Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum in modalit solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 20-10-2007, 16.37.03   #1
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Ego... ego...? Cos'

S'incontra spesso questa parola...ma che significa?
Sembra scontato che significhi qualcosa. Ne siamo sicuri?
Giorgiosan is offline  
Vecchio 20-10-2007, 18.39.28   #2
senzanome
Ospite abituale
 
L'avatar di senzanome
 
Data registrazione: 17-04-2006
Messaggi: 163
Riferimento: Ego... ego...? Cos'

qualcosa deve pur essere...
c' gente che lo porta a spasso in bella mostra.
c' gente che pur di nasconderlo farebbe di tutto.
c' gente se lo coltiva come fosse una pianta, pi cresce meglio .
c' gente che ci prova a coltivarlo ma ha un bonsai.
c' gente addirittura che ce l'ha solo Super, cos Super che quello normale ne resta schiacciato.
c' gente che ce l'ha cos grosso che non ha posto neanche per il Super.
senzanome is offline  
Vecchio 20-10-2007, 18.47.27   #3
webmaster
Ivo Nardi
 
L'avatar di webmaster
 
Data registrazione: 10-01-2002
Messaggi: 957
Riferimento: Ego... ego...? Cos'

Nel forum:
Perch esiste l'ego? qual la sua funzione?
Che cos' l'ego, come disfarcene?
webmaster is offline  
Vecchio 20-10-2007, 22.32.41   #4
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Riferimento: Ego... ego...? Cos'

Meglio di questa canzone di Giorgio Gaber per definire l'ego credo non ci sia altro.....

"La parola io" di Giorgio Gaber e Sandro Luporini

La parola io
un'idea che si fa strada a poco a poco
nel bambino suona dolce come un'eco
una spinta per tentare i primi passi
verso un'intima certezza di se stessi.

La parola io
con il tempo assume
un tono pi preciso
qualche volta rischia
di esser fastidioso
ma anche il segno
di una logica infantile
un peccato ricorrente ma veniale.

Io, io, io
ancora io.

Ma il vizio dell'adolescente
non si cancella con l'et
e negli adulti stranamente
diventa pi allarmante e cresce.

La parola io
uno strano grido
La Parola Io che nasconde invano
la paura di non essere nessuno
un bisogno esagerato
e un po' morboso
l'immagine struggente del Narciso.

Io, io, io
e ancora io.

Io che non sono nato
per restare per sempre
confuso nell'anonimato
io mi faccio avanti
non sopporto l'idea di sentirmi
un numero fra tanti
ogni giorno mi espando
io posso essere il centro del mondo.

Io sono sempre presente
son disposto a qualsiasi bassezza
per sentirmi importante
devo fare presto
esaltato da questa mania
di affermarmi ad ogni costo
mi inflaziono, mi svendo
io voglio essere il centro del mondo.

Io non rispetto nessuno
se mi serve posso anche far finta
di essere buono
devo dominare
sono un essere senza ideali
assetato di potere
sono io che comando
io devo essere il centro del mondo.

Io vanitoso, presuntuoso
esibizionista, borioso, tronfi o
io superbo, megalomane, sbruffone
avido e invadente
disgustoso, arrogante, prepotente
io, soltanto io
ovunque io.

La parola io
questo dolce monosillabo innocente
fatale che diventi dilagante
nella logica del mondo occidentale
forse l'ultimo peccato originale.
Io.
catoblepa is offline  
Vecchio 23-10-2007, 16.02.41   #5
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Ego... ego...? Cos'

Credo che questo "concetto", che fu proposto da Freud insieme a quello di "Es" e di Super-ego, come tutti sapete bene, rappresenti una fase mitica della psicologia...che ha "dilagato".
La mia intenzioni quella di tentare, insieme a voi, di demitizzare.
Per esempio: Super-ego potrebbe identificarsi con la coscienza che a sua volta coincide con la conoscenza del singolo ?

Non ho tesi precostituite...cerco stimoli in questo senso.
Giorgiosan is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright Riflessioni.it