Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 09-06-2006, 15.57.57   #1
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
perchè?

perchè gli uomini piangono meno e sorridono meno delle donne?
Perchè esprimonon meno, non dico a parole, ma proprio anche negli atteggiamenti, i loro stati d'animo?
Sono caratteristiche biologiche o condizionamenti sociali?

Insomma gli scapperà anche a loro da piangere o da sorridere ogni tanto. Però lo manifestano più difficilmente delle donne..

Weil?
odissea is offline  
Vecchio 09-06-2006, 16.25.30   #2
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
io non credo che sia cosi..pero' posso dirti una cosa,che vedo in maniera piu determinata vivendo in un paese multietnico,che le popolazioni ad esempio con credenze religiose piu diciamo integraliste sono rimaste con la mentalita che a l'uomo non sono concesse certe manifestazioni come hai descritto tu sopra,sono viste male e di conseguenza vengono represse..anche da noi se ci pensi bene fino a qualche anno fa,tanto per fare un esempio un marito evitava il piu possibile di portare la carrozzina o cose del genere
acquario69 is offline  
Vecchio 09-06-2006, 16.32.23   #3
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
eh sicuramente hai ragione sul fatto che ci siano grosse influenze culturali.

però ho letto(e mannaggia a me se mi ricordassi dove!) che proprio uomini e donne hanno espressioni facciali diverse, si esprimono diversamente. Una donna sorride con più facilità e più spesso di quanto faccia un uomo; lo stesso vale per la risata.
Era un articolo di qualche giornale, ma non mi ricordo!Comunque parlava della "nostra" cultura, intendendo grosso modo quella Europea, moderna (non quella dei nostri nonni) e escludendo integralismi di qualche genere.

Il pianto ce l'ho aggiunto io, dal momento che mi pare abbastanza evidente (ma magari le donne del forum non saranno d'accordo). Personalmente, se litigo pesantemente con il mio ragazzo, è facile che vien da piangere dopo un po', e lui invece niente: mi è costato più di qualche nervoso sto maledetto quanto inopportuno "fenomeno lacrimale"

Ultima modifica di odissea : 09-06-2006 alle ore 16.46.14.
odissea is offline  
Vecchio 09-06-2006, 16.44.50   #4
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Penso che sia un fattore socioculturale, l'uomo e' sempre stato considerato il sesso forte, al "maschio" e' sempre stato concesso tutto, nelle famiglie di una volta era l'uomo che lavorava e la donna si occupava della casa e dell' educazione dei figli, l'uomo si occupava delle questioni burocratiche e tornava a casa trovando un ambiente quasi reverenziale, ...tutto questo ha reso l'uomo un essere forte, duro, intransigente, invulnerabile....parlo di una volta, comunque anche oggi l'uomo tende a reprimere le sue emozioni, non tanto un sorriso quanto un pianto...anche se qualcosa sta cambiando, forse l'uomo tende adesso ad esternare di piu' quella parte femminile che ha in se' e che ha soppresso sin adesso...e' bello vedere un uomo piangere...



Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 09-06-2006, 16.55.27   #5
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da Vaniglia
...tutto questo ha reso l'uomo un essere forte, duro, intransigente, invulnerabile....

Vaniglia

ma lo sarà stato davvero?
Accetto l'intransigente e ti passo il duro.....ma sarà stato veramente più forte e invulnerabile?
odissea is offline  
Vecchio 09-06-2006, 16.59.45   #6
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Messaggio originale inviato da odissea
ma lo sarà stato davvero?
Accetto l'intransigente e ti passo il duro.....ma sarà stato veramente più forte e invulnerabile?

no, odissea, ma la donna lo ha fatto credere...e adesso che la donna ha tirato fuori la sua grinta....guarda che casino che e' successo....separazioni, divorzi, omosessualita', crisi,......

Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 09-06-2006, 17.05.37   #7
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da Vaniglia
Messaggio originale inviato da odissea
ma lo sarà stato davvero?
Accetto l'intransigente e ti passo il duro.....ma sarà stato veramente più forte e invulnerabile?

no, odissea, ma la donna lo ha fatto credere...e adesso che la donna ha tirato fuori la sua grinta....guarda che casino che e' successo....separazioni, divorzi, omosessualita', crisi,......

Vaniglia

eih non tiriamo fuori l'omosessualità (con me cammini su un campo minato), che non credo centri un bel nulla con l'emancipazione femminile.
Diciamo che la società odierna permette di esprimerla maggiormente rispetto al passato. E che forse anche gli uomini etero cominciano a discriminarla meno.

stessa cosa vale per le separazioni e i divorzi: semplicemente prima non ci si poteva separare.....non credo davvero che gli antichi uomini duri, forti ecc ecc fossero più felici di quanto lo siano ora, o amassero le loro compagne più di quanto lo fanno ora.


odissea is offline  
Vecchio 09-06-2006, 17.08.12   #8
pierogo
Ospite
 
Data registrazione: 06-06-2006
Messaggi: 39
Citazione:
Messaggio originale inviato da Vaniglia
Messaggio originale inviato da odissea
ma lo sarà stato davvero?
Accetto l'intransigente e ti passo il duro.....ma sarà stato veramente più forte e invulnerabile?

no, odissea, ma la donna lo ha fatto credere...e adesso che la donna ha tirato fuori la sua grinta....guarda che casino che e' successo....separazioni, divorzi, omosessualita', crisi,......

Vaniglia




l'omosessualità sarebbe dovuta alla grinta tirata fuori dalle donne?
pierogo is offline  
Vecchio 09-06-2006, 17.21.53   #9
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Primo:io non ho parlato dell'omosessualita' in senso dispregiativo, perche' non ho nulla contro questo modo di amare, e ho amici omosessuali...ma psicologi affermano che e' aumentata per la crisi che e' subentrata nel rapporto etero....
Secondo: le separazioni prima erano uno scandalo, oggi no, ma ammettiamo la crisi che esiste oggi tra l'uomo e la donna....dopo il nostro cambiamento...

Spero di essermi spiegata

Vaniglia

Ultima modifica di Vaniglia : 09-06-2006 alle ore 17.23.17.
Vaniglia is offline  
Vecchio 09-06-2006, 17.33.49   #10
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da Vaniglia
Primo:io non ho parlato dell'omosessualita' in senso dispregiativo, perche' non ho nulla contro questo modo di amare, e ho amici omosessuali...ma psicologi affermano che e' aumentata per la crisi che e' subentrata nel rapporto etero....
Secondo: le separazioni prima erano uno scandalo, oggi no, ma ammettiamo la crisi che esiste oggi tra l'uomo e la donna....dopo il nostro cambiamento...

Spero di essermi spiegata

Vaniglia

Con tutto il rispetto per gli psicologi che ritengono questo, però stento a crederci. L'orientamento sessuale di una persona mi sembra una cosa talmente radicata e profonda in una persona, che non riesco ad attribuirla a cause fortuite, od "esterne".
In oltre questo tipo di ottica rischia di lasciar intendere, a mio parere, che l'omosessualità sia una specie di eterosessualità fallita:se fossi lesbica forse mi scoccerebbe questo tipo di interpretazione. Comunque, non volevo mica darti della omofobica o giù di lì, solo che mi sembra una teoria quanto meno insolita.

Per il secondo inghippo.
Io non sono mai riuscita a convincermi che le cose prima andassero meglio rispetto ad ora, almeno fra uomo e donna. Io sono una figlia dell'emancipazione, per cui non ho vissuto sulla mia pelle nessun cambiamento di rapporto uomo-donna, le cose le ho sempre viste così come sono ora.
Tuttavia mi chiedo se davvero a questa emancipazione sia seguita una crisi: io ho sempre pensato che le donne prima fossero più infelici, di conseguenza anche il rapporto di coppia era più infelice, almeno per la donna!

non so se mi sono spiegata.
odissea is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it