Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-06-2006, 14.41.44   #1
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
cavar sangue da una rapa

scusate il titolo poco fine, ma è una frase che mi gira e rigira continuamente in testa, e che esprime perfettamente il mio stato d'animo.

Non si riesce, e non si può, far accettare ad una persona uno stato di cose, se questa persona non desidera accettarlo.
E' una perdita di tempo, energia e salute, peggio che cavar sangue dalle rape.
Quando due o più persone rimangono ancorate alle loro personali convinzioni, ritenedole giuste senza possibilità di compromesso....allora è lì che ci si manda al diavolo reciprocamente.
Ma si può mandare a quel paese una persona verso cui nutri affetto e gratitudine, solo perchè si hanno convinzioni profondamente diverse? E' giusto difendere chi devi difendere, e difendere le tue convinzioni,anche mancando di delicatezza e "rispetto" verso chi ha un'idea diversa......o bisogna sempre accettare il compromesso, anche quando il compromesso dentro di te ti sembra sbagliato, e sbagliato di brutto?

Se qualcuno ha un consiglio, un'idea, una barzelletta anche....
odissea is offline  
Vecchio 30-06-2006, 14.47.15   #2
Alanis
Ospite
 
Data registrazione: 28-06-2006
Messaggi: 31
Re: cavar sangue da una rapa

ciaoo...
per amore si può scendere a dei compromessi....anche se credo che ci siano principi per cui sia impossibile......
dipende molto di che tipo di convinzioni si sta parlando....

e comunque sia nulla dovrebbe giustifciare la mancanza di rispetto...
Alanis is offline  
Vecchio 30-06-2006, 14.59.57   #3
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
per alanis

l'ho sempre creduto anche io che per amore si scenda a compromessi, o che si cambi addirittura idea: invece non succede sempre così.
La convinzione nelle proprie idee e la non flessibilità può portare a far crollare amori grandi e affetti che pensavi incrollabili. Per fino l'amore fra genitore e figlio può passare in secondo piano, quando le persone ne fanno una tragica, quanto fatidica, "questione di principio".
La delusione è grande quando succedono queste cose.....e anche lo stupore è grande, perchè non pensavi che bastasse così poco,per far spezzare un legame profondo. La tua vita cambia, una volta che hai assistito a uno spettacolo simile. Tu stesso cambi, e in peggio. Poi arriva l'amarezza, la rabbia....e rischi di non rispettare più chi hai sempre rispettato.
odissea is offline  
Vecchio 30-06-2006, 15.11.10   #4
Alanis
Ospite
 
Data registrazione: 28-06-2006
Messaggi: 31
se è accaduto mi auguro che non sia successo per questioni da poco.....ma è vero accade.....può finire l'amore....si possono allontanare i genitori o i figli.....

credo che sia giusto stabilire un punto oltre il quale non possiamo accettare la mancanza di rispetto e comprensione dell'altro....
in cui è necessario chiedere che l'altro si avvicini a noi...perchè il rispetto dobbiamo darlo a noi stessi inanzitutto.....star bene noi....per poter condividere la ns vita con qualcuno....
possiamo chiamarlo sano egoismo....

Ultima modifica di Alanis : 30-06-2006 alle ore 15.12.57.
Alanis is offline  
Vecchio 30-06-2006, 15.18.42   #5
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
a costo di sembrare eternamente ripetitivo il problema è sempre il medesimo:
l'ego distorto
l'ego che separa invece di unire...

ciao
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 15.26.17   #6
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
a costo di sembrare eternamente ripetitivo il problema è sempre il medesimo:
l'ego distorto
l'ego che separa invece di unire...

ciao

sarò ripetitiva anche io.
E quindi?
si può cavar sangue da una rapa?
cavar sangue da un ego distorto?
si può incanalare l'ego distorto di una persona verso una direzione più giusta? E se si può, chi sono io per decidere che quella persona ha un ego distorto, mentre il mio non lo è?

Per ALANIS
grazie mille per i tuoi post.

Sano egoismo....è un'altra di quelle parole che mi gira e rigira in testa.
E' sempre una decisione impopolare purtroppo; quello che per me può essere sano egoismo, l'altro può interpretarlo come meschino e crudele...come ti giri, da una parte o dall'altra, qualcuno ci rimetterà e ne soffrirà....
odissea is offline  
Vecchio 30-06-2006, 15.28.32   #7
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: cavar sangue da una rapa

Citazione:
Messaggio originale inviato da odissea
scusate il titolo poco fine, ma è una frase che mi gira e rigira continuamente in testa, e che esprime perfettamente il mio stato d'animo.

Non si riesce, e non si può, far accettare ad una persona uno stato di cose, se questa persona non desidera accettarlo.
E' una perdita di tempo, energia e salute, peggio che cavar sangue dalle rape.
Quando due o più persone rimangono ancorate alle loro personali convinzioni, ritenedole giuste senza possibilità di compromesso....allora è lì che ci si manda al diavolo reciprocamente.
Ma si può mandare a quel paese una persona verso cui nutri affetto e gratitudine, solo perchè si hanno convinzioni profondamente diverse? E' giusto difendere chi devi difendere, e difendere le tue convinzioni,anche mancando di delicatezza e "rispetto" verso chi ha un'idea diversa......o bisogna sempre accettare il compromesso, anche quando il compromesso dentro di te ti sembra sbagliato, e sbagliato di brutto?

Se qualcuno ha un consiglio, un'idea, una barzelletta anche....

Si può volersi bene anche se si hanno convinzioni diverse.
Poi, dipende da che tipo di relazione hai con quella persona. Se ci vuoi condividere la vita, su alcune cose è meglio avere visioni comuni, altrimenti è faticossissimo! Ma se è un'amicizia, può andare benissimo anche se si hanno convinzioni diverse, purchè si impari a rispettarsi reciprocamente. Non è un compromesso, è rispetto per le atrui convinzioni. E aggiungerei che si può anche mandarsi cordialmente al diavolo e poi ... tornare e continuare a volersi bene
Poi ... bisognerebbe vedere quali sono queste convinzioni. Forse per una persona che caldeggia la pena di morte o la tortura o la guerra, o altre cosette che per me sono proprio aberrati, io non riuscirei a nutrire rispetto...
Fragola is offline  
Vecchio 30-06-2006, 15.32.36   #8
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da odissea
sarò ripetitiva anche io.
E quindi?
si può cavar sangue da una rapa?
cavar sangue da un ego distorto?
si può incanalare l'ego distorto di una persona verso una direzione più giusta? E se si può, chi sono io per decidere che quella persona ha un ego distorto, mentre il mio non lo è?

Per ALANIS
grazie mille per i tuoi post.

Sano egoismo....è un'altra di quelle parole che mi gira e rigira in testa.
E' sempre una decisione impopolare purtroppo; quello che per me può essere sano egoismo, l'altro può interpretarlo come meschino e crudele...come ti giri, da una parte o dall'altra, qualcuno ci rimetterà e ne soffrirà....


chi sei tu e chi è lui?
"siete" semplicemente
E in quel momento siete davanti a una scelta...
che può andare verso "l'unione" o verso la "separazione".
solo "aprendo" all'altro (e qui torno al discorso "fusione" fastidioso per qualcuno) ci può essere "scambio".
Ecco come "incanalare l'ego"
stoppare il mentale... cercare il silenzio e rimanere in "ascolto aperto"
Comunicare se stessi all'altro vicendevolmente.
Parlare in nome dell'AMORE
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 15.33.54   #9
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
E' sempre una decisione impopolare purtroppo; quello che per me può essere sano egoismo, l'altro può interpretarlo come meschino e crudele...come ti giri, da una parte o dall'altra, qualcuno ci rimetterà e ne soffrirà....

se si agisce in nome dell'AMORE a rimetterci e soffrire sarà sempre e solo ciò che è legato all'ego distorto (quindi in sostanza illusorio anche se in quel momento appare così "vero")
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 15.42.24   #10
mandi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 22-06-2006
Messaggi: 57
Si possono perdere sentimenti e persone che ritenevi dei pilastri della tua vita, per rancori, incomprensioni e altro… Nemmeno il dialogo basta più, si arriva ad un punto dove non si riesce più a venirsi incontro, si alza una barricata bella massiccia che non si scavalca e finita lì. Probabilmente sarà il tempo che pian pianino la sgretolerà, però non si può rimanere lì a contare i secondi perché la vita va avanti comunque, non ti aspetta.
“Sano egoismo....è un'altra di quelle parole che mi gira e rigira in testa.
E' sempre una decisione impopolare purtroppo; quello che per me può essere sano egoismo, l'altro può interpretarlo come meschino e crudele...come ti giri, da una parte o dall'altra, qualcuno ci rimetterà e ne soffrirà...”
Con le nostre forze e per quanto impegno possiamo metterci ci deve essere un avvicinamento anche dall’altra sponda, altrimenti rimaniamo in balia della corrente. Stai seduta in riva e prova ad aspettare, non è giusto nemmeno che sia sempre uno a rimetterci…. sarà che sono un pò limitato ma l'ego distorto di turaz non sempre riesco a capirlo.....
mandi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it