Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 07-11-2004, 19.18.09   #1
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
maestri

ogni tanto mi chiedo:

cosa spinge un essere umano ad autodefinirsi un Maestro?

quale meccanismo psicologico porta una persona a sentirsi un gradino più in alto di altri, fino a dire: 'io posso risolvere la tua vita'?

quale meccanismo porta un essere umano a non essere in grado di relazionare in termini paritari con gli altri?

rodi is offline  
Vecchio 07-11-2004, 19.23.57   #2
Fool:
Ospite abituale
 
L'avatar di Fool:
 
Data registrazione: 27-06-2004
Messaggi: 146
lo stesso meccanismo per il quale si pretende sempre di avere ragione quando ci si confronta con un altro, il concetto di superiorità dell'io è innato nell'essere umano, e pochi riescono davvero a rendersi conto di non essere migliori di nessun'altro.
Fool: is offline  
Vecchio 07-11-2004, 19.24.43   #3
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
probabilmente
un progressivo disabituarsi
ad ascoltare l'altro
unito al cieco rafforzarsi
d'una supponenza illimitata

può davvero un UOMO sano
aver bisogno di un maestro ?

w.
dawoR(k) is offline  
Vecchio 07-11-2004, 19.35.48   #4
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Ciao Rodi

Su questo esiste un bellissimo passo nel Hagakure di Yamamoto Tsunetomo che dice:

Quando uno possiede un po' di scienza, presto o tardi, diventa arrogante ed è felice di essere considerato diverso dagli altri. Tratta come roba da buttar via coloro che nel mondo si ritengono inutili. Una simile persona attira su di sé il castigo del cielo.

Credo che abbia qualcosa a che fare con la presa di coscienza dell'autosufficienza, capacita' di autoaffermazione. Sembra che il cervello (il processo cognitvo) fa' produrre delle sostanze particolari che fanno "gonfiare" il carattere...l'effetto, simile a quello della cocaina. Ma la mia e' solo un'idea. Ciao

Ultima modifica di neman1 : 07-11-2004 alle ore 19.40.06.
neman1 is offline  
Vecchio 07-11-2004, 20.05.35   #5
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Re: maestri

Citazione:
Messaggio originale inviato da rodi
ogni tanto mi chiedo:

cosa spinge un essere umano ad autodefinirsi un Maestro?

quale meccanismo psicologico porta una persona a sentirsi un gradino più in alto di altri, fino a dire: 'io posso risolvere la tua vita'?

quale meccanismo porta un essere umano a non essere in grado di relazionare in termini paritari con gli altri?

Ciao rodi,
Penso che una persona che si sente "un gradino più in alto di altri" non sia un "Maestro".
Un vero maestro, cioè una persona che ha raggiunto un livello coscienziale più alto o evoluto, sa probabilmente che tutti gli esseri viventi sono in realtà dello stesso valore e che nessuno in realtà può essere "superiore".
Però visto il fatto che la cultura umana è sempre stata guidata e portata avanti da persone che sono stato più evoluti ed hanno avuto la possibilità o la facoltà di ispirare gli altri di cambiarsi è ovvio che i "maestri" esistono. I più conosciuti fra essi sono Gesù, Buddha. Penso che il segno o l'indicazione di un vero maestro`sia l'umilità.
Ciao

Ultima modifica di Rolando : 07-11-2004 alle ore 20.13.09.
Rolando is offline  
Vecchio 08-11-2004, 01.08.43   #6
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: maestri

Citazione:
Messaggio originale inviato da rodi
ogni tanto mi chiedo:

cosa spinge un essere umano ad autodefinirsi un Maestro?

quale meccanismo psicologico porta una persona a sentirsi un gradino più in alto di altri, fino a dire: 'io posso risolvere la tua vita'?

quale meccanismo porta un essere umano a non essere in grado di relazionare in termini paritari con gli altri?




beh dipende cosa si intende per maestro ??
o meglio ci sono tanti maestri ..
quelli di musica di danza ,elementari ecc...
cosa intendi ??
forse quello di vita ??
si penso proprio di vita altrimenti la risposta sarebbe ben piu semplice ...
beh cosa li spinge ??
beh probabilmente varie situazioni e probabilmente qualche orda di invasati che gli da ragione senza mai pensare......
bomber is offline  
Vecchio 08-11-2004, 11.16.55   #7
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
hai visto bene intendevo maestri di vita...
rodi is offline  
Vecchio 08-11-2004, 11.30.26   #8
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Stolto è l'allievo che non supera il maestro.
Knacker is offline  
Vecchio 08-11-2004, 15.05.52   #9
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
beh penso che i bravi maesti sono coloro che portano gli alievi ad esprimere al massimo le loro capacità...
certo pero i maestri di vita sono assai rari
per rifarmi ad un vecchio detto oggi il maestro sono io domani sarai tu ,,,...
a dire il vero poi ogni volta si diventa maesti per un attimo per insegnare qualcosa che sappiamo bene mentre il giorno dopo diventiamo allievi magari anche dalla stessa persona ...
bomber is offline  
Vecchio 09-11-2004, 18.44.36   #10
il pensiero
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-10-2004
Messaggi: 1,265
non maestri

ogni tanto mi chiedo:

cosa spinge un essere umano a definire un suo simile un Maestro?

quale meccanismo psicologico porta una persona a sentirsi un gradino più in basso di altri, fino a dire: 'io non posso risolvere la mia. vita'?

quale meccanismo porta un essere umano a non essere in grado di relazionare in termini paritari con gli altri?
il pensiero is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it