Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalitÓ solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze


Vecchio 01-03-2005, 15.41.40   #1
Cinziaaa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-02-2005
Messaggi: 42
Quanto conta il giudizio degli altri?

Quanto conta il giudizio degli altri per voi e quanto influisce sul vostro comportamento?
Cinzia
Cinziaaa is offline  
Vecchio 01-03-2005, 17.07.58   #2
Mr. Bean
eternitÓ incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Re: Quanto conta il giudizio degli altri?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Cinziaaa
Quanto conta il giudizio degli altri per voi e quanto influisce sul vostro comportamento?
Cinzia

Io credo che la considerazione che abbiamo del giudizio degli altri sul nostro conto, sia figlia dei pregiudizi che abbiamo su chi ci giudica. Se a parlar bene di noi Ŕ una persona che consideriamo amica, ci gongoliamo tutti e facciamo sorrisi da fare invidia al Silvio nazionale. Se, viceversa, il giudizio positivo ci arriva da qualcuno che non consideravamo, rimaniamo di stucco, quasi non ci crediamo ed abbiamo l'impressione di essere presi per il naso. La stessa cosa dicasi per i giudizi negativi.
Mr. Bean is offline  
Vecchio 02-03-2005, 08.53.37   #3
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
Io personalmente cerco di lasciarmi influenzare il meno possibile, io voglio essere mio, accetto le critiche e le rianalizzo nel modo pi¨ razionale possibile, riconoscere gli errori Ŕ utile, ma non voglio diventare davvero la copia di un altro o cio' che un'altra persona vuole.
Io sono io.
carolina is offline  
Vecchio 04-03-2005, 19.54.51   #4
zorba
Ospite
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 16
attraverso il tempo mi sono resa conto di una cosa...,le persone si fanno un MUCCHIO di idee su di me,ma non mi conoscono affatto...
lascio loro pensare quello che vogliono ma per alcune cose,io resto IMMUTABILE,I MIEI VALORI PIU' IMPORTANTI.
Per il resto solo chi mi vuole bene pu˛ PROVARE ad avere di me una giusta opinione...
Non mi influenza la cosa,mi lascia perplessa piuttosto e mi ferisce al momento,facendomi prendere atto che l'ignoranza Ŕ sempre presente.

zorba
zorba is offline  
Vecchio 04-03-2005, 20.30.22   #5
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
le persone si fanno un MUCCHIO di idee su di me,ma non mi conoscono affatto...
lascio loro pensare quello che vogliono


lo penso anch'io.....

Kim is offline  
Vecchio 04-03-2005, 20.39.59   #6
Mr. Bean
eternitÓ incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Spesso i giudizi sono dei pre-giudizi, indubbiamente dannosi tanto per chi li ha quanto per chi li riceve... l'importante Ŕ ascoltare se stessi....
Mr. Bean is offline  
Vecchio 04-03-2005, 20.43.39   #7
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Il giudizio degli altri Ŕ (lo si voglia o no) alla base della filosofia e come tale Ŕ alla base, necessariamente, di tutto il nostro comportamento reciproco.
Knacker is offline  
Vecchio 04-03-2005, 20.49.09   #8
Mr. Bean
eternitÓ incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Citazione:
Messaggio originale inviato da Knacker
Il giudizio degli altri Ŕ (lo si voglia o no) alla base della filosofia e come tale Ŕ alla base, necessariamente, di tutto il nostro comportamento reciproco.

Mah, prova a giudicarmi..... io sfuggo ad ogni eticchetta, quindi non mi interessano i giudizi degli altri sul mio conto.... provare per credere....
Mr. Bean is offline  
Vecchio 04-03-2005, 20.52.46   #9
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Il giudizio degli altri Ŕ (lo si voglia o no) alla base della filosofia e come tale Ŕ alla base, necessariamente, di tutto il nostro comportamento reciproco.

Ma cosa vuole dire che io poi nei miei comportamenti "con gli altri" verrei "condizionata" dall'idea che gli altri hanno di mŔ...?....mah...

e perchŔ no....chissÓ...



Ultima modifica di Kim : 04-03-2005 alle ore 21.12.01.
Kim is offline  
Vecchio 06-03-2005, 20.04.01   #10
Mr. Bean
eternitÓ incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Citazione:
Messaggio originale inviato da Kim
Il giudizio degli altri Ŕ (lo si voglia o no) alla base della filosofia e come tale Ŕ alla base, necessariamente, di tutto il nostro comportamento reciproco.

Ma cosa vuole dire che io poi nei miei comportamenti "con gli altri" verrei "condizionata" dall'idea che gli altri hanno di mŔ...?....mah...

e perchŔ no....chissÓ...



Pu˛ essere che qualcuno si senta condizionato, ma da qui a farne una regola, credo che ne passi!
Mr. Bean is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright ę Riflessioni.it