Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 15-01-2008, 13.36.11   #11
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Da feng qi:
L'unica cosa che ci differenzia e mi sta pure bene che ci sia la diversità, é che mentre tu osservi l'animus che detta la ragione di un'azione, io guardo solo l'azione.

Ovvero, guardo l'animus, senza dubbio perché sempre mi piace sapere chi o cosa ho davanti, ma mi ritiro subito dopo; faccio, per scelta un passo indietro altrimenti scado nel giudizio della persona. Stabilisco in me se é buona, cattiva, onesta, scorretta...e questo però apre in me un abisso, una separazione da quella persona, e finisco per perdere qualunque piacere nei confronti del "dono" vero o falso che sia. A me, proprio a me e basta, per l'indole che ho, serve solo imparare a non giudicare mai e nessuno.

Non riesco a seguirti feng qi... prima hai detto che guardi solo l'azione, poi che guardi l'animus e che questo ti porta a stabilire in te se la persona è buona o cattiva etc... insomma: dicendo che in te stabilisci il buono e il cattivo, non stai già giudicando quella persona anche se il tuo sincero intento è quello di non giudicare?

Scusa ma non ti ho capito... mi interessa e, se puoi e se vuoi, potresti ampliare un pò di più il tuo pensiero, così lo colgo meglio?


Citazione:
Da feng qi:
Mi bendo un occhio, volontariamente, per riuscire a cogliere il meglio di chiunque mi sta innanzi. E questo perché dopo una vita d'inferno, ho solo bisogno egoisticamente, di pace interiore e se comincio aspaccare in quattro anche quel poco di bene che mi viene incontro e la possibilità di vedere il bene in tutte le persone, pur inquadrandole correttamente, allora cadrei nella depressione e nella paura.

Ti ripeto, non sono cieca e non mi illudo. Vedo benissimo e come te colgo i falsi buoni dai veri, ma anche i falsi aggressivi, dai veri. Ma scelgo razionalmente di stabilire io in prima persona su cosa focalizzare il mio sguardo.

Stai dicendo che "decidi razionalmente" come approcciarti con le persone in questi frangenti?


Spero che mi aiuterai a capire meglio... ... ultimamente sto perdendo i colpi

Ti abbraccio
veraluce is offline  
Vecchio 15-01-2008, 14.04.07   #12
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Solo per ringraziare Feng e Veraluce per il piacevolissimo sviluppo dato alla discussione (portando un esempio perfetto del contrario dei miei "vi illumino").
donella is offline  
Vecchio 16-01-2008, 12.36.09   #13
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Non riesco a seguirti feng qi... prima hai detto che guardi solo l'azione, poi che guardi l'animus e che questo ti porta a stabilire in te se la persona è buona o cattiva etc... insomma: dicendo che in te stabilisci il buono e il cattivo, non stai già giudicando quella persona anche se il tuo sincero intento è quello di non giudicare?

Stai dicendo che "decidi razionalmente" come approcciarti con le persone in questi frangenti?


Oddio e tu domandi chiarimenti ad una persona come me con seri problemi di comunicazione?!!!

Ma sai quanto mi ci é voluto per mettere poche righe di seguito?

In ogni caso proverò ad essere più chiara: fa bene anche a me esercitarmi.

Ho affermato sì, che il mio punto focale é l'azione compiuta e non l'animus di chi la compie, ma se leggi con attenzione tutto il discorso che ho fatto ho anche dichiarato che purtroppo il giudizio ANCHE dell'animus della persona che compie l'azione, è oggetto della mia attenzione.

Ovvero io, in questioni di un attimo, osservo l'oggetto( l'azione) e l'agente(chi la compie). Istintivamente giudico entrambi, ma scelgo razionalmente di frenarmi dall'ESTERNARE il mio giudizio dell'agente.

Effettivamente io, non solo in queste occasioni, ma sempre stabilisco razionalmente come approcciarmi alle persone e alle situazioni, perché più che la motivazione che sta dietro ad una azione, a me interessa lìazione in sé.

Così, vedi può succedere che se una persona é gentile con me, nel mio intimo nasca il sospetto che voglia ferirmi, prendermi in giro, ingannarmi per i suoi scopi egoici, ma scelgo di osservare e godermi solo la sua buona azione verso di me.

Diceva Papa Luciani:" Non siamo scelti dal Signore perché siamo buoni; diventiamo buoni perché Lui ci sceglie.

Io so di non essere buona, ma scelgo di migliorare.

Poi nella realtà posso anche stravolgere tutto ciò che ti ho detto...ma in genere sono abbastanza forte.

Un abbraccio
feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 16-01-2008, 15.51.11   #14
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Da feng qi:
Oddio e tu domandi chiarimenti ad una persona come me con seri problemi di comunicazione?!!!

Sinceramente trovo che ti esprimi molto bene... più che altro sono io che quando mi fisso a voler capire bene una cosa faccio troppe domande...
..fortunatamente, al momento, ancora nessuno (sul forum) mi ha mandato a farmi i cavoli miei... e grazie al cielo neanche tu (per adesso )...


Citazione:
Da feng qi:
Ma sai quanto mi ci é voluto per mettere poche righe di seguito?

Questo per me dimostra che fai uno sforzo per comunicare, quindi quello che esterni ha ancora più valore...


Citazione:
Da feng qi:
In ogni caso proverò ad essere più chiara: fa bene anche a me esercitarmi.

Ho affermato sì, che il mio punto focale é l'azione compiuta e non l'animus di chi la compie, ma se leggi con attenzione tutto il discorso che ho fatto ho anche dichiarato che purtroppo il giudizio ANCHE dell'animus della persona che compie l'azione, è oggetto della mia attenzione.

Ovvero io, in questioni di un attimo, osservo l'oggetto( l'azione) e l'agente(chi la compie). Istintivamente giudico entrambi, ma scelgo razionalmente di frenarmi dall'ESTERNARE il mio giudizio dell'agente.

Effettivamente io, non solo in queste occasioni, ma sempre stabilisco razionalmente come approcciarmi alle persone e alle situazioni, perché più che la motivazione che sta dietro ad una azione, a me interessa lìazione in sé.

Così, vedi può succedere che se una persona é gentile con me, nel mio intimo nasca il sospetto che voglia ferirmi, prendermi in giro, ingannarmi per i suoi scopi egoici, ma scelgo di osservare e godermi solo la sua buona azione verso di me.


Ricordo il tuo intervento al mio primo tentativo di discussione (sulla fratellanza universale)... mi colpì molto e credo che ciò che esprimi ora, sia coerente con quanto dicesti allora in quella discussione... nel senso che per te, immagino, sia stato difficile arrivare ad avere questo equilibrio, questa forma di approccio con il prossimo... e sicuramente hai fatto già un buon lavoro su e con te stessa... per giungere ad essere quel che sei oggi...


Citazione:
Da feng qi:
Diceva Papa Luciani:" Non siamo scelti dal Signore perché siamo buoni; diventiamo buoni perché Lui ci sceglie.

Io so di non essere buona, ma scelgo di migliorare.

Poi nella realtà posso anche stravolgere tutto ciò che ti ho detto...ma in genere sono abbastanza forte.

Ti posso assicurare che lo trasmetti anche con il tuo modo di scrivere... nel senso che io ti sento "forte"...
...e sei stata anche molto chiara, grazie, questa "capatosta" ha capito!

Ricambio il tuo abbraccio!
veraluce is offline  
Vecchio 16-01-2008, 17.19.21   #15
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Originalmente inviato da sirmione
... dispensare pensieri
delicati, educati e senza sapore.

E' un poco come per il cibo...ci sono persone che amano sbancare un piatto di tagliatelle con dentro un etto di pepe, affogate nel ragù ed altre cui piacciono anche le verdure.. se mangiano pasta la condiscono con olio d'oliva o con burro.
Questioni di palato.
Giorgiosan is offline  
Vecchio 17-01-2008, 02.35.45   #16
marco gallione
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 363
Una discussione complicata

Leggo d’un fiato l’intera discussione.
Mi restano impressi alcuni pensieri, forse un po’ confusi, che Vi prego di prendere con il giusto disincanto.

Il post che apre questa discussione è pieno di carisma e sintomatico mistero, così come il suo autore.
Si ipotizza la esistenza di signori – fors’anche di signore – gentili. I signori in questione fanno 5 cose; nell’ordine, testualmente:

1. chiariscono la loro falsa indole;
2. nascondono le loro stanze vuote;
3. dispensano pensieri delicati e senza sapore;
4. sono missionari di un'energia che non potrà mai lambire il loro sistema pensante;
5. sono presi da un'agire meccanico.

Mmm .
Non ci ho capito un gran che di questi strani signori, se devo dire la verità.
Sarà perchè vengo dalla provincia? E poi che c'azzecca l'arroganza sociale? Boh.

Di fronte ai signori di cui sopra – dalle 5 caratteristiche un po’ misteriose, ammetterete – si scatena comunque una ridda di quesiti e supposizioni che provo a leggere, i cui contenuti salienti provo a riportare qui sotto, più o meno testualmente:

Sirmione, parli del tipo "t'illumino del mio immenso" , giusto?
Sirmione, Sirmione, spiegaci… a te che effetto fa?
Sirmione, tutti abbiamo stanze vuote, vero?
Da cosa te ne accorgi, Sirmione, che sia una falsa indole la gentilezza che una persona ti mostra?
Sirmione, parli probabilmente di queste persone o di quelle altre persone?
Ci sono anche questi tipi qui che vanno considerati, giusto Sirmione?
Quante stanze e quanto vuote ha Sirmione?
Stiamo toccando un "pieno", o un vuoto, nel caso di Sirmione?
Come possiamo capire che chi abbiamo davanti ci sta vendendo la pelle dell'orso prima di averlo cacciato?
Chi è l’orso? E’ sempre Sirmione?
Dovremmo conoscere di più quella persona... giusto Sirmione? Oppure c'è qualche dettaglio da cui possiamo capire subito, senza conoscerla di più, Sirmione?

Un vero mistero, dai toni quasi surreali.

D’un tratto, in mezzo a tante ipotesi e contro-ipotesi, cresce il bisogno: il bisogno di qualcuno di scusarsi con Sirmione, perché forse si è frainteso cosa volesse dire il post iniziale di Sirmione. Una possibile crepa dubitativa? Un primo embrione di incertezza?
Forse sì.
Tant’è che tra la diffusa non curanza quanto alla completa assenza di un significato, il mistero cresce inesorabile fino che, più prudentemente, c’è chi aggiunge ancora un secondo dubbio; un laconico ma significativo: - “anche se non sono Sirmione… ”. Quasi un dissociarsi da Sirmione, che forse spiazza tutti.

Alla lunga, restano però voci fuori dal coro.
Con il mistero cresce inesorabile la suspance.
E, a un certo punto: il botto!
Dany83 (che adoro, al pari di Elair87) risponde con fermezza alla fatidica, quanto inesplicata, domanda di Sirmione “se mai ci è capitato di incontrare uno dei Signori della Cinquina di cui sopra”.
Risponde, Dany83, con un convinto (e testuale, spazi e punti esclamativi compresi): “capita eccome!ti dirò,sono la maggioranza!ce ne sono poche persone per bene nel mondo...l'unica cosa che si può fare è cercare di evitarle”.
Fanno il loro ingresso, dalla porta principale, "le persone perbene". Signori gentili dalle stanze vuote contrapposti alle persone perbene nel mondo : questo è, secondo il lapidario pensiero di Dany83.

Non è finita, suppongo almeno.
Ancora non si capisce se Dany83 abbia acuito o risolto il mistero di Sirmione.
In tutto questo, Sirmione latita, nonostante la voglia mia e altrui di capire di più di quello che è – oramai possiamo dirlo senza timori – il Mistero dei Signori Gentili. Tipo il Giardino dei Finzi Contini.
Sirmione latita e continua a latitare con la eleganza di una prima ballerina alla Scala. E a me piace, tantissimo devo dire, in attesa della prossima puntata del Mistero dei Signori Gentili (che chiariscono la loro falsa indole, che nascondono le loro stanze vuote, che dispensano pensieri delicati e senza sapore, missionari di un'energia che mai lambisce il loro sistema pensante, presi da un'agire meccanico; per la precisione).

Fatto il giro su questa giostra del mistero, che gira – mi pare, un po’ all’impazzata –, mi gira e gira la testa .
Mi chiedo ingenuamente come sia possibile che non abbia capito proprio un’acca di questa strana discussione, sebbene abbia letto quasi tutto.
Tant’è. Riconosco i miei limiti, che ci vuole. Sono un sempliciotto.

Una discussione complicata, sarà anche per quello.
Mi candido casomai per fare la "mano morta" in autobus a Donella, visto che in questa discussione tutta matta (come il Maggiolino) a un certo punto è stata ventilata anche questa ulteriore ipotesi, anch'essa assai strana verrebbe da dire.

Un caro saluto.
marco gallione is offline  
Vecchio 17-01-2008, 07.54.00   #17
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Originalmente inviato da sirmione
Quelli che con tanta gentilezza mettono in chiaro la loro falsa indole e nascondono le loro 'stanze vuote'!...sempre pronti a dispensare pensieri
delicati, educati e senza sapore. Missionari di un'energia che non potrà mai lambire il loro sistema pensante presi come sono da un'agire completamente
'meccanico'. Capita anche a voi di incontrare codeste persone?


Non so se anche dalle vostre parti esistono quelle persone che incontrandovi vi dicono pressapoco cosi' :"Buongiorno, come stai, tutto bene?" , e con cio' esauriscono l'argomento, cioe' concludendo senza aspettare conferma, che da noi tutto bene. Devo dire che questo genere di "gentilezza" non riesco ad apprezzare.
E' solo un esempio dell"agire meccanico" che mi e' venuto in mente leggendo il post di Sirmione, semplice ma secondo me significativo.
hava is offline  
Vecchio 17-01-2008, 08.24.15   #18
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Originalmente inviato da feng qi
Ovvero, guardo l'animus, senza dubbio perché sempre mi piace sapere chi o cosa ho davanti, ma mi ritiro subito dopo; faccio, per scelta un passo indietro altrimenti scado nel giudizio della persona. Stabilisco in me se é buona, cattiva, onesta, scorretta...e questo però apre in me un abisso, una separazione da quella persona, e finisco per perdere qualunque piacere nei confronti del "dono" vero o falso che sia.

A me, proprio a me e basta, per l'indole che ho, serve solo imparare a non giudicare mai e nessuno.

Con ciò non dico che sono una scema bendata.

Mi bendo un occhio, volontariamente, per riuscire a cogliere il meglio di chiunque mi sta innanzi. E questo perché dopo una vita d'inferno, ho solo bisogno egoisticamente, di pace interiore e se comincio aspaccare in quattro anche quel poco di bene che mi viene incontro e la possibilità di vedere il bene in tutte le persone, pur inquadrandole correttamente, allora cadrei nella depressione e nella paura.


Carissima Feng Qi, vorrei comprendere come fai a scansare gli ostacoli dei quali sei pure conscia, per concentrarti sul meglio di una persona.
Io non ci riesco, e forse e' questo un difetto che mi procura spesso delusioni.
Ma se tu ci riesci, e spero che sia cosi', non posso fare a meno di ammirarti.
hava is offline  
Vecchio 17-01-2008, 14.52.53   #19
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Una discussione complicata

Citazione:
Originalmente inviato da marco gallione
Si ipotizza la esistenza di signori – fors’anche di signore – gentili. I signori in questione fanno 5 cose; nell’ordine, testualmente:

1. chiariscono la loro falsa indole;
2. nascondono le loro stanze vuote;
3. dispensano pensieri delicati e senza sapore;
4. sono missionari di un'energia che non potrà mai lambire il loro sistema pensante;
5. sono presi da un'agire meccanico.

Mmm .
Non ci ho capito un gran che di questi strani signori, se devo dire la verità.
Sarà perchè vengo dalla provincia? E poi che c'azzecca l'arroganza sociale? Boh.


Citazione:
Una discussione complicata, sarà anche per quello.
....questa discussione tutta matta (come il Maggiolino) ......

Scusa Marco, ma cos'ha di "matto"?

Andiamo con ordine.

Sirmione ha manifestato un proprio senso di fastidio. Ok?

Esattamente quello che tu hai stigmatizzato nei cinque punti qui sopra. Ok?

Non sappiamo dove sia maturato questo fastidio (tra i suoi "amici", nel suo ambiente di lavoro o di studio, in un forum?). E probabilmente non farebbe neanche gran differenza (almeno per chi - come me - pensa che in un confronto virtuale emergano benissimo gli stessi vizi e virtù che si hanno nella vita reale).

Poi, di qualunque cosa si parli, il chiedere "capita anche a voi?" ... ha sempre e quanto meno una di queste due possibili valenze: O dar per ovvia la risposta affermativa e provocare la "punizione collettiva", OPPURE (questa mi piace di più) saggiamente chiedersi se il senso di fastidio provato sia da ascriversi alla propria soggettiva percezione o, invece, possa più tranquilizzantemente ascriversi a dati oggettivi del percepito... che producono effetti similari in buon numero di osservatori. Ok?

Ora: non so tu (e obiettivamente molto dipende dalle motivazioni effettive del proprio relazionarsi, come dalla sensibilità individuale).... ma io (solo per esempio) quella griglia la ritrovo nella vita reale, così come la ritrovo nella virtuale.
Intera, chiara, proprio così come l'hai riassunta tu!

E siccome non è per nulla carino commentare gli ospiti della stessa "casa" che squisitamente ospita anche me, nell'analisi del virtuale io ti citerei qualche appunto di viaggio: ricordi di luoghi virtuali frequentati e abbandonati.... esattamente perchè incarnavano proprio i cinque elementi dell'elenco che hai opportunamente tratto, dando luogo ad una forma di ARROGANZA... senza la quale vivo molto meglio.

La mia presenza più fedele è stata, come altre volte detto, in forum di carattere professionale; sventuratamente.... aperto "a tutti"... e con uno staff... la cui cultura (settoriale e non), eleganza, sensibilità, capacità psicologica, ecc. ecc. .... era inferiore a quella di Bombolo.

Poichè interessavano i "click" da mostrare agli sponsor.... succedeva che risposte professionalmente ineccepibili avrebbero fatto due danni: il primo nella drastica riduzione delle discussioni da sfinimento (vuoi mettere che differenza di click, fra l'ipotesi in a domanda si risponde e fine del film, e quella opposta dell'autostrada per l'opinionismo di tutti compersa la sora Giovanna e mastro Peppe in pensione da lattoniere.... che ha la sua da dì in diritto amministrativo?). Il secondo... nel prevedibile fatto che i "consulenti" veri.... avrebbero prima o poi rivendicato tale loro ruolo.... magari abbinando ad esso un significato economico in qualche modo proporzionale a quello tratto dalla loro partecipazione dagli "imprenditori" del sito e staff.

Torniamo a Sirmione e alla sua griglia.
In questo ambiente succedeva - merito soprattutto dello staff di sore Giovanne e lattonieri in pensione con la passione non meglio motivata per una branca del diritto - che il forum fosse divenuto il ricettacolo e palcoscenico di ogni soccorrevole buonismo iper maccheronico (sed etiam DANNOSO-PATETICO-ERRATO-PRIVO DI OGNI BASE E FONDAMENTO-RIDICOLO- DA CALCI IN CULO) dispensato con esibizione dell'aureola e attesa dell'applauso... da una vera marea di personaggi in cerca d'autore.... i quali meglio avrebbero fatto a veder l'aureola (sia pur prettamente casuale e involontaria e immeritata) in chi dà loro modo... di riempire qualche ora (tante ore) della propria vuota giornata... con in più l'illusione di "sentirsi utili".

E dovevi vedere con quanta convinzione - incoraggiati dallo staff - le sore Giovanne i lattonieri pensionati ... dispensavano "buoni consigli".... CONVINTI..... giuro giuro.... CONVINTI d'esser buoni e utili e altruisti e socialmente utili e masterizzati di natura con la seconda elementare!

Fai conto di trovare Bombolo che, ricoverato in ospedale col PC in connessione wireless, per non aver nulla da fare e per esserre costretto ad un minimo di serietà esistenziale dalla propria condizione di malato..... divenga interventore e dispensatore di grani di saggezza.... in un forum di psichiatria....

Ora, con questa immagine, ti prego, ripercorri i cinque punti che hai sintetizzato in Sirmione.

Ci sono?

E' pure possibile che mi dici di no! E allora propongo: analizziamo.

1. chiariscono la loro falsa indole;

...Bombolo che si fa carico di un bipolare grave.... quanto la dura... prima che si veda la stoffa (pardon la garza)?

2. nascondono le loro stanze vuote;

Bombolo può anche davvero voler essere utile (magari ha paura di uscire orizzontale dall'ospedale).... ma le proprie stanze non si riempiono d'incanto in un attimo solo perchè lo si vorrebbe....

3. dispensano pensieri delicati e senza sapore;

Ammesso che Bombolo possa essere formalmente delicato... come potrebbe aver tratto sapori da ingredienti che non ha mai posseduto?

4. sono missionari di un'energia che non potrà mai lambire il loro sistema pensante;

A "missionari" aggiungerei "improvvisati".
Ci sono cose a cui non hanno MAI davvero PENSATO.
Più che un appiccicaticcio di luoghi comuni - ritenuti "alti" proprio per assenza di pensiero in merito - COSA potrebbero mai sfoderare?

5. sono presi da un'agire meccanico.

Yes! As pappagallo. Come dite voi? Ah! PAPPAGALLO!
Ci sono frasi storiche che funzionano quasi sempre e con i più.
Basta ripeterle.
Anche Bombolo può.
Solo che chi non è "dei più".... vagamente s'incazza e si ribella all'idea.

Questa è la mia risposta al tuo quesito.
Accendiamola.

donella is offline  
Vecchio 17-01-2008, 17.11.17   #20
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Riferimento: ...la domanda di Sirmione.

E' interessante come il post di Sirmione abbia avuto interpretazioni diverse, forse un segno che e' riuscito a toccare ognuno di noi in un punto sensibile.
Donella ha portata la discussione su nuove direzioni per se interessanti, ma non credo che questa sia stata l'intenzione di Sirmione. O mi sbaglio?
hava is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it