Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 20-01-2004, 15.56.05   #21
Sngniaus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2003
Messaggi: 49
Re: e la dislessia?

Citazione:
Messaggio originale inviato da paola8477
A questo punto mi chiedo come si spieghi la dislessia. E' forse l'incapacità di leggere la parola nel suo insieme? finora si credeva fosse un problema legato all'incapacità di seguire la consequenzialità delle lettere che compongono la parola, o mi sbaglio? Aspetto risposta esperta! Ciao a tutti!


Mi permetto di darti una risposta veloce e breve.

La dislessia, in pratica, è la difficoltà di seguire la correlazione e il susseguirsi logico delle parole e di leggere ad alta voce un testo dal quale sono tratte. La difficoltà è sì a livello celebrale ma più precisamente neurologico in quanto il nostro cervello legge perfettamente e senza errore il testo ma nel momento in cui dà l'ordine di riportare a parole ciò che legge i neuroni rispondono con ritardo e in ritardo reagisce il sistema nervoso. Si ha quindi, a livello pratico, la situazione in cui la lettura linguistica non "viaggia" alla stessa velocità della lettura visiva (che è più rapida rispetto alla prima), cioè celebrale; ovvero una discordanza di tempi che causa, appunto, la dislessia.
La dislessia non è quindi eufemismo di incapacità di leggere o di non riuscire a riconoscere (celebralmente) le parole e il loro susseguirsi logico.

Sngniaus is offline  
Vecchio 20-01-2004, 16.40.24   #22
Ygramul
Anima Antica
 
L'avatar di Ygramul
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 423
Sngniaus

Bella la tua descrizione della dislessia: semplice e precisa. Voglio aggiungere che ci sono tutta una serie di problemi neurologici minimi (disgrafia, discalculia) analoghi alla dislessia in altri campi. Ma le persone che ne soffrono non hanno una riduzione dell'intelligenza, di solito. Anzi, il più delle volte vicariano questi piccoli difetti con ingegnosissimi giochini di furbizia che consentono loro di andare avanti lo stesso.... senza leggere....

Ricordo ancora di uno che, con la scusa di frequenti mal di testa, si faceva leggere tutto da chiunque (compagni di classe, insegnanti, genitori) e alla fine si è anche laureato.... quasi senza leggere mai...
Ygramul is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it