Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 08-03-2005, 11.38.48   #41
Cinziaaa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-02-2005
Messaggi: 42
grazie ragazzi...ma sapete che mi tirate davvero su di morale?
Ci
Cinziaaa is offline  
Vecchio 08-03-2005, 12.18.50   #42
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
giudizio

Citazione:
Messaggio originale inviato da VanLag
Non so se per te hanno senso queste parole, però posso assicurarti che ogni cosa che vedono di te, non sei tu. Paradossalmente proprio il fatto che qualcuno indichi una tua peculiarità certifica che quella non sei tu.
Posso dirlo con certezza anche se non ti conosco, perché “ciò che siamo” non è racchiudibile in nessun stereotipo, in nessun luogo comune, in nessuno schema.......



potresti chiarire e ampliare meglio?
Mi pare che questo concetto cozzi con quello detto finora.

ciao vanny
tammy is offline  
Vecchio 08-03-2005, 12.53.50   #43
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: giudizio

Citazione:
Messaggio originale inviato da tammy
potresti chiarire e ampliare meglio?
Mi pare che questo concetto cozzi con quello detto finora.
Ciao Tammy......
Provo a chiarire…… anche se non so se cozza o meno con quanto detto.
L’essere umano non è racchiudibile in nessuno schema, non fosse altro, che per la velocità con cui la nostra essenza cambia e si trasforma. (Non fosse altro, ma non solo per quello).
E’ una esempio pietoso ma è l’unico che mi viene in mente…… Vedi l’essere umano come un film, (senza inizio e senza fine) ed il giudizio come la valutazione su un fotogramma. Quando giudichi il fotogramma, il film è già andato avanti, non è già più lì……..


Ultima modifica di VanLag : 08-03-2005 alle ore 13.05.25.
VanLag is offline  
Vecchio 08-03-2005, 14.05.33   #44
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
quindi....

dare dei giudizi o riceverli lascia un pò il tempo che trova... nel senso che, in virtù del fatto indi per cui, tutti siamo portati a esprimere giudizi sugli altri ed a preoccuparci sul come veniamo giudicati e da chi, quel che dici vanifica tutto ciò non trovi? E' questo che intendevo con "cozza".

Concordo che qualsiasi cosa, essere umano e non, evolva (pantarei) nel corso della sua vita, ma penso che alcuni difetti oggetto del giudizio altrui siano difficili a morire. (cattiveria, invidia, maldicenza ecc.)
tammy is offline  
Vecchio 08-03-2005, 14.52.40   #45
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Citazione:
Messaggio originale inviato da tammy
ma penso che alcuni difetti oggetto del giudizio altrui siano difficili a morire. (cattiveria, invidia, maldicenza ecc.)
Boh.... un uomo può mostrare cattiveria, invidia, maldicenza, esattamente come può mostrare bontà, altruismo, gentilezza……… Il fatto che il giudizio venga espresso per lo più su cose negative la dice già lunga sul giudizio e su chi lo usa.
E comunque tanto i difetti quanto i pregi, sono solo fotogrammi del film uomo, se uno lo capisce farà fatica a dire, ad esempio “sei scemo”, ma al massimo potrà dire: “ti sei comportato come uno scemo”.

VanLag is offline  
Vecchio 08-03-2005, 15.48.27   #46
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mr. Bean
No, Edali, non generalizziamo.... a me non piacerebbe essere tutto bianco o tutto nero nel senso che intendi tu. A me piace così tanto essere un grigio particolare, che si differenzia dal resto dell'umanità...

e a volte siamo un arcobaleno (meno male direi)
edali is offline  
Vecchio 09-03-2005, 17.42.34   #47
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Cinziaaa
grazie per vostre risposte, il post l'avevo aperto proprio perchè a volte quello che gli altri dicono o pensano di noi nn corrisponde a quello che siamo e, dato che sono maledettamente insicura, a volte questo mi condiziona. E questo avviene soprattutto quando conosco nuove persone che poi mi scoprono totalmente differente dalla persona timida che ero prima.
Ci



beh quale sarebbe il problema ??'
ovvero ce da considerare una cosa, un conto è l'influenza che le altre persone hanno su di te, un altro è il fatto che tu ti faccia influenzare dagli altri.
nel primo caso penso che sia una reazione normale mostrare un po di timidezza sembra infatti che sia più adatta un po di timidezza nell'iniziare un nuovo rappporto che un comportamento troppo spavaldo. come detto invece è una cosa ben diversa quando si parla di influenza ....
ogni persona può essere influenzata in modo leggero o pesante da alcune persone mentre rimanere per lo più indifferente ad altre...
ma viene difficile pensare che si rimanga completamente indifferenti alla presenza degli altri ...
qualsiasi persona una volta entrate nel nostro campo ci induce a produrre dei comportamenti che sono molto diversi da quelli che avremmo compiuto se la presenza di questa nn si fosse verificata
bomber is offline  
Vecchio 12-03-2005, 21.01.22   #48
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Re: Quanto conta il giudizio degli altri?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Cinziaaa
Quanto conta il giudizio degli altri per voi e quanto influisce sul vostro comportamento?
Cinzia
Il giudizio degli altri conta molto se sei una persona debole. Ti porti una etichetta dietro le spalle e conduci una vita anomala, cioè come gli vorrebbero che fossi. Io ho vissuto così per molti anni, ora mi voglio togliere questa etichetta e vivere la vita per me anche se l'ho capito troppo tardi. Comunque bisogna pensare prima di giuducare.......
uranio is offline  
Vecchio 12-03-2005, 22.15.29   #49
Ygramul
Anima Antica
 
L'avatar di Ygramul
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 423
Re: Re: Quanto conta il giudizio degli altri?

Citazione:
Messaggio originale inviato da uranio
Il giudizio degli altri conta molto se sei una persona debole. Ti porti una etichetta dietro le spalle e conduci una vita anomala, cioè come gli vorrebbero che fossi. Io ho vissuto così per molti anni, ora mi voglio togliere questa etichetta e vivere la vita per me anche se l'ho capito troppo tardi . Comunque bisogna pensare prima di giuducare.......


Non esiste il troppo tardi carissima. Ci si arriva quando ci si arriva. Ognuno ha i suoi tempi, quando mai!!! Forzare i tempi poteva renderti prepotente, forse... magari avevi da imparare altro...
Ygramul is offline  
Vecchio 12-03-2005, 22.40.52   #50
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Invece esiste il troppo tardi....scusami tanto ma io lo so per certo...

La qualità della vita è una delle cose piu' importanti che ho sempre difeso (pur non avendone mai potuto godere) da non guarita dalle varie patologie psicologiche ma dal mio punto di vista, di chi conosce i vari aspetti della sofferenza psicologica che molti credono ancora, meno "dolorosa di un cancro e come mi piace definirmi..."malata sana" ti posso garantire che esiste un troppo tardi...c'è in tutto...anche in questo....

un sorriso
Kim is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it