Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 12-10-2005, 18.51.40   #1
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
L'importanza del pianto liberatorio

Ma è veramente importante piangere? Quando vi siete abbandonati al pianto liberatorio, l'ultima volta?
Mr. Bean is offline  
Vecchio 12-10-2005, 19.06.01   #2
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
sta notte, per una decina di minuti.
per una situazione molto pesante e molto prolungata...per la quale non posso fare gran che, anche se sono una delle protagoniste,e mi porterà molti, molti guai.
mi è venuta un po' di disperazione, di senso di impotenza, di PAURA, soprattutto di deludere tutte le persone che su di me hanno aspettative positive...e allora ho pianto.
e sono stata un po' meglio.
baci
odissea is offline  
Vecchio 13-10-2005, 14.30.49   #3
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
Ho letto in un libro francese:

Les larmes constituent une simplification extrême des conduites d´un individu face à une situation qu´il se sent incapable de maîtriser.

Spiego: Uno non può superare una situazione troppo difficile e allora si abbandona al pianto. È come una capitulazione.

Dopo aver pianto uno può cominciare di costruire di nuovo.

Ultima modifica di Lucy : 13-10-2005 alle ore 14.34.58.
Lucy is offline  
Vecchio 13-10-2005, 17.01.33   #4
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
Una delle cose che mi riescono con maggiore fatica! L'ultima volta non so se sia stato veramente liberatorio, ma non potevo farne a meno, è stato lo scorso mese a letto di notte, ma erano mesi che non mi succedeva. Ero estenuata, non reggevo più i ritmi tra lavoro e casa (eppure non ho figli.. ), non sentivo il mio compagno vicino (come spesso capita ma di solito ci faccio il callo) e avevamo avuto degli screzi, non riuscivo a dormire e il mio compagno si era felicemente tolto di mezzo andando a russare nell'altra camera. Per cui ero finalmente da sola, finalmente fisicamente, ma mi sentivo vuota e sola dentro, situazione indipendente dalla mancanza momentanea del mio parnter in quel momento. Le lacrime sono iniziate a scendere e ho affondato la faccia nel cuscino per non svegliare i vicini coi singhiozzi (erano le tre di notte). Se mi venisse più spesso da piangere forse non digrignerei i denti e non mi verrebbero tanti altri disturbi dovuti alla tensione. Io credo sia importantissimo, ma pochi di noi riescono a sfogarsi veramente.
Naima is offline  
Vecchio 13-10-2005, 18.07.39   #5
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
leggendo il dolore

ho scoperto anch'io che il pianto ne è il suo sfogo.
Si sta un pò meglio, ma la strada è sempre lì, davanti a noi e aspetta solo che si abbia il coraggio di percorrerla.

tammy is offline  
Vecchio 13-10-2005, 18.21.06   #6
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: L'importanza del pianto liberatorio

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mr. Bean
Ma è veramente importante piangere? Quando vi siete abbandonati al pianto liberatorio, l'ultima volta?



può essere utile ... sfogzre tutto quello che si ha dentro ... piangendo si libera di tutto il nervosmo un attimo di sfogo che serve per liberarsi delle tensioni ....
bomber is offline  
Vecchio 13-10-2005, 18.28.40   #7
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
Uno si può liberare delle tensioni anche insultando il colpevole quando si è soli nell´appartamento.



Funziona benissimo! Provatelo!

Basta susurrare. Non c´è bisogna gridare.
Lucy is offline  
Vecchio 13-10-2005, 18.32.54   #8
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Lucy
Uno si può liberare delle tensioni anche insultando il colpevole quando si è soli nell´appartamento.



Funziona benissimo! Provatelo!

Basta susurrare. Non c´è bisogna gridare.


si ma insultare qualcuno ha delle controindicazioni ....
bomber is offline  
Vecchio 13-10-2005, 18.50.45   #9
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Pianto liberatorio...lo dice la parola stessa, ti libera di tutte le tensioni che hai dentro...l'importante e' che non diventi un'abitudine...altrimenti diventa qualcos'altro



Vani
Vaniglia is offline  
Vecchio 13-10-2005, 18.56.11   #10
nonimportachi
Utente bannato
 
Data registrazione: 04-11-2004
Messaggi: 1,010
nonimportachi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it