Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 17-01-2008, 23.49.55   #21
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Originalmente inviato da hava
Non so se anche dalle vostre parti esistono quelle persone che incontrandovi vi dicono pressapoco cosi' :"Buongiorno, come stai, tutto bene?" , e con cio' esauriscono l'argomento, cioe' concludendo senza aspettare conferma, che da noi tutto bene. Devo dire che questo genere di "gentilezza" non riesco ad apprezzare.
E' solo un esempio dell"agire meccanico" che mi e' venuto in mente leggendo il post di Sirmione, semplice ma secondo me significativo.

Ciao Hava.
Il tuo esempio quotato (che a me piace) mi sembra sia sulla stessa lunghezza d'onda di quanto almeno io rilevavo. Insomma: credo che stiamo parlando esattamente dello stesso fenomeno ma con riferimento a dosaggi diversi.

L'agire vuoto e meccanico che tu hai ben descritto, e che anche a me risulta molto diffuso, potrebbe corrispondere a un dosaggio omeopatico: si percepisce e commenta da sè, e magari lo consideri solo con tenerezza... perchè lì, di arroganza, c'è solo quella piccola piccola e fuggevole, e magari necessitata da scarsa mondanità, di sentirsi "educati" rispettando una forma (che dalla stupidità applicativa è resa solo vuota forma).

Ma mi sembra che le relazioni, virtuali e non , pullulino di ultradosaggi dello stesso principio.... in-attivo: quanti letteralmente s'attrezzano... solo per dire al prossimo "stai così poverino? Ah no! Io no, perchè io sono, perche io dico, perchè io faccio, perchè io ho capito, perchè io so, perchè io conosco.... capito quanto sono grande e arrivato? Beh: buona fortuna!".

Ecco: a queste dosi, in cui la giustificante del "voler sembrare educati" non c'è, perchè restando zitto saresti sembrato (e stato) più rispettoso; in cui è palese il sostanziale rifiuto di ogni effettivo dialogo; in cui è smaccata l'ostentazione di un nulla... che già è nulla per il fatto d'aver bisogno di sfilare su qualunque passerella; in cui è misurabile l'utilizzo dell'altrui mano tesa... solo per salirci con tutte le scarpe e sentirsi più alti; ecco: a queste dosi l'arroganza (fermo tutto il resto) diventa l'ingrediente principale... di un'espressione che può solo infastidire chi guarda la sostanza. La sostanza di tutto : del detto, del fatto, e soprattutto del realmente voluto e perseguito.

donella is offline  
Vecchio 18-01-2008, 08.40.07   #22
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Originalmente inviato da donella

Ma mi sembra che le relazioni, virtuali e non , pullulino di ultradosaggi dello stesso principio.... in-attivo: quanti letteralmente s'attrezzano... solo per dire al prossimo "stai così poverino? Ah no! Io no, perchè io sono, perche io dico, perchè io faccio, perchè io ho capito, perchè io so, perchè io conosco.... capito quanto sono grande e arrivato? Beh: buona fortuna!".


…e questo senso di fastidio che deriva dall’interloquire con tali persone non potrebbe trarre origine da un’indole simile a quella del nostro interlocutore che in quel momento ha solo la capacità, o la spudoratezza, o scarso bon ton, di prendere il “sopravvento” sul dialogo?
Schopenhauer, maestro in consigli sui comportamenti da tenersi in dialoghi con sciocchi ed imbecilli, diceva che generalmente è consigliabile palesare la propria intelligenza con quello che si tace piuttosto che con quello che si scrive. La prima alternativa è saggezza, la seconda è vanità…
Pur tuttavia il Schopy non si attenne mai al suo pensiero non accorgendosi appunto che sul tacere stava scrivendo fiumi di parole…

maxim is offline  
Vecchio 18-01-2008, 14.52.55   #23
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
…e questo senso di fastidio che deriva dall’interloquire con tali persone non potrebbe trarre origine da un’indole simile a quella del nostro interlocutore che in quel momento ha solo la capacità, o la spudoratezza, o scarso bon ton, di prendere il “sopravvento” sul dialogo?

Veramente, Maxim, il "sopravvento" lo ipotizzi ed introduci TU.

Se parliamo di Forum... a me sembra proprio che il problema del "sopravvento" di questa figura non si ponga: al massimo fa proseliti fra le new entry, alle quali riesce ancora a sembrare interessato a qualcosa che non sia se stesso!

E infatti, nel Forum professionale di cui parlavo, i tipi così partivano ogni mattina all'arrembaggio della new entry cui somministrare la dose di buonismo rigeneratasi durante la notte. Solo quelli integralmente stupidi osavano, di tanto in tanto, un braccio di ferro con i sicuri professionisti della materia.
A mezzogiorno.... voilà.... lo staff delle sore Giovanne e dei Mastri Peppe... aveva già esaurito il budget dei buonismi doppia faccia (sostanzialmente pessimi per i grati e ancora ignari riceventi.... sostanzialmente ottimi per i diversamente disoccupati e diversamente abili dispensatori).

Poi, Maxim, detto proprio fra Amici : ma sarà mica vero che ogni volta che incontro un cretino.... è tutto mio l'bbligo di domandarmi se cretina sono io ( e perchè poi? Perchè ho incontrato uno che mi sembra cretino, e infatti lo è?) !
E cavolo: ma agli altri non tocca mai di domandarselo?

E poi... siamo pratici: "chi parla" ..."chi tace".... povero adoratissimo Schopy... ma possibile che proprio tu non lo assolvi?

Pure tu hai dovuto parlare, per dire che è più saggio tacere.

donella is offline  
Vecchio 18-01-2008, 17.25.34   #24
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Veramente, Maxim, il "sopravvento" lo ipotizzi ed introduci TU.

Se parliamo di Forum... a me sembra proprio che il problema del "sopravvento" di questa figura non si ponga: al massimo fa proseliti fra le new entry, alle quali riesce ancora a sembrare interessato a qualcosa che non sia se stesso!

E infatti, nel Forum professionale di cui parlavo, i tipi così partivano ogni mattina all'arrembaggio della new entry cui somministrare la dose di buonismo rigeneratasi durante la notte. Solo quelli integralmente stupidi osavano, di tanto in tanto, un braccio di ferro con i sicuri professionisti della materia.
A mezzogiorno.... voilà.... lo staff delle sore Giovanne e dei Mastri Peppe... aveva già esaurito il budget dei buonismi doppia faccia (sostanzialmente pessimi per i grati e ancora ignari riceventi.... sostanzialmente ottimi per i diversamente disoccupati e diversamente abili dispensatori).

Poi, Maxim, detto proprio fra Amici : ma sarà mica vero che ogni volta che incontro un cretino.... è tutto mio l'bbligo di domandarmi se cretina sono io ( e perchè poi? Perchè ho incontrato uno che mi sembra cretino, e infatti lo è?) !
E cavolo: ma agli altri non tocca mai di domandarselo?

E poi... siamo pratici: "chi parla" ..."chi tace".... povero adoratissimo Schopy... ma possibile che proprio tu non lo assolvi?

Pure tu hai dovuto parlare, per dire che è più saggio tacere.


...ma io non ho detto che è più saggio tacere! cioè...non è proprio quello che penso io...mica l'ho detta io quella frase.

...poi francamente non è che mi interessi tanto sapere se chi ho incontrato è veramente cretino...l'importante è che non lo sia io...o perlomeno che creda di non esserlo! Al massimo, appurato che il dialogo non è costruttivo, seguo il consiglio di Schopy...e taccio!
Nessuna pretesa quindi di convertire i cretini! ... se non ci fossero poi come faremmo a credere che noi non lo siamo?

maxim is offline  
Vecchio 18-01-2008, 19.50.23   #25
espert37
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2007
Messaggi: 498
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione: espresso da Donella.
detto proprio fra Amici : ma sarà mica vero che ogni volta che incontro un cretino.... è tutto mio l'bbligo di domandarmi se cretina sono io ( e perchè poi? Perchè ho incontrato uno che mi sembra cretino, e infatti lo è?) !
E cavolo: ma agli altri non tocca mai di domandarselo?

Cara Donella, tienilo caro quel cretino,e ringrazia il cielo che te lo ha mandato,altrimenti come faresti a fare il confronto per poi giudicare tè saputella?
Un amichevole ciao espert37
espert37 is offline  
Vecchio 18-01-2008, 23.07.55   #26
marco gallione
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 363
Una discussione complicata

Il Mistero dei Signori Gentili si fa sempre più avvincente.
marco gallione is offline  
Vecchio 19-01-2008, 09.12.15   #27
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Una discussione complicata

Citazione:
Originalmente inviato da marco gallione
Il Mistero dei Signori Gentili si fa sempre più avvincente.

Si fa sempre più avvincente, sono d'accordo, però sembra cominci a schiarirsi (insostituibilità della sperimentazione pratica?).

Posto che il termine "cretino" descrive qualcosa di concretamente esistente e rilevabile, e lo descrive così:

http://www.sapere.it/SearchWeb/results.jsp?q=cretino

cretino agg. e sm. (f. -a) [sec. XVIII; dal francese crétin, risalente al vallese creten, cristiano, montanaro delle Alpi occidentali, quindi uomo semplice]. 1) Chi è affetto da cretinismo. 2) Chi, che rivela stupidità, ottusità: discorsi cretini; è stata una cretina ad agire così ,

è dunque sufficientemente sicuro che al centro del Mistero sia un qualche "cretino" (anche l'etimologia - sempre preziosa - conferma che sia stato centrato l'aggettivo e/o il sostantivo!).

Anzi: mi sentirei di dire che si parla proprio di quel tipo (di cretino) più precisamente descritto dalla radice etimologica: quello che - semplice nella struttura mentale ma non per questo nell'ambizione, così facendo strike - scende per illuminare con l'unica torcia tascabile di cui dispone e circa la quale non ha esitazioni o dubbi: schiaccia il pulsante della torcetta.... e... magià.... si sente Grande e anche, anzi soprattutto, Buono e Disponibile e Incarnazione dell'Essenza Umana nell'Immagine del Divino. Le pile della torcetta sono quel che sono, e almeno questo lo sa, per cui l'illuminazione consta normalmente di frasi brevi quanto lapidarie (per l'argomentazione non ci sono batterie): si procede - si trattasse di sentenze - per soli dispositivi, non per motivazioni.

Perchè, vedi..... la cretinata, come l'appendicectomia, "non si nega a nessuno": cìè qualcuno fra noi che non ne hai dette nè fatte? Certo che no, e naturalmente cominciando da me.
Ma non per questo è "cretina" la postura esistenziale e relazionale di tutti.
Ma di alcuni sì! E, semplicemente nel senso ottimamente chiarito dall'etimologia del sostantivo.

Però l'intervento di Espert permette qualche preziosa riflessione ulteriore.
donella is offline  
Vecchio 19-01-2008, 09.30.35   #28
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: ...arroganza sociale che piaga!

Citazione:
Originalmente inviato da espert37
Citazione: espresso da Donella.
detto proprio fra Amici : ma sarà mica vero che ogni volta che incontro un cretino.... è tutto mio l'bbligo di domandarmi se cretina sono io ( e perchè poi? Perchè ho incontrato uno che mi sembra cretino, e infatti lo è?) !
E cavolo: ma agli altri non tocca mai di domandarselo?

Cara Donella, tienilo caro quel cretino,e ringrazia il cielo che te lo ha mandato,altrimenti come faresti a fare il confronto per poi giudicare tè saputella?
Un amichevole ciao espert37

Caro Espert,
io ti sono grata di avermi partecipato la tua filosofia al riguardo.

Anzi: usando un aggettivo meno imbarazzante (per la tua immagine) di "saputella", avresti decisamente fatto un figurone.
Così un po' meno, purtroppo.

Eh, beh... sì : sei l'unico (di una unicità che non invidio, giuro) ad aver ceduto alla tentazione decisamente inelegante di epitetare qualcun altro IN CONCRETO.
Come spesso accade - purtroppo - più persone discutono di un argomento... e spunta quello che commenta - INVECE - l'una o l'altra delle persone che discutono....

Ma torniamo all'argomento, che è sicuramente più interessante della mia persona.

Tu consigli di tenersi caro il cretino per sentirsi intelligenti.

E' una possibilità. Ne prendo atto. Parecchi magari lo fanno e si trovano bene.

Io mi trovo molto meglio fra quelli che preferiscono - anzichè coltivarsi il cretino - sentirsi cretini di fronte all'intelligenza altrui.

E' meraviglioso, sai?
Rarissimo, ma Meraviglioso!

donella is offline  
Vecchio 19-01-2008, 10.52.46   #29
marco gallione
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 363
Che complicazione

Fa il suo ingresso Bombolo. Poi anche un tale Schopy.
Sembano trovati punti di accordo ma anche di disaccordo.
Sirmione latita, elegantemente.
Poi Espert dice a Donella che è una saputella (forse anche cretina), creando la ola tra i più.
Ci si chiede se serva a dipanare il Mistero. Sicuramente aggiunge mistero a mistero.
Donella non ci stà, e per dare del cretino a chi la sbertuccia (espert, io, maxim, chiunque? Impossibile capirlo dietro l’italiano impescrutabile donellesco), si vuole convincere che il mistero sia diventato chiaro.

Scritture in codice.
Leggiamo. Leggiamo.
marco gallione is offline  
Vecchio 19-01-2008, 13.46.38   #30
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Che complicazione

Citazione:
Originalmente inviato da marco gallione
Fa il suo ingresso Bombolo. Poi anche un tale Schopy.
Sembano trovati punti di accordo ma anche di disaccordo.
Sirmione latita, elegantemente.
Poi Espert dice a Donella che è una saputella (forse anche cretina), creando la ola tra i più.
Ci si chiede se serva a dipanare il Mistero. Sicuramente aggiunge mistero a mistero.
Donella non ci stà, e per dare del cretino a chi la sbertuccia (espert, io, maxim, chiunque? Impossibile capirlo dietro l’italiano impescrutabile donellesco), si vuole convincere che il mistero sia diventato chiaro.

Scritture in codice.
Leggiamo. Leggiamo.

Eh... Marco....quant'è vero! Anch'io leggo... leggo....
e hai ragione tu, che il Mistero s'infittisce quando sembra cominciare a schiarirsi.

Prima di tutto, però, a una cosa ci tengo : di dare del cretino a Maxim non m'è mai passato per la mente... e per la verità non ho mai pensato che mi vivesse come cretina (mi dispiace per la cordata...).

Quella della ola è mondiale : hai fatto statistiche in privato.... o è proprio che , da Imperatore dei saputelli, "sai" il pensiero degli altri.... o è addirittura che ritieni di poterlo "plasmare"?

Non riesco a tacere una domanda molto cretina :

Citazione:
ma un "cronista dall'alto"..... è o non è ....un caso da manuale di " Vi Illumino "?

-----------------

Non c'entra niente, ma con infinito piacere, da questo micro-campione, emerge una "forza" femminile da PAURA.

Volemose bene : CHI non ha dubitato da starci dentro, alle parole di Sirmione e a quelle dopo, scagli la prima pietra.

OOOOOOOOOOOh! Gallione! E piano!!!!!
Avevo detto "volemose bene".... sei umano anche tu.... e sempre l'origggginale, devi fa????????

Calma.

Quelli sani di testa, secondo me, se lo son chiesto tutti, se "ci potevano sta' dentro": uomini e donne.

Che classe le donne!

Poi dicono che l'isteria è femminile!

Tutte tutte le donne hanno DIMOSTRATO di non starci dentro.

Qualche maschietto ha perso le staffe.... e nell'atrocità del dubbio.... ha svortato con "cretina tu... pappappero".

Leggiamo . Leggiamo.
Quanti pappappero ancora leggeremo?
Ma leggiamo (salvo più stimolanti applicazioni, leggiamo).
donella is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it