Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 25-01-2006, 14.31.41   #1
Ricerca
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-01-2005
Messaggi: 386
La Fiducia

Avere Fiducia in qualcuno non significa "dare la libertà all'altro di..." ma AFFIDARSI a Lui.

Quell'altro che può essere il proprio/a compagno/a, un figlio, ma soprattutto Noi Stessi, perchè tutto parte sempre e solo da Noi...

Ricerca is offline  
Vecchio 25-01-2006, 14.41.08   #2
Sweet Cat
Ospite abituale
 
L'avatar di Sweet Cat
 
Data registrazione: 04-09-2004
Messaggi: 586
Re: La Fiducia

Citazione:
Messaggio originale inviato da Ricerca
Avere Fiducia in qualcuno non significa "dare la libertà all'altro di..." ma AFFIDARSI a Lui.

Quell'altro che può essere il proprio/a compagno/a, un figlio, ma soprattutto Noi Stessi, perchè tutto parte sempre e solo da Noi...


certo si da fiducia all'altro ma questo non vuol dire che poi farà cio che noi ci aspettiamo...si spera...
spesso mi domando se è giusto continuare a dare la propria fiducia quando sai tanto che verrà disattesa... che non potrai mai fidarti..? non è autolesionistico?
Sweet Cat is offline  
Vecchio 25-01-2006, 14.55.24   #3
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
Mi è capitato di avere poca fiducia in un'altra persona perchè avevo perso la fiducia in me stessa...
Joolee is offline  
Vecchio 25-01-2006, 15.14.01   #4
Ricerca
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 14-01-2005
Messaggi: 386
Re: Re: La Fiducia

Citazione:
Messaggio originale inviato da Sweet Cat
certo si da fiducia all'altro ma questo non vuol dire che poi farà cio che noi ci aspettiamo...si spera...
spesso mi domando se è giusto continuare a dare la propria fiducia quando sai tanto che verrà disattesa... che non potrai mai fidarti..? non è autolesionistico?

"Affidarsi" in effetti è solo la traduzione letterale dell'espressione "avere fiducia"...

Credo che formulata meglio possa essere detta così: più che "affidarsi" quindi direi ABBANDONARSI non nel senso di lasciarsi andare, ma nel senso di farsi trasportare dalla corrente e questa corrente è la Vita stessa, quella vita che è fuori e dentro di noi allo stesso tempo.

Ciò che tu dici, i "rischi" a cui senti di andare in contro nascono dall'avere aspettative, cioè progettare inconsciamente che avvenga qualcosa, che l'altra persona faccia come vogliamo noi. Quindi fondamentalmente non ci si fida...
O meglio ancora non c'è una profonda ed interiorizzata consapevolezza del fatto che il meglio per Te è ciò che è meglio per lui e quindi se non lo fa, sbaglia!

FIDARSI = AFFIDARSI = ABBANDONARSI ALLA CONSAPEVOLEZZA CHE LA VITA è PERFETTA

Meditate gente, meditate...
Ricerca is offline  
Vecchio 25-01-2006, 15.34.49   #5
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
abbandonarsi all'Io... presente in ognuno di noi...
quindi...è un "abbandonarsi" diciamo comunitario...
e senza paure... dato che la "paura" è esattamente il contrario dell'amore...

cmq avere fiducia...in un certo senso (ad un determinato livello di consapevolezza non massimo) significa "dare la libertà all'altro"

il succo è sempre "AMORE INCONDIZIONATO" incondizionato da cosa...?
Dall'ego personale....

ciao
turaz is offline  
Vecchio 25-01-2006, 15.39.34   #6
Sweet Cat
Ospite abituale
 
L'avatar di Sweet Cat
 
Data registrazione: 04-09-2004
Messaggi: 586
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
abbandonarsi all'Io... presente in ognuno di noi...
quindi...è un "abbandonarsi" diciamo comunitario...
e senza paure... dato che la "paura" è esattamente il contrario dell'amore...

cmq avere fiducia...in un certo senso (ad un determinato livello di consapevolezza non massimo) significa "dare la libertà all'altro"

il succo è sempre "AMORE INCONDIZIONATO" incondizionato da cosa...?
Dall'ego personale....

ciao


ma la fiducia non significa anche CREDERE nell'altro ....
se una persona ti racconta sempre " balle" e tu lo sai.....come fai a credere ancora in cio che dice?
non è giusto che " subentri" almeno un po di diffidenza?
Sweet Cat is offline  
Vecchio 25-01-2006, 15.42.35   #7
Campanellino
l'isola che non c'è
 
L'avatar di Campanellino
 
Data registrazione: 14-01-2006
Messaggi: 48
Se non amassi me stessa, non riuscirei ad amare il prossimo.
Se non avessi fiducia in me stessa, non potrei ispirarne agli altri.

Campanellino is offline  
Vecchio 25-01-2006, 15.52.00   #8
Campanellino
l'isola che non c'è
 
L'avatar di Campanellino
 
Data registrazione: 14-01-2006
Messaggi: 48
Citazione:
Messaggio originale inviato da Sweet Cat
ma la fiducia non significa anche CREDERE nell'altro ....
se una persona ti racconta sempre " balle" e tu lo sai.....come fai a credere ancora in cio che dice?
non è giusto che " subentri" almeno un po di diffidenza?

Ma se tu lo sai che ti racconta "balle" a che ti serve la diffidenza?
Non penso che mentire sia facile e nemmeno piacevole.
Chi mente ha sicuramente i suoi problemi e meriterebbe secondo me più attenzione.

Campanellino
Campanellino is offline  
Vecchio 25-01-2006, 16.17.31   #9
Sweet Cat
Ospite abituale
 
L'avatar di Sweet Cat
 
Data registrazione: 04-09-2004
Messaggi: 586
Citazione:
Messaggio originale inviato da Campanellino
Ma se tu lo sai che ti racconta "balle" a che ti serve la diffidenza?
Non penso che mentire sia facile e nemmeno piacevole.
Chi mente ha sicuramente i suoi problemi e meriterebbe secondo me più attenzione.

Campanellino

hai ragione ...il fatto è che se qualcuno mi dice bugie io mi sento " ingannata" e così non mi fido
sono una persona alla quale piace dare fiducia, quando mi chiedono qualcosa cerco sempre di essere sincera ...forse il mio errore sta nel desiderare che lo facciano anche gli altri con me...

capito..
Sweet Cat is offline  
Vecchio 25-01-2006, 16.18.17   #10
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
la "diffidenza" nasce da "paura".
che una persona ti menta o no come dice campanellino...a te non cambia nulla.

è la persona che mente... a essere lontana dall'Io.
ma solo con una connessione ad esso... si capisce la differenza
se una persona mente e tu la tagli fuori stai semplicemente "re-agendo" egoicamente...pensaci
A essere "turbato" e "deluso" dal mentire altrui è solo l'ego ...

Ognuno di noi ha provato nella sua vita a mentire e questo è legato all'inconsapevolezza e alla non connessione con l'Io.
Se tu provi diffidenza nei confronti di una menzogna è perchè non sai interiormente perdonare te per quelle che hai raccontato...e che sai in cuor tuo di poter raccontare ancora...

PERDONO
parola magica

PERDONO ossia PER...DONO significa che è un dono sapersi guardare a fondo e "superare" con l'Io i nostri blocchi (legati a paura) che causano le "Re-azioni" egoiche...

agire con amore... non re-agire con ego...
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it