Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 03-07-2006, 14.58.43   #1
angel972
Ospite
 
Data registrazione: 02-07-2006
Messaggi: 9
compagno con figlio..

Salve a tutti, sono nuova ma ho bisogno di sostegno psicologico.
Spero che fra voi ci sia qualcuno che come me sta con un uomo separato con un figlio.Stiamo insieme da 4 anni e conviviamo, adesso anche con suo figlio di 6 anni che saltuariamente sta con noi(è affidato alla mamma).
Il problema è che il mio compagno ha ancora così tanti sensi di colpa nei confronti di questo figlio che comunque il bambino, i suoi bisogni e anche i bisogni della ex moglie passano sempre in primo piano..Non mi sento libera di programmare nemmeno le vacanze con lui, e a questo punto la mia vita.
Sarà così per sempre?
La situazione è difficile, ma mi sento arresa.
Mi piacerebbe se ci fosse qualcuno che condivide le mie stesse ansie.Grazie per l'ascolto
angel972 is offline  
Vecchio 04-07-2006, 09.54.04   #2
Donatella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-12-2005
Messaggi: 301
Scusami, ma io leggo egoismo nelle tue parole.

Ovviamente la situazione del tuo compagno è molto delicata. Immagino il dolore e forse anche i sensi di colpa per la lontananza dal bambino. Avrebbe bisogno di trovare in te un sostegno nel gestire il tempo in cui può averlo a casa.
E apprezzo pure il fatto che riesca a mantenere rapporti civili con la sua ex moglie. Non ci vedo nulla di male se si preoccupa dei suoi bisogni. Hanno un figlio insieme, hanno condiviso una fetta di vita.

Amare un uomo significa rispettarlo. Qui c'è solo possessività.
Donatella is offline  
Vecchio 04-07-2006, 10.21.26   #3
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
l'AMORE si manifesta con la comprensione.
comprensione senza aspettative.
Mi da l'idea che tu ti sia creata molte aspettative sul vostro rapporto e in un certo senso c'è possessività come ti ha detto Donatella.

ciao
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 10.51.17   #4
angel972
Ospite
 
Data registrazione: 02-07-2006
Messaggi: 9
Mi dispiace che il mio comportamento sia visto come possessività...d'altra parte sono situazioni difficili e solo chi ci si trova dentro può capire cosa si prova.
Credo che quando un uomo separato decide di ricrearsi un altra famiglia abbia delle responsabilità anche nei confronti di quest'ultima.
Non dico che non devo sostenerlo o aiutarlo in una situazione per lui delicata, certo che devo farlo!
E' difficile in poche righe cercare di piegare una situazione non facile.
Per questo chiedevo se qualcuno era nei miei stessi panni.Perchè da fuori posso sembrare una egoista pazzesca che vuole il suo uomo solo per se.
O prob non sono così matura da essere distaccata e pensare solo ed esclusivamente a lui.
angel972 is offline  
Vecchio 04-07-2006, 10.54.29   #5
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
angel ma tu sapevi questa situazione quando l'hai conosciuto no?
parlandone con lui a viso aperto avete "dialogato" comprendendovi vicendevolmente?
oppure avete procrastinato e in sostanza mai affrontato l'argomento?
forse (e sottolineo forse) era troppo "fresca" la ferita...

non trovi?

un saluto affettuoso
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.02.47   #6
angel972
Ospite
 
Data registrazione: 02-07-2006
Messaggi: 9
Smile

Grazie per il tono più comprensivo..Quando ci siamo conosciuti eravamo entrambi sposati.....Ci siamo separati e quindi la situazione si è creata strada facendo.Io ho difficoltà ad accettarla.sai, quando ti innamori vedi tutto meraviglioso e i problemi vengono dopo.
siamo ancora innamoratissimi ma i problemi che porta una situazione del genere sono tanti...
Grazie ancora
angel972 is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.05.48   #7
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
beh... forse i "problemi" andrebbero affrontati subito...
altrimenti diventano poi illusoriamente insormontabili...

questo è il mio pensiero
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.09.51   #8
angel972
Ospite
 
Data registrazione: 02-07-2006
Messaggi: 9
Infatti....lo sono..
Probabilmente ci siamo illusi di pensarla similmente in tante cose mentre invece siamo molto diversi.
Credi che l'Amore sia disponibilità incondizionata?
E che non sia giusto voler tempo, amore e spazio nei limiti giusti del rapporto?
angel972 is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.13.13   #9
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
l'amore è libertà incondizionata.
da questa base tutto il resto viene da "se".
ossia entrambe le persone "vivono" i loro "momenti" al meglio.
due persone non hanno nemmeno bisogno di "domandarsi" se sia "giusto" o meno quanto hai detto.
E' insito.
Ma ciò arriva solo da consapevolezza
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.15.23   #10
angel972
Ospite
 
Data registrazione: 02-07-2006
Messaggi: 9
allora non so amare
angel972 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it