: non è che non mi filava perchè non gli piacevo, non mi filava per una ragione di ordine teorico superiore, era un UB... cosa ci possiamo fare noi? alle categorie superiori non si comanda..

Quel signore lì, se uno va a ben vedere, poi ne avrà trovata una giusta che andava bene per lui, e via discorrendo.
Se così non fosse, il Paese sarebbe popolato di una miriade di Franchi Califani, anzichè di una miriade di uomini che portano al mare la famiglia per il week end, col telepass, facendo la coda sulla serravalle x tornare a Milano.
Questa è scienza.
Scienza demografico-statistica del telepass.

Quanto alla non creduta ipotesi dell'alternanza, della compresenza in un unico individuo della componente UB e della componente timida, è una maxi-balla anche quella lì.
Gli uomini - anche loro con fare auto assolutorio - siccome vogliono tutti fare i primini della classe, affermano (cialtroni) che sono l'uno e l'altro, giusto per dire che sono perfetti, che nella vita hano avuto entrambe le caratteristiche, casomai ci fossero donne che preferiscono l'un tipo o l'altro.
E' ovvio che non bisogna andare a chiedere al negoziante se è buono o completo il prodotto che ti vogliono vendere...

Va da sè che le donne assecondano di sponda questa tesi stravagante, per avere manforte nel dare alle proprie delusioni d'amore (per le quali non ci vedo niente di male, intendiamoci..) una giustificazione superiore, più alta, e quindi digeribile.

Ciao cassio
marco gallione is offline  
Vecchio 05-07-2007, 07.49.04   #25
pensierolibero
Cercatore solitario
 
L'avatar di pensierolibero
 
Data registrazione: 02-07-2007
Messaggi: 10
Riferimento: Apologia dell'Uomo Bastardo

Citazione:
Originalmente inviato da marco gallione
Quanto alla non creduta ipotesi dell'alternanza, della compresenza in un unico individuo della componente UB e della componente timida, è una maxi-balla anche quella lì.
Gli uomini - anche loro con fare auto assolutorio - siccome vogliono tutti fare i primini della classe, affermano (cialtroni) che sono l'uno e l'altro, giusto per dire che sono perfetti, che nella vita hano avuto entrambe le caratteristiche, casomai ci fossero donne che preferiscono l'un tipo o l'altro.
Mi dispiace ma, se quello che scrivi è veramente quello che pensi, non hai capito molto della vita. Tanto meno dell'amore.

Non risponderò alle tue offese. Forse vuoi solo recitare una parte? Ma quale? Sei veramente un timido? Un timido aggressivo?

Primi della classe? Perfetti? Ma dai, non scherziamo. Questi sono pensieri tuoi, forse a questo tu vorresti aspirare. Nessun uomo sensato ha di queste pretese. E' solo il grande gioco dell'amore, dove appunto si gioca, si sbaglia, si vince, si perde, si soffre e, se va bene, pure si gioisce. E' il gioco più bello, che rende la vita degna di essere vissuta. Che tu abbia un unico grande amore o che tu passi da uno all'altro nella ricerca di esso o nella certezza di non trovarlo mai (rassegnazione?). Ma esiste qualcuno che non si sia mai innamorato nella propria vita? Io non lo credo.

Mi resta il dubbio (solo il dubbio, intendiamoci) che quando tu parli di un uomo bastardo, con questa definizione forte e carica di odio, ci sia un poco di invidia da parte tua. Forse (e ripeto forse) quello che vorresti essere ma non riesci ad essere. Almeno questa è l'impressione che dai dai tuoi scritti.

Non guardare le cose della vita con odio, guardale con amore. Forse la vita allora sarà migliore anche per te.
pensierolibero is offline  
Vecchio 05-07-2007, 10.23.42   #26
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
L'inesistenza dell'UB

Ragazzi/e,
'sta discussione mi piace.
Ringrazio tutti perché sta venendo davvero bene (caro Marcoriccardi hai fatto centro).

Nel leggere e voler rispondere talvolta mi perdo, però aggiungerei qualcosina.

1)Catoblepa
Evidentemente saltando un passaggio mi son persa. L'UB (per dirla con Marco), non ha alcuna delle caratteristiche di protezione da me citate.
Il passaggio era che, tra l'UB (che a mio avviso è il contenitore delle proiezioni femminili) e il timido assoluto (che comunque non è abbastanza uomo, per la donna media) c'è un uomo con un suo equilibrio che fa sentire la donna protetta come lei si vuole sentire.

2) Marco Gallione
Condivido appieno la teoria dell'inesistenza dell'UB, nonché le riflessioni sullo scarso interesse di chi "fugge".
La verità è che, secondo me, noi donne sognamo per natura. La spiegazione lineare, logica non ci convince mai.
Chi fugge, solitamente, non si fa conoscere, il non conoscere ci fa riempire il contenitore UB di fantasie di ogni genere: in pratica il carattere e il pensiero di lui, lo inventiamo noi.
Questo non vale per tutte le donne per tutta la vita, solo che i percorsi di consapevolezza sono lunghi, e non riguardano tutte.
E poi sembra impossibile ma si preferisce continuare a credere che un uomo che si comporta male abbia mille problemi irrisolti piuttosto che accettare che non ci ama.
Io credo che la maggior parte delle donne debba lavorare sulla propria autostima... e non mi stancherò mai di dirlo, perché alla fine quando si riesce a comprendere che chi ti ama non ti tratterebbe mai male, si vive molto meglio.

Ciao carissimi!

P.S. Visir, hai fatto strage di cuori sei UB pure tu, confessa...
nevealsole is offline  
Vecchio 05-07-2007, 11.14.19   #27
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: Lucio Anneo Seneca

Citazione:
Originalmente inviato da catoblepa
Ti rispondo attraverso questa superba canzone del grande Giorgio Gaber...

IL COMPORTAMENTO

Mio nonno è sempre mio nonno
è sempre Ambrogio in ogni momento
voglio dire che non ha problemi di comportamento.

Ma io non assomiglio ad Ambrogio
l'interezza non è il mio forte
per essere a mio agio
ho bisogno di una parte.

Per esempio, quando sto in campagna
ed accendo il fuoco nel camino
lentamente raccolgo la legna
e mi muovo come un contadino

e se in treno incontro una donna
io mi invento serio e riservato
faccio quello che parla poco
ma c'ha dietro tutto un passato.

E se mi viene bene
se la parte mi funziona
allora mi sembra di essere una persona.

Qualche volta metto il mio giaccone
grigio verde tipo guerrigliero
me lo metto e ci aggiusto il mio corpo
e già che ci sono anche il mio pensiero

e se invece sto leggendo Hegel
mi concentro, sono tutto preso
non da Hegel, naturalmente
ma dal mio fascino di studioso.

E se mi viene bene
se la parte mi funziona
allora mi sembra di essere una persona.

Mio nonno si è scelto una parte
che non cambia in ogni momento
voglio dire che c'ha un solo comportamento.

Io invece ho sempre bisogno
di una nuova definizione
del resto lo fanno tutti
è una tacita convenzione.

Ma da oggi ho voglia di gridare
che non sono stato mai me stesso
e dichiaro senza pudore
che io recito come un fesso.

E se mi viene bene
se la parte mi funziona
allora mi sembra di essere una persona.

Se un giorno noi cercassimo
chi siamo veramente
ho il sospetto
che non troveremmo niente.

Mai risposta fu più apprezzata. Grazie. In effetti è illuminante.
vagabondo del dharma is offline  
Vecchio 05-07-2007, 11.22.05   #28
marco gallione
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 363
Guardo la hostess con amore. La vita allora sarà migliore anche per me

Citazione:
Originalmente inviato da pensierolibero
Mi dispiace ma, se quello che scrivi è veramente quello che pensi, non hai capito molto della vita. Tanto meno dell'amore.

Non guardare le cose della vita con odio, guardale con amore. Forse la vita allora sarà migliore anche per te.


Sono un timidone, lo devo confessare al pensierolibero.sì, guardo con invidia all’UB, che – ormai – vede nel visir il suo cristallino totem (strage di cuori a manetta…).
Leggendo il pensierolibero di pensierolibero mi è venuto il sospetto che ho scritto senza aver letto quello che aveva scritto lui in precedenza (e che, con dispiacere, non riesco a leggere nemeno ora che sono in aeroporto col palm). Me ne scuso.
Non ce l’avevo mica con nessuno. Facevo solo un po’ di teoresi a buon mercato, e devo aver beccato nel mazzo, e colpito il pensierolibero involontanriamente (4verticale-5orizzontale).
Quello che scrivo (che nella fattispecie mi sembra pure centrato, anche a ripensarci) è ironico, non ce la faccio a scrivere diversamente.Mi spiace che risulti fuorviante, e affatichi le meningi del pensierolibero, che forse non ha colto l’iperbole bramierona (gino bramieri, il compianto) ivi contenuta. Mi scuso ancora, ma ad ogni modo non si è mica perso niente l’amico liberopensiero; se non mi son spiegato, cmq non ho tutto sto gran che da dire.

La nevealsole invece ha capito, lo dicevo che è una con le idée chiare.

E’ una bella discussione, e la guardo con amore, ma ora vado che se no perdo il volo.
Se non arrivo a londra perchè stavo postando nel forum, non me lo fanno mica fare più il bramierone, e la vita non sarà migliore anche per me.
Guardo con amore (e senza odio) a quella lì che sta al check in della British. Voglio anch’io una vita migliore anche per me, come quella del pensierolibero (a cui stringo la mano, perchè c’è stato solo un misunderstanding).
marco gallione is offline  
Vecchio 05-07-2007, 11.32.59   #29
marcoriccardi1980
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-12-2004
Messaggi: 199
Riferimento: L'inesistenza dell'UB

Citazione:
Originalmente inviato da nevealsole

Ciao carissimi!

P.S. Visir, hai fatto strage di cuori sei UB pure tu, confessa...


Domanda: perche' ti complimenti con Visir per la sua (presunta) capacita' di fare strage di cuori?

Dovrebbe essere un comportamento moralmente deplorevole, ed invece sembri estasiata dal suo essere "spezzacuori".......

Perche'?





Donne perche' generalmente vi eccita un uomo che fa strage di cuori?



Ciao
marcoriccardi1980 is offline  
Vecchio 05-07-2007, 11.40.59   #30
pensierolibero
Cercatore solitario
 
L'avatar di pensierolibero
 
Data registrazione: 02-07-2007
Messaggi: 10
Citazione:
Originalmente inviato da nevealsole
tra l'UB (che a mio avviso è il contenitore delle proiezioni femminili) e il timido assoluto (che comunque non è abbastanza uomo, per la donna media) c'è un uomo con un suo equilibrio che fa sentire la donna protetta come lei si vuole sentire.
Questo mi sembra un pensiero serio.

Se torniamo all'inizio della discussione, pur se l'UB era visto un po' in senso negativo (tiene sulle spine, egoista, non dà certezze), soprattutto se contrapposto al "ragazzo buono d'animo", mi appariva significativa la differenza tra il ragazzo non privo di scrupoli e violento, ma spregiudicato, sicuro di sé e quello timido e incerto, forse troppo romantico e portato all'amore platonico.

Poi la discussione a tratti ha considerato forse casi più estremi, o almeno qualcuno credo abbia pensato a quelli. Ma, come dice Nevealsole, gli estremi sono poco interessanti (e per foruna credo pure poco frequenti). Nella maggior parte dei casi si tratta di persone "normali", con i loro desideri ed i loro sentimenti, espressi in modo civile, pur se vario.

Di fronte ad una nuova conoscenza il timido resta imbarazzato, si chiede se ci potrebbe essere un grande amore, ha paura di esprimersi, di scottarsi. Lo spregiudicato non ci pensa troppo, si butta (in modo garbato), inizia, se possibile, la relazione, capirà dopo se può trattarsi di un grande amore o solo di un flirt. Ma agisce sempre in buona fede. E' comunque disposto, se le cose dovessero andare nel verso giusto, ad intraprendere una relazione duratura. Magari questa possibilità può essere remota, in qualche caso, ma mai esclusa del tutto.

Ho visto uomini dalla reputazione di Don Giovanni innamorarsi perdutamente di una donna. Spesso il passare da una relazione ad un'altra è dovuto a problemi di personalità, ad una instabilità emotiva. I casi di persone fredde, calcolatrici ed insensibili credo siano rarissimi. Quelli poi che cercano esclusivamente avventure facili, magari avendo già una relazione fissa, alla fine di solito trovano ragazze/donne che la pensano allo stesso modo. Ma a questo punto stiamo già parlando di sesso senza amore.

Fin qui il discorso sulle persone in buonafede. Poi ci sono quelle in malafede, non molte credo, ma certamente ce ne sono. Non fanno parte del mio mondo e trovo difficoltà a parlarne. Non concepisco il dire "ti amo" ad una ragazza (se non in senso scherzoso), se non lo sento veramente. Ci si può sforzare a fare un complimento, ma non fingere un sentimento. E poi che bisogno c'è di fingere un sentimento? Si può sedurre, volendolo e sapendolo fare, senza fingere. E poi a me piace pensare che la seduzione sia un'arte femminile. A l'uomo l'iniziativa (ma spesso anche questa è femminile), ma poi è la donna, se lo vuole, che dovrebbe conquistare l'uomo sentimentalmente parlando (o no?). E in genere ci sa fare.

Alla fine però nasce prima la relazione o il sentimento? Credo che innamorarsi prima di cominciare sia un grosso handicap, o perlomeno non facilita le cose. Indipendentemente dal proprio carattere si rischia di risultare timidi ed imbranati, rovinando ogni cosa. Si può provare attrazione, ma penso che l'amore debba venire dopo, magari subito dopo, ma dopo. E se son rose fioriranno...
pensierolibero is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it