Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 03-12-2004, 17.14.44   #21
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Tery
Rapporto ambivalente...
Da un lato lo amo perchè mi dà la possibilità di riflettere e dà spazio ai miei pensieri...
Dall'altro mi fa paura......può esser segno di paura,imbarazzo, solitudine, incapacità di comunicare.....

mah esiste il silenzio mentale ...
si penso di si ...penso che in quel caso serva in modo particolare per riniziare ...per prendersi un'attimo di pausa prima di sferrare un nuovo pensiero ...
bomber is offline  
Vecchio 04-12-2004, 09.44.50   #22
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Il vero e straordinario silenzio è quello in cui i pensieri cessano di fare chiasso.
Stare zitti non è silenzio. Stare zitti e vagare con i pensieri è solo un modo di parlare senza emettere suono. E' come spostarsi da un luogo ad un'altro stando fermi.

Non è cosa facile starsene in silenzio senza pensieri. Ci vuole un lungo allenamento. Ma riuscire a stare zitti anche per pochi secondi è bellissimo. Silenziosi e presenti, però. Non silenziosi e comunque assenti.
Ed è quel silenzio senza pensieri che permette una comunicazione straordinaria con chi è sulla nostra stessa frequenza. L'altro entra dentro di te e tu nell'altro ed avviene una intesa che nessuna parola al mondo potrà mai dare.

Io l'ho sperimentato per questo ve ne parlo.

Io mi concedo il silenzio persino mentre faccio la fila alla cassa di un supermercato. E il mondo intorno non è più lo stesso.

Concludo: una vera conversazione può avvenire solo quando uno se ne sta in vero silenzio ed ascolta, e l'altro percependo quel silenzio e lo rispetta evitando di dire parole prive di senso.

Aggiungo solo che le parole prive di senso sono quelle che diciamo per il puro piacere di ascoltarci ed essere ascoltati.
Quelle che hanno senso provengono dal nostro cuore e dalla nostra esperienza. Ed un buon ascoltatore le sa riconoscere.

Mary
Mary is offline  
Vecchio 04-12-2004, 10.52.00   #23
brunika
Utente bannato
 
Data registrazione: 21-11-2004
Messaggi: 165
Mary

sei
una
luminosa
emanazione


Bruny *
brunika is offline  
Vecchio 04-12-2004, 12.34.57   #24
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
Il vero e straordinario silenzio è quello in cui i pensieri cessano di fare chiasso.
Stare zitti non è silenzio. Stare zitti e vagare con i pensieri è solo un modo di parlare senza emettere suono. E' come spostarsi da un luogo ad un'altro stando fermi.

Non è cosa facile starsene in silenzio senza pensieri. Ci vuole un lungo allenamento. Ma riuscire a stare zitti anche per pochi secondi è bellissimo. Silenziosi e presenti, però. Non silenziosi e comunque assenti.
Ed è quel silenzio senza pensieri che permette una comunicazione straordinaria con chi è sulla nostra stessa frequenza. L'altro entra dentro di te e tu nell'altro ed avviene una intesa che nessuna parola al mondo potrà mai dare.

Io l'ho sperimentato per questo ve ne parlo.

Io mi concedo il silenzio persino mentre faccio la fila alla cassa di un supermercato. E il mondo intorno non è più lo stesso.

Concludo: una vera conversazione può avvenire solo quando uno se ne sta in vero silenzio ed ascolta, e l'altro percependo quel silenzio e lo rispetta evitando di dire parole prive di senso.

Aggiungo solo che le parole prive di senso sono quelle che diciamo per il puro piacere di ascoltarci ed essere ascoltati.
Quelle che hanno senso provengono dal nostro cuore e dalla nostra esperienza. Ed un buon ascoltatore le sa riconoscere.

Mary
bomber is offline  
Vecchio 04-12-2004, 12.36.14   #25
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
Il vero e straordinario silenzio è quello in cui i pensieri cessano di fare chiasso.
Stare zitti non è silenzio. Stare zitti e vagare con i pensieri è solo un modo di parlare senza emettere suono. E' come spostarsi da un luogo ad un'altro stando fermi.

Non è cosa facile starsene in silenzio senza pensieri. Ci vuole un lungo allenamento. Ma riuscire a stare zitti anche per pochi secondi è bellissimo. Silenziosi e presenti, però. Non silenziosi e comunque assenti.
Ed è quel silenzio senza pensieri che permette una comunicazione straordinaria con chi è sulla nostra stessa frequenza. L'altro entra dentro di te e tu nell'altro ed avviene una intesa che nessuna parola al mondo potrà mai dare.

Io l'ho sperimentato per questo ve ne parlo.

Io mi concedo il silenzio persino mentre faccio la fila alla cassa di un supermercato. E il mondo intorno non è più lo stesso.

Concludo: una vera conversazione può avvenire solo quando uno se ne sta in vero silenzio ed ascolta, e l'altro percependo quel silenzio e lo rispetta evitando di dire parole prive di senso.

Aggiungo solo che le parole prive di senso sono quelle che diciamo per il puro piacere di ascoltarci ed essere ascoltati.
Quelle che hanno senso provengono dal nostro cuore e dalla nostra esperienza. Ed un buon ascoltatore le sa riconoscere.

Mary
pero una domanda ...
sei i pensieri stanno in silenzio vuol dire che non ci sono ???e poi come mai dici che i pensieri fanno chiasso ??
a volte sono belli ed ordinati tutti in fila ....
bomber is offline  
Vecchio 04-12-2004, 14.49.06   #26
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
pero una domanda ...
sei i pensieri stanno in silenzio vuol dire che non ci sono ???e poi come mai dici che i pensieri fanno chiasso ??
a volte sono belli ed ordinati tutti in fila ....

prova a rileggere il post...in silenzio...
e coi pensieri da una parte...
rodi is offline  
Vecchio 04-12-2004, 18.54.37   #27
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Carissimo bomber

tu non puoi immaginare quanto chiasso possano fare i pensieri.

Quale rumore assordante possono produrre dentro di noi. Oh, sì sono tutti in fila, ordinati ma non sempre, a volte si azzuffano e ciascuno vuole primeggiare sull'altro. Si rincorrono, si accavallono e noi spettatori inermi ci lasciamo calpestare. Almeno questa è la mia esperienza.
Urlano i pensieri, e in quell'assordante frastuono non si riesce più a sentire se stessi. La nostra essenza viene rilegata in un angolo e si fa piccola piccola, fino al punto che a volte sembra essere andata via.

E quando finalmente ti accorgi di avere la testa invasa da mille folletti, e cerchi di scacciarli via ti sorprendi nello scoprire quanto sia difficile, quasi impossibile farlo.

Se l'umanità di oggi riscoprisse il silenzio, il vero silenzio, allora le nostre società sarebbero completamente diverse. Le nostre vite sarebbero diverse.
Nel silenzio puoi riscoprire il tuo compagno, i tuoi figli, i tuoi colleghi, la gente che ti sta intorno, gli esseri viventi che ti circondano, un mondo sconosciuto e meraviglioso.

Ciao
Mary

Chi non ci ha mai provato, faccia la prova e se non si impaurisce a tal punto da rinunciare per sempre
Mary is offline  
Vecchio 05-12-2004, 10.15.54   #28
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Citazione:
Il vero e straordinario silenzio è quello in cui i pensieri cessano di fare chiasso.


Mary, mi accodo alla fila dei complimenti... un vero piacere ascoltare le tue riflessioni.



Neve
nevealsole is offline  
Vecchio 05-12-2004, 11.26.27   #29
il pensiero
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-10-2004
Messaggi: 1,265
Siccome sono stato chiamato in causa più volte...
ed in questo momento sto facendo casino nel cervello che mi ospita ...
ne approfitto per confidarmi...

AUTODICHIARAZIONE: IO SONO LA CAUSA DI TUTTI I VOSTRI GUAI!
Citazione:
...tu non puoi immaginare quanto chiasso possano fare i pensieri.

Quale rumore assordante possono produrre dentro di noi. Oh, sì sono tutti in fila, ordinati ma non sempre, a volte si azzuffano e ciascuno vuole primeggiare sull'altro. Si rincorrono, si accavallano e noi spettatori inermi ci lasciamo calpestare. Almeno questa è la mia esperienza.
Urlano i pensieri, e in quell'assordante frastuono non si riesce più a sentire se stessi. La nostra essenza viene rilegata in un angolo e si fa piccola piccola, fino al punto che a volte sembra essere andata via.

E quando finalmente ti accorgi di avere la testa invasa da mille folletti, e cerchi di scacciarli via ti sorprendi nello scoprire quanto sia difficile, quasi impossibile farlo.
Ecco chi ha scritto questa reale riflessione è caduto in contraddizione più volte perché se ha sperimentato quello che ho evidenziato allora deve aver sperimentato anche la mia morte...


CONFIDENZA: pst... pst... sssssttttt

Il silenzio è l’Origine, l’Assoluto, quella cosa che si parla tanto di trovare da sempre...
il pensiero is offline  
Vecchio 05-12-2004, 12.10.29   #30
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
Carissimo bomber

tu non puoi immaginare quanto chiasso possano fare i pensieri.

Quale rumore assordante possono produrre dentro di noi. Oh, sì sono tutti in fila, ordinati ma non sempre, a volte si azzuffano e ciascuno vuole primeggiare sull'altro. Si rincorrono, si accavallono e noi spettatori inermi ci lasciamo calpestare. Almeno questa è la mia esperienza.
Urlano i pensieri, e in quell'assordante frastuono non si riesce più a sentire se stessi. La nostra essenza viene rilegata in un angolo e si fa piccola piccola, fino al punto che a volte sembra essere andata via.

E quando finalmente ti accorgi di avere la testa invasa da mille folletti, e cerchi di scacciarli via ti sorprendi nello scoprire quanto sia difficile, quasi impossibile farlo.

Se l'umanità di oggi riscoprisse il silenzio, il vero silenzio, allora le nostre società sarebbero completamente diverse. Le nostre vite sarebbero diverse.
Nel silenzio puoi riscoprire il tuo compagno, i tuoi figli, i tuoi colleghi, la gente che ti sta intorno, gli esseri viventi che ti circondano, un mondo sconosciuto e meraviglioso.

Ciao
Mary

Chi non ci ha mai provato, faccia la prova e se non si impaurisce a tal punto da rinunciare per sempre




beh pero non e sempre cosi ...o meglio succede qualche volta che i pensieri si accavallano cercano di predominare ...ma solo in certi momenti ,...in altri sono li ben in fila ad aspettare il loro turno ...chissa forse sono cosi ottimista ...sarà che è un buon momento per me e riesco a fare delle cose buone ...
mah....
bomber is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it