Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 14-03-2005, 17.10.33   #11
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Stupendo! Io e te Gyta abbiamo presentato due prospettive non dico diametralmente opposte ma certamente molto diverse.

Ora neve deve scegliere: l'importante, a mio avviso, è che lo faccia col cuore.

Ciao
freedom is offline  
Vecchio 14-03-2005, 17.21.19   #12
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Mah.. 'molto diverse' non direi proprio..
Io tenevo solo insistere sull'importanza
delle cose al momento 'giusto'..
quando si è 'pronti' realmente nell'animo
senza quindi forzarci in virtù di cosa
al di fuori possa apparire 'giusto' o 'meno giusto'..

L'importanza <dei tempi>.. insomma..




Gyta
gyta is offline  
Vecchio 14-03-2005, 18.06.57   #13
mark rutland
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-01-2004
Messaggi: 343
c'è anche la probabilità che tuo fratello non cresca mai e non sazi mai il suo bisogno di attenzione sclusiva....relegandoti a vita ad un ruolo di presenza non gradita in quanto eventuale polo catalizzatore di attenzioni che cerca spasmodicamente....


comportati normalmente con i tuoi e rivendica con calma il tuo ruolo di figlia, con annessi e connessi affettivi ,territoriali ecc; quanto a lui non demordere .....semplicemente non è cotrretto avallare un quieto vivere frustrante che potrebbe, peraltro, non colmare cmq i vuoti affettivi di tuo fratello
mark rutland is offline  
Vecchio 14-03-2005, 18.21.20   #14
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da mark rutland
..che potrebbe, peraltro, non colmare cmq i vuoti affettivi di tuo fratello..

Notazione decisamente importante !
Al di là della scelta di Neve,
il vedere chiaramente il comportamento del fratello
come dinamica relazionale sintetizzante simbolicamente
la sua richiesta -in questo modo esplicitata-
di bisogno di attenzione e quindi 'vuoto affettivo'..




Gyta
gyta is offline  
Vecchio 14-03-2005, 22.06.35   #15
dani62
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-11-2004
Messaggi: 245
Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
Notazione decisamente importante !
Al di là della scelta di Neve,
il vedere chiaramente il comportamento del fratello
come dinamica relazionale sintetizzante simbolicamente
la sua richiesta -in questo modo esplicitata-
di bisogno di attenzione e quindi 'vuoto affettivo'..




Gyta

Secondo me il comportamento del fratello dipende in gran parte da come è stato allevato.
E se le mamme italiane cominciassero a svezzare i figli maschi prima dell' andropausa che ne dite?
Una volta era la donna che per uscire da casa doveva far vedere la fede....
dani62 is offline  
Vecchio 15-03-2005, 01.47.32   #16
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da dani62
..E se le mamme italiane cominciassero a svezzare i figli maschi prima dell' andropausa..



Concordo.. concordo !!


Gyta
gyta is offline  
Vecchio 15-03-2005, 08.59.35   #17
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Allora vi do una buona notizia, io ho due figli maschi uno di 13 anni e uno di i 4 bisogna vedere come li faccio trottare ....forse perchè sono sola....ma sono belli svegli...altro che storie....persino quello di 4 anni è indipendente....se non fai cosi' adesso poi te li trascini fino a 40 anni....



Kim is offline  
Vecchio 15-03-2005, 09.42.51   #18
dani62
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-11-2004
Messaggi: 245
Citazione:
Messaggio originale inviato da Kim
Allora vi do una buona notizia, io ho due figli maschi uno di 13 anni e uno di i 4 bisogna vedere come li faccio trottare ....forse perchè sono sola....ma sono belli svegli...altro che storie....persino quello di 4 anni è indipendente....se non fai cosi' adesso poi te li trascini fino a 40 anni....




Fantastico Kim...ho una figlia di quasi 13 (oltre che un maschio di 10)....con mamme come te incontrerà sicuramente Uomini.

dani62 is offline  
Vecchio 15-03-2005, 10.12.58   #19
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
caini?

Non ci sono “caini”: se il linguaggio influenza i l pensiero si dovrebbero evitare le parole negative. Inoltre certi impulsi, frustrazioni, ambivalenze in ambito familiare sono comuni e non si credano di nostra esclusiva.

Non conosco i dettagli della situazione comunque la convivenza con i genitori è sempre problematica anche sotto l’aspetto di dinamiche comunicative, conflitti, ricatti morali, ecc.

Con l’occasione accenno alla diffusa pratica della prolungata co-residenza dei giovani con i genitori che non assecondano e sottostimano l’emancipazione dei figli pure capaci di autonomia affinché si assumano una responsabilità adulta e raggiungano una maturità emotiva.
L’uscita di casa riguarda entrambi e dovrà comunque essere mantenuta una relazione serena senza un distacco definitivo

Ciao
arsenio is offline  
Vecchio 15-03-2005, 10.33.01   #20
dani62
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-11-2004
Messaggi: 245
Re: caini?

Citazione:
Messaggio originale inviato da arsenio
Non ci sono “caini”: se il linguaggio influenza i l pensiero si dovrebbero evitare le parole negative. Inoltre certi impulsi, frustrazioni, ambivalenze in ambito familiare sono comuni e non si credano di nostra esclusiva.

Non conosco i dettagli della situazione comunque la convivenza con i genitori è sempre problematica anche sotto l’aspetto di dinamiche comunicative, conflitti, ricatti morali, ecc.

Con l’occasione accenno alla diffusa pratica della prolungata co-residenza dei giovani con i genitori che non assecondano e sottostimano l’emancipazione dei figli pure capaci di autonomia affinché si assumano una responsabilità adulta e raggiungano una maturità emotiva.
L’uscita di casa riguarda entrambi e dovrà comunque essere mantenuta una relazione serena senza un distacco definitivo

Ciao

Grazie Arsenio per la tua risposta intelligente e pacata.
Noi donne si scherzava un po' sul mammismo latino. sono assolutamente d'accordo con te, ma tu conosci più uomini o più donne che arrivano a una età considerevole e abitano ancora coi genitori?
Quanti uomini dopo separazioni tornano da mamma...perchè psicologicamente non riescono a stare soli? Credo che in parte la responsabilità sia materna, oltre all' incapacità dell' individuo oggettiva di affrancarsi dal ricatto affettivo...
Forse dovremmo aprire un altro post!

dani62 is offline  

 

« coppia | Pensieri »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it